B I B B I A .net   > Bibbia CEI 2008 > Bibbia CEI 1974 > La Bibbia TILC

Antico Gen Es Lv Nm Dt - Gios Gdc Rut 1Sam 2Sam 1Re 2Re 1Cr 2Cr Esd Nee Tob Gdt Est 1Mac 2Mac
Testam. Gb Sal Prv Qo Cant Sap Sir - Is Ger Lam Bar Ez Dan Os Gioe Am Abd Gion Mich Naum Abac Sof Agg Zacc Mal

NuovoT. Mt Mc Lc Gv - At - Rom 1Cor 2Cor Gal Ef Fil Col 1Ts 2Ts 1Tm 2Tm Tit Flm Ebr - Giac 1Pt 2Pt 1Gv 2Gv 3Gv Gd - Ap

(Versione sperimentale)
Ricerca per citazione:
CEI 2008:   CEI 74:   TILC:    Mostra N.Versetto:     

Ricerca per parola:
cerca all'interno di
CEI 2008:   CEI 74:   TILC:    Mostra N.Versetto:     
 

Siracide
  > Libro: Siracide, Cap.: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51  

(Testo CEI74)

2
Il timore di Dio nella prova

1Figlio, se ti presenti per servire il Signore,
prepàrati alla tentazione.
2Abbi un cuore retto e sii costante,
non ti smarrire nel tempo della seduzione.
3Stà unito a lui senza separartene,
perché tu sia esaltato nei tuoi ultimi giorni.
4Accetta quanto ti capita,
sii paziente nelle vicende dolorose,
5perché con il fuoco si prova l'oro,
e gli uomini ben accetti nel crogiuolo del dolore.
6Affidati a lui ed egli ti aiuterà;
segui la via diritta e spera in lui.
7Quanti temete il Signore, aspettate la sua misericordia;
non deviate per non cadere.
8Voi che temete il Signore, confidate in lui;
il vostro salario non verrà meno.
9Voi che temete il Signore, sperate i suoi benefici,
la felicità eterna e la misericordia.
10Considerate le generazioni passate e riflettete:
chi ha confidato nel Signore ed è rimasto deluso?
O chi ha perseverato nel suo timore e fu abbandonato?
O chi lo ha invocato ed è stato da lui trascurato?
11Perché il Signore è clemente e misericordioso,
rimette i peccati e salva al momento della tribolazione.
12Guai ai cuori pavidi e alle mani indolenti
e al peccatore che cammina su due strade!
13Guai al cuore indolente perché non ha fede;
per questo non sarà protetto.
14Guai a voi che avete perduto la pazienza;
che farete quando il Signore verrà a visitarvi?
15Coloro che temono il Signore non disobbediscono alle sue parole;
e coloro che lo amano seguono le sue vie.
16Coloro che temono il Signore cercano di piacergli;
e coloro che lo amano si saziano della legge.
17Coloro che temono il Signore tengono pronti i loro
cuori
e umiliano l'anima loro davanti a lui.
18Gettiamoci nelle braccia del Signore
e non nelle braccia degli uomini;
poiché, quale è la sua grandezza,
tale è anche la sua misericordia.

(Testo TILC)

2
Sii fedele a Dio anche nella prova

1Figlio mio, se vuoi servire il Signore,
preparati alla prova.
2Mettiti sulla strada giusta e mostrati
deciso,
non spaventarti nei momenti difficili.
3Come un'innamorata, aggrappati al
Signore, non lasciarlo;
finirai i tuoi giorni nella prosperità.
4Tutto quello che ti capiterà, accettalo,
fatti forte nei momenti difficili.
5Perché, come il fuoco purifica l'oro,
così l'umiliazione mette alla prova chi è
caro a Dio.
6Fidati di Dio; egli verrà in tuo aiuto;
progetta bene la tua vita e va' avanti con
fiducia.
7Voi che amate il Signore, contate sul suo
amore;
non allontanatevi da lui e non cadrete nel
male.
8Voi che amate il Signore, fidatevi di lui:
non perderete la vostra ricompensa.
9Voi che amate il Signore, contate sui suoi
doni;
essi sono: una gioia duratura e il suo
amore.
10Pensate alle generazioni passate e
riflettete:
c'è qualcuno che si è fidato di Dio,
e Dio l'ha deluso?
che ha invocato Dio, e Dio ha fatto finta
di niente?
11Questo non è mai avvenuto,
perché il Signore ama intensamente gli
uomini
egli perdona i peccati e interviene quando
uno è nell'angoscia.

Rifletti sempre bene

12Guai a chi, preso dalla paura, si lascia
andare;
guai all'uomo che ha una doppia vita: è
un peccatore.
13Guai a chi si scoraggia perché non ha più
fiducia in Dio:
Dio non lo può difendere.
14Guai a voi che avete perduto la forza di
resistere:
che cosa farete quando il Signore verrà ad
esaminarvi?
15Quelli che prendono sul serio il Signore
non disubbidiscono mai alle sue parole;
quelli che lo amano
seguono la via da lui tracciata.
16Quelli che prendono sul serio il Signore
si danno da fare per piacere a lui;
quelli che lo amano
si nutrono della sua legge.
17Quelli che prendono sul serio il Signore
hanno un cuore docile
e si sentono piccoli davanti a Dio.
18Essi dicono: 'È meglio cadere nelle mani
del Signore,
che nelle mani degli uomini,
perché l'amore del Signore
è pari alla sua grandezza'.

(Testo CEI2008)

2
Pazienza e fiducia nelle prove

1Figlio, se ti presenti per servire il Signore,
prepàrati alla tentazione.
2Abbi un cuore retto e sii costante ,
non ti smarrire nel tempo della prova.
3Stai unito a lui senza separartene,
perché tu sia esaltato nei tuoi ultimi giorni.
4Accetta quanto ti capita
e sii paziente nelle vicende dolorose,
5perché l'oro si prova con il fuoco
e gli uomini ben accetti nel crogiuolo del dolore.
Nelle malattie e nella povertà confida in lui.
6Affìdati a lui ed egli ti aiuterà,
raddrizza le tue vie e spera in lui.

7Voi che temete il Signore, aspettate la sua misericordia
e non deviate, per non cadere.
8Voi che temete il Signore, confidate in lui,
e la vostra ricompensa non verrà meno.
9Voi che temete il Signore, sperate nei suoi benefici,
nella felicità eterna e nella misericordia,
poiché la sua ricompensa è un dono eterno e gioioso.
10Considerate le generazioni passate e riflettete:
chi ha confidato nel Signore ed è rimasto deluso?
O chi ha perseverato nel suo timore e fu abbandonato?
O chi lo ha invocato e da lui è stato trascurato?
11Perché il Signore è clemente e misericordioso,
perdona i peccati e salva al momento della tribolazione.

I frutti del timore del Signore

12Guai ai cuori pavidi e alle mani indolenti
e al peccatore che cammina su due strade!
13Guai al cuore indolente che non ha fede,
perché non avrà protezione.
14Guai a voi che avete perduto la perseveranza:
che cosa farete quando il Signore verrà a visitarvi?

15Quelli che temono il Signore non disobbediscono alle sue parole,
quelli che lo amano seguono le sue vie.
16Quelli che temono il Signore cercano di piacergli,
quelli che lo amano si saziano della legge.
17Quelli che temono il Signore tengono pronti i loro cuori
e si umiliano al suo cospetto.
18" Gettiamoci nelle mani del Signore
e non in quelle degli uomini;
poiché come è la sua grandezza,
così è anche la sua misericordia".



> Cerca omelie su questo capitolo

  > Libro: Siracide, Cap.: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51  
inizio pagina