B I B B I A .net   > Bibbia CEI 2008 > Bibbia CEI 1974 > La Bibbia TILC

Antico Gen Es Lv Nm Dt - Gios Gdc Rut 1Sam 2Sam 1Re 2Re 1Cr 2Cr Esd Nee Tob Gdt Est 1Mac 2Mac
Testam. Gb Sal Prv Qo Cant Sap Sir - Is Ger Lam Bar Ez Dan Os Gioe Am Abd Gion Mich Naum Abac Sof Agg Zacc Mal

NuovoT. Mt Mc Lc Gv - At - Rom 1Cor 2Cor Gal Ef Fil Col 1Ts 2Ts 1Tm 2Tm Tit Flm Ebr - Giac 1Pt 2Pt 1Gv 2Gv 3Gv Gd - Ap

(Versione sperimentale)
Ricerca per citazione:
CEI 2008:   CEI 74:   TILC:    Mostra N.Versetto:     

Ricerca per parola:
cerca all'interno di
CEI 2008:   CEI 74:   TILC:    Mostra N.Versetto:     
 
Secondo libro di Samuele
  > Libro: Secondo libro di Samuele, Cap.: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24  

(Testo TILC)

4
Is-Baal è assassinato

1Quando seppe che Abner era morto a Ebron, Is-Baal figlio di Saul perse coraggio e anche tutto Israele ebbe paura. 2Il figlio di Saul aveva ai suoi ordini due capi di bande armate. Essi si chiamavano Baana e Recab ed erano figli di un certo Rimmon della località di Beerot. Facevano parte della tribù di Beniamino come tutti quelli di Beerot, 3da quando si erano rifugiati a Ghittaim dove abitano anche oggi, e si erano stabiliti là come forestieri residenti. 4Vi era un altro discendente di Saul, un suo nipote, figlio di Gionata, di nome Mefibaal. Aveva tutt'e due i piedi storpi da quando aveva cinque anni. La sua nutrice infatti lo aveva fatto cadere per la fretta di fuggire, quando arrivò da Izreel la notizia della morte di Saul e di Gionata. 5Un giorno i due capibanda, Baana e Recab figli di Rimmon da Beerot, nell'ora più calda della giornata, andarono in casa di Is-Baal mentre egli riposava. 6Entrarono in casa con il pretesto di prendere del grano, colpirono Is-Baal al ventre e fuggirono via. 7Quando erano entrati in casa, avevano trovato Is-Baal sdraiato sul letto in camera sua a riposare. Dopo averlo colpito e ucciso, gli tagliarono la testa e la portarono via. Poi si avviarono per la strada della valle del Giordano e camminarono tutta la notte. 8Giunsero a Ebron e portarono la testa di Is-Baal al re Davide e gli dissero:
- Ecco la testa di Is-Baal, il figlio del tuo nemico Saul che aveva attentato alla tua vita. Ora, o nostro re, il Signore ti ha dato piena vendetta su Saul e i suoi discendenti.
9Davide rispose a Recab e a suo fratello Baana, figli di Rimmon da Beerot:
- Il Signore, che mi ha liberato da ogni pericolo, mi è testimone! 10L'uomo che a Ziklag mi annunziò la morte di Saul credeva di portarmi una bella notizia. Io l'ho preso e l'ho messo a morte: questa è stata la sua ricompensa. 11Adesso due delinquenti uccidono un innocente nel sonno a casa sua: non mi resta che punirvi come assassini ed eliminarvi dalla faccia della terra. 12Davide ordinò ai suoi uomini di uccidere quei due. Poi tagliarono ai cadaveri le mani e i piedi e li esposero presso la cisterna di Ebron. La testa di Is-Baal invece fu deposta nella tomba di Abner a Ebron.



> Cerca omelie su questo capitolo

  > Libro: Secondo libro di Samuele, Cap.: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24  
inizio pagina