B I B B I A .net   > Bibbia CEI 2008 > Bibbia CEI 1974 > La Bibbia TILC

Antico Gen Es Lv Nm Dt - Gios Gdc Rut 1Sam 2Sam 1Re 2Re 1Cr 2Cr Esd Nee Tob Gdt Est 1Mac 2Mac
Testam. Gb Sal Prv Qo Cant Sap Sir - Is Ger Lam Bar Ez Dan Os Gioe Am Abd Gion Mich Naum Abac Sof Agg Zacc Mal

NuovoT. Mt Mc Lc Gv - At - Rom 1Cor 2Cor Gal Ef Fil Col 1Ts 2Ts 1Tm 2Tm Tit Flm Ebr - Giac 1Pt 2Pt 1Gv 2Gv 3Gv Gd - Ap

(Versione sperimentale)
Ricerca per citazione:
CEI 2008:   CEI 74:   TILC:    Mostra N.Versetto:     

Ricerca per parola:
cerca all'interno di
CEI 2008:   CEI 74:   TILC:    Mostra N.Versetto:     
 
hai cercato Galilea
  la ricerca ha riportato 82 risultati  

(Testo CEI2008)

Gs 20,7 Allora consacrarono Kedes in Galilea sulle montagne di NŔftali, Sichem sulle montagne di ╚fraim e Kiriat-ArbÓ, ossia Ebron, sulle montagne di Giuda.
Gs 21,32 della trib¨ di NŔftali, come cittÓ di asilo per l'omicida, Kedes in Galilea e i suoi pascoli, Camm˛t-Dor e i suoi pascoli, Kartan con i suoi pascoli: tre cittÓ.
1Re 9,11 poichÚ Chiram, re di Tiro, aveva fornito a Salomone legname di cedro e legname di cipresso e oro secondo ogni suo desiderio, Salomone diede a Chiram venti cittÓ nella regione della Galilea.
2Re 15,29 Nei giorni di Pekach, re d'Israele, venne Tiglat-PilŔser, re d'Assiria, che occup˛ Iion, Abel-Bet-MaacÓ, Ian˛ach, Kedes, Asor, il GÓlaad e la Galilea, tutta la terra di NŔftali, deportandone la popolazione in Assiria.
1Cr 6,61 dalla trib¨ di NŔftali: Kedes di Galilea con i suoi pascoli, Cammon con i suoi pascoli e KiriatÓim con i suoi pascoli.

Tb 1,2 Al tempo di SalmanÓssar, re degli Assiri, egli fu deportato dalla cittÓ di Tisbe, che sta a sud di Kedes di NŔftali, nell'alta Galilea, sopra Asor, verso occidente, a nord di Sefet.

Tb 1,5 Tutti i miei fratelli e quelli della trib¨ del mio antenato NŔftali facevano sacrifici su tutti i monti della Galilea al vitello che Geroboamo, re d'Israele, aveva fabbricato a Dan.
Gdt 1,8 e a quelli che appartenevano alle popolazioni del Carmelo e di GÓlaad, della Galilea superiore e della grande pianura di ╚sdrelon,
Gdt 15,5 Appena gli Israeliti udirono ci˛, tutti compatti piombarono su di loro e li fecero a pezzi arrivando fino a Coba. Scesero in campo anche quelli di Gerusalemme e di tutta la zona montuosa, perchÚ anche a loro avevano riferito quello che era accaduto nell'accampamento dei loro nemici. Quelli che abitavano in GÓlaad e nella Galilea li accerchiarono colpendoli terribilmente, finchÚ giunsero a Damasco e nel suo territorio.
1Mac 5,14 Stavano ancora leggendo la lettera, quand'ecco presentarsi altri messaggeri dalla Galilea con le vesti stracciate, che annunciavano le stesse cose.
1Mac 5,15 Dicevano: źSi sono uniti contro di noi gli abitanti di TolemÓide, Tiro e Sidone e tutta la Galilea degli stranieri per distruggerci╗.
1Mac 5,17 Giuda disse a Simone, suo fratello: źScegliti degli uomini e corri a liberare i tuoi fratelli della Galilea; io e mio fratello Gi˛nata andremo nella regione di GÓlaad╗.
1Mac 5,20 Furono assegnati a Simone tremila uomini per la spedizione in Galilea, a Giuda ottomila uomini per la regione di GÓlaad.

1Mac 5,21 Simone si rec˛ in Galilea e sferr˛ molti attacchi contro i pagani, e questi rimasero sconfitti davanti a lui;
1Mac 5,23 Prese poi gli Israeliti che erano in Galilea e in Arbatta con le donne, i figli e tutti i loro averi, e li condusse in Giudea con grande gioia.

1Mac 5,55 Nel tempo in cui Giuda e Gi˛nata erano rimasti in GÓlaad, e Simone, loro fratello, in Galilea di fronte a TolemÓide,
1Mac 10,30 Rinuncio anche da oggi in poi a riscuotere dalla Giudea e dai tre distretti che le sono annessi, dalla Samaria e dalla Galilea, la terza parte del grano e la metÓ dei frutti degli alberi che mi spetta, da oggi per sempre.
1Mac 11,63 Gi˛nata venne a sapere che i capi di Demetrio si trovavano presso Kedes di Galilea con un numeroso esercito, con l'intenzione di distoglierlo dall'impresa.
1Mac 12,47 Trattenne con sÚ tremila uomini, di cui duemila li lasci˛ in Galilea e mille andarono con lui.
1Mac 12,49 Trifone mand˛ poi truppe e cavalleria in Galilea e nella grande pianura per sterminare tutti gli uomini di Gi˛nata.
Is 8,23b In passato umili˛ la terra di ZÓbulon e la terra di NŔftali, ma in futuro renderÓ gloriosa la via del mare, oltre il Giordano, Galilea delle genti.
Mt 2,22 Ma, quando venne a sapere che nella Giudea regnava Archelao al posto di suo padre Erode, ebbe paura di andarvi. Avvertito poi in sogno, si ritir˛ nella regione della Galilea
Mt 3,13 Allora Ges¨ dalla Galilea venne al Giordano da Giovanni, per farsi battezzare da lui.
Mt 4,12 Quando Ges¨ seppe che Giovanni era stato arrestato, si ritir˛ nella Galilea,
Mt 4,15 Terra di ZÓbulon e terra di NŔftali,
sulla via del mare, oltre il Giordano,
Galilea delle genti!

Mt 4,18 Mentre camminava lungo il mare di Galilea, vide due fratelli, Simone, chiamato Pietro, e Andrea suo fratello, che gettavano le reti in mare; erano infatti pescatori.
Mt 4,23 Ges¨ percorreva tutta la Galilea, insegnando nelle loro sinagoghe, annunciando il vangelo del Regno e guarendo ogni sorta di malattie e di infermitÓ nel popolo.
Mt 4,25 Grandi folle cominciarono a seguirlo dalla Galilea, dalla DecÓpoli, da Gerusalemme, dalla Giudea e da oltre il Giordano.



Mt 15,29 Ges¨ si allontan˛ di lÓ, giunse presso il mare di Galilea e, salito sul monte, lý si ferm˛.
Mt 17,22 Mentre si trovavano insieme in Galilea, Ges¨ disse loro: źIl Figlio dell'uomo sta per essere consegnato nelle mani degli uomini
Mt 19,1 Terminati questi discorsi, Ges¨ lasci˛ la Galilea e and˛ nella regione della Giudea, al di lÓ del Giordano.
Mt 21,11 E la folla rispondeva: źQuesti Ŕ il profeta Ges¨, da NÓzaret di Galilea╗.

Mt 26,32 Ma, dopo che sar˛ risorto, vi preceder˛ in Galilea╗.
Mt 27,55 Vi erano lÓ anche molte donne, che osservavano da lontano; esse avevano seguito Ges¨ dalla Galilea per servirlo.
Mt 28,7 Presto, andate a dire ai suoi discepoli: ź╚ risorto dai morti, ed ecco, vi precede in Galilea; lÓ lo vedrete╗. Ecco, io ve l'ho detto╗.

Mt 28,10 Allora Ges¨ disse loro: źNon temete; andate ad annunciare ai miei fratelli che vadano in Galilea: lÓ mi vedranno╗.

Mt 28,16 Gli undici discepoli, intanto, andarono in Galilea, sul monte che Ges¨ aveva loro indicato.
Mc 1,9 Ed ecco, in quei giorni, Ges¨ venne da NÓzaret di Galilea e fu battezzato nel Giordano da Giovanni.
Mc 1,14 Dopo che Giovanni fu arrestato, Ges¨ and˛ nella Galilea, proclamando il vangelo di Dio,
Mc 1,16 Passando lungo il mare di Galilea, vide Simone e Andrea, fratello di Simone, mentre gettavano le reti in mare; erano infatti pescatori.
Mc 1,28 La sua fama si diffuse subito dovunque, in tutta la regione della Galilea.

Mc 1,39 E and˛ per tutta la Galilea, predicando nelle loro sinagoghe e scacciando i dem˛ni.

Mc 3,7 Ges¨, intanto, con i suoi discepoli si ritir˛ presso il mare e lo seguý molta folla dalla Galilea. Dalla Giudea
Mc 6,21 Venne per˛ il giorno propizio, quando Erode, per il suo compleanno, fece un banchetto per i pi¨ alti funzionari della sua corte, gli ufficiali dell'esercito e i notabili della Galilea.
Mc 7,31 Di nuovo, uscito dalla regione di Tiro, passando per Sidone, venne verso il mare di Galilea in pieno territorio della DecÓpoli.
Mc 9,30 Partiti di lÓ, attraversavano la Galilea, ma egli non voleva che alcuno lo sapesse.
Mc 14,28 Ma, dopo che sar˛ risorto, vi preceder˛ in Galilea╗.
Mc 15,41 le quali, quando era in Galilea, lo seguivano e lo servivano, e molte altre che erano salite con lui a Gerusalemme.

Mc 16,7 Ma andate, dite ai suoi discepoli e a Pietro: źEgli vi precede in Galilea. LÓ lo vedrete, come vi ha detto╗╗.
Lc 1,26 Al sesto mese, l'angelo Gabriele fu mandato da Dio in una cittÓ della Galilea, chiamata NÓzaret,
Lc 2,4 Anche Giuseppe, dalla Galilea, dalla cittÓ di NÓzaret, salý in Giudea alla cittÓ di Davide chiamata Betlemme: egli apparteneva infatti alla casa e alla famiglia di Davide.
Lc 2,39 Quando ebbero adempiuto ogni cosa secondo la legge del Signore, fecero ritorno in Galilea, alla loro cittÓ di NÓzaret.
Lc 3,1 Nell'anno quindicesimo dell'impero di Tiberio Cesare, mentre Ponzio Pilato era governatore della Giudea, Erode tetrarca della Galilea, e Filippo, suo fratello, tetrarca dell'Iturea e della Traconýtide, e LisÓnia tetrarca dell'Abilene,
Lc 4,14 Ges¨ ritorn˛ in Galilea con la potenza dello Spirito e la sua fama si diffuse in tutta la regione.
Lc 4,31 Poi scese a CafÓrnao, cittÓ della Galilea, e in giorno di sabato insegnava alla gente.
Lc 5,17 Un giorno stava insegnando. Sedevano lÓ anche dei farisei e maestri della Legge, venuti da ogni villaggio della Galilea e della Giudea, e da Gerusalemme. E la potenza del Signore gli faceva operare guarigioni.
Lc 8,26 Approdarono nel paese dei GerasŔni, che sta di fronte alla Galilea.
Lc 17,11 Lungo il cammino verso Gerusalemme, Ges¨ attraversava la Samaria e la Galilea.
Lc 23,5 Ma essi insistevano dicendo: źCostui solleva il popolo, insegnando per tutta la Giudea, dopo aver cominciato dalla Galilea, fino a qui╗.

Lc 23,49 Tutti i suoi conoscenti, e le donne che lo avevano seguito fin dalla Galilea, stavano da lontano a guardare tutto questo.

Lc 23,55 Le donne che erano venute con Ges¨ dalla Galilea seguivano Giuseppe; esse osservarono il sepolcro e come era stato posto il corpo di Ges¨,
Lc 24,6 Non Ŕ qui, Ŕ risorto. Ricordatevi come vi parl˛ quando era ancora in Galilea
Gv 1,43 Il giorno dopo Ges¨ volle partire per la Galilea; trov˛ Filippo e gli disse: źSeguimi!╗.
Gv 2,1 Il terzo giorno vi fu una festa di nozze a Cana di Galilea e c'era la madre di Ges¨.
Gv 2,11 Questo, a Cana di Galilea, fu l'inizio dei segni compiuti da Ges¨; egli manifest˛ la sua gloria e i suoi discepoli credettero in lui.

Gv 4,3 lasci˛ allora la Giudea e si diresse di nuovo verso la Galilea.
Gv 4,43 Trascorsi due giorni, partý di lÓ per la Galilea.
Gv 4,45 Quando dunque giunse in Galilea, i Galilei lo accolsero, perchÚ avevano visto tutto quello che aveva fatto a Gerusalemme, durante la festa; anch'essi infatti erano andati alla festa.

Gv 4,46 And˛ dunque di nuovo a Cana di Galilea, dove aveva cambiato l'acqua in vino. Vi era un funzionario del re, che aveva un figlio malato a CafÓrnao.
Gv 4,47 Costui, udito che Ges¨ era venuto dalla Giudea in Galilea, si rec˛ da lui e gli chiedeva di scendere a guarire suo figlio, perchÚ stava per morire.
Gv 4,54 Questo fu il secondo segno, che Ges¨ fece quando torn˛ dalla Giudea in Galilea.



Gv 6,1 Dopo questi fatti, Ges¨ pass˛ all'altra riva del mare di Galilea, cioŔ di Tiberýade,
Gv 7,1 Dopo questi fatti, Ges¨ se ne andava per la Galilea; infatti non voleva pi¨ percorrere la Giudea, perchÚ i Giudei cercavano di ucciderlo.

Gv 7,9 Dopo aver detto queste cose, rest˛ nella Galilea.

Gv 7,41 Altri dicevano: źCostui Ŕ il Cristo!╗. Altri invece dicevano: źIl Cristo viene forse dalla Galilea?
Gv 7,52 Gli risposero: źSei forse anche tu della Galilea? Studia, e vedrai che dalla Galilea non sorge profeta!╗.
Gv 12,21 Questi si avvicinarono a Filippo, che era di BetsÓida di Galilea, e gli domandarono: źSignore, vogliamo vedere Ges¨╗.
Gv 21,2 si trovavano insieme Simon Pietro, Tommaso detto Dýdimo, Natanaele di Cana di Galilea, i figli di Zebedeo e altri due discepoli.
At 1,11 e dissero: źUomini di Galilea, perchÚ state a guardare il cielo? Questo Ges¨, che di mezzo a voi Ŕ stato assunto in cielo, verrÓ allo stesso modo in cui l'avete visto andare in cielo╗.

At 9,31 La Chiesa era dunque in pace per tutta la Giudea, la Galilea e la Samaria: si consolidava e camminava nel timore del Signore e, con il conforto dello Spirito Santo, cresceva di numero.

At 10,37 Voi sapete ci˛ che Ŕ accaduto in tutta la Giudea, cominciando dalla Galilea, dopo il battesimo predicato da Giovanni;
At 13,31 ed egli Ŕ apparso per molti giorni a quelli che erano saliti con lui dalla Galilea a Gerusalemme, e questi ora sono testimoni di lui davanti al popolo.





  la ricerca ha riportato 82 risultati  


inizio pagina