B I B B I A .net   > Bibbia CEI 2008 > Bibbia CEI 1974 > La Bibbia TILC

Antico Gen Es Lv Nm Dt - Gios Gdc Rut 1Sam 2Sam 1Re 2Re 1Cr 2Cr Esd Nee Tob Gdt Est 1Mac 2Mac
Testam. Gb Sal Prv Qo Cant Sap Sir - Is Ger Lam Bar Ez Dan Os Gioe Am Abd Gion Mich Naum Abac Sof Agg Zacc Mal

NuovoT. Mt Mc Lc Gv - At - Rom 1Cor 2Cor Gal Ef Fil Col 1Ts 2Ts 1Tm 2Tm Tit Flm Ebr - Giac 1Pt 2Pt 1Gv 2Gv 3Gv Gd - Ap

(Versione sperimentale)
Ricerca per citazione:
CEI 2008:   CEI 74:   TILC:    Mostra N.Versetto:     

Ricerca per parola:
cerca all'interno di
CEI 2008:   CEI 74:   TILC:    Mostra N.Versetto:     
 
Vangelo secondo Matteo
  > Libro: Vangelo secondo Matteo, Cap.: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28  

(Testo CEI74)

21
Parabola dei vignaioli omicidi

33Ascoltate un'altra parabola: C'era un padrone che piant˛ una vigna e la circond˛ con una siepe, vi scav˛ un frantoio, vi costruý una torre, poi l'affid˛ a dei vignaioli e se ne and˛. 34Quando fu il tempo dei frutti, mand˛ i suoi servi da quei vignaioli a ritirare il raccolto. 35Ma quei vignaioli presero i servi e uno lo bastonarono, l'altro lo uccisero, l'altro lo lapidarono. 36Di nuovo mand˛ altri servi pi¨ numerosi dei primi, ma quelli si comportarono nello stesso modo. 37Da ultimo mand˛ loro il proprio figlio dicendo: Avranno rispetto di mio figlio! 38Ma quei vignaioli, visto il figlio, dissero tra sÚ: Costui Ŕ l'erede; venite, uccidiamolo, e avremo noi l'ereditÓ. 39E, presolo, lo cacciarono fuori della vigna e l'uccisero. 40Quando dunque verrÓ il padrone della vigna che farÓ a quei vignaioli?╗. 41Gli rispondono: źFarÓ morire miseramente quei malvagi e darÓ la vigna ad altri vignaioli che gli consegneranno i frutti a suo tempo╗. 42E Ges¨ disse loro: źNon avete mai letto nelle Scritture:

La pietra che i costruttori hanno scartata
Ŕ diventata testata d'angolo;
dal Signore Ŕ stato fatto questo
ed Ŕ mirabile agli occhi nostri?

43Perci˛ io vi dico: vi sarÓ tolto il regno di Dio e sarÓ dato a un popolo che lo farÓ fruttificare.

(Testo TILC)

21
Parabola della vigna e dei contadini omicidi
(vedi Marco 12, 1-12; Luca 20, 9-19)

33'Ascoltate un'altra parabola: C'era un proprietario che piant˛ una vigna, la circond˛ con una siepe, scav˛ una buca per il torchio dell'uva e costruý una torretta di guardia; poi affitt˛ la vigna ad alcuni contadini e and˛ lontano. 34'Quando fu vicino il tempo della vendemmia, mand˛ dai contadini i suoi servi per ritirare il suo raccolto. 35Ma quei contadini presero i suoi servi e uno lo bastonarono, un altro lo uccisero, un altro lo colpirono con le pietre. 36Il padrone mand˛ di nuovo altri servi pi¨ numerosi dei primi, ma quei contadini li trattarono allo stesso modo.
37'Alla fine mand˛ suo figlio, pensando: Avranno rispetto di mio figlio.
38'Ma i contadini, vedendo il figlio, dissero tra loro: 'Ecco, costui sarÓ un giorno il padrone della vigna. Coraggio, uccidiamolo e avremo noi l'ereditÓ!'. 39Cosý lo presero, lo gettarono fuori della vigna e lo uccisero'.
40A questo punto Ges¨ domand˛:
- Quando verrÓ il padrone della vigna, che cosa farÓ a quei contadini?
41Risposero i presenti:
- UcciderÓ senza pietÓ quegli uomini malvagi e darÓ in affitto la vigna ad altri contadini che, alla stagione giusta, gli consegneranno i frutti.
42Disse Ges¨:
- Non avete mai letto quel che dice la Bibbia?
La pietra che i costruttori hanno rifiutato
Ŕ diventata la pietra pi¨ importante.
Questo Ŕ opera del Signore
ed Ŕ una meraviglia per i nostri occhi.
43Per questo vi assicuro che il regno di Dio sarÓ tolto a voi e sarÓ dato a gente che farÓ crescere i suoi frutti.

(Testo CEI2008)

21
Parabola dei contadini omicidi

33Ascoltate un'altra parabola: c'era un uomo che possedeva un terreno e vi piant˛ una vigna. La circond˛ con una siepe, vi scav˛ una buca per il torchio e costruý una torre. La diede in affitto a dei contadini e se ne and˛ lontano. 34Quando arriv˛ il tempo di raccogliere i frutti, mand˛ i suoi servi dai contadini a ritirare il raccolto. 35Ma i contadini presero i servi e uno lo bastonarono, un altro lo uccisero, un altro lo lapidarono. 36Mand˛ di nuovo altri servi, pi¨ numerosi dei primi, ma li trattarono allo stesso modo. 37Da ultimo mand˛ loro il proprio figlio dicendo: źAvranno rispetto per mio figlio!╗. 38Ma i contadini, visto il figlio, dissero tra loro: źCostui Ŕ l'erede. Su, uccidiamolo e avremo noi la sua ereditÓ!╗. 39Lo presero, lo cacciarono fuori dalla vigna e lo uccisero. 40Quando verrÓ dunque il padrone della vigna, che cosa farÓ a quei contadini?╗. 41Gli risposero: źQuei malvagi, li farÓ morire miseramente e darÓ in affitto la vigna ad altri contadini, che gli consegneranno i frutti a suo tempo╗.
42E Ges¨ disse loro: źNon avete mai letto nelle Scritture:

La pietra che i costruttori hanno scartato
Ŕ diventata la pietra d'angolo;
questo Ŕ stato fatto dal Signore
ed Ŕ una meraviglia ai nostri occhi?

43Perci˛ io vi dico: a voi sarÓ tolto il regno di Dio e sarÓ dato a un popolo che ne produca i frutti.



> Cerca omelie su questo capitolo

  > Libro: Vangelo secondo Matteo, Cap.: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28  


inizio pagina