B I B B I A .net   > Bibbia CEI 2008 > Bibbia CEI 1974 > La Bibbia TILC

Antico Gen Es Lv Nm Dt - Gios Gdc Rut 1Sam 2Sam 1Re 2Re 1Cr 2Cr Esd Nee Tob Gdt Est 1Mac 2Mac
Testam. Gb Sal Prv Qo Cant Sap Sir - Is Ger Lam Bar Ez Dan Os Gioe Am Abd Gion Mich Naum Abac Sof Agg Zacc Mal

NuovoT. Mt Mc Lc Gv - At - Rom 1Cor 2Cor Gal Ef Fil Col 1Ts 2Ts 1Tm 2Tm Tit Flm Ebr - Giac 1Pt 2Pt 1Gv 2Gv 3Gv Gd - Ap

(Versione sperimentale)
Ricerca per citazione:
CEI 2008:   CEI 74:   TILC:    Mostra N.Versetto:     

Ricerca per parola:
cerca all'interno di
CEI 2008:   CEI 74:   TILC:    Mostra N.Versetto:     
 
Sofonia
  > Libro: Sofonia, Cap.: 1 2 3  

(Testo CEI74)

3
III. CONTRO GERUSALEMME
Contro i dirigenti della nazione

1Guai alla città ribelle e contaminata,
alla città prepotente!
2Non ha ascoltato la voce,
non ha accettato la correzione.
Non ha confidato nel Signore,
non si è rivolta al suo Dio.

IV. PROMESSE
Conversione dei popoli

9Allora io darò ai popoli un labbro puro
perchè invochino tutti il nome del Signore
e lo servano tutti sotto lo stesso giogo.
10Da oltre i fiumi di Etiopia
fino all'estremo settentrione,
i miei supplicanti mi porteranno offerte.

L'umile resto di Israele

11In quel giorno non avrai vergogna
di tutti i misfatti commessi contro di me,
perchè allora eliminerò da te
tutti i superbi millantatori
e tu cesserai di inorgoglirti
sopra il mio santo monte.
12Farò restare in mezzo a te
un popolo umile e povero;
confiderà nel nome del Signore
13il resto d'Israele.
Non commetteranno più iniquità
e non proferiranno menzogna;
non si troverà più nella loro bocca
una lingua fraudolenta.
Potranno pascolare e riposare
senza che alcuno li molesti.

(Testo TILC)

3
Condanna e promessa di salvezza

Gerusalemme non ha ascoltato il Signore

1Guai a Gerusalemme
ribelle, corrotta e tiranna!
2Non ha ascoltato le parole del Signore,
ha ignorato i suoi avvertimenti.
Non ha più fiducia nel Signore,
non si rivolge più al suo Dio.

Il Signore trasformerà i popoli

9'In quel giorno trasformerò i popoli,
renderò pure le loro labbra:
così potranno rivolgere le loro preghiere
a me, il Signore,
e onorarmi tutti insieme.
10Quelli che avevo disperso
mi renderanno culto
e mi porteranno le loro offerte,
fin da oltre i lontani fiumi di Etiopia.

Il Signore trasformerà Israele

11'In quel giorno, popolo mio,
non dovrai più vergognarti
delle tue ribellioni contro di me.
Infatti eliminerò da te
il superbo e l'arrogante:
smetterai di fare l'orgoglioso
sulla mia montagna santa.
12 Risparmierò in mezzo a te
la gente umile e povera,
che cercherà rifugio in me.
13Il resto del popolo d'Israele
non commetterà più ingiustizie,
non dirà più menzogne,
non parlerà più per ingannare.
Potrà mangiare e riposare
senza che nessuno lo spaventi'.

(Testo CEI2008)

3
Contro Gerusalemme

1 Guai alla città ribelle e impura,
alla città che opprime!
2Non ha ascoltato la voce,
non ha accettato la correzione.
Non ha confidato nel Signore,
non si è rivolta al suo Dio.

Purificazione delle nazioni e salvezza per Gerusalemme

9Allora io darò ai popoli un labbro puro,
perché invochino tutti il nome del Signore
e lo servano tutti sotto lo stesso giogo.
10Da oltre i fiumi di Etiopia
coloro che mi pregano,
tutti quelli che ho disperso, mi porteranno offerte.
11In quel giorno non avrai vergogna
di tutti i misfatti commessi contro di me,
perché allora allontanerò da te
tutti i superbi gaudenti,
e tu cesserai di inorgoglirti
sopra il mio santo monte.
12Lascerò in mezzo a te
un popolo umile e povero».
Confiderà nel nome del Signore
13il resto d'Israele.
Non commetteranno più iniquità
e non proferiranno menzogna;
non si troverà più nella loro bocca
una lingua fraudolenta.
Potranno pascolare e riposare
senza che alcuno li molesti.



> Cerca omelie su questo capitolo

  > Libro: Sofonia, Cap.: 1 2 3  


inizio pagina