B I B B I A .net   > Bibbia CEI 2008 > Bibbia CEI 1974 > La Bibbia TILC

Antico Gen Es Lv Nm Dt - Gios Gdc Rut 1Sam 2Sam 1Re 2Re 1Cr 2Cr Esd Nee Tob Gdt Est 1Mac 2Mac
Testam. Gb Sal Prv Qo Cant Sap Sir - Is Ger Lam Bar Ez Dan Os Gioe Am Abd Gion Mich Naum Abac Sof Agg Zacc Mal

NuovoT. Mt Mc Lc Gv - At - Rom 1Cor 2Cor Gal Ef Fil Col 1Ts 2Ts 1Tm 2Tm Tit Flm Ebr - Giac 1Pt 2Pt 1Gv 2Gv 3Gv Gd - Ap

(Versione sperimentale)
Ricerca per citazione:
CEI 2008:   CEI 74:   TILC:    Mostra N.Versetto:     

Ricerca per parola:
cerca all'interno di
CEI 2008:   CEI 74:   TILC:    Mostra N.Versetto:     
 
hai cercato Zaccaria
  la ricerca ha riportato 63 risultati  

(Testo TILC)

2Re 14,29 Quando morì, Geroboamo fu sepolto accanto agli altri re d'Israele. Dopo di lui regnò suo figlio Zaccaria.
2Re 15,8 Zaccaria, figlio di Geroboamo II, divenne re d'Israele a Samaria. Era il trentottesimo anno di regno di Azaria, re di Giuda. Zaccaria regnò sei mesi.
2Re 15,10 Sallum, figlio di Iabes, organizzò un complotto contro Zaccaria, lo uccise a Ibleam e divenne re al suo posto.
2Re 15,11 Gli altri fatti della vita di Zaccaria sono raccontati nella 'Storia dei re d'Israele'.
2Re 15,12 Con Zaccaria si realizzò quel che il Signore aveva detto a Ieu: 'Per quattro generazioni un tuo discendente sarà re d'Israele'.

2Re 18,2 Ezechia aveva venticinque anni quando divenne re. Regnò a Gerusalemme per ventinove anni. Sua madre si chiamava Abi ed era figlia di un certo Zaccaria.
1Cr 5,7 l suoi parenti, elencati nei registri della tribù come capi di gruppi di famiglie sono: primo Ieiel, poi Zaccaria,
1Cr 9,21 Zaccaria, figlio di Meselemia, custodiva l'ingresso della tenda dell'incontro.
1Cr 9,37 Ghedor, Achio, Zaccaria e Miklot.
1Cr 15,17-22 l leviti organizzarono l'esecuzione delle musiche: Eman figlio di Gioele, Asaf figlio di Berechia ed Etan figlio di Kusaia del gruppo di Merari, suoi parenti, suonavano cembali di bronzo dal suono molto forte per guidare l'esecuzione. Insieme a loro suonavano arpe con tonalità più alta alcuni loro fratelli portinai del tempio, che stavano ai loro ordini. Erano Zaccaria, Uzziel, Semiramot, Iechiel, Unni, Eliab, Maaseia, e Benaia. Altri loro parenti, Mattatia, Elifel, Micneia, Obed-Edom, Eliel e Azaria, anch'essi portinai del tempio, suonavano le cetre sull'ottava inferiore per sostenere il canto.
1Cr 15,23-24 Berechia ed Elkana, insieme con Obed-Edom e Iechiel, prestavano servizio accanto all'arca. I sacerdoti Sebania, Giosafat, Netaneel, Amasai, Zaccaria, Benaia ed Eliezer suonavano le trombe davanti all'arca di Dio.

1Cr 16,5 Erano Ieiel, Semiramot, Iechiel, Mattatia, Eliab, Benaia, Obed-Edom e leiel. Suonavano le arpe e le cetre. Asaf, invece, suonava il cembalo e dirigeva l'esecuzione, assistito da Zaccaria.
1Cr 24,25 Zaccaria discendente di Issia fratello di Mica.
1Cr 26,2 Figli di Meselemia: primogenito Zaccaria, secondo Iediael, terzo Zebadia, quarto Iatniel, quinto Elam, sesto Giovanni, settimo Elioenai.
1Cr 26,11 secondo Chelkia, terzo Tebalia, quarto Zaccaria. I figli e i parenti di Cosa erano in tutto tredici.
1Cr 26,14 La porta orientale toccò in sorte a Selemia, quella settentrionale a suo figlio Zaccaria, un uomo saggio nel dare consigli.
1Cr 27,21 tribù di Manasse, metà residente in Galaad:
Iddo figlio di Zaccaria;
tribù di Beniamino: Iaasiel figlio di Abner;

2Cr 17,7 Nei terzo anno del suo regno egli inviò alcuni suoi incaricati a istruire gli abitanti delle città di Giuda. Erano: Ben-Cail, Abdia, Zaccaria, Netaneel e Michea,
2Cr 20,14 Mentre l'assemblea era riunita, lo spirito del Signore scese su Iacaziel, un levita del gruppo di Asaf, discendente da Zaccaria, Benaia, Ieiel, e Mattania.
2Cr 21,2 GIi altri figli di Giosafat, re del popolo d'Israele e fratelli di Ioram erano: Azaria, Iechiel, Zaccaria, Azariau, Michele e Sefatia.
2Cr 24,20 Lo spirito di Dio s'impadronì del sacerdote Zaccaria figlio di Ioiada. Egli affrontò il popolo e disse: 'Ascoltate quel che Dio, il Signore, vi dice: Perché disubbidite ai miei comandamenti? Finirete male. Avete abbandonato me e io abbandonerò voi!'.
2Cr 24,22 Con questo assassinio il re Ioas mostrava di aver dimenticato il bene ricevuto da Ioiada, il padre di Zaccaria. Prima di morire Zaccaria gridò: 'Tu, Signore, guarda e giudica!'.

2Cr 26,5 Infatti, finché visse Zaccaria, un uomo che capiva le visioni mandate da Dio, Ozia seguì in tutto il Signore e il Signore gli diede successo.
2Cr 29,1 Ezechia divenne re all'età di venticinque anni e regnò a Gerusalemme ventinove anni. Sua madre era Abia figlia di Zaccaria.
2Cr 29,13 dei discendenti di Elizafan: Simri e Ieiel;
dei discendenti di Asaf: Zaccaria
e Mattania;

2Cr 34,12 Gli operai eseguivano il lavoro con molto impegno. Erano diretti da alcuni leviti: Iacat e Abdia del gruppo dei discendenti di Merari, e Zaccaria e Mesullam del gruppo dei discendenti di Keat. Tutti i leviti dirigenti sapevano suonare qualche strumento musicale.
2Cr 35,8 Anche i ministri del re offrirono spontaneamente animali per il popolo, per i sacerdoti e per i leviti. I capi del tempio, Chelkia, Zaccaria e Iechiel, misero a disposizione dei sacerdoti duemilaseicento agnelli per la Pasqua, oltre a trecento buoi.
Esd 5,1 In quel tempo, due profeti, Aggeo e Zaccaria figlio di Iddo, si rivolsero ai rimpatriati di Gerusalemme e della Giudea, esortandoli in nome del Dio d'Israele.
Esd 6,14-15 In tal modo i capi dei rimpatriati poterono proseguire con successo l'opera di ricostruzione, sostenuti dalla parola del profeta Aggeo e di Zaccaria figlio di Iddo. Finalmente, il ventitré del mese di Adar del sesto anno del regno di Dario, la ricostruzione del tempio fu condotta a termine, secondo la volontà del Dio d'Israele, e gli ordini dei re persiani Ciro, Dario e Artaserse
Esd 8,2-14 Ghersom dei discendenti di Finees;
Daniele dei discendenti di Itamar; Cattus,
figlio di Secania, dei discendenti
di Davide;
Zaccaria dei discendenti di Paros:
con lui sono stati registrati
centocinquanta uomini;
Elioenai, figlio di Zerachia, dei discendenti
di Pacat-Moab, con duecento uomini;
Secania, figlio di Iacaziel, dei discendenti
di Zattu, con trecento uomini;
Ebed, figlio di Gionata, dei discendenti
di Adin, con cinquanta uomini;
Isaia, figlio di Atalia, dei discendenti
di Elam, con settanta uomini;
Zebadia, figlio di Michele, dei discendenti
di Sefatia, con ottanta uomini;
Obadia, figlio di Iechiel, dei discendenti
di Ioab, con duecentodiciotto uomini;
Selomit, figlio di Iosifia, dei discendenti
di Bani, con centosessanta uomini;
Zaccaria, figlio di Bebai, dei discendenti
di Bebai, con ventotto uomini;
Giovanni, figlio di Akkatan,
dei discendenti di Azgad,
con centodieci uomini;
Elifelet, Ieiel e Semaia, gli ultimi
dei discendenti di Adonikam,
con sessanta uomini;
Utai e Zaccur, dei discendenti di Bigvai,
con settanta uomini.

Esd 8,16 Allora ho convocato alcuni capi: Eliezer, Ariel, Semaia, Elnatan, Iarib, Natan, Zaccaria, Mesullam e due sapienti nella legge, Ioiarib e Elnatan.
Esd 10,26 Mattania, Zaccaria, Iechiel, Abdi, Ieremet
ed Elia, discendenti di Elam.

Ne 8,4 Esdra, l'esperto nella legge, stava su una pedana di legno costruita per l'occasione. Accanto a lui stavano, a destra: Mattitia, Sema, Anaia, Uria, Chelkia e Maaseia; a sinistra: Pedaia, Misael, Malchia, Casum, Casbaddana, Zaccaria e Mesullam.
Ne 11,4 e alcuni Israeliti delle tribù di Giuda e Beniamino. Della tribù di Giuda: Ataia discendente di Uzzia, Zaccaria, Amaria, Sefatia, Macalaleel del gruppo di Perez;
Ne 11,5 Maaseia discendente di Baruch, Col-Coze, Cazaia, Adaia, Ioiarib, Zaccaria e del Silonita.
Ne 11,12 Prestavano servizio nel tempio 822 loro parenti;
Adaia discendente di Ierocam, Pelalia, Amsi, Zaccaria, Pascur e Malachia
Ne 12,16 famiglia di Iddo: Zaccaria
famiglia di Ghinneton: Mesullam

Ne 12,35 Poi venivano i sacerdoti con le trombe; dopo di loro Zaccaria discendente di Gionata, Semaia, Mattania, Michea, Zaccur e Asaf
Ne 12,41 C'erano i sacerdoti Eliakim, Maaseia, Miniamin, Michea, Elioenai, Zaccaria e Anania con le trombe
1Mac 5,18 A difesa della Giudea, con il resto delle truppe, lasciò Giuseppe, figlio di Zaccaria, e Azaria, capo del popolo.
1Mac 5,56 Nel frattempo Giuseppe, figlio di Zaccaria, e Azaria, capi dell'esercito, vennero a conoscenza delle loro grandi imprese militari.
1Mac 6,32 Giuda allora si allontanò dalla fortezza dell'Acra e pose l'accampamento presso Bet-Zaccaria, di fronte al campo del re.
1Mac 6,33 Il re però si levò di buon mattino e trasferì i suoi soldati, pieni di ardore, sulla strada di Bet-Zaccaria. Le truppe si prepararono per la battaglia e si misero a suonare le trombe.
Is 8,2 Presi come testimoni due persone stimate: Uria, il sacerdote, e Zaccaria, figlio di Iebarachia.
Zc 1,1 Nel secondo anno del regno di Dario, durante l'ottavo mese, il Signore parlò al profeta Zaccaria, figlio di Barachia e nipote di Iddo.
Zc 1,7 Nel secondo anno del regno di Dario, il ventiquattresimo giorno dell'undicesimo mese, il mese di Sebat, il Signore diede un messaggio al profeta Zaccaria, figlio di Barachia e nipote di Iddo. Questo è il racconto di Zaccaria.
Mt 23,35 Così ricadrà su di voi il sangue di tutti i delitti compiuti contro persone innocenti dall'uccisione di Abele il giusto fino all'uccisione di Zaccaria, figlio di Barachia, che voi avete assassinato tra il santuario e l'altare.
Lc 1,5 Al tempo di Erode, re della Giudea, c'era un sacerdote che si chiamava Zaccaria e apparteneva all'ordine sacerdotale di Abìa. Anche sua moglie, Elisabetta, era di famiglia sacerdotale: discendeva infatti dalla famiglia di Aronne.
Lc 1,8 Un giorno Zaccaria era di turno al Tempio per le funzioni sacerdotali.
Lc 1,11 In quell'istante un angelo del Signore apparve a Zaccaria al lato destro dell'altare sul quale si offriva l'incenso.
Lc 1,12 Appena lo vide, Zaccaria rimase molto sconvolto.
Lc 1,13 Ma l'angelo gli disse:
- Non temere, Zaccaria! Dio ha ascoltato la tua preghiera. Tua moglie Elisabetta ti darà un figlio e tu lo chiamerai Giovanni.
Lc 1,18 Ma Zaccaria disse all'angelo:
- Come potrò essere sicuro di quel che mi dici? Io sono ormai vecchio, e anche mia moglie è avanti negli anni.

Lc 1,21 Intanto, fuori del santuario, il popolo aspettava Zaccaria e si meravigliava che restasse là dentro tanto tempo.
Lc 1,22 Quando poi Zaccaria uscì e si accorsero che non poteva parlare con loro, capirono che nel santuario egli aveva avuto una visione. Faceva loro dei segni con le mani, ma non riusciva a dire neppure una parola.

Lc 1,23 Passati i giorni del suo servizio al Tempio, Zaccaria tornò a casa sua.
Lc 1,40 Entrò in casa di Zaccaria e salutò Elisabetta.
Lc 1,59 Quando il bambino ebbe otto giorni vennero per il rito della circoncisione. Lo volevano chiamare Zaccaria, che era anche il nome di suo padre.
Lc 1,63 Zaccaria chiese allora una tavoletta e scrisse: 'Il suo nome è Giovanni'.
Tutti rimasero meravigliati.
Lc 1,64 In quel medesimo istante Zaccaria aprì la bocca e riuscì di nuovo a parlare, e subito si mise a lodare Dio.
Lc 1,67 Allora Zaccaria, suo padre, fu riempito di Spirito Santo e si mise a profetare:

Lc 3,2 mentre Anna e Caifa erano sommi sacerdoti. In quel tempo Giovanni, il figlio di Zaccaria, era ancora nel deserto. Là Dio lo chiamò.

Lc 11,51 dall'uccisione di Abele fino a quella di Zaccaria che è stato assassinato tra l'altare e il santuario. Ve lo ripeto: Dio chiederà conto a questa gente di tutti questi misfatti!





  la ricerca ha riportato 63 risultati  
inizio pagina