B I B B I A .net   > Bibbia CEI 2008 > Bibbia CEI 1974 > La Bibbia TILC

Antico Gen Es Lv Nm Dt - Gios Gdc Rut 1Sam 2Sam 1Re 2Re 1Cr 2Cr Esd Nee Tob Gdt Est 1Mac 2Mac
Testam. Gb Sal Prv Qo Cant Sap Sir - Is Ger Lam Bar Ez Dan Os Gioe Am Abd Gion Mich Naum Abac Sof Agg Zacc Mal

NuovoT. Mt Mc Lc Gv - At - Rom 1Cor 2Cor Gal Ef Fil Col 1Ts 2Ts 1Tm 2Tm Tit Flm Ebr - Giac 1Pt 2Pt 1Gv 2Gv 3Gv Gd - Ap

(Versione sperimentale)
Ricerca per citazione:
CEI 2008:   CEI 74:   TILC:    Mostra N.Versetto:     

Ricerca per parola:
cerca all'interno di
CEI 2008:   CEI 74:   TILC:    Mostra N.Versetto:     
 
Osea
  > Libro: Osea, Cap.: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14  

(Testo CEI74)

8
Allarme

1Dà fiato alla tromba!
Come un'aquila sulla casa del Signore...
perchè hanno trasgredito la mia alleanza
e rigettato la mia legge.
2Essi gridano verso di me:
«Noi ti riconosciamo Dio d'Israele!».
3Ma Israele ha rigettato il bene:
il nemico lo perseguiterà.

Anarchia politica e idolatria

4Hanno creato dei re
che io non ho designati;
hanno scelto capi
a mia insaputa.
Con il loro argento e il loro oro
si sono fatti idoli
ma per loro rovina.
5Ripudio il tuo vitello, o Samaria!
La mia ira divampa contro di loro;
fino a quando non si potranno purificare
6i figli di Israele?
Esso è opera di un artigiano,
esso non è un dio:
sarà ridotto in frantumi
il vitello di Samaria.
7E poiché hanno seminato vento
raccoglieranno tempesta.
Il loro grano sarà senza spiga,
se germoglia non darà farina,
e se ne produce, la divoreranno gli stranieri.

Israele perduto dall'appello che rivolge allo straniero

8Israele è stato inghiottito:
si trova ora in mezzo alle nazioni
come un vaso spregevole.
9Essi sono saliti fino ad Assur,
asino selvaggio, che si aggira solitario;
Efraim si è acquistato degli amanti.
10Se ne acquistino pure fra le nazioni,
io li metterò insieme
e fra poco cesseranno
di eleggersi re e governanti.

Contro il culto puramente esteriore

11Efraim ha moltiplicato gli altari,
ma gli altari sono diventati per lui
un'occasione di peccato.
12Ho scritto numerose leggi per lui,
ma esse son considerate come una cosa straniera.
13Essi offrono sacrifici
e ne mangiano le carni,
ma il Signore non li gradisce;
si ricorderà della loro iniquità
e punirà i loro peccati:
dovranno tornare in Egitto.
14Israele ha dimenticato il suo creatore,
si è costruito palazzi;
Giuda ha moltiplicato le sue fortezze.
Ma io manderò il fuoco sulle loro città
e divorerà le loro cittadelle.

(Testo TILC)

8
Condanna d'Israele

1Il Signore dice: 'Suonate la tromba di guerra! La sciagura piomba sulla mia terra come un'aquila. Il popolo d'Israele ha rotto il patto con me e ha respinto i miei insegnamenti. 2Anche se grida verso di me:
'Noi, popolo d'Israele, ti riconosciamo come nostro Dio', 3ha rifiutato quel che è bene, e il nemico lo perseguiterà. 4'Il mio popolo ha scelto dei re che io non ho designato. Ha eletto capi senza la mia approvazione. Si è fatto idoli d'oro e d'argento solo per rovinarsi. 5Io ripudio il vitello venerato dalla gente di Samaria! Sono furioso contro il mio popolo, fino a quando non rinunzierà alla sua idolatria. 6Un artigiano d'Israele ha fatto quell'idolo che non è un dio. Il vitello d'oro venerato dalla gente di Samaria sarà fatto a pezzi. 7Hanno seminato vento e raccoglieranno tempesta. Il loro grano non crescerà, e se maturerà non darà farina. Anche se la darà, gli stranieri la divoreranno. 8'Israele è stato inghiottito, è scomparso tra le altre nazioni ed è come un oggetto senza valore. 9'Testardo come un asino selvaggio, il popolo d'Israele si aggira solitario. È andato in cerca d'aiuto in Assiria, si è fatto degli alleati con il denaro. 10Paghi pure le altre nazioni! Io radunerò questo popolo per punirlo. La smetterà di eleggersi re e governanti! 11'Più Efraim moltiplica i suoi altari, per ottenere il perdono, più numerosi diventano i suoi peccati. 12Ho scritto per il mio popolo molte leggi ma egli le sente estranee. 13Mi offre sacrifici e ne mangia la carne, ma io, il Signore, non li gradisco. Mi ricorderò del peccato del mio popolo e lo punirò. Lo manderò di nuovo in Egitto. 14'Il popolo d'Israele si è costruito palazzi, ma si è dimenticato di me, il suo creatore. Il popolo di Giuda ha costruito fortezze, ma io darò fuoco alle sue città e brucerò le fortezze'.

(Testo CEI2008)

8
Trasgressione dell'alleanza

1 Da' fiato al corno!
Come un'aquila piomba sulla casa del Signore la sciagura
perché hanno trasgredito la mia alleanza
e rigettato la mia legge.
2Essi gridano verso di me:
«Noi, Israele, riconosciamo te nostro Dio!».
3Ma Israele ha rigettato il bene:
il nemico lo perseguiterà.
4Hanno creato dei re
che io non ho designati;
hanno scelto capi
a mia insaputa.
Con il loro argento e il loro oro
si sono fatti idoli,
ma per loro rovina.
5Ripudio il tuo vitello, o Samaria!
La mia ira divampa contro di loro;
fino a quando non si potranno purificare?
6Viene da Israele il vitello di Samaria,
è opera di artigiano, non è un dio:
sarà ridotto in frantumi.
7E poiché hanno seminato vento,
raccoglieranno tempesta.
Il loro grano sarà senza spiga,
se germoglia non darà farina
e, se ne produce, la divoreranno gli stranieri.
8Israele è stato inghiottito:
si trova ora in mezzo alle nazioni
come un oggetto senza valore.
9Essi sono saliti fino ad Assur,
sono come un asino selvatico, che si aggira solitario;
Èfraim si è acquistato degli amanti.
10Se ne acquistino pure fra le nazioni,
io li metterò insieme
e cominceranno a diminuire
sotto il peso del re e dei prìncipi.
11Èfraim ha moltiplicato gli altari,
ma gli altari sono diventati per lui
un'occasione di peccato.
12Ho scritto numerose leggi per lui,
ma esse sono considerate come qualcosa di estraneo.
13Offrono sacrifici
e ne mangiano le carni,
ma il Signore non li gradisce;
ora ricorda la loro iniquità,
chiede conto dei loro peccati:
dovranno tornare in Egitto.
14Israele ha dimenticato il suo creatore,
si è costruito palazzi;
Giuda ha moltiplicato le sue città fortificate.
Ma io appiccherò il fuoco alle loro città
e divorerà i loro palazzi.



> Cerca omelie su questo capitolo

  > Libro: Osea, Cap.: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14  
inizio pagina