B I B B I A .net   > Bibbia CEI 2008 > Bibbia CEI 1974 > La Bibbia TILC

Antico Gen Es Lv Nm Dt - Gios Gdc Rut 1Sam 2Sam 1Re 2Re 1Cr 2Cr Esd Nee Tob Gdt Est 1Mac 2Mac
Testam. Gb Sal Prv Qo Cant Sap Sir - Is Ger Lam Bar Ez Dan Os Gioe Am Abd Gion Mich Naum Abac Sof Agg Zacc Mal

NuovoT. Mt Mc Lc Gv - At - Rom 1Cor 2Cor Gal Ef Fil Col 1Ts 2Ts 1Tm 2Tm Tit Flm Ebr - Giac 1Pt 2Pt 1Gv 2Gv 3Gv Gd - Ap

(Versione sperimentale)
Ricerca per citazione:
CEI 2008:   CEI 74:   TILC:    Mostra N.Versetto:     

Ricerca per parola:
cerca all'interno di
CEI 2008:   CEI 74:   TILC:    Mostra N.Versetto:     
 
Siracide
  > Libro: Siracide, Cap.: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51  

(Testo CEI74)

26
1Beato il marito di una donna virtuosa;
il numero dei suoi giorni sarà doppio.
2Una brava moglie è la gioia del marito,
questi trascorrerà gli anni in pace.
3Una donna virtuosa è una buona sorte,
viene assegnata a chi teme il Signore.
4Ricco o povero il cuore di lui ne gioisce,
in ogni tempo il suo volto appare sereno.
5Tre cose teme il mio cuore,
per la quarta sono spaventato:
una calunnia diffusa in città, un tumulto di popolo
e una falsa accusa: tutto questo è peggiore della morte;
6ma crepacuore e lutto è una donna gelosa di un'altra
e il flagello della sua lingua si lega con tutti.
7Giogo di buoi sconnesso è una donna malvagia,
colui che la domina è come chi acchiappa uno scorpione.
8Gran motivo di sdegno una donna ubriaca,
non riuscirà a nascondere la vergogna.
9La scostumatezza di una donna è nell'eccitazione degli sguardi,
si riconosce dalle sue occhiate.
10Fà buona guardia a una figlia libertina,
perché non ne approfitti, se trova indulgenza.
11Guàrdati dal seguire un occhio impudente,
non meravigliarti se ti spinge verso il male.
12Come un viandante assetato apre la bocca
e beve qualsiasi acqua a lui vicina,
così essa siede davanti a ogni palo
e apre a qualsiasi freccia la faretra.
13La grazia di una donna allieta il marito,
la sua scienza gli rinvigorisce le ossa.
14E' un dono del Signore una donna silenziosa,
non c'è compenso per una donna educata.
15Grazia su grazia è una donna pudica,
non si può valutare il peso di un'anima modesta.
16Il sole risplende sulle montagne del Signore,
la bellezza di una donna virtuosa adorna la sua casa.
17Lampada che arde sul candelabro santo,
così la bellezza del volto su giusta statura.
18Colonne d'oro su base d'argento,
tali sono gambe graziose su solidi piedi.

Cose tristi

19Due cose mi serrano il cuore, la terza mi provoca all'ira:
un guerriero che languisca nella miseria,
uomini saggi trattati con disprezzo,
chi passa dalla giustizia al peccato;
il Signore lo tiene pronto per la spada.

Il commercio

20A stento un commerciante sarà esente da colpe,
un rivenditore non sarà immune dal peccato.

(Testo TILC)

26
La donna che è gioia del marito

1Fortunato quel marito
che ha una donna gentile:
avrà lunga vita.
2Una donna di carattere è la gioia di suo
marito:
egli potrà vivere i suoi giorni pienamente
felice.
3Una buona moglie è un dono
straordinario
e lo riceve solo chi si affida al Signore:
4sia ricco o povero, in ogni occasione sarà
contento
e avrà sempre il volto sorridente e tanta
gioia dentro di sé.

Sfortunato chi ha una donna cattiva

5Tre cose mi preoccupano:
le chiacchiere che si sentono in giro, un
popolo in agitazione
e le calunnie: tutte cose peggiori della
morte.
Ma ce n'è una quarta che mi spaventa:
6avere una moglie gelosa fa venire il
crepacuore
ed è una vera tristezza
perché entra in gioco il flagello della
lingua.
7Avere una moglie cattiva
è come stare sotto un giogo che traballa
e sposare una simile donna
è come prendere in mano un serpente.
8Una donna che si ubriaca ti fa andare in
bestia
e non saprà mai controllare il suo pudore.
9Se una donna è poco seria, te ne accorgi
dagli occhi
e dal suo modo di guardarti.
10Con una donna sfrontata apri bene gli
occhi,
perché se trova un punto debole ne
approfitta.
11Sta' attento al suo sguardo provocante
e non meravigliarti se ti tradisce:
12come il viandante assetato apre la bocca
e beve a qualsiasi fontana,
così lei spalanca le braccia a tutti
e si dà a ogni uomo che incontra.

Una moglie perfetta

13Una donna sensibile è la gioia del marito,
se poi è comprensiva lo fa ringiovanire.
14Una donna che parla poco è un dono del
Signore,
e nulla è più prezioso di una donna
educata.
15Un certo pudore affascina l'uomo
e nulla è preferibile a una donna che sa
controllarsi.
16In un ambiente creato dal suo buon gusto
una donna riservata è splendida come il
sole sulle cime dei monti.
17Un bel volto sopra un corpo grazioso
è come la lampada che brilla sul
candelabro sacro;
18e belle gambe su solidi piedi
sono come colonne d'oro su basi
d'argento.

Situazioni scandalose

28Due cose mi affliggono molto,
ma una terza mi fa rabbia:
un soldato ridotto in miseria,
una persona intelligente che invece è
disprezzata
e soprattutto uno che lascia la strada
giusta e si dà al male.
Una persona come questa il Signore l'ha
già destinata alla morte.

I pericoli del commercio

29È difficile trovare un negoziante con la
coscienza pulita
e un commerciante onesto fino in fondo;

(Testo CEI2008)

26
La donna virtuosa

1 Fortunato il marito di una brava moglie,
il numero dei suoi giorni sarà doppio.
2Una donna valorosa è la gioia del marito,
egli passerà in pace i suoi anni.
3Una brava moglie è davvero una fortuna,
viene assegnata a chi teme il Signore.
4Ricco o povero, il suo cuore è contento,
in ogni circostanza il suo volto è gioioso.

La donna che cede alle passioni

5Di tre cose il mio cuore ha paura,
e per la quarta sono spaventato:
una calunnia diffusa in città, un tumulto di popolo
e una falsa accusa, sono cose peggiori della morte;
6ma crepacuore e lutto è una donna gelosa di un'altra,
il flagello della sua lingua fa presa su tutti.
7Giogo di buoi sconnesso è una cattiva moglie,
chi la prende è come chi afferra uno scorpione.
8Motivo di grande sdegno è una donna che si ubriaca,
non riuscirà a nascondere la sua vergogna.
9Una donna sensuale ha lo sguardo eccitato,
la si riconosce dalle sue occhiate.
10Fa' buona guardia a una figlia sfrenata,
perché non ne approfitti, se trova indulgenza.
11Guàrdati dalla donna che ha lo sguardo impudente,
non meravigliarti se poi ti fa del male.
12Come un viandante assetato apre la bocca
e beve qualsiasi acqua a lui vicina,
così ella siede davanti a ogni palo
e apre a qualsiasi freccia la faretra.

La bellezza della donna

13La grazia di una donna allieta il marito,
il suo senno gli rinvigorisce le ossa.
14È un dono del Signore una donna silenziosa,
non c'è prezzo per una donna educata.
15Grazia su grazia è una donna pudica,
non si può valutare il pregio di una donna riservata.
16Il sole risplende nel più alto dei cieli,
la bellezza di una brava moglie nell'ornamento della casa.
17Lampada che brilla sul sacro candelabro,
così è la bellezza di un volto su una robusta statura.
18Colonne d'oro su base d'argento
sono gambe graziose su solidi piedi

Luci e ombre nel ritratto della donna

19Figlio, conserva sano il fiore dell'età
e non affidare la tua forza a donne straniere.
20Cerca nella pianura un campo fertile
per gettarvi il tuo seme, attendendo la progenie.
21Così i frutti che lascerai,
fieri della loro nobiltà, prospereranno.
22La donna pagata vale uno sputo,
se è sposata, è torre di morte per quanti la usano.
23La moglie empia l'avrà in sorte il peccatore,
quella pia sarà data a chi teme il Signore.
24La donna impudica cerca sempre il disonore,
una figlia pudica è riservata anche con il marito.
25La donna sfrontata viene stimata come un cane,
quella che ha pudore teme il Signore.
26La donna che onora il marito a tutti appare saggia,
quella orgogliosa che lo umilia sarà empia per tutti.
Felice il marito di una brava moglie,
il numero dei suoi giorni sarà raddoppiato.
27La donna che grida ed è chiacchierona
è come tromba di guerra che suona la carica.
L'uomo che si trova in simili condizioni
passa la vita tra rumori di guerra.

Il guerriero, il saggio, il giusto, il commerciante

28Due cose rattristano il mio cuore,
e una terza mi provoca collera:
un guerriero che languisce nella miseria,
uomini saggi trattati con disprezzo
e chi passa dalla giustizia al peccato:
il Signore lo tiene pronto per la spada.

29È difficile che il commerciante sia esente da colpe
e il rivenditore sia indenne da peccato.



> Cerca omelie su questo capitolo

  > Libro: Siracide, Cap.: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51  
inizio pagina