B I B B I A .net   > Bibbia CEI 2008 > Bibbia CEI 1974 > La Bibbia TILC

Antico Gen Es Lv Nm Dt - Gios Gdc Rut 1Sam 2Sam 1Re 2Re 1Cr 2Cr Esd Nee Tob Gdt Est 1Mac 2Mac
Testam. Gb Sal Prv Qo Cant Sap Sir - Is Ger Lam Bar Ez Dan Os Gioe Am Abd Gion Mich Naum Abac Sof Agg Zacc Mal

NuovoT. Mt Mc Lc Gv - At - Rom 1Cor 2Cor Gal Ef Fil Col 1Ts 2Ts 1Tm 2Tm Tit Flm Ebr - Giac 1Pt 2Pt 1Gv 2Gv 3Gv Gd - Ap

(Versione sperimentale)
Ricerca per citazione:
CEI 2008:   CEI 74:   TILC:    Mostra N.Versetto:     

Ricerca per parola:
cerca all'interno di
CEI 2008:   CEI 74:   TILC:    Mostra N.Versetto:     
 
Proverbi
  > Libro: Proverbi, Cap.: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31  

(Testo CEI74)

4
Decidersi in favore della Sapienza

1Ascoltate, o figli, l'istruzione di un padre
e fate attenzione per conoscere la verità,
2poiché io vi do una buona dottrina;
non abbandonate il mio insegnamento.
3Anch'io sono stato un figlio per mio padre,
tenero e caro agli occhi di mia madre.
4Egli mi istruiva dicendomi:
«Il tuo cuore ritenga le mie parole;
custodisci i miei precetti e vivrai.
5Acquista la sapienza, acquista l'intelligenza;
non dimenticare le parole della mia bocca
e non allontanartene mai.
6Non abbandonarla ed essa ti custodirà,
amala e veglierà su di te.
7Principio della sapienza: acquista la sapienza;
a costo di tutto ciò che possiedi
acquista l'intelligenza.
8Stimala ed essa ti esalterà,
sarà la tua gloria, se l'abbraccerai.
9Una corona di grazia porrà sul tuo capo,
con un diadema di gloria ti cingerà».
10Ascolta, figlio mio, e accogli le mie parole
ed esse moltiplicheranno gli anni della tua vita.
11Ti indico la via della sapienza;
ti guido per i sentieri della rettitudine.
12Quando cammini non saranno intralciati i tuoi passi,
e se corri, non inciamperai.
13Attieniti alla disciplina, non lasciarla,
pràticala, perché essa è la tua vita.
14Non battere la strada degli empi
e non procedere per la via dei malvagi.
15Evita quella strada, non passarvi,
stà lontano e passa oltre.
16Essi non dormono, se non fanno del male;
non si lasciano prendere dal sonno,
se non fanno cadere qualcuno;
17mangiano il pane dell'empietà
e bevono il vino della violenza.
18La strada dei giusti è come la luce dell'alba,
che aumenta lo splendore fino al meriggio.
19La via degli empi è come l'oscurità:
non sanno dove saranno spinti a cadere.
20Figlio mio, fà attenzione alle mie parole,
porgi l'orecchio ai miei detti;
21non perderli mai di vista,
custodiscili nel tuo cuore,
22perché essi sono vita per chi li trova
e salute per tutto il suo corpo.
23Con ogni cura vigila sul cuore
perché da esso sgorga la vita.
24Tieni lungi da te la bocca perversa
e allontana da te le labbra fallaci.
25I tuoi occhi guardino diritto
e le tue pupille mirino diritto davanti a te.
26Bada alla strada dove metti il piede
e tutte le tue vie siano ben rassodate.
27Non deviare né a destra né a sinistra,
tieni lontano il piede dal male.

(Testo TILC)

4
Come acquistare la sapienza

1Ascoltate, figli,
gli insegnamenti del padre;
fate attenzione e imparerete la sapienza.
2Quel che imparate da me è buono,
non rifiutate il mio insegnamento.
3Anch'io ero un figlio docile per mio padre,
ero amato da mia madre come figlio unico.
4Mio padre mi diede questi insegnamenti:
'Se vuoi vivere bene,
cerca di comprendere quel che ti dico,
non dimenticare i miei consigli.
5Cerca di essere saggio e intelligente!
Non ignorare o dimenticare
quel che t'insegno.
6Non abbandonare la saggezza,
ed essa ti proteggerà;
se l'ami, essa veglierà su di te.
7La cosa più importante è diventare sapiente;
acquista la sapienza,
anche a costo di vendere quel che hai.
8Ama la sapienza, ed essa ti renderà grande;
abbracciala, e riceverai molti onori.
9Essa sarà per te come una corona,
ti ornerà come uno splendido diadema'.

Le due vie

10Ascolta, figlio mio, prendi sul serio
quel che ti dico
e allora potrai vivere a lungo.
11Io ti insegno la sapienza,
e ti guido sulla via dell'onestà.
12Se vai per questa strada, niente ti intralcerà
e non troverai ostacoli nella tua corsa.
13Ricorda sempre quel che hai imparato;
non dimenticarlo:
questo è il fondamento della tua vita.
14Non battere la strada dei disonesti,
non seguire l'esempio dei malvagi.
15Non andare per quella via,
non passare di là.
Sta' lontano dal male e continua
per la tua strada.
16I malvagi non riescono a dormire
se non hanno fatto del male;
rimangono svegli finché
non hanno danneggiato qualcuno;
17la disonestà è il loro pane,
la violenza è la loro bevanda.
18Al contrario, la via degli onesti è come
la luce dell'alba,
che aumenta di splendore fino
a mezzogiorno.
19La via dei malvagi è scura come la notte:
non sanno in che cosa inciamperanno.

La sapienza aiuta a vivere

20Figlio mio, fa' attenzione a quel che ti dico,
da' ascolto alle mie parole,
21non dimenticarle mai,
custodiscile nel tuo cuore.
22Esse sono nutrimento e salute
per tutti quelli che le ascoltano.
23Vigila sui tuoi pensieri:
la tua vita dipende da come pensi.
24Non dire mai falsità,
evita la maldicenza.
25Non distogliere gli occhi dalla tua strada,
il tuo sguardo vada diritto davanti a te.
26Fa' attenzione alla via da percorrere
e tutti i tuoi progetti siano ben pensati.
27Nel tuo cammino,
non voltare né a destra né a sinistra;
non perderti nella via del male.

(Testo CEI2008)

4
La sapienza si trasmette di padre in figlio

1 Ascoltate, o figli, l'istruzione di un padre
e fate attenzione a sviluppare l'intelligenza,
2poiché io vi do una buona dottrina;
non abbandonate il mio insegnamento.
3Anch'io sono stato un figlio per mio padre,
tenero e caro agli occhi di mia madre.
4Egli mi istruiva e mi diceva:
«Il tuo cuore ritenga le mie parole;
custodisci i miei precetti e vivrai.
5Acquista la sapienza, acquista l'intelligenza;
non dimenticare le parole della mia bocca
e non allontanartene mai.
6Non abbandonarla ed essa ti custodirà,
amala e veglierà su di te.
7Principio della sapienza: acquista la sapienza;
a costo di tutto ciò che possiedi, acquista l'intelligenza.
8Stimala ed essa ti esalterà,
sarà la tua gloria, se l'abbraccerai.
9Una corona graziosa porrà sul tuo capo,
un diadema splendido ti elargirà».

La via dei giusti e la via degli empi

10Ascolta, figlio mio, e accogli le mie parole
e si moltiplicheranno gli anni della tua vita.
11Ti indico la via della sapienza,
ti guido per i sentieri della rettitudine.
12Quando camminerai non saranno intralciati i tuoi passi,
e se correrai, non inciamperai.
13Attieniti alla disciplina, non lasciarla,
custodiscila, perché essa è la tua vita.
14Non entrare nella strada degli empi
e non procedere per la via dei malvagi.
15Evita quella strada, non passarvi,
sta' lontano e passa oltre.
16Essi non dormono, se non fanno del male,
non si lasciano prendere dal sonno;
se non fanno cadere qualcuno;
17mangiano il pane dell'empietà
e bevono il vino della violenza.
18La strada dei giusti è come la luce dell'alba,
che aumenta lo splendore fino al meriggio.
19La via degli empi è come l'oscurità:
non sanno dove saranno spinti a cadere.

Custodire il proprio cuore

20Figlio mio, fa' attenzione alle mie parole,
porgi l'orecchio ai miei detti;
21non perderli di vista,
custodiscili dentro il tuo cuore,
22perché essi sono vita per chi li trova
e guarigione per tutto il suo corpo.
23Più di ogni cosa degna di cura custodisci il tuo cuore,
perché da esso sgorga la vita.
24Tieni lontano da te la bocca bugiarda
e allontana da te le labbra perverse.
25I tuoi occhi guardino sempre in avanti
e le tue pupille mirino diritto davanti a te.
26Bada alla strada dove metti il piede
e tutte le tue vie siano sicure.
27Non deviare né a destra né a sinistra,
tieni lontano dal male il tuo piede.



> Cerca omelie su questo capitolo

  > Libro: Proverbi, Cap.: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31  
inizio pagina