B I B B I A .net   > Bibbia CEI 2008 > Bibbia CEI 1974 > La Bibbia TILC

Antico Gen Es Lv Nm Dt - Gios Gdc Rut 1Sam 2Sam 1Re 2Re 1Cr 2Cr Esd Nee Tob Gdt Est 1Mac 2Mac
Testam. Gb Sal Prv Qo Cant Sap Sir - Is Ger Lam Bar Ez Dan Os Gioe Am Abd Gion Mich Naum Abac Sof Agg Zacc Mal

NuovoT. Mt Mc Lc Gv - At - Rom 1Cor 2Cor Gal Ef Fil Col 1Ts 2Ts 1Tm 2Tm Tit Flm Ebr - Giac 1Pt 2Pt 1Gv 2Gv 3Gv Gd - Ap

(Versione sperimentale)
Ricerca per citazione:
CEI 2008:   CEI 74:   TILC:    Mostra N.Versetto:     

Ricerca per parola:
cerca all'interno di
CEI 2008:   CEI 74:   TILC:    Mostra N.Versetto:     
 
hai cercato Messia
  la ricerca ha riportato 66 risultati  

(Testo TILC)

Mt 2,4 radunò tutti i capi dei sacerdoti e i maestri della Legge e domandò loro:
- In quale luogo deve nascere il Messia?

Mt 16,16 Simon Pietro rispose:
- Tu sei il Messia, il Cristo; il Figlio del Dio vivente.

Mt 16,20 Poi Gesù ordinò ai suoi discepoli di non dire a nessuno che egli era il Messia.

Mt 22,42 Ditemi il vostro parere sul Messia. Di chi dev'essere discendente?
Quelli risposero:
-Sarà un discendente del re Davide.

Mt 22,43 E Gesù continuò:
- In questo caso come si spiega che Davide stesso, guidato dallo Spirito di Dio, dice in un salmo che il Messia è il suo Signore? Egli ha scritto:

Mt 22,45 Dunque, se Davide lo chiama Signore, può il Messia essere un discendente di Davide?

Mt 23,10 E non fatevi chiamare 'capo', perché uno solo è il vostro Capo, il Messia.

Mt 24,5 Perché molti verranno e cercheranno di ingannare molta gente. Si presenteranno con il mio nome e diranno: 'Sono io il Messia!'.
Mt 24,23 'Allora, se qualcuno vi dirà: 'Ecco, il Messia è qui!' oppure: 'È là', voi non fidatevi.
Mt 24,24 Perché verranno falsi profeti e falsi messia, i quali faranno segni miracolosi per cercare di ingannare, se fosse possibile, anche quelli che Dio si è scelto.
Mt 24,26 'Perciò, se vi diranno: 'Il Messia è nel deserto', voi non andateci. Se vi diranno: 'Il Messia è nascosto qui', voi non fidatevi.
Mt 26,63 Ma Gesù rimaneva zitto.
Poi il sommo sacerdote disse:
- Per il Dio vivente, ti scongiuro di dirci se tu sei il Messia, il Cristo, il Figlio di Dio.

Mc 8,29 Gesù domandò ancora:
- E voi, che dite? Chi sono io?
Pietro rispose:
- Tu sei il Messia, il Cristo.

Mc 12,35 Mentre insegnava nel Tempio Gesù fece questa domanda: 'I maestri della Legge dicono che il Messia sarà un discendente del re Davide. Com'è possibile?
Mc 12,37 Se Davide stesso dice che è Signore, come può il Messia essere un discendente di Davide?'.

Mc 13,6 Molti verranno e cercheranno di ingannare molta gente; si presenteranno con il mio nome e diranno: 'Sono io il Messia!'.
Mc 13,21 Allora, se qualcuno vi dirà: 'Ecco, il Messia è qui! ecco, è là!', voi non fidatevi.
Mc 13,22 Perché verranno falsi profeti e falsi messia i quali faranno segni miracolosi per cercare di ingannare, se fosse possibile, anche quelli che Dio si è scelto.
Mc 14,61 Ma Gesù rimaneva zitto e non rispondeva nulla. Il sommo sacerdote gli fece ancora una domanda:
- Sei tu il Messia, il Cristo, il Figlio di Dio benedetto?

Mc 15,32 Lui, il Messia, il re d'Israele: scenda ora dalla croce, così vedremo e gli crederemo!'. Anche i due briganti crocifissi accanto a lui lo insultavano.

Lc 2,26 e gli aveva rivelato che non sarebbe morto prima di aver veduto il Messia mandato dal Signore.
Lc 3,15 Intanto le speranze del popolo crescevano e tutti si chiedevano:
- Chissà, forse Giovanni è il Messia!

Lc 4,41 Molti spiriti maligni uscivano dagli ammalati e gridavano: 'Tu sei il Figlio di Dio'. Ma Gesù li rimproverava severamente e non li lasciava parlare perché essi sapevano che egli era il Messia.

Lc 9,20 Gesù riprese:
- E voi, che dite? Chi sono io?
Pietro rispose:
- Tu sei il Messia, il Cristo promesso da Dio.

Lc 20,41 Ma Gesù domandò ai maestri della Legge: 'Si dice che il Messia dev'essere discendente del re Davide; com'è possibile?
Lc 20,44 Se Davide lo chiama Signore, come può il Messia essere discendente di Davide?'.

Lc 21,8 Gesù rispose:
- Fate attenzione a non lasciarvi ingannare! Perché molti verranno, si presenteranno con il mio nome e diranno 'Sono io il Messia!', oppure vi diranno: 'Il tempo è giunto!'. Voi però non ascoltateli e non seguiteli!
Lc 22,67 e gli dissero:
- Se tu sei il Messia, dillo apertamente a noi.
Ma Gesù rispose:
- Anche se lo dico voi non mi credete.
Lc 23,2 Là, cominciarono ad accusarlo: 'Quest'uomo noi lo abbiamo trovato mentre metteva in agitazione la nostra gente: non vuole che si paghino le tasse all'imperatore romano e pretende di essere il Messia-re promesso da Dio'.

Lc 23,35 La gente stava a guardare. I capi del popolo invece si facevano beffe di Gesù e gli dicevano: 'Ha salvato tanti altri, ora salvi se stesso, se egli è veramente il Messia scelto da Dio'.
Lc 23,39 I due malfattori intanto erano stati crocifissi con Gesù. Uno di loro, insultandolo, diceva:
- Non sei tu il Messia? Salva te stesso e noi.

Lc 24,26 Il Messia non doveva forse soffrire queste cose prima di entrare nella sua gloria?

Lc 24,46 Poi aggiunse: 'Così sta scritto: il Messia doveva morire, ma il terzo giorno doveva risuscitare dai morti.
Gv 1,20 Giovanni dichiarò senza esitazione:
- Io non sono il Messia.

Gv 1,25 Gli domandarono ancora:
- Se non sei il Messia, né Elia, né il profeta, perché battezzi la gente?

Gv 1,41 La prima persona che Andrea incontrò fu appunto suo fratello Simone. Gli dice:
- 'Abbiamo trovato il Messia' (Messia o Cristo vuol dire: Salvatore inviato da Dio).

Gv 1,45 Filippo trovò Natanaèle e gli disse:
- Il Messia promesso nella Bibbia da Mosè e dai profeti, l'abbiamo trovato: è Gesù di Nàzaret, il figlio di Giuseppe.

Gv 3,28 Voi ricordate che ho detto: non sono io il Messia, ma Dio mi ha mandato davanti a lui.
Gv 4,25 La donna gli risponde:
- So che deve venire un Messia, cioè il Cristo, l'inviato di Dio. Quando verrà, ci spiegherà ogni cosa.

Gv 4,26 E Gesù:
- Sono io il Messia, io che parlo con te.

Gv 4,29 'Venite a vedere: c'è uno che mi ha detto tutto quello che ho fatto. Non sarà per caso il Messia?'.

Gv 7,25-26 Alcuni abitanti di Gerusalemme osservarono: 'Quest'uomo parla in pubblico senza paura. Dev'essere quello che cercano di uccidere. Eppure nessuno gli dice niente! Forse i capi si sono accorti che egli è il Messia?
Gv 7,27 Però, quando apparirà il Messia, nessuno saprà di dove viene; questo qui, invece, sappiamo dov'è nato'.

Gv 7,31 Molti tra la folla credettero in lui. Dicevano: 'Quando il Messia verrà, difficilmente farà più miracoli di questo Gesù'.

Gv 7,41 Altri dicevano: 'È il Messia'. Altri ancora replicavano: 'Il Messia non può venire dalla Galilea!
Gv 7,42 La Bibbia dice che il Messia viene dalla famiglia di Davide e da Betlemme, il villaggio dove nacque il re Davide'.

Gv 9,22 Dissero così perché avevano paura. Infatti se qualcuno riconosceva Gesù come Messia, non lo lasciavano più entrare nella sinagoga.
Gv 10,24 La gente circondò Gesù e gli disse:
- Fino a quando ci terrai nell'incertezza? Se tu sei il Messia, dillo apertamente.

Gv 11,27 Marta gli disse:
- Signore, sì! Io credo che tu sei il Messia, il Figlio di Dio che deve venire nel mondo.

Gv 12,34 La folla replicò:
- La Bibbia dice che il Messia vivrà per sempre. Come mai ora dici che il Figlio dell'uomo dev'essere innalzato? Chi è questo Figlio dell'uomo?

Gv 20,31 ma questi fatti sono stati scritti perché crediate che Gesù è il Messia e il Figlio di Dio, e perché egli vi dia la vita, se credete in lui.


At 2,31 'Davide dunque vide in anticipo ciò che doveva accadere, e queste sue parole si riferiscono alla risurrezione del Messia:
Egli non è stato abbandonato nel mondo dei morti
e il suo corpo non è andato in corruzione.

At 2,36 'Tutto il popolo d'Israele deve dunque saperlo con certezza: questo Gesù che voi avete crocifisso, Dio lo ha fatto Signore e Messia'.

At 3,18 Ma Dio, in questo modo, ha portato a compimento quello che aveva annunziato per mezzo dei profeti, e cioè che il suo Messia doveva soffrire.
At 3,20 'Così il Signore farà venire per voi i tempi della sua consolazione e vi manderà Gesù, il Messia, che egli vi aveva destinato.
At 4,26 I re della terra si sono messi in stato di allarme,
e i capi di eserciti si sono accordati tra di loro
contro il Signore e contro il suo Messia.

At 4,27 'E davvero qui a Gerusalemme Erode e Ponzio Pilato si sono messi d'accordo con gli stranieri e con il popolo d'Israele contro il tuo santo servo Gesù, che tu hai scelto come Messia.
At 5,42 Ogni giorno, nel Tempio o nelle case, continuavano a insegnare e ad annunziare che Gesù è il Messia.


At 8,5 Filippo, uno dei sette diaconi, giunto in una città della Samaria, cominciò a parlare del Messia ai suoi abitanti.
At 9,22 Saulo diventava sempre più convincente quando dimostrava che Gesù è il Messia, e gli Ebrei di Damasco non sapevano più che cosa rispondergli.

At 17,3 Spiegava le profezie e dimostrava agli Ebrei presenti che il Messia doveva soffrire e poi risorgere dai morti. E concludeva così: 'Questo Gesù che io vi annunzio, è lui il Messia'.
At 18,5 Poi arrivarono Sila e Timòteo dalla Macedonia: allora Paolo si dedicò soltanto alla predicazione. Di fronte agli Ebrei egli sosteneva che Gesù è il Messia mandato da Dio.
At 18,28 Egli infatti sapeva rispondere con sicurezza alle obiezioni degli Ebrei e pubblicamente, con la Bibbia alla mano, dimostrava che Gesù è il Messia promesso da Dio.


At 26,23 e cioè che il Messia doveva soffrire, che doveva essere il primo a risuscitare dai morti, e che doveva portare al popolo di Israele e ai pagani una luminosa speranza'.

Eb 11,26 Pensava che essere disprezzato come il Messia era una cosa più preziosa dei tesori degli Egiziani: infatti egli guardava sempre verso la ricompensa futura.

1Pt 1,11 Essi si sforzavano di scoprire anche il tempo e le circostanze degli avvenimenti che lo Spirito annunziava; infatti lo Spirito di Cristo era già in loro e faceva conoscere in anticipo i dolori che il Messia doveva soffrire e la gloria che poi avrebbe avuto.




  la ricerca ha riportato 66 risultati  
inizio pagina