B I B B I A .net   > Bibbia CEI 2008 > Bibbia CEI 1974 > La Bibbia TILC

Antico Gen Es Lv Nm Dt - Gios Gdc Rut 1Sam 2Sam 1Re 2Re 1Cr 2Cr Esd Nee Tob Gdt Est 1Mac 2Mac
Testam. Gb Sal Prv Qo Cant Sap Sir - Is Ger Lam Bar Ez Dan Os Gioe Am Abd Gion Mich Naum Abac Sof Agg Zacc Mal

NuovoT. Mt Mc Lc Gv - At - Rom 1Cor 2Cor Gal Ef Fil Col 1Ts 2Ts 1Tm 2Tm Tit Flm Ebr - Giac 1Pt 2Pt 1Gv 2Gv 3Gv Gd - Ap

(Versione sperimentale)
Ricerca per citazione:
CEI 2008:   CEI 74:   TILC:    Mostra N.Versetto:     

Ricerca per parola:
cerca all'interno di
CEI 2008:   CEI 74:   TILC:    Mostra N.Versetto:     
 
Geremia
  > Libro: Geremia, Cap.: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52  

(Testo TILC)

41
1Nel settimo mese dello stesso anno, Ismaele figlio di Natania e nipote di Elisama, imparentato con la famiglia reale e uno dei grandi ufficiali del re, si recò a Mizpa da Godolia con dieci uomini. Mentre mangiavano tutti insieme, 2Ismaele all'improvviso si alzò e i dieci uomini che erano con lui colpirono con la spada Godolia e lo uccisero. Così morì colui che il re di Babilonia aveva messo a governare il paese. 3Ismaele uccise anche tutti gli abitanti del territorio di Giuda che stavano con Godolia a Mizpa e i soldati babilonesi che si trovavano là.
Ismaele uccide un gruppo di pellegrini

4Erano già passati due giorni dall'assassinio di Godolia, ma nessuno l'aveva ancora saputo. 5Allora giunsero ottanta uomini provenienti da armate presero con sé la gente che Ismaele Sichem, da Silo e da Samaria. Si erano tagliata la barba, avevano stracciato i vestiti e si erano procurate ferite su tutto il corpo. Portavano con sé doni e incenso da offrire al Signore nel tempio. 6Ismaele uscì da Mizpa e andò loro incontro piangendo. Quando li raggiunse, disse loro: 'Venite da Godolia figlio di Achikam'. 7Ma appena giunsero all'interno della città, Ismaele e i suoi uomini li massacrarono e gettarono i loro cadaveri in una cisterna. 8Però dieci uomini di quel gruppo avevano detto a Ismaele: 'Non ucciderci! Abbiamo nascosto nei campi provviste di grano, di orzo, di olio e di miele'. Perciò Ismaele li risparmiò e non li uccise insieme con i loro compagni. 9La cisterna nella quale Ismaele gettò i cadaveri degli uomini uccisi, era quella grande fatta scavare da Asa re di Giuda quando era in guerra contro Baasa re d'Israele. Ismaele la riempì di cadaveri. 10In seguito Ismaele fece prigioniere le principesse e tutti quelli rimasti a Mizpa, cioè tutta la gente sotto la giurisdizione di Godolia stabilita da Nabuzaradan comandante generale. Ismaele partì con i prigionieri e si diresse verso la regione degli Ammoniti.

I prigionieri di Ismaele sono liberati

11Intanto Giovanni figlio di Kareca e i capi delle bande armate che erano con lui vennero informati di tutti i delitti compiuti da Ismaele. 12Allora radunarono i loro uomini per andare a combattere contro Ismaele e lo raggiunsero presso la grande cisterna di Gabaon. 13-14l prigionieri che Ismaele aveva portato via da Mizpa, appena videro Giovanni con i capi delle bande armate, furono pieni di gioia. Si ribellarono e tornarono indietro per raggiungere Giovanni. 15Ismaele insieme con otto uomini riuscì a sfuggire a Giovanni e andò presso gli Ammoniti. 16Allora Giovanni e gli altri capi delle bande aveva condotto prigioniera da Mizpa dopo l'assassinio di Godolia. C'erano soldati, donne, bambini ed eunuchi. Li condussero via da Gabaon. 17Durante la marcia fecero sosta a Gherut-Chimam nei pressi di Betlemme. Di là volevano raggiungere l'Egitto 18per allontanarsi dai Babilonesi. Infatti temevano rappresaglie dopo che Ismaele aveva assassinato Godolia, il quale era stato nominato governatore della regione dal re di Babilonia.



> Cerca omelie su questo capitolo

  > Libro: Geremia, Cap.: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52  
inizio pagina