B I B B I A .net   > Bibbia CEI 2008 > Bibbia CEI 1974 > La Bibbia TILC

Antico Gen Es Lv Nm Dt - Gios Gdc Rut 1Sam 2Sam 1Re 2Re 1Cr 2Cr Esd Nee Tob Gdt Est 1Mac 2Mac
Testam. Gb Sal Prv Qo Cant Sap Sir - Is Ger Lam Bar Ez Dan Os Gioe Am Abd Gion Mich Naum Abac Sof Agg Zacc Mal

NuovoT. Mt Mc Lc Gv - At - Rom 1Cor 2Cor Gal Ef Fil Col 1Ts 2Ts 1Tm 2Tm Tit Flm Ebr - Giac 1Pt 2Pt 1Gv 2Gv 3Gv Gd - Ap

(Versione sperimentale)
Ricerca per citazione:
CEI 2008:   CEI 74:   TILC:    Mostra N.Versetto:     

Ricerca per parola:
cerca all'interno di
CEI 2008:   CEI 74:   TILC:    Mostra N.Versetto:     
 
hai cercato Betlemme
  la ricerca ha riportato 53 risultati  

(Testo TILC)

Gen 35,19 Rachele dunque morì e fu sepolta lungo la via che porta a Efrata, cioè a Betlemme.
Gen 48,7 'Ricordati di tua madre Rachele, morta mentre dalla Mesopotamia facevo ritorno in Canaan, quando c'era ancora un tratto di strada per arrivare a Efrata, e io l'ho sepolta là lungo la strada che conduce a Efrata, cioè Betlemme'.

Gs 15,59 Maarat, Bet-Anot ed Eltekon; in tutto sei città, con i villaggi intorno. Tekoa, Efrata (Betlemme), Peor, Etam, Culon, Tatam, Sores, Carem, Gallim, Beter, Manak; in tutto undici città e i villaggi intorno.
Gs 19,15 Esso includeva Kattat, Naalal, Simron, Ideala e Betlemme; in tutto dodici città, con i loro dintorni.
Gdc 12,8 Dopo Iefte venne Ibsan, di Betlemme. Anche lui fu giudice, capo d'Israele.
Gdc 12,10 Quando morì, fu sepolto a Betlemme.

Gdc 17,7 Ora, in quei giorni, c'era un giovane levita della tribù di Giuda, che fino allora era vissuto a Betlemme in Giudea.
Gdc 17,8 Egli lasciò la città di Betlemme ed emigrò in cerca di un altro posto. Lungo il viaggio passò per le montagne di Efraim e giunse alla casa di Mica.
Gdc 17,9 Mica gli domandò da dove veniva. Egli rispose:
- Io sono un levita. Vengo dalla Giudea, da Betlemme, e cerco un posto dove stabilirmi.

Gdc 19,1 Ai tempi in cui il popolo d'Israele non aveva ancora un re, c'era un levita che abitava al centro della zona montagnosa di Efraim. Si era preso una concubina della città di Betlemme in Giudea.
Gdc 19,2 Un giorno, in un impulso d'ira contro di lui, la concubina lo lasciò; tornò da suo padre a Betlemme e restò là per quattro mesi.
Gdc 19,18 Egli rispose:
- Veniamo da Betlemme di Giudea e dobbiamo andare fino al centro della zona montuosa di Efraim: io sono di quelle parti. Sono stato a Betlemme in Giudea e ora sto tornando al santuario del Signore. Ma nessuno vuole ospitarci in casa sua.
Rt 1,1-2 Tanto tempo fa, quando i giudici erano a capo del popolo d'Israele, ci fu una carestia nel paese. Perciò un certo Elimelech, della famiglia di Efrata, abitante a Betlemme di Giuda, si trasferì nel paese di Moab insieme a sua moglie Noemi e ai suoi due figli, Maclon e Chilion.
Rt 1,19 Continuarono il cammino fino a Betlemme. Appena arrivarono tutta la gente si commosse e le donne dicevano:
- Ma è proprio Noemi?
Rt 1,22 Così Noemi tornò da Moab insieme a Rut, la sua nuora moabita, e quando arrivarono a Betlemme era appena cominciata la raccolta dell'orzo.


Rt 2,4 Intanto Booz in persona arrivò da Betlemme e salutò i mietitori:
- Il Signore sia con voi, - disse. Ed essi risposero:
- Il Signore ti benedica.

Rt 4,11 Gli anziani e i presenti dissero:
- D'accordo, ne siamo testimoni. Renda il Signore la tua sposa come Rachele e Lia, dalle quali discesero tutti i figli d'Israele. Possa tu divenire ricco nella famiglia di Efrata e famoso a Betlemme.
1Sam 16,1 Il Signore disse a Samuele: - Fino a quando continuerai a piangere per Saul? Io l'ho respinto e non potrà più essere re d'Israele. Ora riempi d'olio il tuo recipiente di corno, e mettiti in cammino. Ti mando a Betlemme, alla casa di lesse, perché mi sono scelto un re tra i suoi figli.

1Sam 16,4 Samuele fece quel che il Signore gli aveva ordinato. Quando arrivò a Betlemme, i capi della città gli andarono incontro e, ansiosi, gli chiesero:
- È di buon augurio la tua venuta?

1Sam 16,18 Uno dei servi disse:
- Ne conosco uno: è figlio di lesse, di Betlemme, sa suonare ed è anche un bravo soldato, è saggio nel parlare e di bell'aspetto. E il Signore è con lui.

1Sam 17,12 Davide era figlio di lesse, il quale apparteneva ai gruppo di famiglie di Efrata e abitava a Betlemme di Giuda. lesse aveva otto figli e, al tempo di Saul, era tra le persone più rispettate.
1Sam 17,15 lui andava e veniva per poter curare anche il gregge di suo padre a Betlemme.
1Sam 17,58 - Di chi sei figlio? - gli chiese Saul.
- Del tuo servo lesse di Betlemme, - rispose Davide.


1Sam 20,6 Probabilmente tuo padre mi cercherà e tu gli dirai: 'Davide mi ha pregato di poter andare a Betlemme, la sua città, perché tutta la sua famiglia celebra il sacrificio annuale'.
1Sam 20,28 Gionata rispose:
- Davide mi ha pregato di lasciarlo andare a Betlemme.
2Sam 2,32 loab e i suoi uomini raccolsero il cadavere di Asael e lo seppellirono nella tomba di suo padre, a Betlemme. Poi continuarono la marcia tutta la notte e giunsero a Ebron allo spuntar del giorno.


2Sam 21,19 In un'altra battaglia a Gob contro i Filistei, Elcanan figlio di lari, originario di Betlemme, uccise Golia della città di Gat. La lancia di questo Filisteo era grossa come la sbarra di un telaio.
2Sam 23,14 Davide era al sicuro nel suo rifugio fortificato mentre una guarnigione filistea controllava Betlemme.
2Sam 23,15 Davide manifestò un improvviso desiderio: 'Chi potrebbe portarmi un po' d'acqua dal pozzo che si trova alla porta di Betlemme?'.
2Sam 23,16 Allora i tre guerrieri penetrarono nell'accampamento filisteo, presero un po' d'acqua dal pozzo della porta di Betlemme e la portarono a Davide. Ma egli non la volle bere e l'offrì al Signore versandola per terra.
2Sam 23,24 Infine ecco l'elenco degli altri guerrieri: Asael fratello di Ioab del gruppo dei Trenta, Elcanan figlio di Dodo, da Betlemme,
1Cr 2,51 Salma, fondatore della città di Betlemme, e Haref, padre della città di Bet-Gader.
1Cr 2,54 Da Salma discende la popolazione di Betlemme, i Netofatiti, quelli di Aterot-Bet-loab, metà dei Manacatei e gli Zoriti.
1Cr 4,3-4 l fondatori di Etam, cioè Izreel, Isma e Idbas inoltre Penuel fondatore di Ghedor ed Ezer fondatore di Cusa erano figli di Cur, il fondatore di Betlemme, primogenito di Efrata. La loro sorella si chiamava Azlelponi.
1Cr 11,16 Davide era al sicuro nel suo rifugio fortificato mentre una guarnigione filistea controllava Betlemme.
1Cr 11,17 Davide manifestò un improvviso desiderio: 'Chi potrebbe portarmi un po' d'acqua del pozzo che si trova alla porta di Betlemme?'.
1Cr 11,18 Allora i tre penetrarono nell'accampamento filisteo, presero un po' d'acqua dal pozzo della porta di Betlemme e la portarono a Davide. Ma egli non la volle bere e l'offri al Signore versandola per terra.
1Cr 11,26 Infine ecco il nome degli altri guerrieri: Asael fratello di Ioab, Elcanan figlio di Dodo proveniente da Betlemme,
2Cr 11,5-10 Roboamo si stabilì a Gerusalemme e fece fortificare alcune città nel territorio di Giuda e Beniamino. Erano: Betlemme, Etam, Tekoa, Bet-Zur, Soco, Adullam, Gat, Maresa, Zif, Adoraim, Lachis, Azeka, Zorea, Aialon, Ebron.
Esd 2,21 Betlemme: 123

Ne 7,26 'Elenco dei rimpatriati di varie località:
Betlemme e Netofa: 188 uomini,

Ger 41,17 Durante la marcia fecero sosta a Gherut-Chimam nei pressi di Betlemme. Di là volevano raggiungere l'Egitto
Mi 5,1 Il Signore dice: 'Betlemme-Efrata, tu sei una delle più piccole città della regione di Giuda. Ma da te uscirà colui che deve guidare il popolo d'Israele a nome mio. Le sue origini risalgono ai tempi più antichi'.
Mt 2,1 Gesù nacque a Betlemme, una città nella regione della Giudea, al tempo del re Erode. Dopo la sua nascita, arrivarono a Gerusalemme alcuni uomini sapienti che venivano dall'oriente
Mt 2,5 Essi risposero:
- A Betlemme, nella regione della Giudea, perché il profeta ha scritto:

Mt 2,6 Tu Betlemme, del paese di Giudea,
non sei certo la meno importante tra le città della Giudea,
perché da te uscirà un capo
che guiderà il mio popolo, Israele.

Mt 2,8 Poi li mandò a Betlemme dicendo: 'Andate e cercate con ogni cura il bambino. Quando l'avrete trovato, fatemelo sapere, così anch'io andrò a onorarlo'.

Mt 2,16 Il re Erode si accorse che i sapienti dell'oriente lo avevano ingannato e allora si infuriò. Ricordando quel che si era fatto dire da loro, calcolò il tempo; e quindi fece uccidere tutti i bambini di Betlemme e dei dintorni, dai due anni in giù.
Lc 2,4 Anche Giuseppe partì da Nàzaret, in Galilea, e salì a Betlemme, la città del re Davide, in Giudea. Andò là perché era un discendente diretto del re Davide,
Lc 2,6 Mentre si trovavano a Betlemme, giunse per Maria il tempo di partorire,
Lc 2,15 Intanto i pastori dicevano gli uni agli altri: 'Andiamo fino a Betlemme per vedere quel che è accaduto e che il Signore ci ha fatto sapere'.
Lc 2,16 Giunsero in fretta a Betlemme e là trovarono Maria, Giuseppe e il bambino che giaceva nella mangiatoia.
Gv 7,42 La Bibbia dice che il Messia viene dalla famiglia di Davide e da Betlemme, il villaggio dove nacque il re Davide'.





  la ricerca ha riportato 53 risultati  
inizio pagina