B I B B I A .net   > Bibbia CEI 2008 > Bibbia CEI 1974 > La Bibbia TILC

Antico Gen Es Lv Nm Dt - Gios Gdc Rut 1Sam 2Sam 1Re 2Re 1Cr 2Cr Esd Nee Tob Gdt Est 1Mac 2Mac
Testam. Gb Sal Prv Qo Cant Sap Sir - Is Ger Lam Bar Ez Dan Os Gioe Am Abd Gion Mich Naum Abac Sof Agg Zacc Mal

NuovoT. Mt Mc Lc Gv - At - Rom 1Cor 2Cor Gal Ef Fil Col 1Ts 2Ts 1Tm 2Tm Tit Flm Ebr - Giac 1Pt 2Pt 1Gv 2Gv 3Gv Gd - Ap

(Versione sperimentale)
Ricerca per citazione:
CEI 2008:   CEI 74:   TILC:    Mostra N.Versetto:     

Ricerca per parola:
cerca all'interno di
CEI 2008:   CEI 74:   TILC:    Mostra N.Versetto:     
 

Levitico
  > Libro: Levitico, Cap.: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27  

(Testo CEI74)

2
L'offerta

1Se qualcuno presenterà al Signore un'oblazione, la sua offerta sarà di fior di farina, sulla quale verserà olio e porrà incenso. 2La porterà ai figli di Aronne, i sacerdoti; il sacerdote prenderà da essa una manciata di fior di farina e d'olio, con tutto l'incenso, e lo brucerà sull'altare come memoriale: è un sacrificio consumato dal fuoco, profumo soave per il Signore. 3Il resto dell'offerta di oblazione sarà per Aronne e per i suoi figli, cosa santissima, proveniente dai sacrifici consumati dal fuoco in onore del Signore. 4Quando offrirai una oblazione cotta nel forno, essa consisterà in focacce azzime di fior di farina impastata con olio e anche di schiacciate azzime spalmate di olio. 5Se la tua offerta sarà un'oblazione cotta sulla teglia, sarà di fior di farina, azzima e impastata con olio; 6la farai a pezzi e sopra vi verserai olio: è un'oblazione. 7Se la tua offerta sarà una oblazione cotta nella pentola, sarà fatta con fior di farina nell'olio: 8porterai al Signore l'oblazione così preparata e la presenterai al sacerdote, che la offrirà sull'altare. 9Il sacerdote preleverà dall'oblazione il memoriale e lo brucerà sull'altare: sacrificio consumato dal fuoco, profumo soave per il Signore. 10Il resto dell'oblazione sarà per Aronne e per i suoi figli, cosa santissima, proveniente dai sacrifici consumati dal fuoco per il Signore.

11Nessuna delle oblazioni che offrirete al Signore sarà lievitata: non brucerete né lievito, né miele come sacrificio consumato dal fuoco in onore del Signore; 12potrete offrire queste cose al Signore come offerta di primizie, ma non saliranno sull'altare a titolo di profumo soave. 13Dovrai salare ogni tua offerta di oblazione: nella tua oblazione non lascerai mancare il sale dell'alleanza del tuo Dio; sopra ogni tua offerta offrirai del sale.

14Se offrirai al Signore una oblazione di primizie, offrirai come tua oblazione di primizie spighe di grano fresche abbrustolite sul fuoco e chicchi pestati di grano nuovo. 15Verserai olio sopra di essa, vi metterai incenso: è una oblazione. 16Il sacerdote brucerà come memoriale una parte dei chicchi e dell'olio insieme con tutto l'incenso: è un sacrificio consumato dal fuoco per il Signore.

(Testo TILC)

2
L'offerta di vegetali

1'Se uno vuole portare al Signore un'offerta di vegetali, prenda della farina e ci versi sopra dell'olio, mettendovi anche un po' d'incenso. 2Poi consegni tutto ai sacerdoti discendenti di Aronne. Un sacerdote prenderà allora una manciata di farina mescolata con olio e con tutto l'incenso, e la farà bruciare sull'altare come memoriale. Il Signore accetta volentieri questa offerta consumata dal fuoco in suo onore. 3Il resto dell'offerta spetta ai sacerdoti: è una parte santissima, perché proviene da un sacrificio offerto al Signore.
4'Se si tratta di un'offerta cotta al forno, si possono offrire solo focacce senza lievito impastate con olio, o schiacciate senza lievito spalmate di olio.
5'Se si tratta di un'offerta cotta su una piastra, dev'essere di farina impastata con olio, ma senza lievito; 6si deve romperla in tanti pezzi, sui quali si versa ancora dell'olio. Questa è un'offerta di vegetali.
7'Se si tratta di un'offerta cotta nella pentola, deve essere fatta di farina e d'olio.
8'Le offerte preparate secondo queste regole devono essere portate al santuario e consegnate al sacerdote, che le depone sull'altare. 9Il sacerdote ne brucia una parte sull'altare come memoriale. Il Signore accetta volentieri questa offerta consumata dal fuoco in suo onore. 10Il resto dell'offerta spetta ai sacerdoti: è una parte santissima, perché proviene da un sacrificio offerto al Signore.
11'Nessuna offerta destinata al Signore deve contenere lievito. Quando si prepara un'offerta per il Signore, non si deve mai usare né lievito né miele. 12Se invece si offrono al Signore le primizie del raccolto, non deve mancare né il lievito né l'olio; ma questi prodotti non possono essere bruciati sull'altare: il Signore non li accetta.
13'Si deve mettere del sale su ogni offerta di vegetali. Non dimenticare mai di mettere sale sulle offerte: è un simbolo dell'alleanza di Dio con voi. Per questo, in ogni offerta metterete un po' di sale.
14'Quando porterete al Signore un'offerta delle primizie dei vostri campi, prenderete spighe di grano, le abbrustolirete sul fuoco e ne pesterete i grani. 15Versate sopra dell'olio e metteteci un po' d'incenso. Questa sarà un'offerta di vegetali. 16Il sacerdote brucerà una parte dell'offerta di grano ed olio con tutto l'incenso, come memoriale. Questa offerta bruciata appartiene al Signore.

(Testo CEI2008)

2
Oblazione

1Se qualcuno presenterà come offerta un'oblazione in onore del Signore, la sua offerta sarà di fior di farina, sulla quale verserà olio e porrà incenso. 2La porterà ai figli di Aronne, i sacerdoti; prenderà da essa una manciata di fior di farina e d'olio, con tutto l'incenso, e il sacerdote la farà bruciare sull'altare come suo memoriale: è un sacrificio consumato dal fuoco, profumo gradito in onore del Signore. 3Il resto dell'oblazione spetta ad Aronne e ai suoi figli; è parte santissima, porzione del Signore.
4Quando presenterai come offerta un'oblazione cotta nel forno, essa consisterà in focacce azzime di fior di farina impastate con olio e anche in schiacciate azzime spalmate di olio. 5Se la tua offerta sarà un'oblazione cotta sulla teglia, sarà di fior di farina, azzima e impastata con olio; 6la dividerai in pezzi e sopra vi verserai olio: è un'oblazione. 7Se la tua offerta sarà un'oblazione cotta nella pentola, sarà fatta con fior di farina e olio; 8porterai al Signore l'oblazione così preparata, poi sarà presentata al sacerdote, che la porterà sull'altare. 9Il sacerdote preleverà dall'oblazione il suo memoriale e lo brucerà sull'altare: sacrificio consumato dal fuoco, profumo gradito in onore del Signore. 10Il resto dell'oblazione spetta ad Aronne e ai suoi figli; è parte santissima, porzione del Signore.
11Nessuna delle oblazioni che offrirete al Signore sarà lievitata: non farete bruciare né pasta lievitata né miele come sacrificio consumato dal fuoco in onore del Signore; 12potrete offrire queste cose al Signore come offerta di primizie, ma non saliranno sull'altare come profumo gradito. 13Dovrai salare ogni tua offerta di oblazione: nella tua oblazione non lascerai mancare il sale dell'alleanza del tuo Dio; sopra ogni tua offerta porrai del sale.
14Se offrirai al Signore un'oblazione di primizie, offrirai come oblazione delle tue primizie spighe di grano abbrustolite al fuoco e chicchi frantumati di grano novello. 15Verserai olio sopra di essa, vi metterai incenso: è un'oblazione. 16Il sacerdote farà bruciare come suo memoriale una parte dei chicchi e dell'olio insieme con tutto l'incenso: è un sacrificio consumato dal fuoco in onore del Signore.



> Cerca omelie su questo capitolo

  > Libro: Levitico, Cap.: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27  
inizio pagina