B I B B I A .net   > Bibbia CEI 2008 > Bibbia CEI 1974 > La Bibbia TILC

Antico Gen Es Lv Nm Dt - Gios Gdc Rut 1Sam 2Sam 1Re 2Re 1Cr 2Cr Esd Nee Tob Gdt Est 1Mac 2Mac
Testam. Gb Sal Prv Qo Cant Sap Sir - Is Ger Lam Bar Ez Dan Os Gioe Am Abd Gion Mich Naum Abac Sof Agg Zacc Mal

NuovoT. Mt Mc Lc Gv - At - Rom 1Cor 2Cor Gal Ef Fil Col 1Ts 2Ts 1Tm 2Tm Tit Flm Ebr - Giac 1Pt 2Pt 1Gv 2Gv 3Gv Gd - Ap

(Versione sperimentale)
Ricerca per citazione:
CEI 2008:   CEI 74:   TILC:    Mostra N.Versetto:     

Ricerca per parola:
cerca all'interno di
CEI 2008:   CEI 74:   TILC:    Mostra N.Versetto:     
 
hai cercato Profeta
  la ricerca ha riportato 355 risultati  

(Testo TILC)

Gen 20,7 Ora, però, restituisci la donna a quell'uomo. È un profeta: egli pregherà per te e tu vivrai. Ma se non la restituisci, sicuramente morrai, tu e tutti i tuoi.

Es 7,1 Ma il Signore disse a Mosè:
- Vedi, io faccio in modo che di fronte al faraone tu sia come Dio, e Aronne, tuo fratello, parlerà come tuo profeta.
Nm 12,6 Il Signore disse loro:
'Ascoltate con attenzione le mie parole:
se tra voi c'è un mio profeta,
io mi faccio conoscere a lui in visioni,
gli parlo per mezzo di sogni.

Dt 13,2-3 'Potrebbe venire tra voi qualche profeta o qualche visionario a dirvi di seguire e di adorare altri dèi, con i quali non avete nulla a che fare. Cercheranno di dar forza alle loro parole con la predizione di qualche fatto straordinario, che poi si avvererà.
Dt 13,4 Non ascoltate le parole di quel profeta o di quel visionario! Il Signore, vostro Dio, vi mette alla prova. Egli vuol sapere se lo amate con tutto il cuore e con tutta l'anima.
Dt 13,6 Quel profeta o quel visionario saranno messi a morte: vi hanno infatti proposto di rinnegare il Signore, il vostro Dio, che vi ha liberati dalla schiavitù nell'Egitto e vi ha condotti via di là. Volevano allontanarvi dalla via che il Signore, vostro Dio, vi ha ordinato di seguire. Estirpate il male che è in mezzo a voi!
Dt 18,15 Il Signore, vostro Dio, farà sorgere un profeta come me, e sarà uno del vostro popolo. A lui dovrete dare ascolto.
Dt 18,18 Io manderò a essi un profeta come te, e sarà uno del loro popolo. Gli comunicherò la mia volontà, ed egli insegnerà loro quel che io gli avrò ordinato.
Dt 18,19 Se qualcuno non ubbidirà alle parole che il profeta pronunzierà in mio nome, io lo castigherò.
Dt 18,20 Ma se un profeta avrà la presunzione di dire in mio nome qualcosa che non gli ho comandato di dire, o parlerà in nome di altri dèi, quel profeta dovrà essere messo a morte'.
Dt 18,22 Se il profeta annunzia qualcosa nel nome del Signore, e questo non accade né si realizza, è una parola che non viene dal Signore. Il profeta l'ha detta per presunzione: non lasciatevi impressionare da lui!

Dt 34,10 In Israele non ci fu più un profeta come Mosè: il Signore si era manifestato a lui a faccia a faccia.
Gdc 6,8 egli mandò ad essi un profeta con questo messaggio: 'Così dice il Signore, Dio d'Israele: Io vi ho fatti uscire dall'Egitto e vi ho liberati dalla schiavitù.
1Sam 2,27 Un giorno un profeta venne da Eli e gli disse: 'Così dice il Signore: Tu sai che quando i tuoi padri erano in Egitto, schiavi del faraone, mi sono manifestato ad Aronne.
1Sam 3,20 Così tutto il popolo d'Israele, da Dan a nord fino a Bersabea a sud, seppe che Samuele era un vero profeta del Signore.
1Sam 10,11 Tutti quelli che lo conoscevano da tempo e lo videro fare il profeta in quel modo, si domandavano l'un l'altro:
- Che cosa è successo al figlio di Kis?
Perfino Saul si è messo a fare il profeta?

1Sam 10,12 Un abitante del luogo disse:
- Ma chi è il capo di questi profeti?
Da allora è diventato proverbiale questo modo di dire: 'Perfino Saul si è messo a fare il profeta?'.

1Sam 19,24 Lì si tolse i vestiti e si comportò anche lui come gli altri profeti davanti a Samuele. Alla fine si buttò a terra e rimase là, nudo, tutto il giorno e tutta la notte. Allora nacque il detto: 'Perfino Saul si è messo a fare il profeta?'.


1Sam 22,5 Un giorno, il profeta Gad disse a Davide: 'Non restare in questo nascondiglio, va' nel territorio di Giuda'. Davide partì e si recò nella foresta di Cheret.

2Sam 7,2 Un giorno egli chiamò il profeta Natan e gli disse:
- Come vedi, io abito in un bel palazzo costruito con legname pregiato, mentre l'arca di Dio è custodita in una semplice tenda.
2Sam 12,1 Il Signore mandò il profeta Natan da Davide. Natan andò e gli disse: - In una città vivevano due uomini, uno ricco e l'altro povero.
2Sam 12,25 e lo fece sapere a Davide per mezzo del profeta Natan. Per questo al bambino fu dato anche il nome di Iedidia (Caro al Signore).

2Sam 24,11-12 Allora il Signore parlò a Gad, profeta alla corte di Davide: 'Va' a trovare Davide e digli: 'Il Signore ti propone tre alternative: scegline una e il Signore farà come dirai''. Il mattino dopo Davide si alzò
1Re 1,8 Ma altri non stavano dalla parte di Adonia: il sacerdote Zadok, Benaia figlio di Ioiada, il profeta Natan, Simei, Rei e i soldati della guardia del corpo di Davide.
1Re 1,11 Allora il profeta Natan andò da Betsabea, la madre di Salomone, e le disse: 'Non hai saputo che Adonia, figlio di Agghit, si è fatto re, mentre il re Davide non ne sa nulla?
1Re 1,22 Betsabea stava ancor parlando, quando arrivò il profeta Natan.
1Re 1,32 Il re Davide fece chiamare il sacerdote Zadok, il profeta Natan e Benaia figlio di Ioiada.
1Re 1,34 Là il sacerdote Zadok e il profeta Natan lo consacreranno re; poi suonerete il corno e griderete: 'Viva il re Salomone!'.
1Re 1,38 Il sacerdote Zadok, il profeta Natan, Benaia figlio di Ioiada, i Cretei e i Peletei fecero salire Salomone sulla cavalcatura del re Davide e lo accompagnarono fino a Ghicon.
1Re 1,44 Ha mandato con lui il sacerdote Zadok e il profeta Natan, Benaia figlio di Ioiada, i Cretei e i Peletei. Salomone è persino salito sulla cavalcatura reale di Davide.
1Re 1,45 Poi il sacerdote Zadok e il profeta Natan lo hanno consacrato re a Ghicon. Di là sono tornati con grida di gioia e ora la città è in festa. È quello il rumore che avete appena sentito.
1Re 11,29 Un giorno Geroboamo uscì da Gerusalemme. Per la strada gli venne incontro il profeta Achia da Silo. Erano soli in campagna e Achia aveva un mantello nuovo.
1Re 12,15 Il re, dunque, respinse le richieste del popolo. Tutto questo era stato predisposto dal Signore. Egli voleva realizzare quel che aveva fatto annunziare a Geroboamo, figlio di Nebat, dal profeta Achia di Silo.
1Re 12,22 Ma Dio ordinò al profeta Semaia di andare a riferire queste parole
1Re 13,1 Per ordine del Signore, un profeta si recò dal territorio di Giuda fino a Betel. Arrivò proprio mentre Geroboamo stava offrendo incenso sull'altare.
1Re 13,2 Come gli aveva ordinato il Signore, il profeta si volse verso l'altare e gridò: 'Altare, altare! Tra i discendenti di Davide nascerà un uomo di nome Giosia - dice il Signore. - Egli sacrificherà sopra di te i sacerdoti dei santuari sulle colline, quelli che depongono su di te le loro offerte d'incenso. Su di te bruceranno ossa umane!'

1Re 13,3 Quello stesso giorno il profeta disse: 'Ora vi darò una prova che il Signore ha parlato. L'altare si spaccherà e la cenere che c'è sopra si spargerà'.
1Re 13,4 Quando il re Geroboamo sentì le minacce pronunziate dal profeta, alzò la mano dall'altare e ordinò: 'Prendete quest'uomo!'. Ma il braccio gli rimase paralizzato e non riuscì più a piegarlo.
1Re 13,5 L'altare si spaccò e la cenere si sparse per terra, come il profeta aveva preannunziato per ordine del Signore.
1Re 13,6 Allora il re disse al profeta: 'Supplica il Signore, il tuo Dio, di calmare il suo sdegno; pregalo di guarire la mia mano'. Il profeta supplicò il Signore e la mano del re tornò sana come prima.
1Re 13,7 Il re disse allora al profeta:
- Vieni a casa mia a mangiare qualcosa. Voglio farti un regalo.

1Re 13,8 Ma il profeta rispose al re:
- Non verrò a casa tua, non mangerò un solo boccone e non berrò una goccia d'acqua in questo posto, neppure se tu mi darai la metà dei tuoi averi.
1Re 13,10 Poi il profeta se ne andò per un'altra via, senza ripassare per la strada fatta per venire a Betel.

1Re 13,11 A Betel viveva un anziano profeta. I suoi figli gli raccontarono tutto quel che il profeta venuto dal regno di Giuda aveva fatto quel giorno proprio a Betel e le parole che aveva dette al re.
1Re 13,12 Il padre chiese loro che strada aveva preso il profeta venuto dal regno di Giuda. Siccome i figli avevano visto in quale direzione era andato,
1Re 13,13 il vecchio profeta disse loro di sellargli l'asino. I figli ubbidirono, il vecchio montò sull'asino e
1Re 13,14 corse dietro al profeta venuto dal regno di Giuda. Lo trovò seduto sotto un grande albero e gli chiese:
- Sei tu il profeta venuto dal regno di Giuda?

1Re 13,15 L'altro rispose di sì. Allora il vecchio profeta gli disse:
- Vieni a casa mia a mangiare qualcosa.

1Re 13,16 Ma il profeta venuto dal regno di Giuda rispose:
- Non posso venire con te. Non posso mangiare un solo boccone, né bere una sola goccia d'acqua in questo luogo.
1Re 13,18 Il vecchio insistette:
- Anch'io sono un profeta, come te. Un angelo mandato da Dio mi ha ordinato di invitarti a casa mia a mangiare e bere qualcosa. In realtà il vecchio mentiva,
1Re 13,19 ma il profeta venuto dal regno di Giuda lo seguì e mangiò a casa sua.

1Re 13,20 Erano ancora seduti a tavola, quando il Signore spinse il vecchio profeta di Betel a parlare.
1Re 13,21 Egli gridò all'altro profeta: 'Ascolta quel che ti dice il Signore: Hai osato resistere ai miei ordini, non hai rispettato le disposizioni che il tuo Dio ti ha dato.
1Re 13,23 Dopo il pranzo il vecchio profeta sellò l'asino dell'altro profeta,
1Re 13,25 Alcuni uomini che passavano per la strada videro il cadavere per terra, e accanto il leone. Andarono a raccontare il fatto nella città dove abitava il vecchio profeta.
1Re 13,26 Così anche lui, - che aveva convinto l'altro profeta a tornare a Betel, - venne a sapere quel che era successo. Allora disse: 'Questo profeta si è opposto alla volontà del Signore. Perciò il Signore lo ha abbandonato e il leone lo ha assalito. È stato ucciso, come il Signore aveva detto'.
1Re 13,28 Poi partì e trovò il cadavere del profeta steso sulla strada. L'asino e il leone erano ancora lì vicino. Il leone non aveva divorato il cadavere e neppure sbranato l'asino.
1Re 13,30 Il cadavere fu sepolto nella tomba del vecchio profeta di Betel, mentre la gente cantava il lamento funebre: 'Ahimè, fratello mio. . . '.
1Re 13,31 Terminato il funerale, il vecchio disse ai suoi figli: 'Quando morirò, mi seppellirete nella mia tomba, dove adesso abbiamo sepolto il profeta venuto dal regno di Giuda; metterete il mio cadavere accanto al suo.
1Re 14,2 Perciò Geroboamo disse a sua moglie: 'Va' a Silo, dal profeta Achia, quello che mi annunziò che sarei diventato re di questo popolo. Però vestiti in modo tale che nessuno si accorga che sei mia moglie.
1Re 14,18 Lo seppellirono e tutto il popolo d'Israele partecipò al suo funerale, proprio come il Signore aveva annunziato per mezzo del suo servo, il profeta Achia.

1Re 15,29 Ottenuto il potere, sterminò tutta la famiglia di Geroboamo. Come il Signore aveva annunziato per mezzo del suo servo, il profeta Achia di Silo, la stirpe di Geroboamo fu eliminata, non rimase un solo superstite.
1Re 16,7 Per due motivi il Signore aveva mandato un messaggio contro Baasa e la sua famiglia per mezzo del profeta Ieu, figlio di Canani. Innanzi tutto perché Baasa era andato contro la volontà del Signore, al punto di esasperarlo con gli idoli da loro fabbricati, come aveva fatto la famiglia di Geroboamo; in secondo luogo perché Baasa aveva distrutto la famiglia di Geroboamo.

1Re 16,12 Come il Signore aveva fatto annunziare per mezzo del profeta Ieu, Zimri distrusse completamente la famiglia di Baasa.
1Re 18,22 Elia riprese a parlare:
Sono rimasto solo io, sono l'unico profeta del Signore, mentre quelli di Baal sono quattrocentocinquanta.
1Re 18,36 All'ora del sacrificio pomeridiano, il profeta Elia si avvicinò all'altare e pregò: 'Signore, Dio d'Abramo, d'Isacco e d'Israele! È venuto il momento! Fa' vedere a tutti che tu sei Dio in Israele, che io sono il tuo servo e che ho fatto tutto questo per ordine tuo.
1Re 19,16 Poi va' a consacrare re d'Israele Ieu, figlio di Nimsi, e consacra come profeta al posto tuo Eliseo, figlio di Safat, originario di Abel-Mecola.
1Re 20,13 Un profeta andò da Acab, re d'Israele, e gli disse:
- Il Signore ti manda a dire: 'Vedi questo numeroso esercito? Oggi lo farò cadere in tuo potere. Allora riconoscerai che io sono il Signore!'.

1Re 20,14 - Per mezzo di chi il Signore mi darà la vittoria? - chiese Acab.
- Per mezzo dei giovani, al comando dei capi delle province. Ecco la risposta del Signore, - disse il profeta.
Acab chiese ancora:
- Chi inizierà l'attacco?
- Tu, - rispose il profeta.

1Re 20,22 Il profeta andò dal re d'Israele e gli disse: 'Sii coraggioso, ma sta' attento a quel che devi fare, perché l'anno prossimo a quest'epoca il re di Aram verrà nuovamente ad attaccarti'.

1Re 20,28 Il profeta andò dal re d'Israele e gli disse: 'Ascolta questo messaggio del Signore: 'Gli Aramei hanno detto che io, il Signore, sono un Dio delle montagne e non della pianura, ma ora io li farò cadere in mano tua, anche se sono molto numerosi! Allora vi accorgerete che io sono il Signore!''.
1Re 20,36 Il profeta, allora, replicò:
- Non hai voluto ubbidire ad un ordine del Signore; perciò quando mi avrai lasciato, sarai assalito da un leone.
Infatti l'altro se ne andò e fu aggredito da un leone.

1Re 20,37 Il profeta incontrò un altro uomo e anche a lui disse:
- Picchiami!
L'uomo lo picchiò duramente e lo ferì.
1Re 20,38 Poi il profeta andò ad aspettare il re sulla strada; si era reso irriconoscibile mettendosi una sciarpa sugli occhi.
1Re 20,39 Quando il re passò di lì, il profeta gli gridò:
- O re, mi trovavo nel mezzo della battaglia. Un soldato che si ritirava mi ha affidato un prigioniero da custodire, e mi ha detto: 'Se lo lasci fuggire, pagherai con la tua vita oppure con un rimborso di tremila monete d'argento'.
1Re 20,41 Il profeta, allora, si scoprì il volto e il re riconobbe in lui uno dei profeti.
1Re 20,42 Il profeta disse al re:
- Ascolta questo messaggio del Signore: Tu hai lasciato fuggire il re che io invece avevo destinato allo sterminio. Ora tu pagherai per lui con la tua vita e il tuo popolo pagherà per il suo popolo!

1Re 21,28 Allora il Signore disse al profeta Elia:
1Re 22,7 Giosafat chiese:
- Non c'è un profeta del Signore che ci aiuti a consultano?

2Re 2,9 Mentre attraversavano, Elia chiese a Eliseo:
- Dimmi che cosa posso fare per te, prima che il Signore mi porti via.
- Vorrei essere l'erede principale del tuo spirito di profeta, - rispose Eliseo.

2Re 3,11 Giosafat -disse:
- Dovremmo consultare il Signore. Non c'è qui un suo profeta che ci aiuti?
Uno degli ufficiali del re d'Israele rispose:
- C'è qui Eliseo, figlio di Safet. Era l'aiutante di Elia.

2Re 4,7 La donna corse a riferire al profeta quel che era successo. Egli le disse:
- Va' a vender l'olio. Con il ricavato pagherai il tuo debito. Ne avanzerà abbastanza da far vivere te e i tuoi figli.

2Re 4,21 Lei allora lo portò di sopra, lo distese sul letto del profeta Eliseo e uscì, chiudendo la porta.
2Re 4,22 Chiamò suo marito e gli disse:
- Dammi uno dei tuoi servi e un'asina. Vado di corsa dal profeta e torno.

2Re 4,25 Così arrivò dal profeta, sul monte Carmelo.
Quando Eliseo la vide da lontano, disse al suo servo Giezi: - Ma quella è la donna di Sunem!
2Re 4,27 e corse dal profeta, sul monte. Si gettò ai suoi piedi. Giezi voleva spingerla via, ma il profeta disse:
- Lasciala in pace! È molto amareggiata. Il Signore mi tiene nascosto il motivo, non me lo ha fatto sapere.

2Re 4,37 La donna si gettò ai piedi del profeta e s'inchinò fino a terra. Poi prese suo figlio e uscì.

2Re 4,39 Un profeta andò nei campi a raccogliere erbe e trovò una specie di vite selvatica; colse alcuni dei suoi frutti simili a zucche. Se ne riempì il mantello e tornò a casa. Non conoscevano quei frutti, ma lui li tagliò a pezzi nella minestra
2Re 4,41 Il profeta Eliseo, allora, comandò: - Portate un po' di farina.
La gettò nel pentolone e ordinò:
- Servitevi e mangiate.
Nel pentolone non c'era più nulla di velenoso.

2Re 4,42 Una volta, arrivò un uomo dal villaggio di Baal-Salisa: portò al profeta venti pani d'orzo, fatti con farina nuova, e un sacco di grano appena raccolto. Eliseo disse al suo servo di sfamare il gruppo con quei viveri.
2Re 5,3 Un giorno, la ragazza disse alla sua padrona: 'Basterebbe che il mio padrone potesse incontrare il profeta che sta a Samaria: lui lo guarirebbe!'.
2Re 5,8 Quando il profeta Eliseo venne a sapere che il re si era strappato i vestiti, gli mandò a dire: 'Perché fai così? Se quell'uomo viene da me, si accorgerà che in Israele c'è un profeta!'.
2Re 5,11 Naaman se ne andò furibondo, dicendo: - Io pensavo: a uno come me il profeta verrà certamente incontro; poi pregherà il suo Dio, il Signore, toccherà con la mano la parte malata e farà sparire il mio male.
2Re 5,13 l suoi servi si avvicinarono e gli dissero:
- Padre, se il profeta ti avesse ordinato una cosa difficile, certamente l'avresti fatta. Ti chiede soltanto di immergerti nell'acqua per purificarti: perché non farlo?

2Re 5,14 Naaman andò al fiume Giordano. Si immerse nelle acque, sette volte, come il profeta aveva detto, e fu purificato: la sua pelle ridiventò come quella di un bambino.

2Re 5,15 Allora Naaman tornò dal profeta con tutti i suoi uomini. Si presentò davanti a lui e gli disse:
- Ora so che in tutta la terra c'è soltanto un Dio, quello d'Israele! Accetta adesso il dono che io, tuo servo, voglio farti.

2Re 5,16 Ma il profeta Eliseo rispose:
- Com'è vero che il Signore vive e che io sono suo servo, non posso accettare nulla!
Naaman insistette, ma Eliseo continuò a rifiutare.

2Re 5,20 quando Giezi, il servo del profeta Eliseo, pensò: 'Il mio padrone non ha voluto accettare quel che Naaman, l'Arameo, gli offriva. Com'è vero che il Signore vive, rincorrerò Naaman e mi farò dare io qualcosa'.
2Re 6,6 - Dov'è caduta? - chiese il profeta.
L'altro indicò il posto. Eliseo tagliò un pezzo di legno e ve lo lanciò; allora la lama di ferro tornò a galla.

2Re 6,9 Il profeta Eliseo, però, mandò a dire al re d'Israele:
- Fa' attenzione! Non passare in quella zona perché gli Aramei scenderanno di là.

2Re 6,10 Allora il re d'Israele poté mandare alcun uomini nel posto indicato dal profeta. Il fatto si ripeté più di una volta. Eliseo avvertiva il re
ed egli poteva stare in guardia.

2Re 6,12 - Non è uno di noi, o re, - rispose uno degli ufficiali, - ma è Eliseo, il profeta chi vive in Israele. Lui comunica al suo re ogni tua parola, anche quelle pronunziate nella tua camera da letto!

2Re 6,15 La mattina il servo del profeta Eliseo si alzò uscì, vide soldati, carri e cavalli che circonda vano la città e gridò a Eliseo:
- È spaventoso, maestro! Che cosa possiamo fare?

2Re 6,18 Gli Aramei, intanto, si diressero verso il profeta Eliseo. Egli pregò il Signore: 'Rendi cieca questa gente!'. Il Signore, allora, tolse loro la vista, come aveva chiesto Eliseo. A quel punto Eliseo disse loro: 'Avete sbagliato strada; non è quella la città. Venite dietro a me, vi porterò io dall'uomo che cercate'. In questo modo li fece andare fino a Samaria.
2Re 7,2 L'aiutante del re d'Israele, il suo braccio destro, rispose al profeta:
- Non sarebbe possibile neppure se il Signore facesse piover cibo dal cielo!
- Invece lo vedrai con i tuoi occhi, - rispose Eliseo, - ma non assaggerai di questi cibi!

2Re 7,17 Il re incaricò il suo aiutante, il suo braccio destro, di ispezionare il mercato alla porta della città. La folla lo calpestò ed egli morì Così aveva annunziato il profeta Eliseo quando il re era andato a trovarlo.

2Re 7,18 Il profeta aveva detto al re:
- Domani a quest'ora, al mercato di Samaria con un pezzo d'argento si potranno comprar sette chili di farina o quattordici d'orzo.

2Re 7,19 L'aiutante del re aveva obiettato al profeta:
- Questo non sarebbe possibile neppure se il Signore facesse piovere cibo dal cielo.
- Invece lo vedrai con i tuoi occhi, - gli aveva risposto Eliseo. - Ma non assaggerai di quei cibi!
2Re 8,2 La donna seguì il suggerimento del profeta: con tutta la sua famiglia, andò a vivere per sette anni nel territorio dei Filistei.
2Re 8,4 In quel momento il re stava parlando con Giezi, il servo del profeta Eliseo: si faceva raccontare le grandi imprese compiute dal profeta.
2Re 8,7 Una volta, Eliseo andò nella città di Damasco. A quel tempo Ben-Adad, il re degli Aramei, era ammalato. Quando venne a sapere che il profeta era arrivato da quelle parti,
2Re 8,8 il re disse a un certo Cazael.
- Prendi un regalo e va' a trovare il profeta. Digli di chiedere al Signore se uscirò vivo da questa malattia.
2Re 8,9 Cazael andò a trovare il profeta. Come dono portò i migliori prodotti di Damasco, il carico di quaranta cammelli. Si presentò al profeta e gli disse:
- Mi manda Ben-Adad, il re di Aram, tuo servitore. Vorrebbe sapere se uscirà vivo dalla sua malattia.

2Re 8,11 Il volto del profeta si irrigidì, al punto che Cazael ne fu turbato. Poi Eliseo scoppiò a piangere.
2Re 8,14 Cazael lasciò Eliseo e tornò dal re, che gli chiese:
- Che cosa ti ha detto il profeta?
- Mi ha detto che guarirai, - rispose Cazael.

2Re 9,1 Un giorno, il profeta Eliseo chiamò uno dei profeti e gli disse: 'Preparati a partire. Prendi con te questa boccetta d'olio e va' a Ramot di Galaad.
2Re 9,4 Il giovane profeta andò a Ramot di Galaad.
2Re 9,5 Arrivò mentre i capi dell'esercito erano in riunione.
- Ho una cosa da dirti, comandante! - disse.
- A chi di noi devi parlare? - chiese Ieu.
- A te, comandante! - rispose il profeta.

2Re 9,6 Ieu si alzò ed entrò in casa. Il profeta gli versò l'olio sul capo e pronunziò queste parole: 'Il Signore, Dio d'Israele, dichiara: Ti consacro re del mio popolo, re d'Israele.
2Re 9,10 Il corpo di Gezabele non avrà sepoltura, ma sarà divorato dai cani nella campagna di Izreel'. Detto questo, il profeta aprì la porta e corse via.

2Re 10,17 fino a Samaria. Giunto in città, Ieu uccise il resto della parentela di Acab, che abitava là: sterminò tutti, come il Signore aveva detto al profeta Elia.

2Re 14,25 Geroboamo riconquistò tutti i territori che erano appartenuti a Israele, dal passo di Camat al mar Morto, come il Signore, Dio d'Israele, aveva annunziato per mezzo del suo servitore il profeta Giona, figlio di Amittai, di Gat-Chefer.
2Re 19,2 Poi mandò il capo del palazzo reale Eliakim, il segretario Sebna e i sacerdoti più anziani dal profeta Isaia, figlio di Amoz. Anche loro si erano vestiti di sacco.
2Re 19,5 Agli inviati di Ezechia che erano venuti da lui, il profeta Isaia
2Re 20,1 Un giorno, Ezechia fu colpito da una malattia mortale. Il profeta Isaia, figlio di Amoz, andò a trovano e gli riferì questo messaggio da parte del Signore: 'Comunica alla tua famiglia le tue ultime disposizioni, perché non hai più molto da vivere'.
2Re 20,11 Il profeta Isaia pregò il Signore, ed egli fece retrocedere di dieci passi l'ombra sulla 'scala di Acaz'.

2Re 20,14 Il profeta Isaia venne dal re Ezechia e gli chiese?
- Da dove vengono questi uomini? Che cosa ti hanno detto?
- Vengono da una terra lontana, da Babilonia, - rispose Ezechia.

2Re 23,16 In quell'occasione, Giosia si guardò intorno e vide alcune tombe sul monte. Mandò a prelevare le ossa di quelle tombe, le bruciò sull'altare e, in questo modo, lo sconsacrò. Si avverò così il messaggio del Signore riferito da un antico profeta.

2Re 23,17 Giosia chiese:
- Che cos'è quel monumento che vedo laggiù?
Gli abitanti della città gli risposero:
- È la tomba del profeta venuto dal regno di Giuda a preannunziare quel che tu hai appena fatto all'altare di Betel.

2Re 23,18 Giosia disse:
- Allora lasciatela stare: nessuno tocchi le ossa del profeta.
Così le sue ossa furono risparmiate, insieme con quelle del profeta venuto da Samaria.

1Cr 9,22 In totale i portinai del tempio erano duecentododici. Essi erano registrati nelle liste dei loro villaggi di origine. Gli addetti a questo delicato incarico erano stati scelti da Davide e dal profeta Samuele.
1Cr 17,1 Quando Davide fu sistemato nel suo palazzo, chiamò il profeta Natan e gli disse:
- Io ora abito in un palazzo ben costruito con legname pregiato, mentre l'arca dell'alleanza del Signore è custodita sotto una semplice tenda.

1Cr 21,9 Il Signore parlò allora a Gad, profeta alla corte di Davide: 'Va' a trovare Davide e digli:
1Cr 21,18 L'angelo del Signore disse al profeta Gad: 'Ordina a Davide di entrare nel cortile di Ornan il Gebuseo e di costruire là un altare al Signore'.
1Cr 25,5 Erano tutti figli di Eman, un profeta al servizio del re. Dio gli aveva promesso di aumentare il suo prestigio e, perciò, gli aveva dato quattordici figli e, in più, tre figlie.
1Cr 26,28 Selomit e i suoi parenti avevano in custodia anche i doni consacrati dal profeta Samuele, da Saul figlio di Kis, da Abner figlio di Ner e da Ioab figlio di Zeruia.
1Cr 29,29 La storia completa del regno di Davide si trova scritta nelle 'Memorie di Samuele il Veggente', nelle 'Memorie di Natan il Profeta' e nelle 'Memorie di Gad il Veggente'.
2Cr 9,29 Gli altri fatti della vita di Salomone, dall'inizio alla fine, sono narrati nella 'Storia del profeta Natan', nella 'Profezia di Achia di Silo' e nelle 'Visioni del profeta Iddo', che riguardano Geroboamo figlio di Nebat.
2Cr 10,15 Il re, dunque, respinse le richieste del popolo. Tutto questo era stato predisposto da Dio. Il Signore voleva realizzare quel che aveva fatto annunziare dal profeta Achia di Silo a Geroboamo
2Cr 11,2 Ma il Signore ordinò al profeta Semaia di andare a riferire queste parole
2Cr 12,5 Il re e i capi del regno di Giuda si erano rinchiusi in Gerusalemme per paura di Sisach. Il profeta Semaia si presentò loro e disse: 'Ecco che cosa dice il Signore: Voi avete abbandonato me e ora io ho abbandonato voi in mano di Sisach'.
2Cr 13,22 Gli altri fatti della vita di Abia, le sue vicende e le sue imprese sono raccontate nel libro intitolato 'Storia del profeta Iddo'.
2Cr 16,7 Dopo questi fatti il profeta Canani andò da Asa, re di Giuda, e gli disse: 'Perché hai cercato appoggio presso il re degli Aramei e non presso il Signore tuo Dio? In questo modo l'esercito degli Aramei è sfuggito al tuo controllo.
2Cr 16,10 Il re si adirò contro il profeta: la sua ira fu tale che lo fece mettere in prigione. Da allora Asa cominciò a opprimere anche altre persone.

2Cr 18,6 Giosafat chiese:
- Non c'è un altro profeta del Signore che ci aiuti a interrogarlo?

2Cr 19,2 Gli venne incontro il profeta Ieu, figlio di Canani, e gli disse:
'Giosafat, perché sei andato ad aiutare un malvagio? Come puoi essere amico di un nemico del Signore? Il Signore è in collera con te per quel che hai fatto.
2Cr 20,37 Ma il profeta Eliezer figlio di Dodava, del villaggio di Maresa, disse a Giosafat: 'Tu hai voluto fare un accordo con Acazia, ma il Signore manderà a vuoto i tuoi progetti' Infatti le navi si sfasciarono e non poterono prendere il mare.


2Cr 21,12 Il profeta Elia gli mandò una lettera che diceva: 'Il Signore, Dio di Davide tuo padre, ti manda questo avvertimento: Tu non hai seguito la condotta di tuo padre Giosafat né di tuo nonno Asa, re di Giuda.
2Cr 25,7 Ma un profeta andò da lui e gli disse:
- Non prendere con te questi mercenari del regno d'Israele, perché il Signore non è con discendenti di Efraim, egli è contro quel regno.
2Cr 25,9 Amazia replicò al profeta:
- E che ne sarà dei chili d'argento che ho pagato per i mercenari d'Israele?
Rispose il profeta:
- Il Signore può farti riavere molto di più!

2Cr 25,15 Il Signore si sdegnò contro Amazia e gli mandò un profeta a dirgli:
- Perché ti rivolgi a queste divinità? Non hanno neppure difeso gli Edomiti dal tuo assalto!

2Cr 25,16 Amazia lo interruppe:
- Chi ti ha nominato mio consigliere? Taci o farai una brutta fine!
Il profeta tagliò corto:
- Poiché non hai ascoltato il mio consiglio, io so che per quel che hai fatto Dio ha già deciso la tua fine.

2Cr 26,22 Gli altri fatti della vita di Ozia sono raccontati dal profeta Isaia figlio di Amoz.
2Cr 28,9 A Samaria viveva un profeta del Signore di nome Oded. Egli andò incontro ai soldati che entravano a Samaria e disse loro:
'Il Signore, Dio dei vostri padri, vi ha dato la vittoria sugli uomini del regno di Giuda perché era indignato contro di loro. Ma l'eco della crudeltà con cui li avete colpiti è giunta fino al cielo.
2Cr 29,30 Poi il re Ezechia e i capi ordinarono ai leviti di lodare il Signore con i canti composti da Davide e dal profeta Asaf. Essi cantarono con grande gioia, poi s'inchinarono profondamente.
2Cr 32,20 Il re Ezechia, insieme con il profeta Isaia figlio di Amoz, rivolse preghiere e invocazioni al cielo.
2Cr 32,32 Il resto della vita di Ezechia è raccontato nel libro 'I re di Giuda e d'Israele' e nelle 'Rivelazioni del profeta Isaia figlio di Amoz'. Là si parla anche della sua fedeltà al Signore.
2Cr 35,18 Una Pasqua simile non si era più celebrata fin dai tempi del profeta Samuele. Nessun re d'Israele aveva mai celebrato una Pasqua come questa voluta da Giosia con la partecipazione dei sacerdoti, dei leviti, degli abitanti di Gerusalemme e di gente venuta dal regno di Giuda e dal territorio d'Israele.
2Cr 35,25 Il profeta Geremia compose un lamento per la morte di Giosia. Tutti i cantori e le cantanti eseguono ancor oggi questo canto in morte di Giosia, che è diventato tradizionale in Israele. È scritto nel libro delle 'Lamentazioni'.
2Cr 36,12 Egli andò contro la volontà del Signore; anche quando il profeta Geremia lo rimproverò da parte del Signore non riconobbe le sue colpe.
2Cr 36,21 In questo modo si realizzò la parola del Signore annunziata dal profeta Geremia: 'La terra sarà abbandonata per settant'anni per compensare tutti gli anni di riposo che non sono stati osservati'.
2Cr 36,22 Nel primo anno del regno di Ciro re di Persia il Signore realizzò quel che aveva annunziato per bocca del profeta Geremia. Egli mosse dunque lo spirito di Ciro a diffondere in tutto il suo regno, a voce e per scritto, questo editto:
Esd 1,1 Nel primo anno del regno di Ciro, re di Persia, il Signore realizzò quel che aveva annunziato per bocca del profeta Geremia Egli mosse dunque lo spirito di Ciro a diffondere in tutto il suo regno, a voce e per scritto, questo editto:
Esd 6,14-15 In tal modo i capi dei rimpatriati poterono proseguire con successo l'opera di ricostruzione, sostenuti dalla parola del profeta Aggeo e di Zaccaria figlio di Iddo. Finalmente, il ventitré del mese di Adar del sesto anno del regno di Dario, la ricostruzione del tempio fu condotta a termine, secondo la volontà del Dio d'Israele, e gli ordini dei re persiani Ciro, Dario e Artaserse
Tb 2,6 Mi vennero in mente le parole che il profeta Amos aveva pronunziato contro Betel:
'Le vostre feste si cambieranno in lutto
e i vostri canti in lamento!'.
E allora scoppiai in lacrime.

Tb 14,4 e non tardare ad andare in Media. Io credo infatti alla parola che Dio ha pronunziato contro la città di Ninive per mezzo del profeta Naum. Quella parola si avvererà completamente e si abbatterà sull'impero assiro e sulla città di Ninive, perché tutto quello che hanno detto i profeti d'Israele, mandati da Dio, deve realizzarsi. Nessuna profezia andrà a vuoto. Le loro parole si avvereranno tutte, ciascuna a suo tempo. Allora sarai più al sicuro in Media che in Assiria e a Babilonia. Io sono certo che tutto quello che il Signore ha detto si compirà, e nemmeno una parola delle profezie sarà senza effetto. Tutta la terra d'Israele sarà deserta, Samaria e Gerusalemme saranno abbandonate, e il tempio resterà distrutto e bruciato per un periodo di tempo.
Gdt 6,2 'Tu, Achior, con i tuoi venduti a Efraim, chi credi di essere da metterti a fare il profeta come hai fatto oggi? Chi sei per suggerire a noi di non attaccare la nazione degli Israeliti, affermando che il loro Dio li protegge come uno scudo? Non esiste nessun altro Dio all'infuori di Nabucodonosor! E Nabucodonosor manderà il suo esercito e farà sparire gli Israeliti dalla faccia della terra. Il loro Dio non potrà salvarli!
1Mac 4,46 e misero le pietre in un luogo adatto sul monte del tempio, in attesa che venisse un profeta e desse istruzioni.
1Mac 14,41 che gli Ebrei e i loro sacerdoti erano contenti di avere per sempre Simone come loro comandante e sommo sacerdote in attesa della venuta di un vero profeta.
2Mac 2,1 'Come abbiamo già detto, nei documenti si legge che il profeta Geremia comandò ai deportati di prendere il fuoco.
2Mac 2,2 Parimenti si legge che il profeta consegnò ai deportati la legge di Mosè e raccomandò loro di non dimenticarsi dei comandamenti del Signore. Vedendo idoli d'oro e d'argento e i loro ornamenti, essi non dovevano deviare ma restare saldi nelle loro convinzioni.
2Mac 2,3 Con insistenza il profeta esortava i deportati a rimanere fedeli alla legge di Dio.
2Mac 2,4 Gli stessi documenti riferiscono ancora questo: il profeta, in seguito a una rivelazione avuta, salì sul monte dove Mosè era andato per contemplare la terra che Dio avrebbe dato in eredità a Israele e comandò che alcuni lo seguissero con la tenda e l'arca dell'alleanza.
2Mac 15,14 Onia aveva preso la parola e aveva detto a Giuda: 'E Geremia, il profeta di Dio! Egli ama i suoi fratelli Israeliti e prega molto per il nostro popolo e la città santa'.
Sal 51,2 Composto dopo la visita del profeta Natan a Davide, il quale aveva avuto una relazione
con Betsabea.


Sal 74,9 Non si vede più un segno della tua presenza,
non un profeta, non uno che sappia
quando finirà.

Sap 11,1 La sapienza favori le imprese degli Ebrei
per mezzo di un profeta santo,
un vero uomo di Dio.

Sir 24,33 Come un profeta, anch'io effonderò il
mio insegnamento,
per lasciarlo anche alle generazioni future.

Sir 46,1 Giosuè, figlio di Nun,
fu un combattente valoroso
e il primo profeta dopo Mosè.
Come dice il suo nome
egli fu un vero salvatore per il popolo
scelto da Dio.
Punì e castigò i nemici insorti contro di lui
e poté dare agli Israeliti il territorio che
spettava loro.

Sir 46,13 Samuele era amato dal Signore,
fu suo profeta, fondò il regno d'Israele
e conferì il potere a chi doveva comandare
sul popolo.

Sir 46,15 Samuele si dimostrò vero profeta perché
era fedele al Signore,
da come parlava si capiva che era un
veggente degno di fiducia.

Sir 46,20 Anche da morto, predisse il futuro
e annunziò al re la sua fine.
Dalla tomba elevò la sua voce
per opporsi, come profeta, all'infedeltà
del suo popolo.


Sir 47,1 Dopo Samuele venne Natan
che fu profeta all'epoca di Davide.

Sir 48,1 Poi venne il profeta Elia:
era come il fuoco
e la sua parola bruciava come una
fiamma.

Sir 48,22 Ezechia infatti fece ciò che piace al
Signore
e seguì con fermezza la linea del suo
antenato Davide,
come gli comandava il profeta Isaia,
un uomo grande e degno di fede nelle sue
visioni.

Sir 48,23 All'epoca di Isaia il sole tornò indietro
e il profeta prolungò la vita del re.

Sir 49,3 Si dedicò interamente al Signore,
al tempo dei senza-legge diede importanza
al rispetto di Dio.

Gli altri re e il profeta Geremia

Sir 49,7 Egli era stato maltrattato:
lui, che fin dal seno materno, apparteneva
a Dio come profeta,
per sradicare, distruggere e mandare in
rovina,
ma anche per costruire e piantare.

Ezechiele

Is 3,2 Spazzerà via il coraggioso e il soldato,
il giudice e il profeta,
l'indovino e l'anziano,

Is 28,19 Essa vi calpesterà ogni giorno e anche la notte non vi darà riposo. Ogni parola del profeta sarà per voi un nuovo annunzio di sventura!
Is 37,2 Poi mandò il capo del palazzo reale Eliakim, il segretario Sebna e i sacerdoti più anziani dal profeta Isaia, figlio di Amoz. Anche loro si erano vestiti di sacco.
Is 37,5 Agli inviati di Ezechia che erano venuti da lui, il profeta Isaia
Is 38,1 Un giorno Ezechia fu colpito da una malattia mortale. Il profeta Isaia, figlio di Amoz, andò a trovarlo e gli riferì questo messaggio da parte del Signore: 'Comunica alla tua famiglia le tue ultime disposizioni, perché non hai più molto tempo da vivere'.
Is 39,3 Il profeta Isaia venne dal re Ezechia e gli chiese:
- Da dove vengono questi uomini? Che cosa ti hanno detto?
Ezechia rispose:
-Vengono da una terra lontana, da Babilonia.

Ger 1,5 - Io pensavo a te prima ancora di formarti nel ventre materno. Prima che tu venissi alla luce, ti avevo già scelto, ti avevo consacrato profeta per annunziare il mio messaggio alle nazioni.

Ger 17,16 Io non ho insistito
per essere un tuo profeta
non ho desiderato
che venisse il giorno del castigo.
Signore, tu lo sai,
ho sempre parlato apertamente con te.

Ger 20,3 Il giorno dopo ritornò e fece liberare il profeta dalle catene. Allora Geremia gli disse: 'Pascur, il Signore ti cambia nome. Ti chiamerai 'Spavento da ogni parte'.
Ger 23,28 Se un profeta fa un sogno, lo racconti
come tale.
Invece il profeta che ha avuto
il mio messaggio,
lo proclami con fedeltà.
Non confondete la paglia con il grano!

Ger 23,33 Il Signore disse a Geremia: 'Quando la gente, o un profeta, o un sacerdote ti chiederanno: 'Qual è il messaggio del Signore, quale peso ci impone?', tu risponderai loro. 'Siete voi un peso per il Signore ed egli si sbarazzerà di voi'.
Ger 23,34 Se un profeta, o un sacerdote o qualche altro dirà ancora che il messaggio del Signore è un peso, io punirò lui e la sua famiglia.
Ger 25,2 Il profeta Geremia allora si rivolse al popolo di Giuda e agli abitanti di Gerusalemme e disse:
Ger 26,18 'Durante il regno di Ezechia re di Giuda, il profeta Michea di Moreset ripeteva a tutta la gente di questa regione quel che gli aveva cominciato il Signore dell'universo:
'Sion sarà arata come un campo,
Gerusalemme diventerà un mucchio di
rovine
e il monte del tempio
si trasformerà in un bosco selvaggio'.

Ger 26,19 'Ebbene, il re Ezechia e la gente di Giuda hanno forse ucciso il profeta per questo? No, hanno avuto timore del Signore e hanno calmato la sua ira. Così il Signore ha rinunziato a colpirli con le disgrazie minacciate. Noi invece con le nostre azioni stiamo per tirarci addosso un castigo terribile'.

Ger 28,1 Si era ancora all'inizio del regno di Sedecia re di Giuda, e precisamente nell'anno quarto del suo regno. Un giorno del quinto mese, il profeta Anania, figlio di Azzur originario di Gabaon, incontrò Geremia nel tempio, e davanti ai sacerdoti e a tutta la gente gli disse:
Ger 28,5 Allora, alla presenza dei sacerdoti e della gente radunata nel tempio, il profeta Geremia rispose ad Anania:
Ger 28,9 Ma se un profeta annunzia la pace, bisogna prima aspettare che si realizzino le sue parole, per sapere se il Signore lo ha davvero incaricato'.
Ger 28,10 A questo punto Anania prese il giogo che il profeta Geremia portava ancora sulle spalle, lo fece a pezzi,
Ger 28,11 e disse davanti a tutti: 'Così parla il Signore: In questo modo, entro due anni, farò a pezzi il giogo che Nabucodonosor re di Babilonia ha messo sulle spalle di tutte le nazioni'. Allora il profeta Geremia si allontanò.
Ger 28,12 Qualche tempo dopo che Anania aveva fatto a pezzi il giogo di Geremia, il Signore ordinò al profeta Geremia
Ger 28,15 Poi, il profeta Geremia concluse con queste parole: 'Parliamoci chiaro, Anania, il Signore non ti ha mandato. Sei stato tu che hai spinto questo popolo a fidarsi di cose non vere.
Ger 28,17 Il profeta Anania morì nel settimo mese di quello stesso anno.


Ger 29,1 Il profeta Geremia mandò da Gerusalemme una lettera a quelli che Nabucodonosor aveva condotto prigionieri a Babilonia. La lettera era indirizzata al gruppo degli anziani in esilio, ai sacerdoti, ai profeti e a tutti gli altri.
Ger 29,27 E allora, perché non sei intervenuto contro Geremia di Anatot che ha parlato al popolo come se fosse un profeta?
Ger 29,29 Il sacerdote Sofonia lesse questa lettera davanti al profeta Geremia.
Ger 29,31 di far giungere a tutti i deportati questo messaggio a proposito di Semaia, originario di Nechelam: 'Semaia vi ha parlato come se fosse un profeta, ma io non l'ho mandato. Poiché vi ha spinti a fidarvi di cose non vere
Ger 32,2 re di Babilonia, il quale con il suo esercito assediava Gerusalemme. In quel periodo, il profeta Geremia era rinchiuso nell'atrio della prigione, all'interno del palazzo reale.
Ger 32,3 Lo aveva fatto imprigionare lo stesso re di Giuda, Sedecia, che accusava il profeta di aver annunziato questo messaggio del Signore: 'Farò cadere Gerusalemme nelle mani del re di Babilonia ed egli l'occuperà.
Ger 34,6 Il profeta Geremia riferì questo messaggio a Sedecia re di Giuda, in Gerusalemme,
Ger 36,8 Baruc figlio di Neria eseguì fedelmente le istruzioni del profeta Geremia: andò nel tempio per leggere i messaggi del Signore che aveva scritto nel rotolo.
Ger 36,26 Anzi ordinò a Ieracmeel, della famiglia reale, di andare con Seraia figlio di Azriel e con Selemia figlio di Abdeel, ad arrestare il profeta Geremia e il suo segretario Baruc. Ma il Signore li aveva messi al sicuro.

Ger 37,2 Ma nemmeno Sedecia ascoltò gli avvertimenti che il Signore gli dava per mezzo del profeta Geremia. Anche i capi e la gente comune si comportavano come il re.
Ger 37,3 Un giorno Sedecia inviò Iucal figlio di Selemia e il sacerdote Sofonia figlio di Maasia dal profeta Geremia a dirgli: 'Per favore, prega il Signore nostro Dio per noi'.
Ger 37,6-7 Allora il Signore, Dio d'Israele, ordinò al profeta Geremia di dare la sua risposta agli inviati del re di Giuda: 'Riferite al re che l'esercito del faraone, partito per portarvi aiuto, se ne ritornerà presto in Egitto.
Ger 37,13 Ma quando giunse alla porta di Beniamino, Geremia fu fermato dal capo del corpo di guardia, un certo Ieria figlio di Selemia, nipote di Anania, che disse al profeta:
- Tu hai intenzione di passare dalla parte dei Babilonesi.

Ger 37,17 quando il re Sedecia mandò a prenderlo. Poi, nel palazzo reale, in segreto, domandò a Geremia:
- Hai qualche messaggio del Signore per me? - Sì, - rispose il profeta. - Tu sarai consegnato prigioniero al re di Babilonia.

Ger 38,9 - Re mio signore, - gli disse, - quegli uomini si sono comportati male con il profeta Geremia! L'hanno gettato nella cisterna e là dentro morirà di fame, perché non c'è più pane in città.

Ger 38,14 Un giorno il re Sedecia fece venire il profeta Geremia e, presolo da parte vicino al terzo ingresso del tempio, gli disse:
- Voglio farti una domanda e tu non nascondermi nulla.

Ger 42,2 dal profeta Geremia e gli dissero:
- Per favore, fa' quel che ti chiediamo! Prega per noi il Signore tuo Dio, pregalo per questa nostra gente che è sopravvissuta! Prima eravamo numerosi, ma ora siamo rimasti in pochi, come tu stesso puoi vedere.
Ger 42,4 Il profeta Geremia rispose:
- D'accordo! Presenterò subito al Signore vostro Dio le vostre richieste. Poi vi riferirò la sua risposta nei vostri confronti.

Ger 46,1 Il Signore affidò al profeta Geremia questi messaggi che riguardano diverse nazioni.
Ger 46,13 Quando Nabucodonosor re di Babilonia si avvicinava all'Egitto per attaccarlo, il Signore comunicò questo messaggio al profeta Geremia:

Ger 47,1 Il Signore affidò al profeta Geremia questo messaggio che riguarda i Filistei prima che il faraone venisse ad assediare Gaza.
Ger 49,34 Il Signore affidò al profeta Geremia questo messaggio che riguarda la regione di Elam, poco dopo che Sedecia era diventato re di Giuda.

Ger 50,1 Il Signore affidò al profeta Geremia questo messaggio che riguarda la città di Babilonia e il suo territorio.

Ger 51,59 Seraia, figlio di Neria e nipote di Maasia, era l'aiutante di campo di Sedecia, re di Giuda. Quando il re si recò a Babilonia nel quarto anno del suo regno, Seraia era al suo seguito. In quell'occasione il profeta Geremia gli affidò un incarico personale.
Ez 2,5 Ti ascoltino o no, quei ribelli almeno sapranno che c'è un profeta in mezzo a loro.
Ez 7,26 A un disastro ne seguirà un altro
e le cattive notizie si accumuleranno.
Invano chiederanno al profeta
una visione,
il sacerdote non avrà nulla da insegnare
e gli anziani non daranno più consigli.

Ez 14,4 Riferisci loro queste parole: Se un Israelita pensa solo ad adorare sporchi idoli che lo trascinano nel peccato, e poi viene a consultare il profeta, io stesso, il Signore, gli risponderò. E la mia risposta sarà quella che i suoi molti idoli meritano.
Ez 14,7 'Se un Israelita o uno straniero che vive in Israele mi abbandona, pensa solo ad adorare sporchi idoli che lo trascinano nel peccato e poi viene a consultare il profeta per conoscere la mia volontà, io stesso gli risponderò.
Ez 14,9 'Se il profeta è tratto in inganno a tal punto da rispondere lui, questo succede perché io, il Signore, l'ho ingannato. Io manifesterò la mia potenza contro di lui e lo eliminerò da Israele, il mio popolo.
Ez 14,10 Il profeta e chi lo consulta hanno la stessa colpa e ne subiranno entrambi le conseguenze.
Ez 33,33 Ma quando accadrà quel che hai annunziato, e questo sta per realizzarsi, allora riconosceranno che c'era un profeta in mezzo a loro'.


Dn 9,1-2 Dario, figlio di Serse, appartenente alla dinastia dei Medi, governava il regno di Babilonia. Nel primo anno del suo regno, io, Daniele, studiavo i libri sacri e cercavo di capire il significato di quel che il Signore aveva comunicato al profeta Geremia, cioè i settant'anni durante i quali Gerusalemme doveva rimanere distrutta.
Os 9,7 È arrivato il momento della punizione. In quel giorno il popolo avrà quel che si merita: lo saprai bene, Israele. Voi dite: 'Questo profeta è un pazzo, l'uomo ispirato vaneggia'. Voi lo disprezzate così, perché il vostro peccato è troppo grande, troppo violento il vostro odio per lui.
Os 9,8 Il Signore ha mandato il profeta ad avvertire il popolo d'Israele. Ma ovunque egli vada è tesa una trappola per catturarlo. Proprio nella terra del Signore la gente è nemica del profeta.
Os 12,14 Il Signore ha mandato un profeta per liberare Israele dall'Egitto e per mezzo di un profeta si è preso cura di loro.
Am 7,12 Allora Amasia disse ad Amos:
- Visionario, vattene, ritorna nella terra di Giuda per guadagnarti il pane, e fai là il profeta.
Am 7,14 Amos rispose:
- Non sono un profeta di mestiere, e non
faccio parte di un gruppo di profeti. Sono un pastore e coltivo le piante di sicomoro.
Mi 2,11 Un profeta adatto a questo popolo è quello che parla a vuoto e dice menzogne di questo genere: Vi annunzio che avrete vino e bevande inebrianti in abbondanza'.

Ab 1,1 Messaggio che Dio ha rivelato al profeta Abacuc.

Ab 3,1 Preghiera, sotto forma di lamento, del
profeta Abacuc

Ag 1,1 Nel secondo anno del regno di Dario, il primo giorno del sesto mese, il Signore parlò per mezzo del profeta Aggeo. Il messaggio era rivolto al governatore di Giuda, Zorobabele figlio di Sealtiel, e al sommo sacerdote Giosuè, figlio di Iozedak.
Ag 1,3 Ed ecco il messaggio del Signore inviato per mezzo del profeta Aggeo:
Ag 1,12 Zorobabele figlio di Sealtiel, e il sommo sacerdote Giosuè figlio di Iozedak, e tutti quelli che erano ritornati dall'esilio ascoltarono il messaggio del Signore, loro Dio, riferito dal profeta Aggeo. Aggeo aveva completato così la missione che il Signore gli aveva affidato. E il popolo riconobbe l'autorità del Signore.
Ag 2,1 Il ventunesimo giorno del settimo mese dello stesso anno, il Signore parlò di nuovo per mezzo del profeta Aggeo.
Ag 2,10 Il ventiquattresimo giorno del nono mese del secondo anno del regno di Dario, il Signore, Dio dell'universo, si rivolse ancora al profeta Aggeo,
Zc 1,1 Nel secondo anno del regno di Dario, durante l'ottavo mese, il Signore parlò al profeta Zaccaria, figlio di Barachia e nipote di Iddo.
Zc 1,7 Nel secondo anno del regno di Dario, il ventiquattresimo giorno dell'undicesimo mese, il mese di Sebat, il Signore diede un messaggio al profeta Zaccaria, figlio di Barachia e nipote di Iddo. Questo è il racconto di Zaccaria.
Zc 13,5 Ognuno dirà: 'Non sono un profeta, ma un coltivatore. Lavoro la terra fin da quando ero ragazzo.
Ml 3,23 Prima che arrivi quel giorno, giorno grande e terribile del Signore, io vi invierò il profeta Elia.
Mt 1,22 E così si realizzò quel che il Signore aveva detto per mezzo del profeta Isaia:

Mt 2,5 Essi risposero:
- A Betlemme, nella regione della Giudea, perché il profeta ha scritto:

Mt 2,15 E vi rimase fino a quando non morì il re Erode. Così si realizzò quel che il Signore aveva detto per mezzo del profeta Osea: Ho chiamato mio figlio dall'Egitto.

Mt 2,17 Allora si realizzò quel che Dio aveva detto per mezzo del profeta Geremia:

Mt 3,3 A lui si riferiva il profeta Isaia quando scriveva queste parole:
Una voce grida nel deserto:
preparate la via per il Signore,
spianate i suoi sentieri!

Mt 4,14 Così si realizzò quel che Dio aveva detto per mezzo del profeta Isaia:

Mt 8,17 Così si realizzò quel che Dio aveva detto per mezzo del profeta Isaia:
Egli ha preso su di sé le nostre debolezze,
si è caricato di tutte le nostre sofferenze.

Mt 10,41 Chi accoglie un profeta per il fatto che è profeta di Dio, riceverà una ricompensa degna di un profeta. Chi accoglie un uomo giusto per il fatto che è giusto, riceverà una ricompensa degna di un giusto.
Mt 11,9 Che cosa siete andati a vedere? Un profeta? Sì, ve lo dico io, qualcosa di più che un profeta.

Mt 11,14 E se volete credermi, è Giovanni quel profeta Elia che deve tornare.
Mt 12,17 Così si realizzò quel che Dio aveva detto per mezzo del profeta Isaia:
Ecco il mio servo, quello che io ho scelto,
- dice il Signore; -
È lui che io amo, lui ho mandato.
A lui darò il mio Spirito,
e dirà a tutti i popoli che io li giudicherò.

Mt 12,39 Gesù rispose: 'Questa gente malvagia e infedele a Dio vuole vedere un segno miracoloso! Ma non riceverà nessun segno, eccetto il segno del profeta Giona.
Mt 13,14 e si realizza per loro la profezia che è scritta nel libro del profeta Isaia:
Ascolterete e non capirete, dice il Signore, guarderete e non vedrete.

Mt 13,35 Così si realizzò quel che Dio aveva detto per mezzo del profeta:
Io parlerò loro in parabole,
annunzierò cose nascoste
fin dalla creazione del mondo.

Mt 13,57 Per questo non volevano più saperne di lui. Ma Gesù disse loro: 'Un profeta è disprezzato soprattutto nella sua patria e nella sua famiglia'.
Mt 14,5 Allora Erode voleva farlo ammazzare, ma aveva paura della gente, perché tutti pensavano che Giovanni era un profeta di Dio.

Mt 15,7 Ipocriti! Il profeta Isaia aveva ragione quando, parlando di voi, diceva:

Mt 16,4 Questa gente malvagia e infedele a Dio vuol vedere un segno miracoloso! Ma non riceverà nessun segno eccetto il segno del profeta Giona'.
Poi li lasciò e se andò.

Mt 16,14 Risposero:
- Alcuni dicono che è Giovanni il Battezzatore; altri che è il profeta Elia; altri ancora che è Geremia, o uno degli antichi profeti.

Mt 17,3 Poi i discepoli videro anche Mosè e il profeta Elia: essi stavano accanto a Gesù e parlavano con lui.
Mt 17,10 Poi i discepoli fecero una domanda a Gesù:
- Perché dunque i maestri della Legge dicono che prima di tutto deve tornare il profeta Elia?

Mt 21,4 E così si realizzò quel che Dio aveva detto per mezzo del profeta:

Mt 21,11 La folla rispondeva: 'È il profeta! È Gesù, quello che viene da Nàzaret di Galilea'.

Mt 21,26 Se invece diciamo che è stato mandato dagli uomini, c'è da aver paura della folla, perché tutti considerano Giovanni come un profeta'.
Mt 21,46 Cercavano quindi un modo per arrestarlo, ma avevano paura della folla perché tutti lo consideravano un profeta.


Mt 24,15 'Un giorno vedrete nel luogo santo colui che commette l'orribile sacrilegio. Il profeta Daniele ne ha parlato. Chi legge, cerchi di capire.

Mt 27,9 Così si avverarono le parole del profeta Geremia.
Presero le trenta monete d'argento,
prezzo che il popolo d'Israele aveva pagato per lui,

Mt 27,47 Alcuni presenti udirono e dissero: 'Chiama Elia, il profeta!'.

Mc 1,2 Nel libro del profeta Isaia, Dio dice:
Io mando il mio messaggero davanti a te
a preparare la tua strada.

Mc 1,4 Ed ecco, come aveva scritto il profeta, un giorno Giovanni il Battezzatore venne nel deserto e cominciò a dire: 'Cambiate vita, fatevi battezzare e Dio perdonerà i vostri peccati!'.

Mc 6,4 Ma Gesù disse loro: 'Un profeta è disprezzato soprattutto nella sua patria, tra i suoi parenti e nella sua famiglia'.

Mc 6,15 Altri invece dicevano che Gesù era il profeta Elia; altri ancora dicevano che era un nuovo profeta, come i profeti del passato.

Mc 7,6 Il profeta Isaia aveva ragione quando parlava di voi. Voi siete degli ipocriti, come è scritto nel suo libro:
Questo popolo - dice il Signore - mi onora a parole,
ma il suo cuore è molto lontano da me.

Mc 8,28 Gli risposero:
- Alcuni dicono che tu sei Giovanni il Battezzatore, altri che sei il profeta Elia, altri ancora dicono che tu sei uno dei profeti.

Mc 9,4 Poi i discepoli videro anche il profeta Elia e Mosè: stavano accanto a Gesù e parlavano con lui.
Mc 9,11 Poi domandarono a Gesù:
- Perché i maestri della Legge dicono che prima deve tornare il profeta Elia?

Mc 11,32 Ma come possiamo dire che è stato mandato dagli uomini?'. Il fatto è che essi avevano paura della folla perché tutti consideravano Giovanni un profeta.
Mc 15,35 Alcuni dei presenti udirono e dissero: 'Sentite, chiama il profeta Elia'.

Lc 1,17 forte e potente come il profeta Elia, verrà prima del Signore, per riconciliare i padri con i figli, per ricondurre i ribelli a pensare come i giusti. Così egli preparerà al Signore un popolo ben disposto.

Lc 1,67 Allora Zaccaria, suo padre, fu riempito di Spirito Santo e si mise a profetare:

Lc 1,76 E tu, figlio mio,
diventerai profeta del Dio Altissimo:
andrai dinanzi al Signore
a preparargli la via.

Lc 4,17 Gli diedero il libro del profeta Isaia ed egli, aprendolo, trovò questa profezia:

Lc 4,24 Ma io vi dico: nessun profeta ha fortuna in patria.
Lc 4,25 Anzi, vi voglio dire un'altra cosa: al tempo del profeta Elia vi erano molte vedove in Israele, quando per tre anni e mezzo non cadde neppure una goccia di pioggia e ci fu una grande carestia in tutta quella regione;
Lc 4,26 eppure Dio non ha mandato il profeta Elia a nessuna di loro, ma soltanto a una povera vedova straniera che viveva a Sarepta, nella regione di Sidone.
Lc 4,27 Così pure ai tempi del profeta Eliseo, vi erano molti lebbrosi in Israele; eppure Dio non ha guarito nessuno di loro, ma soltanto Naaman, uno straniero della Siria'.

Lc 7,16 Tutti furono presi da stupore e ringraziavano Dio con queste parole: 'Tra noi è apparso un grande profeta!'. Altri dicevano: 'Dio è venuto a salvare il suo popolo'.
Lc 7,26 Che cosa siete andati a vedere? Un profeta? Sì, ve lo dico io, qualcosa di più che un profeta!
Lc 7,39 Il fariseo che aveva invitato Gesù, vedendo quella scena, pensò tra sé: 'Se costui fosse proprio un profeta saprebbe che donna è questa che lo tocca: è una prostituta!'.

Lc 9,8 Altri invece dicevano: 'Il profeta Elia è riapparso tra noi'. Altri ancora: 'È uno degli antichi profeti ritornato in vita'.

Lc 9,19 Essi risposero:
- Alcuni dicono che tu sei Giovanni il Battezzatore; altri invece dicono che sei il profeta Elia; altri ancora dicono che tu sei uno degli antichi profeti tornati in vita.

Lc 11,29 Mentre la gente si affollava attorno a Gesù, egli cominciò a dire: 'Questa gente è davvero gente malvagia, vuol vedere un segno miracoloso. Ma non riceverà nessun segno; eccetto il segno del profeta Giona.
Lc 13,33 Però oggi, domani e il giorno seguente io devo continuare il mio cammino, perché nessun profeta può morire fuori di Gerusalemme.
Lc 20,6 Se invece diciamo che Giovanni è stato mandato dagli uomini, allora il popolo ci ucciderà, perché tutti sono convinti che Giovanni era un profeta'.

Lc 24,19 Gesù domandò:
- Che cosa?
Quelli risposero:
- Il caso di Gesù, il Nazareno! Era un profeta potente davanti a Dio e agli uomini, sia per quel che faceva sia per quel che diceva.
Gv 1,21 Essi gli chiesero:
- Chi sei, allora? Sei forse Elia?
Ma Giovanni disse:
- No, non sono Elia.
Quelli insistettero:
- Sei il profeta?
Giovanni rispose:
- No.

Gv 1,23 Allora Giovanni disse:
- Io sono
la voce di uno che grida nel deserto:
spianate la strada per il Signore.
Così ha detto il profeta Isaia.

Gv 1,25 Gli domandarono ancora:
- Se non sei il Messia, né Elia, né il profeta, perché battezzi la gente?

Gv 4,19 La donna esclama:
- Signore, vedo che sei un profeta!
Gv 4,44 Egli aveva dichiarato: 'Un profeta non è apprezzato dai suoi compaesani'.
Gv 6,14 La gente, vedendo il segno miracoloso che Gesù aveva fatto, diceva: 'Questo è veramente il profeta che deve venire nel mondo'.

Gv 7,40 Alcuni tra la folla udirono le parole di Gesù e dissero: 'Questo è veramente il Profeta!'.
Gv 7,52 Ma gli altri risposero:
- Vieni anche tu dalla Galilea? Studia, e vedrai che nessun profeta può venire dalla Galilea!

Gv 9,17 Si rivolsero di nuovo al cieco e gli dissero:
- Ma tu, che cosa dici di quel tale che ti ha aperto gli occhi?
Egli rispose:
- È un profeta.

Gv 12,38 Così si compivano le parole della Bibbia dette dal profeta Isaia:
Signore, chi ha creduto alle nostre parole?
A chi si è rivelata la forza del Signore?

Gv 12,39 Perciò non potevano credere, come ha detto lo stesso profeta:

At 2,16 Si realizza invece quello che Dio aveva annunziato per mezzo del profeta Gioele.

At 2,30 Egli però era profeta, e sapeva bene quel che Dio gli aveva promesso con giuramento: 'metterò sul tuo trono uno del tuo sangue'.

At 3,22 'Mosè infatti disse: Il Signore, il vostro Dio, farà sorgere un profeta come me e sarà uno del vostro popolo. Dovrete ascoltare tutto ciò che vi dirà.
At 3,23 Chiunque non ascolterà questo profeta sarà escluso dal popolo di Dio e distrutto.
At 7,37 Egli è quel Mosè che disse al popolo d'Israele: Dio farà sorgere un profeta come me e sarà uno del vostro popolo.
At 7,48 Dio Onnipotente però non abita in edifici costruiti dalle mani dell'uomo. Lo dice anche il profeta:

At 7,52 Qual è il profeta che i vostri padri non hanno perseguitato? Essi uccisero i profeti che annunziavano la venuta di Gesù, il Giusto, quello che voi ora avete tradito e ucciso.
At 8,30 Filippo gli corse vicino e sentì che quell'uomo stava leggendo un brano del profeta Isaia. Gli disse: 'Capisci quello che leggi?'.
At 8,34 Rivoltosi a Filippo l'eunuco disse: 'Dimmi, per piacere: queste cose il profeta di chi le dice. di se stesso o di un altro?'.

At 13,6-8 Attraversarono tutta l'isola fino alla città di Pafo: qui trovarono un Ebreo che si faceva passare per profeta e conosceva l'arte della magia. Si chiamava Bar-Iesus (in greco Elimas) ed era amico di Sergio Paolo, governatore dell'isola, il quale era un uomo intelligente. Costui fece chiamare Bàrnaba e Saulo perché desiderava ascoltare la parola di Dio. Ma Elimas, il mago, si opponeva all'azione di Bàrnaba e Saulo e faceva di tutto perché il governatore non credesse.

At 13,20 Per circa quattrocentocinquant'anni le cose andarono così. Poi Dio stabilì alcuni giudici sopra il suo popolo fino ai tempi del profeta Samuele.
At 21,10 Eravamo a Cesarèa da parecchi giorni, quando giunse nella regione della Giudea un certo Agabo, profeta.
At 28,25 Senza essere d'accordo tra loro, se ne andavano via mentre Paolo aggiungeva soltanto queste parole: 'Lo Spirito Santo aveva ragione quando, per mezzo del profeta Isaia, disse ai vostri padri:

Rm 9,25 Come Dio dice nel libro del profeta Osea:
Io chiamerò 'mio popolo' coloro che non sono il mio popolo
e 'nazione amata' quella che non era amata.

Rm 9,27 Per quanto riguarda Israele il profeta Isaia esclama:
Se anche i figli d'Israele fossero tanto numerosi
quanto i grani della sabbia del mare,
solo un piccolo resto sarà salvato.

1Cor 12,10 Lo Spirito concede a uno la possibilità di fare miracoli, e a un altro il dono di essere profeta. A uno dà la capacità di distinguere i falsi spiriti dal vero Spirito, a un altro il dono di esprimersi in lingue sconosciute, e a un altro ancora il dono di spiegare tali lingue.
1Cor 13,2 Se ho il dono d'essere profeta
e di conoscere tutti i misteri,
se possiedo tutta la scienza
e ho tanta fede da smuovere i monti,
ma non ho amore,
io non sono niente.

1Cor 14,1 Cercate dunque di vivere nell'amore, ma desiderate intensamente anche i doni dello Spirito, soprattutto quello di essere profeta.
1Cor 14,3 Il profeta, invece, fa crescere spiritualmente la comunità, la esorta, la consola.
1Cor 14,4 Chi parla in lingue sconosciute fa bene soltanto a se stesso; il profeta, invece, fa crescere tutta la comunità.
1Cor 14,5 Io sono contento se tutti voi parlate in lingue sconosciute, ma lo sono ancor più se avete il dono della profezia. Perché il profeta è più utile di chi parla in lingue sconosciute, a meno che qualcuno le interpreti, e così l'assemblea ne ricava un beneficio.

1Cor 14,24 Se invece tutti fanno discorsi da profeta, ed entra un non credente o un estraneo, si sentirà rimproverato e giudicato da tutto quel che ascolta.
Gc 5,17 Il profeta Elia era soltanto un uomo, come noi. Egli pregò con insistenza chiedendo che non venisse la pioggia, e non piovve sulla terra per tre anni e sei mesi.
2Pt 2,15 Hanno seguito l'esempio del profeta Balaàm, figlio di Bosòr. Egli volle guadagnare soldi facendo il male,
2Pt 2,16 ma poi fu rimproverato per la sua cattiveria da un'asina che si mise a parlare. Ciò mandò a vuoto lo stupido progetto di questo profeta.

Gd 1,11 Guai a loro! Hanno preso la strada di Caino. Per amore di guadagno, sono caduti negli errori del profeta Balaàm. Muoiono come morì Core, il ribelle.
Ap 16,13 Poi vide tre spiriti immondi, che saltavano come rane dalla bocca del drago, dalla bocca del mostro e dalla bocca del falso profeta.
Ap 19,20 Il mostro fu fatto prigioniero, e con lui anche il falso profeta che faceva prodigi davanti a lui, per ingannare le persone che erano state segnate con il marchio del mostro e avevano adorato la sua statua. Il mostro e il falso profeta furono gettati vivi nel lago di fuoco in cui bruciava lo zolfo.
Ap 20,10 e il diavolo che li ingannava fu gettato nel lago di fuoco e di zolfo, dove c'erano già il mostro e il falso profeta. Lì saranno tormentati giorno e notte, per sempre.





  la ricerca ha riportato 355 risultati  
inizio pagina