B I B B I A .net   > Bibbia CEI 2008 > Bibbia CEI 1974 > La Bibbia TILC

Antico Gen Es Lv Nm Dt - Gios Gdc Rut 1Sam 2Sam 1Re 2Re 1Cr 2Cr Esd Nee Tob Gdt Est 1Mac 2Mac
Testam. Gb Sal Prv Qo Cant Sap Sir - Is Ger Lam Bar Ez Dan Os Gioe Am Abd Gion Mich Naum Abac Sof Agg Zacc Mal

NuovoT. Mt Mc Lc Gv - At - Rom 1Cor 2Cor Gal Ef Fil Col 1Ts 2Ts 1Tm 2Tm Tit Flm Ebr - Giac 1Pt 2Pt 1Gv 2Gv 3Gv Gd - Ap

(Versione sperimentale)
Ricerca per citazione:
CEI 2008:   CEI 74:   TILC:    Mostra N.Versetto:     

Ricerca per parola:
cerca all'interno di
CEI 2008:   CEI 74:   TILC:    Mostra N.Versetto:     
 
Salmi
  > Libro: Salmi, Cap.: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150  

(Testo CEI74)

107
Dio salva l'uomo da ogni pericolo

1Alleluia.

Celebrate il Signore perché è buono,
perché eterna è la sua misericordia.
2Lo dicano i riscattati del Signore,
che egli liberò dalla mano del nemico
3e radunò da tutti i paesi,
dall'oriente e dall'occidente,
dal settentrione e dal mezzogiorno.

4Vagavano nel deserto, nella steppa,
non trovavano il cammino per una città dove abitare.
5Erano affamati e assetati,
veniva meno la loro vita.
6Nell'angoscia gridarono al Signore
ed egli li liberò dalle loro angustie.
7Li condusse sulla via retta,
perché camminassero verso una città dove abitare.
8Ringrazino il Signore per la sua misericordia,
per i suoi prodigi a favore degli uomini;
9poiché saziò il desiderio dell'assetato,
e l'affamato ricolmò di beni.

10Abitavano nelle tenebre e nell'ombra di morte,
prigionieri della miseria e dei ceppi,
11perché si erano ribellati alla parola di Dio
e avevano disprezzato il disegno dell'Altissimo.
12Egli piegò il loro cuore sotto le sventure;
cadevano e nessuno li aiutava.

13Nell'angoscia gridarono al Signore
ed egli li liberò dalle loro angustie.
14Li fece uscire dalle tenebre e dall'ombra di morte
e spezzò le loro catene.
15Ringrazino il Signore per la sua misericordia,
per i suoi prodigi a favore degli uomini;
16perché ha infranto le porte di bronzo
e ha spezzato le barre di ferro.

17Stolti per la loro iniqua condotta,
soffrivano per i loro misfatti;
18rifiutavano ogni nutrimento
e gia toccavano le soglie della morte.
19Nell'angoscia gridarono al Signore
ed egli li liberò dalle loro angustie.

20Mandò la sua parola e li fece guarire,
li salvò dalla distruzione.
21Ringrazino il Signore per la sua misericordia
e per i suoi prodigi a favore degli uomini.
22Offrano a lui sacrifici di lode,
narrino con giubilo le sue opere.

23Coloro che solcavano il mare sulle navi
e commerciavano sulle grandi acque,
24videro le opere del Signore,
i suoi prodigi nel mare profondo.
25Egli parlò e fece levare
un vento burrascoso che sollevò i suoi flutti.
26Salivano fino al cielo,
scendevano negli abissi;
la loro anima languiva nell'affanno.
27Ondeggiavano e barcollavano come ubriachi,
tutta la loro perizia era svanita.
28Nell'angoscia gridarono al Signore
ed egli li liberò dalle loro angustie.

29Ridusse la tempesta alla calma,
tacquero i flutti del mare.
30Si rallegrarono nel vedere la bonaccia
ed egli li condusse al porto sospirato.

31Ringrazino il Signore per la sua misericordia
e per i suoi prodigi a favore degli uomini.
32Lo esaltino nell'assemblea del popolo,
lo lodino nel consesso degli anziani.

33Ridusse i fiumi a deserto,
a luoghi aridi le fonti d'acqua
34e la terra fertile a palude
per la malizia dei suoi abitanti.
35Ma poi cambiò il deserto in lago,
e la terra arida in sorgenti d'acqua.

36Là fece dimorare gli affamati
ed essi fondarono una città dove abitare.
37Seminarono campi e piantarono vigne,
e ne raccolsero frutti abbondanti.
38Li benedisse e si moltiplicarono,
non lasciò diminuire il loro bestiame.
39Ma poi, ridotti a pochi, furono abbattuti,
perché oppressi dalle sventure e dal dolore.
40Colui che getta il disprezzo sui potenti,
li fece vagare in un deserto senza strade.

41Ma risollevò il povero dalla miseria
e rese le famiglie numerose come greggi.
42Vedono i giusti e ne gioiscono
e ogni iniquo chiude la sua bocca.
43Chi è saggio osservi queste cose
e comprenderà la bontà del Signore.

(Testo TILC)

107
(106) Miracoli della bontà del Signore

1Rendete grazie al Signore:
egli è buono, eterno è il suo amore per noi.
2 Lo dicano quelli che il Signore ha liberato,
che ha strappato dalle mani del nemico.
3Li ha radunati da tutte le nazioni,
dal nord e dal sud, dall'est e dall'ovest.

4Alcuni si erano perduti nel deserto,
vagavano per sentieri desolati
senza trovare un luogo abitato.
5Erano oppressi dalla fame e dalla sete,
avevano già perso ogni speranza.
6Allora nell'angoscia gridarono al Signore
ed egli li salvò da ogni pericolo.
7Fece loro trovare il giusto sentiero
verso una città abitata.

8Rendano grazie al Signore: egli è buono:
compie per l'uomo opere stupende.
9 Ha dato da bere agli assetati,
ha colmato di beni gli affamati.

10Altri, incatenati in una orrida prigione,
giacevano nel buio più profondo.
11Si erano ribellati agli ordini di Dio,
avevano disprezzato
la volontà dell'Altissimo.
12Curvi sotto il peso dell'oppressione
cedevano e nessuno li aiutava.
13Allora nell'angoscia gridarono al Signore
ed egli li salvò da ogni pericolo,
14li fece uscire dal buio più profondo,
spezzò le loro catene.
15Rendano grazie al Signore: egli è buono;
compie per l'uomo opere stupende:
16 ha spezzato sbarre di ferro,
ha sfondato porte di bronzo.

17Altri, vivendo da stolti,
avevano preso la via della rivolta
e scontavano la pena per le loro colpe.
18 Rifiutavano di prendere cibo,
erano ormai sull'orlo della fossa.
19 Allora nell'angoscia gridarono al Signore
ed egli li salvò da ogni pericolo.
20Con la sua parola li fece guarire
e li strappò dalla morte.

21Rendano grazie al Signore: egli è buono;
compie per l'uomo opere stupende.
22Offrano un sacrificio e lo ringrazino,
raccontino le sue opere con canti di festa.

23Altri ancora viaggiavano sulle navi,
si guadagnavano la vita sul mare.
24Videro le opere del Signore,
i suoi miracoli sulle acque profonde.
25Con una parola fece sorgere un forte vento,
che sollevò altissime onde.
26La nave ora sale verso il cielo,
ora sprofonda nell'abisso.
Gli uomini sono in pericolo, presi dal
terrore.
27Hanno le vertigini, barcollano come
ubriachi,
tutta la loro abilità è finita nel nulla.
28Allora nell'angoscia gridarono al Signore
ed egli li salvò da ogni pericolo.
29Cambiò la tempesta in un vento leggero,
fece tacere l'urlo delle onde.
30Tornò la calma, si rallegrarono;
il Signore li condusse al porto desiderato.

31Rendano grazie al Signore: egli è buono;
compie per l'uomo opere stupende.
32Nell'assemblea del popolo
dicano la sua grandezza,
in mezzo agli anziani
proclamino la stia potenza.
33Il Signore cambia i fiumi in deserto,
le oasi in arido suolo,
34la terra fertile in sterile sabbia
se i suoi abitanti sono malvagi.
35Ma può cambiare il deserto in lago,
l'arida steppa in sorgenti d'acqua
36e qui fa vivere gli affamati
e qui costruiscono le abitazioni,
37seminano campi, piantano vigne,
e ne raccolgono frutti abbondanti.
38Il Signore li colma di benefici,
li rende molto numerosi
e non lascia diminuire il loro bestiame.

39Quando i suoi fedeli sono ridotti a pochi,
oppressi dalle sventure e dal dolore,
40il Signore riversa il suo disprezzo sui potenti
e li fa vagare in deserti impraticabili.
41Solleva il povero dalla miseria,
rende la sua famiglia
numerosa come un gregge.
42Davanti a questi fatti, i giusti si rallegrano,
e i malvagi sono ridotti al silenzio.
43Chi è saggio, mediti attentamente
e riconosca tutto l'amore del Signore.

(Testo CEI2008)

107
Inno di ringraziamento

1 Rendete grazie al Signore perché è buono,
perché il suo amore è per sempre.

2 Lo dicano quelli che il Signore ha riscattato,
che ha riscattato dalla mano dell'oppressore

3 e ha radunato da terre diverse,
dall'oriente e dall'occidente,
dal settentrione e dal mezzogiorno.

4 Alcuni vagavano nel deserto su strade perdute,
senza trovare una città in cui abitare.

5 Erano affamati e assetati,
veniva meno la loro vita.

6 Nell'angustia gridarono al Signore
ed egli li liberò dalle loro angosce.

7 Li guidò per una strada sicura,
perché andassero verso una città in cui abitare.

8 Ringrazino il Signore per il suo amore,
per le sue meraviglie a favore degli uomini,

9 perché ha saziato un animo assetato,
un animo affamato ha ricolmato di bene.

10 Altri abitavano nelle tenebre e nell'ombra di morte,
prigionieri della miseria e dei ferri,

11 perché si erano ribellati alle parole di Dio
e avevano disprezzato il progetto dell'Altissimo.

12 Egli umiliò il loro cuore con le fatiche:
cadevano e nessuno li aiutava.

13 Nell'angustia gridarono al Signore,
ed egli li salvò dalle loro angosce.

14 Li fece uscire dalle tenebre e dall'ombra di morte
e spezzò le loro catene.

15 Ringrazino il Signore per il suo amore,
per le sue meraviglie a favore degli uomini,

16 perché ha infranto le porte di bronzo
e ha spezzato le sbarre di ferro.

17 Altri, stolti per la loro condotta ribelle,
soffrivano per le loro colpe;

18 rifiutavano ogni sorta di cibo
e già toccavano le soglie della morte.

19 Nell'angustia gridarono al Signore,
ed egli li salvò dalle loro angosce.

20 Mandò la sua parola, li fece guarire
e li salvò dalla fossa.

21 Ringrazino il Signore per il suo amore,
per le sue meraviglie a favore degli uomini.

22 Offrano a lui sacrifici di ringraziamento,
narrino le sue opere con canti di gioia.

23 Altri, che scendevano in mare sulle navi
e commerciavano sulle grandi acque,

24 videro le opere del Signore
e le sue meraviglie nel mare profondo.

25 Egli parlò e scatenò un vento burrascoso,
che fece alzare le onde:

26 salivano fino al cielo, scendevano negli abissi;
si sentivano venir meno nel pericolo.

27 Ondeggiavano e barcollavano come ubriachi:
tutta la loro abilità era svanita.

28 Nell'angustia gridarono al Signore,
ed egli li fece uscire dalle loro angosce.

29 La tempesta fu ridotta al silenzio,
tacquero le onde del mare.

30 Al vedere la bonaccia essi gioirono,
ed egli li condusse al porto sospirato.

31 Ringrazino il Signore per il suo amore,
per le sue meraviglie a favore degli uomini.

32 Lo esaltino nell'assemblea del popolo,
lo lodino nell'adunanza degli anziani.

33 Cambiò i fiumi in deserto,
in luoghi aridi le fonti d'acqua

34 e la terra fertile in palude,
per la malvagità dei suoi abitanti.

35 Poi cambiò il deserto in distese d'acqua
e la terra arida in sorgenti d'acqua.

36 Là fece abitare gli affamati,
ed essi fondarono una città in cui abitare.

37 Seminarono campi e piantarono vigne,
che produssero frutti abbondanti.

38 Li benedisse e si moltiplicarono,
e non lasciò diminuire il loro bestiame.

39 Poi diminuirono e furono abbattuti
dall'oppressione, dal male e dal dolore.

40 Colui che getta il disprezzo sui potenti
li fece vagare nel vuoto, senza strade.

41 Ma risollevò il povero dalla miseria
e moltiplicò le sue famiglie come greggi.

42 Vedano i giusti e ne gioiscano,
e ogni malvagio chiuda la bocca.

43 Chi è saggio osservi queste cose
e comprenderà l'amore del Signore.



> Cerca omelie su questo capitolo

  > Libro: Salmi, Cap.: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150  
inizio pagina