B I B B I A .net   > Bibbia CEI 2008 > Bibbia CEI 1974 > La Bibbia TILC

Antico Gen Es Lv Nm Dt - Gios Gdc Rut 1Sam 2Sam 1Re 2Re 1Cr 2Cr Esd Nee Tob Gdt Est 1Mac 2Mac
Testam. Gb Sal Prv Qo Cant Sap Sir - Is Ger Lam Bar Ez Dan Os Gioe Am Abd Gion Mich Naum Abac Sof Agg Zacc Mal

NuovoT. Mt Mc Lc Gv - At - Rom 1Cor 2Cor Gal Ef Fil Col 1Ts 2Ts 1Tm 2Tm Tit Flm Ebr - Giac 1Pt 2Pt 1Gv 2Gv 3Gv Gd - Ap

(Versione sperimentale)
Ricerca per citazione:
CEI 2008:   CEI 74:   TILC:    Mostra N.Versetto:     

Ricerca per parola:
cerca all'interno di
CEI 2008:   CEI 74:   TILC:    Mostra N.Versetto:     
 
hai cercato Acaz
  la ricerca ha riportato 107 risultati  

(Testo TILC)

Gs 19,22 Le frontiere toccavano anche Tabor, Sacazim, Bet-Semes e finivano al Giordano. Includevano sedici città, con i loro dintorni.
1Re 22,40 Alla morte di Acab, divenne re suo figlio Acazia.

1Re 22,50 Acazia, figlio di Acab, aveva proposto a Giosafat di unire i propri uomini per formare gli equipaggi delle navi, ma Giosafat non aveva accettato.
1Re 22,52 Nel diciassettesimo anno di regno di Giosafat re di Giuda, Acazia, figlio di Acab, divenne re d'Israele a Samaria per due anni.
2Re 1,2 Un giorno Acazia, re d'Israele, mentre era nella stanza superiore della sua casa, a Samaria, cadde dalla finestra e si ferì gravemente. Allora mandò alcuni messaggeri con quest'ordine: 'Andate a consultare Baal-Zebub, il dio della città di Accaron, per sapere se guarirò'.
2Re 1,18 Gli altri fatti della vita di Acazia sono scritti nella 'Storia dei re d'Israele'.


2Re 8,24 Alla sua morte, Ioram fu sepolto nella Città di Davide, accanto ai suoi antenati. Dopo di lui regnò suo figlio Acazia.

2Re 8,25 Nel dodicesimo anno di regno di Ioram, figlio di Acab, in Israele, Acazia, figlio di Ioram, divenne re di Giuda
2Re 8,27 Acazia agì come la famiglia di Acab, e anche lui andò contro la volontà del Signore. Non per nulla era imparentato con la famiglia di Acab!
2Re 8,28 Acazia andò, insieme con Ioram, figlio di Acab, a combattere contro Cazael, re di Aram. La battaglia si svolse a Ramot di Galaad. Ioram fu ferito dagli Aramei
2Re 8,29 e si ritirò nella città di Izreel, per farsi curare le ferite che aveva ricevuto a Rama dagli Aramei, durante la battaglia con Cazael. Poiché le ferite di Ioram, figlio di Acab, erano gravi, Acazia, figlio di Ioram, re di Giuda, andò a trovarlo a Izreel.


2Re 9,16 Poi salì sul suo carro e si diresse a Izreel, dove Ioram era ricoverato. Là c'era anche il re di Giuda, Acazia, venuto a far visita a Ioram.
2Re 9,21 Allora Ioram ordinò di attaccare i cavalli ai carri. Insieme con Acazia, re di Giuda, uscì incontro a Ieu. Ognuno era sul suo carro, e raggiunsero Ieu nella proprietà di Nabot di Izreel.

2Re 9,23 Ioram si voltò e fuggì gridando: - Acazia! È un tradimento!

2Re 9,27 Acazia, re di Giuda, vide ogni cosa. Fuggì in direzione di Bet-Gan, ma Ieu lo inseguì e ordinò: 'Colpite anche lui!'. Lo colpirono sul suo carro, sulla salita di Gur, nei pressi di Ibleam. Acazia riuscì a fuggire fino a Meghiddo, ma laggiù morì.
2Re 9,29 Acazia era diventato re di Giuda nell'undicesimo anno di regno di Ioram, figlio di Acab, in Israele.

2Re 10,13 incontrò i fratelli di Acazia, re di Giuda.
- Chi siete? - chiese Ieu.
Essi risposero:
- Siamo i fratelli di Acazia e andiamo a far visita alla famiglia reale e ai figli della regina
2Re 10,35 Quando morì, Ieu fu sepolto nella città di Samaria. Dopo di lui divenne re suo figlio Ioacaz.
2Re 11,1 Quando Atalia seppe che suo figlio Acazia, re di Giuda, era morto, decise di eliminare tutti i componenti della famiglia reale di Giuda.
2Re 11,2 Ma Ioseba, figlia del re Ioram, sorella di Acazia, riuscì a sottrarre Ioas, figlio di Acazia, al gruppo dei principi che dovevano essere uccisi. Lo nascose, insieme con la sua balia, nella stanza dei letti; così Ioas fu tenuto nascosto ad Atalia e non fu ucciso.
2Re 12,19 Allora Ioas raccolse le offerte consacrate al Signore da lui e dai suoi antenati, i re di Giuda: Giosafat, Ioram e Acazia. Vi aggiunse tutto l'oro che si trovava nei tesori del tempio e della reggia e fece consegnare tutto a Cazael, re degli Aramei. Allora Cazael si allontanò da Gerusalemme.

2Re 13,1 Nel ventitreesimo anno di regno di Ioas, figlio di Acazia, in Giuda, Ioacaz, figlio di Ieu, divenne re d'Israele, a Samaria. Regnò diciassette anni.
2Re 13,2 Ioacaz andò contro la volontà del Signore; continuò a commettere gli stessi peccati del re Geroboamo, figlio di Nebat, che aveva fatto peccare Israele; non se ne allontanò mai.
2Re 13,4 Ioacaz, allora, supplicò il Signore di calmare la sua ira. Il Signore esaudì la sua preghiera, perché aveva visto quanto il re di Aram opprimeva gli Israeliti.
2Re 13,7 Di tutto l'esercito, il Signore lasciò a Ioacaz soltanto cinquanta cavalieri, dieci carri e diecimila soldati di fanteria. Infatti il re degli Aramei lo aveva distrutto, lo aveva ridotto in polvere sotto i piedi.
2Re 13,8 Gli altri fatti della vita di Ioacaz, le sue imprese e il suo valore in guerra sono raccontati nella 'Storia dei re d'Israele'.
2Re 13,9 Quando morì, Ioacaz fu sepolto accanto ai suoi antenati. Dopo di lui regnò suo figlio Ioas.

2Re 13,10 Ioas, figlio di Ioacaz, divenne re d'Israele in Samaria quando l'altro Ioas, re in Giuda, era al suo trentasettesimo anno di regno.
2Re 13,22 Durante tutto il regno di Ioacaz, Cazael, re di Aram, aveva oppresso gli Israeliti.
2Re 13,25 Allora Ioas riprese a Ben-Adad le città che Cazael aveva sottratto in guerra a Ioacaz, padre di Ioas. Per tre volte Ioas sconfisse Ben-Adad e poté riconquistare quelle città che appartenevano a Israele.


2Re 14,1 Amazia, figlio di Ioas, divenne re di Giuda. Era il secondo anno di regno dell'altro Ioas, figlio di Ioacaz, in Israele.
2Re 14,8 In seguito, Amazia inviò messaggeri al re d'Israele, Ioas, figlio di Ioacaz e nipote di Ieu, e gli fece dire: 'Vieni, affrontiamoci!'.

2Re 15,38 Quando morì, Iotam fu sepolto accanto ai suoi antenati, nella Città di Davide. Al suo posto regnò suo figlio Acaz.
2Re 16,1-2 Acaz, figlio di Iotam, divenne re di Giuda all'età di vent'anni, quando Pekach, figlio di Romelia, in Israele, era al suo ventisettesimo anno di regno. Acaz regnò sedici anni a Gerusalemme. A differenza del suo antenato Davide egli andò contro la volontà del Signore.
2Re 16,5 Durante il regno di Acaz, Rezin re di Aram e Pekach, figlio di Romelia, marciarono contro Gerusalemme, assediarono Acaz, ma non poterono dargli battaglia.
2Re 16,7 Acaz mandò ambasciatori a Tiglat-Pileser, re d'Assiria, con questo messaggio: 'Io ti sono completamente sottomesso e dipendo da te. Vieni a liberarmi dai re di Aram e d'Israele che mi hanno attaccato'.
2Re 16,8 Acaz prese l'argento e l'oro che si trovavano nel tempio e nel tesoro della reggia; inviò tutto in dono al re d'Assiria.
2Re 16,9 Così il re d'Assiria accolse la richiesta di Acaz. Marciò su Damasco, la conquistò, ne deportò gli abitanti a Kir e uccise Rezin.
2Re 16,10 Il re Acaz si recò allora a Damasco, per incontrare il re d'Assiria, Tiglat-Pileser. In quell'occasione vide l'altare di Damasco; allora ne mandò un disegno, con tutte le istruzioni per costruirlo, al sacerdote Uria.
2Re 16,11 Uria costruì l'altare seguendo le indicazioni inviategli da Damasco dal re Acaz. Tutto fu pronto prima del ritorno di Acaz da Damasco.
2Re 16,14 Tra il nuovo altare e la facciata del tempio c'era ancora l'altare di bronzo dedicato al Signore. Acaz lo fece spostare verso nord, a fianco dell'altare nuovo.
2Re 16,15 Poi il re Acaz diede quest'ordine al sacerdote Uria: 'Sul nuovo altare, più grande, offrirai il sacrificio completo del mattino e l'offerta della sera, il sacrificio per il re, i sacrifici completi e le offerte di grano e vino del popolo; su esso spargerai il sangue dei sacrifici completi e degli altri sacrifici. Dell'altare di bronzo voglio occuparmi io personalmente'.
2Re 16,16 Il sacerdote Uria eseguì le disposizioni del re Acaz.
2Re 16,17 Il re Acaz fece anche smontare i pannelli rettangolari dei carrelli del tempio e fece togliere le vasche che erano sopra i carrelli. Fece anche rimuovere la grande vasca chiamata 'il Mare' da sopra i tori di bronzo che la sostenevano e la fece poggiare sul pavimento di pietra.
2Re 16,18 Per far piacere al re d'Assiria, Acaz tolse il 'Portico del Sabato', costruito all'interno del tempio, e 'l'Ingresso esterno del Re'.
2Re 16,19 Gli altri fatti della vita di Acaz sono raccontati nella 'Storia dei re di Giuda'.
2Re 16,20 Quando morì, Acaz fu sepolto accanto ai suoi antenati, nella Città di Davide. Dopo di lui regnò suo figlio Ezechia.
2Re 17,1 Osea figlio di Ela, divenne re d'Israele a Samaria. Era il dodicesimo anno di regno di Acaz, re di Giuda. Osea regnò nove anni.
2Re 18,1 Ezechia, figlio di Acaz, divenne re di Giuda quando Osea, figlio di Ela, re d'Israele, era al suo terzo anno di regno.
2Re 20,11 Il profeta Isaia pregò il Signore, ed egli fece retrocedere di dieci passi l'ombra sulla 'scala di Acaz'.

2Re 23,12 Giosia distrusse anche gli altari che i suoi predecessori avevano costruito sul tetto della stanza di Acaz e quelli che Manasse aveva costruito nei due cortili del tempio; li distrusse e ne fece gettare le macerie nel torrente Cedron.
2Re 23,30 l suoi ufficiali lo misero già cadavere su un carro e lo trasportarono a Gerusalemme, dove lo seppellirono nella sua tomba. Il popolo consacrò re suo figlio Ioacaz, versandogli olio sul capo.

2Re 23,31 Ioacaz divenne re a ventitré anni. Regnò a Gerusalemme per tre mesi. Sua madre si chiamava Camutal, era figlia di un certo Geremia e veniva da Libna.
2Re 23,32 Ioacaz andò contro la volontà del Signore, proprio come avevano fatto i suoi antenati.
2Re 23,34 Il faraone Necao fece diventare re e successore di Giosia un altro figlio di Giosia, di nome Eliakim. Gli cambiò nome e lo chiamò Ioiakim. Deportò Ioacaz in Egitto, dove morì.
1Cr 3,11 loram, Acazia, Ioas,
1Cr 3,13 Acaz, Ezechia, Manasse,
1Cr 7,13 Neftali, che era figlio di Israele e di Bila, ebbe quattro figli: Iacaziel, Guni, Iezer e Sallum.

1Cr 8,35 Figli di Mica: Piton, Melech, Tarea e Acaz.
1Cr 8,36 Acaz generò Ioadda, il quale fu padre di Alemet, Azmavet e Zimri. Zimri generò Moza. Discendenti di Moza:
1Cr 9,41 Figli di Mica: Piton, Melech, Tarea e Acaz.
1Cr 9,42 Acaz generò Iaara, il quale fu padre di Alemet, Azmavet e Zimri. Zimri generò Moza.
1Cr 12,5 Geremia, Iacaziel, Giovanni e Iozabad da Ghedera;
1Cr 16,6 I sacerdoti Benaia e Iacaziel suonavano in continuazione le trombe davanti all'arca dell'alleanza di Dio.
1Cr 23,19 I figli di Ebron furono: primo Ieria, secondo Amaria, terzo Iacaziel, quarto Iekameam.
1Cr 24,23 Figli di Ieria: secondo Amaria terzo Iacaziel, quarto Iekameam.
1Cr 25,4 Figli di Eman: Bukkia, Mattania, Uzziel, Sebuel, Ierimot, Anania, Anani, Eliata, Ghiddalti, Romamti-Ezer, Iosbekasa, Malloti, Cotir, Macaziot.
1Cr 25,9-31 Furono divisi in ventiquattro gruppi. Ogni gruppo corrispondeva a una famiglia ed era composto di 12 persone. Questo è l'elenco dei capigruppo, nell'ordine fissato dal sorteggio:
1. Giuseppe,
figlio di Asaf
2. Ghedalia
3. Zaccur
4. Isri
5. Natania
6. Bukkia
7. Iesareela
8. Isaia
9. Mattania
10. Simei
11. Azarel
12. Casabia
13. Suabel
14. Mattatia
15. Ierimot
16. Anania
17. Iosbekasa
18. Anani
19. Malloti
20. Eliata
21. Cotir
22. Ghiddalti
23. Macaziot
24. Romamti-Ezer.


2Cr 20,14 Mentre l'assemblea era riunita, lo spirito del Signore scese su Iacaziel, un levita del gruppo di Asaf, discendente da Zaccaria, Benaia, Ieiel, e Mattania.
2Cr 20,35 Giosafat fece anche un accordo con Acazia re d'Israele, un re malvagio.
2Cr 20,37 Ma il profeta Eliezer figlio di Dodava, del villaggio di Maresa, disse a Giosafat: 'Tu hai voluto fare un accordo con Acazia, ma il Signore manderà a vuoto i tuoi progetti' Infatti le navi si sfasciarono e non poterono prendere il mare.


2Cr 21,17 Essi invasero il regno di Giuda e portarono via tutti i beni che si trovavano nella reggia, comprese le donne e i figli del re. Lasciarono solo il figlio più piccolo di Ioram, di nome Acazia.
2Cr 22,1 Poiché i figli maggiori di Ioram erano stati tutti uccisi da una banda penetrata nell'accampamento insieme agli Arabi, gli abitanti di Gerusalemme proclamarono re il figlio minore di Ioram, che si chiamava Acazia.
2Cr 22,4 Dopo la morte del padre, Acazia, per sua disgrazia, prese come consiglieri i suoi parenti appartenenti alla famiglia di Acab e così andò contro la volontà del Signore.
2Cr 22,6 e si ritirò nella città di Izreel per curarsi delle ferite ricevute a Rama combattendo contro Cazael re degli Aramei. Poiché le ferite di Ioram figlio di Acab, re d'Israele, erano gravi, Acazia figlio di Ioram, re di Giuda, andò a trovarlo a Izreel.
2Cr 22,7 Dio si servì di questa visita a loram per la rovina di Acazia. Infatti, mentre si trovava con Ioram, dovette affrontare leu figlio di Nimsi, l'uomo che il Signore aveva scelto per annientare la famiglia di Acab.
2Cr 22,8 Ieu, mentre faceva giustizia della famiglia di Acab, trovò là anche alcuni capi del regno di Giuda e i parenti di Acazia che facevano parte del suo seguito: li uccise tutti.
2Cr 22,9 Acazia, intanto, si era nascosto nella città di Samaria. leu lo fece cercare. Lo presero e lo portarono davanti a Ieu che lo uccise. Il suo cadavere ebbe una sepoltura per riguardo a Giosafat, suo padre, che aveva sempre seguito in tutto il Signore con sincerità. Nella famiglia di Acazia non restò nessuno in grado di fare il re.

2Cr 22,10 Atalia, la madre di Acazia, quando seppe che suo figlio era morto, decise di eliminare tutti i componenti della famiglia reale di Giuda.
2Cr 22,11 Ma Iosabeat, figlia del re loram, sorella di Acazia e moglie del sacerdote Ioiada, riuscì a portar via il piccolo Ioas, figlio di Acazia. Lo sottrasse al gruppo dei principi condannati a morte, lo prese e lo nascose, insieme con la balia, nella stanza dei letti. Così lo nascose ad Atalia e gli salvò la vita.
2Cr 25,17 Ma il re Amazia seguì altri consiglieri. Mandò messaggeri al re d'Israele per dichiarargli guerra. A quel tempo il re d'Israele era Ioas, figlio di Ioacaz e nipote di Ieu.

2Cr 27,9 Quando morì fu sepolto nella Città di Davide. Al suo posto regnò suo figlio Acaz.


2Cr 28,1 Acaz divenne re all'età di vent'anni e regnò a Gerusalemme sedici anni. A differenza del suo antenato Davide, egli andò contro la volontà del Signore.
2Cr 28,5 Il Signore suo Dio abbandonò Acaz in potere del re degli Aramei. Essi lo sconfissero e condussero a Damasco un gran numero di prigionieri. Acaz fu gravemente sconfitto anche dal re d'Israele,
2Cr 28,7 Un combattente del regno d'Israele, di nome Zicri, uccise Maaseia, figlio del re Acaz, il maggiordomo Azrikam ed Elkana, braccio destro del re.
2Cr 28,16 In quel tempo il re Acaz chiese aiuti al re d'Assiria, perché
2Cr 28,19 Il Signore colpiva con queste sconfitte il regno di Giuda, perché Acaz, il re, aveva lasciato che l'infedeltà si diffondesse nel regno e lui stesso aveva abbandonato il Signore.
2Cr 28,20 Il re d'Assiria, Tilgat-Pilneser, venne, ma, invece di aiutare Acaz, lo oppresse duramente.
2Cr 28,21 Infatti Acaz fu costretto a consegnargli le ricchezze del tempio, della reggia e dei prìncipi. E non ottenne nessun aiuto.

2Cr 28,22 Anche nei momenti più difficili, Acaz continuava a trascurare il Signore.
2Cr 28,24 Acaz prese anche gli arredi sacri del tempio e li fece distruggere; poi ordinò di chiudere il tempio e di costruire altari in ogni angolo di Gerusalemme.
2Cr 28,26 Tutti gli altri fatti della vita di Acaz sono raccontati nel libro 'I re di Giuda e d'Israele'.
2Cr 28,27 Quando morì, Acaz fu sepolto a Gerusalemme, ma non nella tomba dei re. Dopo di lui regnò suo figlio Ezechia.


2Cr 29,19 Tutti gli oggetti, che il re Acaz aveva eliminato durante il suo empio regno, ora sono riconsacrati, sono di nuovo al loro posto davanti all'altare del Signore'.

2Cr 34,8 Il tempio e tutto il regno era stato purificato. Giosia, nel diciottesimo anno del suo regno, decise di restaurare l'edificio del tempio. Diede l'incarico a Safan figlio di Asalia, a Maaseia governatore della città e a Ioach figlio di Ioacaz l'araldo.
2Cr 36,1 Il popolo del paese scelse come successore di Giosia suo figlio Ioacaz.
2Cr 36,2 Ioacaz divenne re all'età di ventitré anni e regnò a Gerusalemme tre mesi.
2Cr 36,4 Il re d'Egitto nominò re di Giuda il fratello di Ioacaz, che si chiamava Eliakim, ma gli cambiò il nome in Ioiakim. Ioacaz fu portato prigioniero in Egitto.
Esd 8,2-14 Ghersom dei discendenti di Finees;
Daniele dei discendenti di Itamar; Cattus,
figlio di Secania, dei discendenti
di Davide;
Zaccaria dei discendenti di Paros:
con lui sono stati registrati
centocinquanta uomini;
Elioenai, figlio di Zerachia, dei discendenti
di Pacat-Moab, con duecento uomini;
Secania, figlio di Iacaziel, dei discendenti
di Zattu, con trecento uomini;
Ebed, figlio di Gionata, dei discendenti
di Adin, con cinquanta uomini;
Isaia, figlio di Atalia, dei discendenti
di Elam, con settanta uomini;
Zebadia, figlio di Michele, dei discendenti
di Sefatia, con ottanta uomini;
Obadia, figlio di Iechiel, dei discendenti
di Ioab, con duecentodiciotto uomini;
Selomit, figlio di Iosifia, dei discendenti
di Bani, con centosessanta uomini;
Zaccaria, figlio di Bebai, dei discendenti
di Bebai, con ventotto uomini;
Giovanni, figlio di Akkatan,
dei discendenti di Azgad,
con centodieci uomini;
Elifelet, Ieiel e Semaia, gli ultimi
dei discendenti di Adonikam,
con sessanta uomini;
Utai e Zaccur, dei discendenti di Bigvai,
con settanta uomini.

Is 1,1 Questo libro contiene i messaggi per gli abitanti di Giuda e per Gerusalemme. Dio li rivelò a Isaia, figlio di Amoz, mentre Ozia, Iotam, Acaz e Ezechia erano re di Giuda.

Is 7,1 Mentre il re Acaz, figlio di Iotam, nipote di Ozia, governava il regno di Giuda, scoppiò la guerra. Il re di Aram, Rezin, e il re d'Israele, Pekach figlio di Romelia, attaccarono Gerusalemme ma non riuscirono a conquistarla.
Is 7,10 Il Signore diede anche un altro messaggio ad Isaia, sempre per il re Acaz:

Is 14,28 Questo messaggio del Signore
fu proclamato nell'anno in cui
morì il re Acaz:

Is 38,8 Sulla scala costruita da Acaz, il Signore farà indietreggiare l'ombra del sole di dieci passi.
E l'ombra indietreggiò di dieci passi.

Os 1,1 Messaggio del Signore inviato a Osea, figlio di Beeri, durante i regni dei re di Giuda Ozia, Iotam, Acaz ed Ezechia, mentre Geroboamo, figlio di Ioas, era re d'Israele.

Mi 1,1 Durante i regni di Iotam, di Acaz, di Ezechia, tutti re di Giuda, il Signore parlò a Michea, originario della città di Moreset. Gli rivelò questo messaggio che riguarda le città di Samaria e di Gerusalemme.

Mt 1,9 Ozia fu il padre di Ioatam;
Ioatam di Acaz;
Acaz di Ezechia;





  la ricerca ha riportato 107 risultati  
inizio pagina