B I B B I A .net   > Bibbia CEI 2008 > Bibbia CEI 1974 > La Bibbia TILC

Antico Gen Es Lv Nm Dt - Gios Gdc Rut 1Sam 2Sam 1Re 2Re 1Cr 2Cr Esd Nee Tob Gdt Est 1Mac 2Mac
Testam. Gb Sal Prv Qo Cant Sap Sir - Is Ger Lam Bar Ez Dan Os Gioe Am Abd Gion Mich Naum Abac Sof Agg Zacc Mal

NuovoT. Mt Mc Lc Gv - At - Rom 1Cor 2Cor Gal Ef Fil Col 1Ts 2Ts 1Tm 2Tm Tit Flm Ebr - Giac 1Pt 2Pt 1Gv 2Gv 3Gv Gd - Ap

(Versione sperimentale)
Ricerca per citazione:
CEI 2008:   CEI 74:   TILC:    Mostra N.Versetto:     

Ricerca per parola:
cerca all'interno di
CEI 2008:   CEI 74:   TILC:    Mostra N.Versetto:     
 
Vangelo secondo Marco
  > Libro: Vangelo secondo Marco, Cap.: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16  

(Testo TILC)

11
Gesù entra in Gerusalemme: entusiasmo della folla
(vedi Matteo 21, 1-11; Luca 19, 28-40; Giovanni 12, 12-19)

1Gesù e i suoi discepoli stavano avvicinandosi a Gerusalemme. Arrivati al monte degli Ulivi, nei pressi dei villaggi di Bètfage e Betània, Gesù mandò avanti due discepoli. Disse loro: 2'Andate nel villaggio che è qui di fronte a voi. Appena entrati, troverete legato un piccolo asino sul quale nessuno è mai salito; slegatelo e portatelo qui. 3E se qualcuno vi chiede: 'Che cosa state facendo?' Voi risponderete così: È il Signore che ne ha bisogno, ma ve lo rimanderà subito'.
4I due discepoli andarono e trovarono un asinello legato vicino a una porta, fuori, sulla strada, e lo slegarono. 5Alcune persone che si trovavano lì vicino domandarono: 'Che fate? Perché lo slegate?'. 6Essi risposero come aveva detto Gesù, e quelli li lasciarono andare.
7Portarono dunque l'asinello a Gesù, gli posero addosso i loro mantelli, e Gesù vi montò sopra. 8Mentre camminavano, molta gente stendeva i mantelli sulla strada, altri invece stendevano rami verdi, tagliati nei campi. 9Quelli che camminavano davanti a Gesù e quelli che venivano dietro gridavano:
'Osanna! Gloria a Dio!
Benedetto colui che viene nel nome del Signore!
10Benedetto il regno che viene,
il regno di Davide nostro padre!
Gloria a Dio nell'alto dei cieli!'
ascolta mp311Gesù entrò in Gerusalemme e andò nel Tempio. Si guardò attorno osservando ogni cosa e poi, siccome ormai era sera, tornò a Betània insieme con i dodici discepoli.

Gesù e l'albero senza frutti
(vedi Matteo 21, 18-19)

12Il giorno dopo, quando partirono da Betània, Gesù ebbe fame. 13Vedendo da lontano una pianta di fichi che aveva molte foglie andò a vedere se vi poteva trovare dei frutti. Ma quando fu vicino alla pianta non trovò niente, soltanto foglie; infatti non era quella la stagione dei fichi. 14Allora Gesù, rivolto alla pianta, disse: 'Nessuno possa mai più mangiare i tuoi frutti!'. E i discepoli udirono quelle parole.

Gesù scaccia i mercanti dal Tempio
(vedi Matteo 21, 12-17; Luca 19, 45-48; Giovanni 2, 13-22)

15Intanto erano arrivati a Gerusalemme. Gesù entrò nel cortile del Tempio e cominciò a cacciar via tutti quelli che stavano là a vendere e a comprare. Buttò all'aria i tavoli di quelli che cambiavano i soldi e rovesciò le sedie dei venditori di colombe. 16Non permetteva a nessuno di trasportare carichi di robe attraverso il Tempio.
17Poi si mise a insegnare dicendo alla gente:
'Non sta forse scritto nella Bibbia:
La mia casa sarà casa di preghiera
per tutti i popoli?
Voi, invece, ne avete fatto
un covo di briganti'.
18Quando i capi dei sacerdoti e i maestri della Legge vennero a conoscenza di questi fatti cercavano un modo per far morire Gesù. Però avevano paura di lui perché tutta la gente era molto impressionata del suo insegnamento.
19Quando fu sera, Gesù e i suoi uscirono dalla città.

Ancora l'albero senza frutti
Fede, preghiera e perdono
(vedi Matteo 6,14-15; 21,20-22; Luca 17,5-6)

20Il mattino dopo, passando ancora vicino a quella pianta di fichi, videro che era diventata secca fino alle radici. 21Pietro si ricordò del giorno prima e disse a Gesù:
- Maestro, guarda! Quell'albero che tu hai maledetto, è tutto secco!
22Allora Gesù rispose:
- Abbiate fede in Dio! 23Io vi assicuro che uno potrebbe anche dire a questa montagna: Sollévati e bùttati nel mare! Se nel suo cuore egli non ha dubbi, ma crede che accadrà quel che dice, state certi che gli accadrà veramente. 24Perciò vi dico: tutto quello che domanderete nella preghiera, abbiate fiducia di ottenerlo e vi sarà dato.
25-26E quando vi mettete a pregare, se avete qualcosa contro qualcuno, perdonate: perché anche Dio vostro Padre che è in cielo perdoni a voi i vostri peccati.

Discussione sull'autorità di Gesù
(vedi Matteo 21, 23-27; Luca 20, 1-8)

ascolta mp327Andarono ancora a Gerusalemme. Gesù camminava su e giù nel cortile del Tempio. I capi dei sacerdoti, i maestri della Legge e le altre autorità si avvicinarono a lui e 28gli domandarono:
- Che diritto hai di fare quel che fai? Chi ti ha dato l'autorità di agire così?
29Gesù disse loro:
- Voglio farvi soltanto una domanda. Se mi rispondete, io vi dirò con quale autorità faccio queste cose. 30Dunque: Giovanni, chi lo ha mandato a battezzare, Dio o gli uomini? Rispondete!
31Essi cominciarono a discutere tra loro: 'Se diciamo che Giovanni è stato mandato da Dio ci chiederà: Perché allora non avete creduto in lui? 32Ma come possiamo dire che è stato mandato dagli uomini?'. Il fatto è che essi avevano paura della folla perché tutti consideravano Giovanni un profeta. 33Perciò risposero:
- Non lo sappiamo.
E Gesù disse loro:
- Ebbene, allora neanch'io vi dirò con quale autorità faccio queste cose.



> Cerca omelie su questo capitolo

  > Libro: Vangelo secondo Marco, Cap.: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16  
inizio pagina