B I B B I A .net   > Bibbia CEI 2008 > Bibbia CEI 1974 > La Bibbia TILC

Antico Gen Es Lv Nm Dt - Gios Gdc Rut 1Sam 2Sam 1Re 2Re 1Cr 2Cr Esd Nee Tob Gdt Est 1Mac 2Mac
Testam. Gb Sal Prv Qo Cant Sap Sir - Is Ger Lam Bar Ez Dan Os Gioe Am Abd Gion Mich Naum Abac Sof Agg Zacc Mal

NuovoT. Mt Mc Lc Gv - At - Rom 1Cor 2Cor Gal Ef Fil Col 1Ts 2Ts 1Tm 2Tm Tit Flm Ebr - Giac 1Pt 2Pt 1Gv 2Gv 3Gv Gd - Ap

(Versione sperimentale)
Ricerca per citazione:
CEI 2008:   CEI 74:   TILC:    Mostra N.Versetto:     

Ricerca per parola:
cerca all'interno di
CEI 2008:   CEI 74:   TILC:    Mostra N.Versetto:     
 
Secondo libro dei Re
  > Libro: Secondo libro dei Re, Cap.: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25  

(Testo CEI74)

24
Introduzione al regno di Ioiachin (598)

8Ioiachýn aveva diciotto anni, quando divenne re; regn˛ tre mesi in Gerusalemme. Sua madre, di Gerusalemme, si chiamava Necusta, figlia di ElnatÓn. 9Fece ci˛ che Ŕ male agli occhi del Signore, secondo quanto aveva fatto suo padre.

La prima deportazione

10In quel tempo gli ufficiali di Nabucod˛nosor re di Babilonia marciarono contro Gerusalemme; la cittÓ subý l'assedio. 11Nabucod˛nosor re di Babilonia giunse presso la cittÓ, mentre i suoi ufficiali l'assediavano. 12Ioiachýn re di Giuda si present˛ con sua madre, i suoi ministri, i suoi capi e i suoi eunuchi, al re di Babilonia; questi, nell'anno ottavo del suo regno, lo fece prigioniero. 13Il re di Babilonia port˛ via di lÓ tutti i tesori del tempio e i tesori della reggia; fece a pezzi tutti gli oggetti d'oro, che Salomone re di Israele aveva posti nel tempio. Cosý si adempý la parola del Signore. 14Deport˛ tutta Gerusalemme, cioŔ tutti i capi, tutti i prodi, in numero di diecimila, tutti i falegnami e i fabbri; rimase solo la gente povera del paese. 15Deport˛ in Babilonia Ioiachýn, la madre del re, le mogli del re, i suoi eunuchi e le guide del paese, conducendoli in esilio da Gerusalemme in Babilonia. 16Tutti gli uomini di valore, in numero di settemila, i falegnami e i fabbri, in numero di mille, e tutti i guerrieri pi¨ prodi furono condotti in esilio a Babilonia dal re di Babilonia. 17Il re di Babilonia nomin˛ re, al posto di Ioiachýn, Mattania suo zio, cambiandogli il nome in Sedecýa.

(Testo TILC)

24
Ioiachin, re di Giuda

8loiachin aveva diciott'anni quando divenne re. Regn˛ a Gerusalemme per tre anni. Sua madre si chiamava Necusta. Era figlia di Elnatan e veniva da Gerusalemme. 9Come i suoi antenati, loiachin and˛ contro la volontÓ del Signore. 10Durante il suo regno, alcuni ufficiali di Nabucodonosor vennero ad assediare Gerusalemme. 11Poi, anche Nabucodonosor raggiunse la cittÓ assediata dai suoi ufficiali. 12loiachin, re di Giuda, uscý per arrendersi al re di Babilonia, accompagnato da sua madre, dai suoi ufficiali, dai suoi ministri e dai suoi eunuchi. Il re di Babilonia li fece tutti prigionieri. Era l'ottavo anno di regno di loiachin. 13Come il Signore aveva annunziato, Nabucodonosor port˛ via tutti i tesori del tempio e del palazzo reale e tutti gli oggetti d'oro che Salomone, re d'Israele, aveva fatto costruire per il tempio. 14Deport˛ l'intera cittÓ di Gerusalemme: diecimila tra ministri e proprietari, tutti gli artigiani e i fabbri. Rimase soltanto la gente pi¨ povera. 15Il re Nabucodonosor deport˛ in Babilonia il re Ioiachin e sua madre, le mogli del re, i funzionari di corte e i capi del regno di Giuda. 16Deport˛ ancora settemila proprietari, mille tra artigiani e fabbri, tutta gente in grado di combattere. 17Al posto di loiachin, Nabucodonosor fece regnare Mattania, zio di loiachin. Gli cambi˛ nome e lo chiam˛ Sedecia.

(Testo CEI2008)

24
Ioiachýn, re di Giuda

8Quando divenne re, Ioiachýn aveva diciotto anni; regn˛ tre mesi a Gerusalemme. Sua madre era di Gerusalemme e si chiamava NecustÓ, figlia di ElnatÓn. 9Fece ci˛ che Ŕ male agli occhi del Signore, come aveva fatto suo padre.
10In quel tempo gli ufficiali di Nabucod˛nosor, re di Babilonia, salirono a Gerusalemme e la cittÓ fu assediata. 11Nabucod˛nosor, re di Babilonia, giunse presso la cittÓ mentre i suoi ufficiali l'assediavano. 12Ioiachýn, re di Giuda, uscý incontro al re di Babilonia, con sua madre, i suoi ministri, i suoi comandanti e i suoi cortigiani; il re di Babilonia lo fece prigioniero nell'anno ottavo del suo regno. 13Asport˛ di lÓ tutti i tesori del tempio del Signore e i tesori della reggia; fece a pezzi tutti gli oggetti d'oro che Salomone, re d'Israele, aveva fatto nel tempio del Signore, come aveva detto il Signore. 14Deport˛ tutta Gerusalemme, cioŔ tutti i comandanti, tutti i combattenti, in numero di diecimila esuli, tutti i falegnami e i fabbri; non rimase che la gente povera della terra. 15Deport˛ a Babilonia Ioiachýn; inoltre port˛ in esilio da Gerusalemme a Babilonia la madre del re, le mogli del re, i suoi cortigiani e i nobili del paese. 16Inoltre tutti gli uomini di valore, in numero di settemila, i falegnami e i fabbri, in numero di mille, e tutti gli uomini validi alla guerra, il re di Babilonia li condusse in esilio a Babilonia. 17Il re di Babilonia nomin˛ re, al posto di Ioiachýn, Mattania suo zio, cambiandogli il nome in Sedecýa.



> Cerca omelie su questo capitolo

  > Libro: Secondo libro dei Re, Cap.: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25  


inizio pagina