B I B B I A .net   > Bibbia CEI 2008 > Bibbia CEI 1974 > La Bibbia TILC

Antico Gen Es Lv Nm Dt - Gios Gdc Rut 1Sam 2Sam 1Re 2Re 1Cr 2Cr Esd Nee Tob Gdt Est 1Mac 2Mac
Testam. Gb Sal Prv Qo Cant Sap Sir - Is Ger Lam Bar Ez Dan Os Gioe Am Abd Gion Mich Naum Abac Sof Agg Zacc Mal

NuovoT. Mt Mc Lc Gv - At - Rom 1Cor 2Cor Gal Ef Fil Col 1Ts 2Ts 1Tm 2Tm Tit Flm Ebr - Giac 1Pt 2Pt 1Gv 2Gv 3Gv Gd - Ap

(Versione sperimentale)
Ricerca per citazione:
CEI 2008:   CEI 74:   TILC:    Mostra N.Versetto:     

Ricerca per parola:
cerca all'interno di
CEI 2008:   CEI 74:   TILC:    Mostra N.Versetto:     
 

Primo libro delle Cronache
  > Libro: Primo libro delle Cronache, Cap.: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29  

(Testo CEI74)

9
Gerusalemme cittÓ israelita e cittÓ santa

1Tutti gli Israeliti furono registrati per genealogie e iscritti nel libro dei re di Israele e di Giuda; per le loro colpe furono deportati in Babilonia. 2I primi abitanti che si erano ristabiliti nelle loro proprietÓ, nelle loro cittÓ, erano Israeliti, sacerdoti, leviti e oblati.

3In Gerusalemme abitavano figli di Giuda, di Beniamino, di Efraim e di ManÓsse. 4Figli di Giuda: Utai, figlio di Ammiud, figlio di Omri, figlio di Imri, figlio di Bani dei figli di Perez, figlio di Giuda. 5Dei Siloniti: Asaia il primogenito e i suoi figli. 6Dei figli di Zerach: IeuŔl e seicentonovanta suoi fratelli.

7Dei figli di Beniamino: Sallu figlio di MesullÓm, figlio di Odavia, figlio di Assenua, 8Ibnia, figlio di Ierocam, Ela, figlio di Uzzi, figlio di Micri, e MesullÓm, figlio di Sefatia, figlio di Reuel, figlio di Ibnia. 9I loro fratelli, secondo le loro genealogie, erano novecentocinquantasei; tutti costoro erano capi delle loro famiglie.

10Dei sacerdoti: Iedaia, Ioarib, Iachin 11e Azaria, figlio di Chelkia, figlio di MesullÓm, figlio di Zad˛k, figlio di Merai˛t, figlio di Achit¨b, capo del tempio, 12Adaia, figlio di Ierocam, figlio di Pascur, figlio di Malchia, e Maasai, figlio di AdiŔl, figlio di IaczŔra, figlio di MesullÓm, figlio di Mesillemýt, figlio di Immer. 13I loro fratelli, capi dei loro casati, erano millesettecentosessanta, uomini abili in ogni lavoro per il servizio del tempio.

14Dei Leviti: Semaia, figlio di Cassub, figlio di Azrikam, figlio di CasabiÓ dei figli di Merari, 15Bakbakar, Cheresh, Galal, Mattania, figlio di Mica, figlio di Zikri, figlio di Asaf, 16Abdia, figlio di Semaia, figlio di Galal, figlio di Idutun, e Berechia, figlio di Asa, figlio di Elkana, che abitava nei villaggi dei Netofatiti.

17Dei portieri: Sall¨m, Akkub, Talmon, Achiman e i loro fratelli. Sall¨m era il capo 18e sta fino ad oggi alla porta del re a oriente. Costoro erano i portieri degli accampamenti dei figli di Levi: 19Sall¨m figlio di Kore, figlio di EbiasÓf, figlio di Korach, e i suoi fratelli, i Korachiti, della casa di suo padre, attendevano al servizio liturgico; erano custodi della soglia della tenda; i loro padri custodivano l'ingresso nell'accampamento del Signore. 20Pincas, figlio di EleÓzaro, prima era loro capo - il Signore sia con lui! -. 21Zaccaria, figlio di Meselemia, custodiva la porta della tenda del convegno. 22Tutti costoro, scelti come custodi della soglia, erano duecentododici; erano iscritti nelle genealogie nei loro villaggi. Li avevano stabiliti nell'ufficio per la loro fedeltÓ Davide e il veggente Samuele. 23Essi e i loro figli avevano la responsabilitÓ delle porte nel tempio, cioŔ nella casa della tenda. 24C'erano portieri ai quattro lati: oriente, occidente, settentrione e meridione. 25I loro fratelli, che abitavano nei loro villaggi, talvolta dovevano andare con loro per sette giorni. 26PoichÚ erano sempre in funzione, quei quattro capiportieri - essi erano leviti - controllavano le stanze e i tesori del tempio. 27Alloggiavano intorno al tempio, perchÚ a loro incombeva la sua custodia e la sua apertura ogni mattina. 28Di essi alcuni controllavano gli arredi liturgici, che contavano quando li portavano dentro e quando li riportavano fuori. 29Alcuni erano incaricati degli arredi, di tutti gli oggetti del santuario, della farina, del vino, dell'olio e degli aromi. 30Alcuni figli dei sacerdoti preparavano le sostanze aromatiche per i profumi.

31Il levita Mattatia, primogenito di Sall¨m il Korachita, per la sua fedeltÓ era incaricato di ci˛ che si preparava nei tegami. 32Tra i figli dei Keatiti, alcuni loro fratelli badavano ai pani dell'offerta da disporre ogni sabato.

33Questi erano i cantori, capi di casati levitici; liberi da altri compiti, abitavano nelle stanze del tempio, perchÚ giorno e notte erano in attivitÓ. 34Questi erano i capi delle famiglie levitiche secondo le loro genealogie; essi abitavano in Gerusalemme.

9. SAUL, PREDECESSORE DI DAVIDE
Origini di Saul

35In GÓbaon abitavano il padre di GÓbaon, Ieiel, la cui moglie si chiamava Maaca. 36Suo figlio primogenito era Abdon, quindi Zur, Kis, Baal, Ner, NadÓb, 37Ghedor, Achio, Zaccaria e Mikl˛t. 38Mikl˛t gener˛ SimeÓm. Anch'essi abitavano in Gerusalemme con i fratelli, di fronte a loro. 39Ner gener˛ Kis; Kis gener˛ Saul; Saul gener˛ Gi˛nata, Malchis¨a, AbinadÓb e Is-BÓal. 40Figlio di Gi˛nata: Merib-BÓal; Merib-BÓal gener˛ Mica. 41Figli di Mica: Piton, Melek e Tacrea. 42Acaz gener˛ Iaara; Iaara gener˛ AlŔmet, AzmÓvet e Zimrý; Zimrý gener˛ Moza. 43Moza gener˛ Binea, di cui fu figlio Refaia, di cui fu figlio Eleasa, di cui fu figlio Azel. 44Azel ebbe sei figli, che si chiamavano Azrikam, Bocru, Ismaele, Searia, Abdia e Canan; questi erano figli di Azel.

(Testo TILC)

9

1aTutto il popolo d'Israele Ŕ cosý suddiviso famiglia per famiglia. La registrazione si conserva nel Libro dei Re d'Israele.

Gli abitanti di Gerusalemme tornati dall'esilio
(vedi Neemia 11, 3-19)

1bGli abitanti del regno di Giuda furono portati in esilio a Babilonia a causa della loro infedeltÓ verso Dio. 2Il primo gruppo che rimpatri˛ e riprese possesso dei suoi beni comprendeva gente del popolo, sacerdoti, leviti e addetti al tempio. 3Vennero a stabilirsi a Gerusalemme Israeliti appartenenti alle trib¨ di Giuda, di Beniamino, di Efraim e di Manasse. 4Alla trib¨ di Giuda apparteneva Utai, del gruppo di Perez. Egli era discendente di Ammiud, di Omri, di Imri e di Bani. 5Al gruppo di Sela apparteneva Asaia, il primogenito, con i suoi figli; 6a quello di Zerach, Ienel. I rimpatriati della trib¨ di Giuda furono seicentonovanta. 7Della trib¨ di Beniamino rimpatriarono: Sallu, figlio di Mesuilam, nipote di Odavia e pronipote di Assenua; 8Ibnia figlio di Ierocam; Ela figlio di Uzzi, nipote di Micri e Mesullam figlio di Sefatia, nipote Renel e pronipote di Ibnia. 9Tutti erano capostipiti delle loro famiglie. I rimpatriati della trib¨ di Beniamino furono novecentocinquantasei. 10Dei sacerdoti ritornarono: Iedaia, Ioarib, Iachin 11e Azaria. Quest'ultimo era il sovrintendente del tempio. Discendeva da Chelkia, Mesullam, Zadok, Meraiot, Achitub. 12Inoltre vi erano Adaia, discendente di Ierocam, di Pascur, e di Malchia; Maasai discendente di Adiel, di Iaczera, di Mesullam, di Mesillemit, e di Immer, 13e altri capi di famiglie. Complessivamente ritornarono millesettecentosessanta sacerdoti, tutti uomini di grande prestigio per il servizio del tempio. 14Dei leviti ritornarono: Semaia, del gruppo di Merari, discendente di Cassub, di Azrikam, e di Casabia; 15poi Bakbakar, Cheresh, Galal e Mattania. Quest'ultimo era discendente di Mica, di Zikri, e di Asaf. 16Inoltre: Abdia discendente di Semaia, di Galad e di Idutun; infine Berechia figlio di Asa e nipote di Elkana, che abitava nel territorio della cittÓ di Netofa.

I portinai del tempio

17Ritornarono a Gerusalemme anche i portinai del tempio: Sallum, Akkub, Talmon, Achiman e i loro parenti. Sallum era il loro capo. 18Da allora essi sono i custodi della porta orientale del tempio, cioŔ della porta del re. I loro antenati erano stati custodi dell'accampamento dei leviti. 19Sallum discendente di Kore, di Ebiasaf e di Korach, insieme con i suoi parenti del gruppo di Korach aveva il compito sacro di sorvegliare l'ingresso della tenda, cosý come i loro antenati avevano avuto l'incarico di far la guardia all'accampamento del Signore. 20Un tempo il loro capo era stato Finees figlio di Eleazaro, il Signore benedica il suo nome. 21Zaccaria, figlio di Meselemia, custodiva l'ingresso della tenda dell'incontro. 22In totale i portinai del tempio erano duecentododici. Essi erano registrati nelle liste dei loro villaggi di origine. Gli addetti a questo delicato incarico erano stati scelti da Davide e dal profeta Samuele. 23Poi i loro discendenti avevano ereditato l'incarico di custodire le porte del tempio, cioŔ del luogo della tenda. 24Erano distribuiti sui quattro lati del tempio: a oriente, a occidente, a nord e a sud. 25Altri loro parenti venivano a turno, come aiutanti, dai loro villaggi per un servizio di sette giorni. 26I quattro leviti, che erano a capo dei portinai, erano in servizio permanente e custodivano i locali e il tesoro del tempio. 27Dormivano in stanze vicine al tempio per provvedere sia alla sorveglianza sia all'apertura delle porte ogni mattina. 28Alcuni custodi si occupavano di tutti gli oggetti per il culto e ne controllavano il numero prima e dopo l'uso. 29Altri avevano in custodia i rimanenti arredi e oggetti sacri, la farina, il vino, l'olio, l'incenso e gli altri profumi. 30Per˛ l'incarico di mescolare le essenze per i profumi era riservato ai sacerdoti. 31Il levita Mattatia figlio maggiore di Sallum, del gruppo di Korach, aveva l'incarico permanente di presiedere alla cottura del pane per le offerte. 32Invece altri leviti del gruppo di Keat si occupavano dei pani che si ponevano nel tempio, come offerta, ogni sabato. 33I capi di famiglie levitiche responsabili del canto avevano un loro alloggio ed erano liberi da altri incarichi perchÚ il loro servizio durava giorno e notte. 34I nomi elencati fin qui sono quelli dei capi delle famiglie dei leviti con le rispettive genealogie. Tutti abitavano a Gerusalemme.

Storia di Davide re d'Israele
Antenati e discendenti del re Saul
(vedi 8, 29-38)

35Il fondatore della cittÓ di Gabaon si chiamava Ieiel e abitava a Gabaon con sua moglie Maaca 36e i figli: Abdon, il primogenito, Zur, Kis, Baal, Ner, Nadab, 37Ghedor, Achio, Zaccaria e Miklot. 38MikIot fu il padre di Simeam e, a differenza dei suoi parenti, abit˛ a Gerusalemme con altra gente della sua trib¨. 39Ner fu il padre di Kis e Kis fu il padre di Saul. Saul ebbe questi figli: Gionata, Malchisua, Abinadab e Is-Baal. 40Gionata gener˛ Merib-Baal, che fu padre di Mica. 41Figli di Mica: Piton, Melech, Tarea e Acaz. 42Acaz gener˛ Iaara, il quale fu padre di Alemet, Azmavet e Zimri. Zimri gener˛ Moza. 43Discendenti di Moza: Binea, Refeia, Eleasa, Azel. 44Azel ebbe sei figli: Azrikam, Bocru, Ismaele, Searia, Abdia e Canan.

(Testo CEI2008)

9
Abitanti di Gerusalemme

1 Tutti gli Israeliti furono registrati per genealogie e iscritti nel libro dei re d'Israele e di Giuda; per le loro colpe furono deportati a Babilonia. 2I primi abitanti che si erano ristabiliti nelle loro proprietÓ, nelle loro cittÓ, erano Israeliti, sacerdoti, leviti e oblati.
3A Gerusalemme abitavano figli di Giuda, di Beniamino, di ╚fraim e di Manasse.
4UtÓi, figlio di Ammi¨d, figlio di Omri, figlio di Imrý, figlio di Baný dei figli di Peres, figlio di Giuda. 5Tra i Siloniti: AsaiÓ il primogenito e i suoi figli. 6Tra i figli di Zerach: IeuŔl. Con i loro fratelli erano seicentonovanta in tutto.
7Tra i figli di Beniamino: Sallu, figlio di MesullÓm, figlio di Odavia, figlio di AssenuÓ, 8Ibnia, figlio di IerocÓm, Ela, figlio di Uzzý, figlio di Micrý, e MesullÓm, figlio di Sefatia, figlio di ReuŔl, figlio di Ibnia. 9I loro fratelli, secondo le loro genealogie, erano novecentocinquantasei; tutti costoro erano capi di casato.
10Tra i sacerdoti: IedaiÓ, Ioiarýb, Iachin 11e Azaria, figlio di Chelkia, figlio di MesullÓm, figlio di Sadoc, figlio di Merai˛t, figlio di Achit¨b, capo del tempio di Dio, 12AdaiÓ, figlio di IerocÓm, figlio di Pascur, figlio di Malchia, e MasÓi, figlio di AdiŔl, figlio di IaczerÓ, figlio di MesullÓm, figlio di Mesillemýt, figlio di Immer. 13I loro fratelli, capi dei loro casati, erano millesettecentosessanta, uomini abili in ogni lavoro per il servizio del tempio di Dio.
14Dei leviti: SemaiÓ, figlio di Cassub, figlio di AzrikÓm, figlio di Casabia dei figli di Merarý, 15BakbakkÓr, Cheres, Galal, Mattania, figlio di Mica, figlio di Zikrý, figlio di Asaf, 16Abdia, figlio di SemaiÓ, figlio di Galal, figlio di Iedut¨n, e Berechia, figlio di Asa, figlio di ElkanÓ, che abitava nei villaggi dei Netofatiti.
17Dei portieri: Sallum, Akkub, Talmon, AchimÓn e i loro fratelli. Sallum era il capo 18e sta fino ad oggi alla porta del re a oriente. Costoro erano i portieri degli accampamenti dei figli di Levi. 19Sallum, figlio di Cori, figlio di EbiasÓf, figlio di Core, e i suoi fratelli, i Coriti, del suo casato, attendevano al servizio liturgico; erano custodi della soglia della tenda e i loro padri custodivano l'ingresso nell'accampamento del Signore. 20FineŔs, figlio di EleÓzaro, era un tempo il loro capo, il Signore sia con lui! 21Zaccaria, figlio di Meselemia, custodiva la porta della tenda del convegno. 22Tutti costoro, scelti come custodi della soglia, erano duecentododici; erano iscritti nelle genealogie secondo i loro villaggi. Li avevano stabiliti nell'ufficio per la loro fedeltÓ Davide e il veggente Samuele. 23Essi e i loro figli avevano la responsabilitÓ delle porte nel tempio del Signore, cioŔ nella casa della tenda. 24C'erano portieri ai quattro lati: oriente, occidente, settentrione e meridione. 25I loro fratelli, che abitavano nei loro villaggi, di tanto in tanto dovevano andare con loro per sette giorni. 26PoichÚ erano sempre in funzione, quei quattro portieri maggiori, che erano leviti, controllavano le stanze e i tesori del tempio di Dio. 27Alloggiavano nelle adiacenze del tempio di Dio, perchÚ a loro incombeva la sua custodia e la sua apertura ogni mattina. 28Di essi alcuni controllavano gli oggetti per il culto, che contavano quando li portavano dentro e quando li riportavano fuori. 29Alcuni erano incaricati degli arredi, di tutti gli oggetti del santuario, della farina, del vino, dell'olio, dell'incenso e degli aromi. 30Alcuni tra i figli dei sacerdoti preparavano le sostanze aromatiche per i profumi.
31Il levita Mattitia, primogenito di Sallum il Corita, per la sua fedeltÓ era incaricato di ci˛ che si preparava nei tegami. 32Tra i figli dei Keatiti, alcuni loro fratelli badavano ai pani dell'offerta da disporre ogni sabato.
33Questi erano i cantori, capi di casato levitici; vivevano liberi da altri compiti nelle stanze del tempio, perchÚ giorno e notte erano in attivitÓ. 34Questi erano i capi delle famiglie levitiche, secondo le loro genealogie; essi abitavano a Gerusalemme.

Supplementi: discendenti di Saul

35A GÓbaon abitavano il padre di GÓbaon, IeiŔl, la cui moglie si chiamava MaacÓ, 36suo figlio primogenito Abdon, poi Sur, Kis, Baal, Ner, Nadab, 37Ghedor, Achio, Zaccaria e Mikl˛t. 38Mikl˛t gener˛ SimeÓm. Anche costoro, come giÓ i loro fratelli, abitavano a Gerusalemme assieme a loro. 39Ner gener˛ Kis; Kis gener˛ Saul; Saul gener˛ Gi˛nata, Malchis¨a, AbinadÓb e Is-Baal. 40Figlio di Gi˛nata fu Merib-Baal; Merib-Baal gener˛ Mica. 41Figli di Mica: Piton, Melec e Tacrea. 42Acaz gener˛ Iara; Iara gener˛ AlŔmet, AzmÓvet e Zimrý; Zimrý gener˛ Mosa. 43Mosa gener˛ BineÓ, di cui fu figlio RefaiÓ, di cui fu figlio ElasÓ, di cui fu figlio Asel. 44Asel ebbe sei figli, che si chiamavano AzrikÓm, Bocru, Ismaele, Searia, Abdia e Canan; questi erano figli di Asel.



> Cerca omelie su questo capitolo

  > Libro: Primo libro delle Cronache, Cap.: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29  
inizio pagina