B I B B I A .net   > Bibbia CEI 2008 > Bibbia CEI 1974 > La Bibbia TILC

Antico Gen Es Lv Nm Dt - Gios Gdc Rut 1Sam 2Sam 1Re 2Re 1Cr 2Cr Esd Nee Tob Gdt Est 1Mac 2Mac
Testam. Gb Sal Prv Qo Cant Sap Sir - Is Ger Lam Bar Ez Dan Os Gioe Am Abd Gion Mich Naum Abac Sof Agg Zacc Mal

NuovoT. Mt Mc Lc Gv - At - Rom 1Cor 2Cor Gal Ef Fil Col 1Ts 2Ts 1Tm 2Tm Tit Flm Ebr - Giac 1Pt 2Pt 1Gv 2Gv 3Gv Gd - Ap

(Versione sperimentale)
Ricerca per citazione:
CEI 2008:   CEI 74:   TILC:    Mostra N.Versetto:     

Ricerca per parola:
cerca all'interno di
CEI 2008:   CEI 74:   TILC:    Mostra N.Versetto:     
 
Rut
  > Libro: Rut, Cap.: 1 2 3 4  

(Testo TILC)

4
Booz sposa Rut

1Booz si recò alle porte della città, dove si trattavano gli affari, e si sedette. Dopo un po' il parente più stretto di Elimelech, quello di cui Booz aveva parlato a Rut, passò di là e Booz lo chiamò:
- Vieni a sederti qui.
Egli si avvicinò e sedette. 2Poi Booz chiese a dieci anziani della città di fare da testimoni e disse al suo parente:
3- Noemi è tornata dal paese di Moab, vuol vendere quel campo che apparteneva al nostro parente Elimelech. 4E io ho pensato di informarti. Quindi se tu lo vuoi, compralo alla presenza degli anziani e degli altri. Ma se non lo vuoi, dillo, perché in questo caso il tuo diritto passa a me.
Quell'uomo disse:
- Lo comprerò.
5Booz aggiunse:
- Bene! Però se compri il campo da Noemi, devi anche prendere in moglie Rut, la vedova moabita. Così il figlio che nascerà potrà continuare la discendenza del morto e conservare l'eredità.
6Ma quello rispose:
- No davvero! In questo caso rinunzio al mio diritto di comprare il campo, perché poi non rimarrebbe in eredità ai miei figli. Compralo tu: io non posso. 7Ora, a quei tempi, in Israele, per sistemare una vendita o un cambio di proprietà tra parenti, c'era l'usanza di togliersi il sandalo e darIo al compratore come segno dell'accordo avvenuto. 8Così, quando quel tale disse a Booz: 'Compralo tu', si tolse il sandalo e glielo diede. 9Allora Booz si rivolse agli anziani e a tutti i presenti:
- Siete tutti testimoni che oggi ho comprato da Noemi tutto quel che apparteneva a Elimelech e ai suoi figli Chilion e Maclon. 10Così la proprietà resterà nella famiglia del morto e la sua discendenza continuerà nel suo popolo e nella sua città. Voi mi siete testimoni.
11Gli anziani e i presenti dissero:
- D'accordo, ne siamo testimoni. Renda il Signore la tua sposa come Rachele e Lia, dalle quali discesero tutti i figli d'Israele. Possa tu divenire ricco nella famiglia di Efrata e famoso a Betlemme. 12Possano i figli che il Signore ti darà da questa giovane rendere la tua famiglia come la famiglia di Perez, il figlio di Giuda e di Tamar.

I discendenti di Booz

13Così Booz sposò Rut. Il Signore la benedisse ed essa rimase incinta e partorì un figlio. 14Le donne dissero a Noemi: 'Glorifica il Signore! Egli ti ha dato oggi un nipote che si prenderà cura di te. Che questo bambino diventi famoso in Israele! 15La tua nuora ti ama e vale per te più di sette figli. E ora questo nipote ti darà gioia e sicurezza nella tua vecchiaia'. 16Noemi prese il bambino, se lo strinse al seno e lo allevò come se fosse figlio suo. 17Le donne del vicinato chiamavano il bambino Obed. E dicevano a tutti: 'A Noemi è nato un figlio!'. Obed fu il padre di lesse, che fu padre di Davide. 18-22Questa è la genealogia da Perez a Davide: Perez, Chezron, Ram, Amminadab, Nacson, Salmon, Booz, Obed, lesse, Davide.



> Cerca omelie su questo capitolo

  > Libro: Rut, Cap.: 1 2 3 4  
inizio pagina