B I B B I A .net   > Bibbia CEI 2008 > Bibbia CEI 1974 > La Bibbia TILC

Antico Gen Es Lv Nm Dt - Gios Gdc Rut 1Sam 2Sam 1Re 2Re 1Cr 2Cr Esd Nee Tob Gdt Est 1Mac 2Mac
Testam. Gb Sal Prv Qo Cant Sap Sir - Is Ger Lam Bar Ez Dan Os Gioe Am Abd Gion Mich Naum Abac Sof Agg Zacc Mal

NuovoT. Mt Mc Lc Gv - At - Rom 1Cor 2Cor Gal Ef Fil Col 1Ts 2Ts 1Tm 2Tm Tit Flm Ebr - Giac 1Pt 2Pt 1Gv 2Gv 3Gv Gd - Ap

(Versione sperimentale)
Ricerca per citazione:
CEI 2008:   CEI 74:   TILC:    Mostra N.Versetto:     

Ricerca per parola:
cerca all'interno di
CEI 2008:   CEI 74:   TILC:    Mostra N.Versetto:     
 
Esodo
  > Libro: Esodo, Cap.: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40  

(Testo CEI74)

17
Combattimento contro Amalek

8Allora Amalek venne a combattere contro Israele a Refidim. 9Mosč disse a Giosuč: “Scegli per noi alcuni uomini ed esci in battaglia contro Amalek. Domani io starō ritto sulla cima del colle con in mano il bastone di Dio”. 10Giosuč eseguė quanto gli aveva ordinato Mosč per combattere contro Amalek, mentre Mosč, Aronne, e Cur salirono sulla cima del colle. 11Quando Mosč alzava le mani, Israele era il pių forte, ma quando le lasciava cadere, era pių forte Amalek. 12Poiché Mosč sentiva pesare le mani dalla stanchezza, presero una pietra, la collocarono sotto di lui ed egli vi sedette, mentre Aronne e Cur, uno da una parte e l'altro dall'altra, sostenevano le sue mani. Cosė le sue mani rimasero ferme fino al tramonto del sole. 13Giosuč sconfisse Amalek e il suo popolo passandoli poi a fil di spada.

(Testo TILC)

17
Gli Israeliti sconfiggono gli Amaleciti

8A Refidim vennero gli Amaleciti e attaccarono gli Israeliti.
9Mosč disse a Giosuč:
'Scegli tra noi alcuni uomini e va' a combattere contro gli Amaleciti. Domani io starō sulla cima di quel colle e terrō in mano il bastone che Dio mi ha dato'.
10Giosuč fece come gli aveva ordinato Mosč e andō a combattere contro gli Amaleciti, mentre Mosč, Aronne e Cur salirono sulla cima del colle. 11Quando Mosč alzava il braccio, Israele era il pių forte; ma quando lo lasciava cadere, vincevano gli Amaleciti.
12Le braccia di Mosč diventavano sempre pių stanche. Allora Aronne e Cur portarono una pietra per far sedere Mosč. Egli si sedette. Aronne e Cur, uno a destra e l'altro a sinistra, tenevano sollevate le sue braccia: a questo modo rimasero alzate fino al tramonto del sole. 13Cosė Giosuč sconfisse gli Amaleciti e li uccise tutti.

(Testo CEI2008)

17
Guerra contro Amalčk

8Amalčk venne a combattere contro Israele a Refidėm. 9Mosč disse a Giosuč: ŦScegli per noi alcuni uomini ed esci in battaglia contro Amalčk. Domani io starō ritto sulla cima del colle, con in mano il bastone di Dioŧ. 10Giosuč eseguė quanto gli aveva ordinato Mosč per combattere contro Amalčk, mentre Mosč, Aronne e Cur salirono sulla cima del colle. 11Quando Mosč alzava le mani, Israele prevaleva; ma quando le lasciava cadere, prevaleva Amalčk. 12Poiché Mosč sentiva pesare le mani, presero una pietra, la collocarono sotto di lui ed egli vi si sedette, mentre Aronne e Cur, uno da una parte e l'altro dall'altra, sostenevano le sue mani. Cosė le sue mani rimasero ferme fino al tramonto del sole. 13Giosuč sconfisse Amalčk e il suo popolo, passandoli poi a fil di spada.



> Cerca omelie su questo capitolo

  > Libro: Esodo, Cap.: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40  
inizio pagina