B I B B I A .net   > Bibbia CEI 2008 > Bibbia CEI 1974 > La Bibbia TILC

Antico Gen Es Lv Nm Dt - Gios Gdc Rut 1Sam 2Sam 1Re 2Re 1Cr 2Cr Esd Nee Tob Gdt Est 1Mac 2Mac
Testam. Gb Sal Prv Qo Cant Sap Sir - Is Ger Lam Bar Ez Dan Os Gioe Am Abd Gion Mich Naum Abac Sof Agg Zacc Mal

NuovoT. Mt Mc Lc Gv - At - Rom 1Cor 2Cor Gal Ef Fil Col 1Ts 2Ts 1Tm 2Tm Tit Flm Ebr - Giac 1Pt 2Pt 1Gv 2Gv 3Gv Gd - Ap

(Versione sperimentale)
Ricerca per citazione:
CEI 2008:   CEI 74:   TILC:    Mostra N.Versetto:     

Ricerca per parola:
cerca all'interno di
CEI 2008:   CEI 74:   TILC:    Mostra N.Versetto:     
 
hai cercato Samuele
  la ricerca ha riportato 132 risultati  

(Testo TILC)

Nm 34,20 per la tribù di Simeone: Samuele, figlio di Ammiud;

1Sam 1,20 Anna restò incinta e, a suo tempo, diede alla luce un figlio. Lo chiamò Samuele, 'perché, diceva, l'ho domandato al Signore'.
1Sam 2,11 Dopo questi fatti, Elkana tornò a casa sua, a Rama. Il piccolo Samuele, invece, rimase a Silo per servire il Signore sotto la guida di Eli.

1Sam 2,18 Il piccolo Samuele, invece, vestito di una tunica di lino, continuava a servire il Signore.
1Sam 2,21 Il Signore intervenne in favore di Anna, ed essa ebbe ancora tre figli e due figlie. Intanto il piccolo Samuele cresceva davanti al Signore.

1Sam 2,26 Il piccolo Samuele, al contrario, cresceva e godeva il favore del Signore e degli uomini.

1Sam 3,1 Il giovane Samuele continuava a servire il Signore sotto la guida di Eli. In quel tempo il Signore parlava raramente, e le visioni non erano frequenti.
1Sam 3,3 La lampada del santuario di Dio non era ancora spenta, e Samuele dormiva nel santuario dove c'era l'arca di Dio.
1Sam 3,4 Allora il Signore chiamò Samuele. Egli rispose:
- Eccomi!

1Sam 3,5 Poi corse da Eli e gli disse: Mi hai chiamato, eccomi!
- Non ti ho chiamato, - rispose Eli; - torna a dormire.
Samuele tornò a coricarsi.

1Sam 3,6 Il Signore chiamò per la seconda volta: - Samuele!
Egli si alzò, corse da Eli e gli disse: - Mi hai chiamato, eccomi!
No, figlio mio, non ti ho chiamato, - rispose Eli; - torna a dormire.

1Sam 3,7 Samuele non era in grado di capire che era il Signore, perché il Signore non gli aveva mai parlato prima.

1Sam 3,8 Per la terza volta il Signore chiamò:
- Samuele!
Egli si alzò, tornò da Eli e gli disse:
- Mi hai chiamato, eccomi!
Allora Eli capì che era il Signore a chiamare il ragazzo.
1Sam 3,9 Perciò disse a Samuele:
- Vai a dormire e, se ti sentirai chiamare di nuovo, rispondi così: 'Parla, Signore, il tuo servo ti ascolta'.
Samuele tornò dunque a dormire.
1Sam 3,10 Allora il Signore venne, si fermò vicino al ragazzo e, come le altre volte, chiamò:
- Samuele, Samuele!
Samuele rispose:
- Parla, Signore, il tuo servo ti ascolta.

1Sam 3,15 Samuele restò a letto fino al mattino, poi si alzò e aprì le porte del santuario. Ma non aveva il coraggio di raccontare a Eli la visione.
1Sam 3,16 Eli lo chiamò:
- Samuele, figlio mio!
- Eccomi, rispose Samuele.

1Sam 3,18 Allora Samuele gli raccontò tutto, senza nascondere nulla. Eli gli disse:
- È il Signore! Faccia quel che ritiene giusto.

1Sam 3,19 Samuele divenne grande; il Signore era con lui e fece in modo che nessuna delle sue parole andasse a vuoto.
1Sam 3,20 Così tutto il popolo d'Israele, da Dan a nord fino a Bersabea a sud, seppe che Samuele era un vero profeta del Signore.
1Sam 3,21 Il Signore continuò a manifestarsi a Samuele: nel santuario di Silo gli rivelava la sua parola.


1Sam 4,1a E Samuele la comunicava a tutto il popolo d'Israele.

1Sam 7,3 Allora Samuele parlò così a tutto il popolo d'Israele: 'Se davvero volete tornare al Signore con tutto il cuore, togliete di mezzo gli idoli della dea Astarte e tutte le altre divinità straniere. Dedicatevi completamente al Signore e servite lui solo: allora egli vi libererà dalle mani dei Filistei'.
1Sam 7,5 Samuele disse ancora: 'Radunate tutto il popolo a Mizpa e io pregherò il Signore per voi'.
1Sam 7,6 Gli Israeliti si radunarono a Mizpa. Attinsero acqua e l'offrirono al Signore, quel giorno fecero digiuno e riconobbero di aver peccato contro il Signore. Là, a Mizpa, Samuele fu giudice del popolo d'Israele.
1Sam 7,8 e dissero a Samuele: 'Continua senza sosta a supplicare il Signore, nostro Dio, perché ci liberi dalle mani dei Filistei'.
1Sam 7,9 Samuele prese un vitello da latte e lo bruciò intero come sacrificio in onore del Signore. Poi supplicò il Signore a favore d'Israele, e il Signore l'ascoltò.
1Sam 7,10 Mentre Samuele offriva il sacrificio, i Filistei si erano disposti in ordine di battaglia per attaccare gli Israeliti. Ma, in quel giorno, il Signore fece udire un grande fragore di tuono e così gettò il panico tra i Filistei. Essi si diedero alla fuga davanti a Israele.
1Sam 7,12 Per questo Samuele prese una pietra e la rizzò fra Mizpa e Iesana (il Dente), la chiamò Eben - Ezer (La Pietra dell'Aiuto) 'perché, - diceva, - è il Signore che ci ha aiutati fin qui'.
1Sam 7,13 Così i Filistei furono umiliati e non tentarono più di invadere il territorio d'Israele. Per tutto il tempo della vita di Samuele, il Signore fece sentire loro il peso della sua mano.
1Sam 7,15 Samuele fu giudice del popolo d'Israele per tutto il tempo della sua vita.
1Sam 8,1 Quando fu vecchio, Samuele diede ai suoi figli il compito di amministrare la giustizia nel popolo d'Israele.
1Sam 8,4 Per questo i capi degli Israeliti si radunarono a Rama, presso Samuele,
1Sam 8,6 La richiesta di essere governati da un re rattristò Samuele, che si rivolse al Signore.
1Sam 8,10 Samuele riferì tutte le parole del Signore al popolo che gli aveva chiesto un re:
1Sam 8,19 Così parlò Samuele, ma il popolo non volle dargli retta: 'No! - esclamarono; - noi vogliamo un re.
1Sam 8,21 Samuele ascoltò tutto quel che il popolo diceva e lo confidò al Signore.
1Sam 8,22 Il Signore gli rispose: 'Ascolta pure le loro richieste: da' loro un re!'. Quindi Samuele invitò tutti gli uomini d'Israele a ritornare ciascuno nella sua città.


1Sam 9,14 Saul e il servo si diressero verso la città. Stavano per entrarvi, quando incontrarono Samuele che usciva per salire al santuario.
1Sam 9,15 Il giorno prima il Signore aveva detto a Samuele:
1Sam 9,17 Appena Samuele vide Saul, il Signore gli rivelò: 'Ecco l'uomo di cui ti ho parlato: lui terrà unito il mio popolo'.
1Sam 9,18 Saul si avvicinò a Samuele sulla porta della città e gli chiese:
- Per favore, indicami dove abita il veggente.
1Sam 9,19 Sono io il veggente, - rispose Samuele; - precedimi al santuario. Oggi mangerete con me, e domattina ti lascerò andare dopo aver risposto a tutte le tue domande.
1Sam 9,22 Ma Samuele prese con sé Saul e il servo, li introdusse nella sala del banchetto e diede loro il posto d'onore tra gli invitati, che erano una trentina.
1Sam 9,24 Il cuoco portò la coscia e la parte vicina e le pose davanti a Saul. Allora Samuele disse a Saul:
- Ecco la porzione che era stata messa da parte per te per questa circostanza. Così potrai dire: 'Sono io che ho invitato il popolo'. Quel giorno, dunque, Saul mangiò con Samuele.
1Sam 9,25 Poi, dal santuario, scesero in città. Samuele s'intrattenne con Saul sul terrazzo della casa.

1Sam 9,26 Il giorno dopo, al sorgere del sole, Samuele chiamò Saul sulla terrazza:
- Presto, alzati che voglio salutarti.
Saul si alzò e uscì con Samuele.
1Sam 9,27 Quando arrivarono al limite della città, Samuele disse a Saul:
- Ordina al tuo servo di andare avanti.
Il servo ubbidì e Samuele aggiunse: - Tu fermati un momento, e ti farò conoscere la volontà di Dio.


1Sam 10,1 Allora Samuele prese l'ampolla dell'olio e lo versò sul capo di Saul, lo abbracciò e gli disse: 'Vedi, il Signore ti ha consacrato come capo del suo popolo.
1Sam 10,3 Samuele continuò: 'Tu prosegui il cammino fino alla quercia di Tabor. Là incontrerai tre uomini che salgono al santuario di Betel, uno con tre capretti, l'altro con tre pani rotondi e il terzo con un otre di vino.
1Sam 10,9 Appena Saul si voltò per lasciare Samuele, Dio lo trasformò nell'animo, e si avverarono tutti i segni che Samuele aveva predetto.
1Sam 10,14 Quando suo zio lo incontrò, chiese: - Dove siete stati?
- A cercare le asine, - rispose Saul, - ma, visto che non riuscivamo a trovarle, siamo andati a consultare Samuele.

1Sam 10,15 - E Samuele che cosa vi ha detto? - riprese lo zio, - raccontami.

1Sam 10,16 - Ci ha assicurato che le asine erano state ritrovate, - gli rispose Saul. Ma delle parole di Samuele a proposito del regno non disse nulla.

1Sam 10,17 Samuele convocò il popolo davanti al Signore, al santuario di Mizpa,
1Sam 10,19 Samuele continuò: 'Il vostro Dio è l'unico che vi salva da tutti i vostri mali e dalle vostre angosce. Voi oggi, invece, lo rifiutate e gli chiedete di darvi un re. Se è così, presentatevi dunque davanti al Signore, distinti per tribù e per gruppi di famiglie'.

1Sam 10,20 Allora Samuele fece avvicinare per il sorteggio le tribù d'Israele, una per una, e la sorte cadde su quella di Beniamino.
1Sam 10,24 Allora Samuele disse:
- Avete visto chi ha scelto il Signore? Non c'è nessuno come lui in tutto il popolo.
Tutti acclamarono a gran voce:
- Viva il re!

1Sam 10,25 Samuele spiegò quindi al popolo i diritti e le prerogative del re, poi li scrisse in un libro e lo depose in un luogo sacro, davanti al Signore. Quindi rimandò tutti alle loro case.

1Sam 11,7 prese un paio di buoi e li fece a pezzi, poi li mandò, per mezzo dei messaggeri, in tutto il territorio d'Israele con questa minaccia: 'Così finirà il bestiame di quanti non seguiranno Saul e Samuele in battaglia'. A questo avvertimento del Signore, il popolo si spaventò e tutti si presentarono compatti come un sol uomo.
1Sam 11,12 Allora il popolo disse a Samuele:
- Dove sono adesso quelli che non volevano Saul come re? Consegnateli a noi e li metteremo a morte.

1Sam 11,14 Intervenne quindi Samuele e disse al popolo:
- Venite, andiamo a Galgala per confermare il nostro re.

1Sam 12,1 Samuele disse a tutti gli Israeliti: - Ho accolto tutte le vostre richieste e vi ho dato un re.
1Sam 12,5 Samuele riprese:
- Oggi il Signore e il re sono testimoni che non avete trovato niente contro di me.
- Sì, siamo testimoni, - risposero.

1Sam 12,6 Samuele continuò:
- È testimone il Signore, lui che ha scelto Mosè e Aronne e ha fatto uscire i vostri padri dalla terra d'Egitto.
1Sam 12,18 Samuele invocò il Signore ed egli, il giorno stesso, mandò tuoni e pioggia. Così tutto il popolo ebbe grande timore del Signore e di Samuele.
1Sam 12,19 Dissero dunque a Samuele:
- Prega il Signore tuo Dio per noi, perché non moriamo: infatti abbiamo aggiunto un'altra colpa a tutti i nostri peccati quando abbiamo chiesto per noi un re.
1Sam 12,20 - Non abbiate paura, - rispose Samuele. - Certo, il male che avete fatto è grande. Però non allontanatevi dal Signore, ma servitelo con tutto il cuore.
1Sam 13,8 Attese sette giorni, il tempo stabilito da Samuele. Ma Samuele non arrivava e il popolo cominciava ad abbandonare Saul.
1Sam 13,10 Aveva appena finito di offrirlo, ed ecco arrivare Samuele. Saul gli andò incontro per salutarlo,
1Sam 13,11 ma Samuele gli disse:
- Che cos'hai fatto?
- Il popolo mi stava abbandonando, - rispose Saul, - e tu non sei venuto nel giorno stabilito. Per di più i Filistei si erano accampati a Micmas.
1Sam 13,13 Samuele rispose:
- Hai fatto una pazzia: non hai osservato la legge che il Signore, tuo Dio, ti aveva dato. Se tu avessi ubbidito, il Signore avrebbe reso stabile per sempre il tuo regno su Israele.
1Sam 13,15 Samuele lasciò Galgala e se ne andò per la sua strada. Il resto del popolo seguì Saul per congiungersi con i soldati accampati a Gabaa nel territorio di Beniamino. Saul passò in rivista le truppe che gli erano rimaste: erano circa seicento uomini.
1Sam 15,1 Un giorno Samuele disse a Saul: 'il Signore ha mandato me per consacrarti re del suo popolo, Israele. Ora, dunque, ascolta le parole del Signore.
1Sam 15,10 Allora il Signore si rivolse a Samuele:
1Sam 15,11 'Mi pento; - disse, - di aver scelto Saul come re, perché si è allontanato da me e non ha seguito i miei ordini'. Samuele restò turbato e per tutta la notte continuò a implorare il Signore.
1Sam 15,13 Samuele io raggiunse e Saul gli disse:
- il Signore ti benedica. Ho fatto tutto quel che aveva ordinato il Signore.

1Sam 15,14 - Ma, - domandò Samuele, - come mai allora sento pecore belare e buoi muggire?

1Sam 15,16 - Ora basta! - disse Samuele, - adesso ti annunzio io quel che il Signore mi ha fatto sapere questa notte.
- Parla, - disse Saul.

1Sam 15,17 Samuele riprese:
- Tu ora sei il capo delle tribù d'Israele, anche se tu stesso ti consideri una persona senza importanza. Il Signore ti ha consacrato re d'Israele
1Sam 15,22 Samuele esclamò:
- Gradisce forse il Signore le offerte e i sacrifici più dell'ubbidienza alla sua parola? Meglio dei sacrificio è ubbidire: essere docili a lui vale più che offrire animali di pregio.

1Sam 15,24 - Ho peccato, - disse Saul a Samuele; - ho disubbidito all'ordine dei Signore e alle tue parole, ho avuto paura dei soldati e ho ascoltato le loro richieste.
1Sam 15,26 Ma Samuele gli rispose:
- No, non tornerò a te, poiché tu hai respinto la parola dei Signore, e il Signore ti ha respinto come re d'Israele.

1Sam 15,27 Samuele si voltò per andarsene, ma Saul gli afferrò il mantello e un pezzo si strappò.
1Sam 15,28 Allora Samuele gli disse:
- Così oggi il Signore ha strappato via da te il regno d'Israele per darIo a un altro migliore di te.
1Sam 15,31 Samuele andò con lui, e Saul adorò il Signore.

1Sam 15,32 Poi Samuele ordinò di condurgli Agag, il re degli Amaleciti. Egli venne avanti tranquillamente perché pensava: 'Certamente il pericolo di morte è passato'.

1Sam 15,33 Ma Samuele gli disse: 'La tua spada ha tolto i figli a molte donne, ora anche tua madre sarà una donna privata dei figlio'. E lo uccise davanti ai santuario di Galgala.

1Sam 15,34 Samuele tornò quindi a Rama, mentre Saul risalì a Gabaa a casa sua.
1Sam 15,35 Samuele non vide più Saul fino ai giorno della sua morte ed era molto addolorato per lui: il Signore si era pentito di aver fatto regnare Saul su Israele.


1Sam 16,1 Il Signore disse a Samuele: - Fino a quando continuerai a piangere per Saul? Io l'ho respinto e non potrà più essere re d'Israele. Ora riempi d'olio il tuo recipiente di corno, e mettiti in cammino. Ti mando a Betlemme, alla casa di lesse, perché mi sono scelto un re tra i suoi figli.

1Sam 16,2 Samuele domandò:
- Come posso partire? Saul lo verrà a sapere e mi ucciderà.
Rispose il Signore:
- Prendi con te un vitello: dirai che sei andato per offrire un sacrificio ai Signore
1Sam 16,4 Samuele fece quel che il Signore gli aveva ordinato. Quando arrivò a Betlemme, i capi della città gli andarono incontro e, ansiosi, gli chiesero:
- È di buon augurio la tua venuta?

1Sam 16,6 Quando essi arrivarono, Samuele vide Eliab e disse tra sé: 'Ecco davanti al Signore il re da lui scelto'.
1Sam 16,8 Iesse chiamò quindi suo figlio Abinadab e lo presentò a Samuele, ma questi disse:
- No, non è lui che il Signore ha scelto.

1Sam 16,9 Iesse presentò Samma, e Samuele disse:
- No, non è lui che il Signore ha scelto.

1Sam 16,10 Così lesse presentò a Samuele i suoi sette figli, ma Samuele gli disse:
- Il Signore non ha scelto nessuno di loro.

1Sam 16,11 Poi aggiunse:
- Sono tutti qui i tuoi figli?
- No, - rispose lesse, - rimane ancora il più piccolo: è andato al pascolo.
- Mandalo a cercare, - ordinò Samuele. - Non ci metteremo a tavola prima del suo arrivo.

1Sam 16,12 Iesse mandò a prenderlo: era giovane e con un bel colorito, due begli occhi e di piacevole aspetto. Il Signore disse a Samuele: 'È lui: consacralo re'.
1Sam 16,13 E Samuele prese il recipiente di corno pieno d'olio e lo versò sulla testa di Davide per consacrarlo, di fronte ai suoi fratelli. Lo spirito del Signore scese su Davide e, da quel giorno, fu sempre con lui. Samuele infine tornò a Rama.

1Sam 19,18 Dopo essersi messo in salvo con la fuga, Davide andò a Rama e raccontò a Samuele tutto quel che Saul gli aveva fatto. Poi Samuele e Davide andarono a stabilirsi a Naiot.
1Sam 19,20 e mandò alcuni uomini a catturarlo. Essi incontrarono i profeti, tutti in gruppo, guidati da Samuele che stava in piedi davanti a loro. Essi erano in stato di eccitazione profetica. Lo spirito di Dio invase gli uomini di Saul, e anch'essi si misero a fare come quei profeti.
1Sam 19,22 Allora partì lui stesso per Rama, si fermò alla cisterna grande di Secu e chiese alla gente:
- Dove si trovano Samuele e Davide?
- A Naiot presso Rama, - gli risposero.

1Sam 19,24 Lì si tolse i vestiti e si comportò anche lui come gli altri profeti davanti a Samuele. Alla fine si buttò a terra e rimase là, nudo, tutto il giorno e tutta la notte. Allora nacque il detto: 'Perfino Saul si è messo a fare il profeta?'.


1Sam 25,1 In quel tempo morì Samuele. Tutti gli Israeliti si radunarono per il lutto e seppellirono Samuele presso la sua casa a Rama.

1Sam 28,3 Quando era morto Samuele, gli Israeliti avevano celebrato il lutto e l'avevano sepolto a Rama, la sua città. Da allora Saul aveva proibito in tutto il territorio degli Israeliti le pratiche per consultare i morti.
1Sam 28,11 Allora la donna gli chiese:
- Chi devo far venire?
- Samuele, - rispose Saul.
1Sam 28,12 Appena Samuele apparve alla donna, essa diede un forte grido ed esclamò:
- Perché mi hai ingannata? Tu sei Saul!

1Sam 28,14 E Saul:
- Che aspetto ha?
Rispose:
- È vecchio, sta salendo... ha indosso un mantello...
Saul capì che era Samuele e si buttò con la faccia a terra.
1Sam 28,15 E Samuele parlò a Saul:
- Perché mi hai disturbato per farmi salire da te?
- Sono disperato, - rispose Saul. - I Filistei mi attaccano, e Dio si è allontanato da me.
Non mi risponde più né per bocca dei profeti né in sogno. Per questo ho invocato te: che debbo fare? Dimmelo!

1Sam 28,16 Samuele gli rispose:
- A che serve interrogare me, quando il Signore si è allontanato da te e ti è diventato nemico?
1Sam 28,20 Terrorizzato dalle parole di Samuele, Saul cadde a terra lungo disteso. Era privo di forze anche perché non aveva mangiato da un giorno e una notte.
1Cr 6,12 Eliab, Ierocam, Elkana, padre di Samuele.
1Cr 6,13 Figli di Samuele: il primogenito Gioele e Abia il secondo.
1Cr 6,18 I leviti incaricati di questo servizio con i loro figli erano i seguenti. Eman, il capocoro, apparteneva ai discendenti di Keat. I suoi antenati erano, in linea ascendente: Gioele, Samuele,
1Cr 7,2 Figli di Tola: Uzzi, Refaia, Ieriel, Iacmai, Ibsan e Samuele. Erano guerrieri e furono capostipiti delle famiglie discendenti da Tola. Nel censimento fatto al tempo di Davide i loro discendenti erano ventiduemilaseicento.
1Cr 9,22 In totale i portinai del tempio erano duecentododici. Essi erano registrati nelle liste dei loro villaggi di origine. Gli addetti a questo delicato incarico erano stati scelti da Davide e dal profeta Samuele.
1Cr 11,3 Davide concluse così un'alleanza alla presenza del Signore, con tutti i responsabili d'Israele che erano venuti da lui a Ebron, ed essi lo consacrarono re d'Israele. Già Samuele aveva annunziato che questa era la volontà del Signore.

1Cr 26,28 Selomit e i suoi parenti avevano in custodia anche i doni consacrati dal profeta Samuele, da Saul figlio di Kis, da Abner figlio di Ner e da Ioab figlio di Zeruia.
1Cr 29,29 La storia completa del regno di Davide si trova scritta nelle 'Memorie di Samuele il Veggente', nelle 'Memorie di Natan il Profeta' e nelle 'Memorie di Gad il Veggente'.
2Cr 35,18 Una Pasqua simile non si era più celebrata fin dai tempi del profeta Samuele. Nessun re d'Israele aveva mai celebrato una Pasqua come questa voluta da Giosia con la partecipazione dei sacerdoti, dei leviti, degli abitanti di Gerusalemme e di gente venuta dal regno di Giuda e dal territorio d'Israele.
Sal 99,6 Mosè e Aronne in mezzo ai sacerdoti,
Samuele tra i fedeli che pregano,
invocano il Signore ed egli li ascolta.

Sir 46,12 Dalle loro tombe rifiorisca una nuova
primavera
e i figli di questi uomini gloriosi
siano degni del valore dei loro padri.

Samuele

Sir 46,13 Samuele era amato dal Signore,
fu suo profeta, fondò il regno d'Israele
e conferì il potere a chi doveva comandare
sul popolo.

Sir 46,15 Samuele si dimostrò vero profeta perché
era fedele al Signore,
da come parlava si capiva che era un
veggente degno di fiducia.

Sir 46,16 Quando i nemici lo circondarono da ogni
parte,
Samuele invocò il Signore che è potente
e gli offrì un agnello di latte.

Sir 46,19 Prima che giungesse il momento del sonno
eterno,
davanti al Signore e al re, Samuele
proclamò:
'Non ho portato via niente a nessuno,
nemmeno un paio di sandali'.
Nessuno poté contraddirlo.

Sir 47,1 Dopo Samuele venne Natan
che fu profeta all'epoca di Davide.

Ger 15,1 Allora il Signore mi disse: 'Anche se venissero Mosè e Samuele a supplicarmi, io non mi lascerò intenerire per questo popolo. Mandalo via! Se ne vada!
At 3,24 Anche tutti i profeti che hanno parlato dopo Samuele hanno annunziato quello che è accaduto in questi giorni'.

At 13,20 Per circa quattrocentocinquant'anni le cose andarono così. Poi Dio stabilì alcuni giudici sopra il suo popolo fino ai tempi del profeta Samuele.
Eb 11,32 E che dirò ancora? Mi mancherebbe il tempo se volessi parlare di Gedeone, di Barak, di Sansone, di Iefte, di Davide, di Samuele e dei profeti.




  la ricerca ha riportato 132 risultati  
inizio pagina