LA CHIESA

      


> e-mail    > chi siamo    > scripts e banners   > newsletters    > translate ita>eng

LITURGIA

> 15 Agosto 2015 <

Giovedì 13 Agosto 2015

Venerdì 14 Agosto 2015

Sabato 15 Agosto 2015

Domenica 16 Agosto 2015

Lunedì 17 Agosto 2015

Martedì 18 Agosto 2015

Mercoledì 19 Agosto 2015

Giovedì 20 Agosto 2015

Venerdì 21 Agosto 2015

Sabato 22 Agosto 2015


Cerca nella BIBBIA
Per citazione
(es. Mt 28,1-20):
Per parola:

  ASSUNZIONE DELLA BEATA VERGINE MARIA (Messa del Giorno)

> Vai direttamente alle OMELIE 

Grado della Celebrazione: SOLENNITA'
Colore liturgico: Bianco
S0815B ;

Dopo l’annuncio, Maria è partita verso la montagna di Giudea per andare a trovare Elisabetta. Colma dello Spirito Santo, Elisabetta l’ha benedetta. L’ha proclamata “Madre del mio Signore”. Fonte di gioia. Beatitudine vivente della fede. Maria ha risposto con il cantico del Magnificat . Parole ispirate, che lasciano intravedere il suo cuore. Esse sono per noi il suo “testamento spirituale”. Identificandosi con Maria, la Chiesa di tutti i tempi continua a cantare tutti i giorni il Magnificat come suo proprio cantico.
Celebriamo oggi il mistero dell’Assunzione. Alla fine del suo passaggio sulla terra, la Madre del Redentore, preservata dal peccato e dalla corruzione, è stata elevata nella gloria in corpo e anima vicino a suo Figlio, nel cielo. La tomba vuota di Maria, immagine della tomba vuota di Gesù, significa e prelude alla vittoria totale del Dio della vita sulla morte, quando alla fine del mondo farà sorgere in vita eterna la morte corporale di ognuno di noi unita a quella di Cristo. L’Apocalisse ci mostra “un segno grandioso del cielo”: la Donna che ha il sole per mantello, e una corona di stelle. Invincibile con la grazia di Dio di fronte al nemico primordiale. “Figura e primizia della Chiesa”. Primizia nel dolore della maternità al servizio della Redenzione. Primizia nel destino della gloria. Da lì, nel focolare della Trinità, Maria ci aspetta tutti per vivere e cantare con lei la nostra riconoscenza alla Grazia di Dio. La beatitudine divina e umana della Salvezza. Il suo eterno Magnificat.

Scarica il foglietto della Messa >
Scarica le Letture del Lezionario >
Scarica il Salmo Responsoriale Cantato >
Ricevi la Liturgia via mail >
Ascolta il Vangelo >

Antifona d'ingresso
Un segno grandioso apparve nel cielo:
una donna ammantata di sole,
con la luna sotto i suoi piedi
e sul capo una corona di dodici stelle. (Ap 12,1)

Oppure:
Rallegriamoci tutti nel Signore,
in questa solennità della Vergine Maria;
della sua Assunzione gioiscono gli angeli
e lodano il Figlio di Dio.


Colletta
Dio onnipotente ed eterno,
che hai innalzato alla gloria del cielo in corpo e anima
l’immacolata Vergine Maria, madre di Cristo tuo Figlio,
fa’ che viviamo in questo mondo
costantemente rivolti ai beni eterni,
per condividere la sua stessa gloria.
Per il nostro Signore Gesù Cristo...

>

Prima lettura

Ap 11,19; 12,1-6.10
Una donna vestita di sole, con la luna sotto i suoi piedi.

Dal libro dell’Apocalisse di san Giovanni apostolo

Si aprì il tempio di Dio che è nel cielo e apparve nel tempio l’arca della sua alleanza.
Un segno grandioso apparve nel cielo: una donna vestita di sole, con la luna sotto i suoi piedi e, sul capo, una corona di dodici stelle. Era incinta, e gridava per le doglie e il travaglio del parto.
Allora apparve un altro segno nel cielo: un enorme drago rosso, con sette teste e dieci corna e sulle teste sette diademi; la sua coda trascinava un terzo delle stelle del cielo e le precipitava sulla terra.
Il drago si pose davanti alla donna, che stava per partorire, in modo da divorare il bambino appena lo avesse partorito.
Essa partorì un figlio maschio, destinato a governare tutte le nazioni con scettro di ferro, e suo figlio fu rapito verso Dio e verso il suo trono. La donna invece fuggì nel deserto, dove Dio le aveva preparato un rifugio.
Allora udii una voce potente nel cielo che diceva:
«Ora si è compiuta
la salvezza, la forza e il regno del nostro Dio
e la potenza del suo Cristo».

Parola di Dio

>

Salmo responsoriale

Sal 44

Risplende la regina, Signore, alla tua destra.

Figlie di re fra le tue predilette;
alla tua destra sta la regina, in ori di Ofir.

Ascolta, figlia, guarda, porgi l’orecchio:
dimentica il tuo popolo e la casa di tuo padre.

Il re è invaghito della tua bellezza.
È lui il tuo signore: rendigli omaggio.

Dietro a lei le vergini, sue compagne,
condotte in gioia ed esultanza,
sono presentate nel palazzo del re.

>

Seconda lettura

1Cor 15,20-26
Cristo risorto è la primizia; poi, alla sua venuta, quelli che sono di Cristo.

Dalla prima lettera di san Paolo apostolo ai Corìnzi

Fratelli, Cristo è risorto dai morti, primizia di coloro che sono morti. Perché, se per mezzo di un uomo venne la morte, per mezzo di un uomo verrà anche la risurrezione dei morti. Come infatti in Adamo tutti muoiono, così in Cristo tutti riceveranno la vita.
Ognuno però al suo posto: prima Cristo, che è la primizia; poi, alla sua venuta, quelli che sono di Cristo. Poi sarà la fine, quando egli consegnerà il regno a Dio Padre, dopo avere ridotto al nulla ogni Principato e ogni Potenza e Forza.
È necessario infatti che egli regni finché non abbia posto tutti i nemici sotto i suoi piedi. L’ultimo nemico a essere annientato sarà la morte, perché ogni cosa ha posto sotto i suoi piedi.

Parola di Dio

Canto al Vangelo ()
Alleluia, alleluia.
Maria è assunta in cielo;
esultano le schiere degli angeli.
Alleluia.

>

Vangelo

Lc 1,39-56
Grandi cose ha fatto per me l’Onnipotente: ha innalzato gli umili.


+ Dal Vangelo secondo Luca

In quei giorni Maria si alzò e andò in fretta verso la regione montuosa, in una città di Giuda.
Entrata nella casa di Zaccarìa, salutò Elisabetta. Appena Elisabetta ebbe udito il saluto di Maria, il bambino sussultò nel suo grembo.
Elisabetta fu colmata di Spirito Santo ed esclamò a gran voce: «Benedetta tu fra le donne e benedetto il frutto del tuo grembo! A che cosa devo che la madre del mio Signore venga da me? Ecco, appena il tuo saluto è giunto ai miei orecchi, il bambino ha sussultato di gioia nel mio grembo. E beata colei che ha creduto nell’adempimento di ciò che il Signore le ha detto».
Allora Maria disse:
«L’anima mia magnifica il Signore
e il mio spirito esulta in Dio, mio salvatore,
perché ha guardato l’umiltà della sua serva.
D’ora in poi tutte le generazioni mi chiameranno beata.
Grandi cose ha fatto per me l’Onnipotente
e Santo è il suo nome;
di generazione in generazione la sua misericordia
per quelli che lo temono.
Ha spiegato la potenza del suo braccio,
ha disperso i superbi nei pensieri del loro cuore;
ha rovesciato i potenti dai troni,
ha innalzato gli umili;
ha ricolmato di beni gli affamati,
ha rimandato i ricchi a mani vuote.
Ha soccorso Israele, suo servo,
ricordandosi della sua misericordia,
come aveva detto ai nostri padri,
per Abramo e la sua discendenza, per sempre».
Maria rimase con lei circa tre mesi, poi tornò a casa sua.

Parola del Signore

Preghiera dei fedeli
Maria, madre della Chiesa, assunta in cielo, è per noi modello di vita. Chiediamo a Dio Padre di sostenerci lungo il cammino verso la meta celeste a cui lei è giunta nella gloria.
Preghiamo dicendo: Ascoltaci Signore.

1. Per la Chiesa, che come Maria cammina nella storia tra consolazioni e sofferenze, perché sappia confidare sempre in Dio e discernere la sua volontà nei segni dei tempi. Preghiamo.
2. Perché gli uomini attraversino il grande viaggio della vita avendo sempre presente la meta, che è la risurrezione e la vita eterna nella comunione beata con Dio. Preghiamo.
3. Perché sappiamo riconoscere la dignità del corpo umano, spesso disprezzato o profanato, riconoscendolo dono di Dio e tempio dello Spirito. Preghiamo.
4. Per tutte le donne, perché in Maria vedano un modello di vita cristiana, riconoscano in lei le virtù dell’umiltà, della pazienza, dell’amore gratuito e generoso. Preghiamo.
5. Perché le situazioni umane, come canta Maria, siano toccate dal dito provvidente di Dio e rovesciate a favore di chi soffre ed è umiliato. Preghiamo.

O Padre, contemplando il mistero di Maria, associata in corpo e anima al trionfo di Cristo salvatore, ci sentiamo famiglia, ci sentiamo figli che chiedono il tuo aiuto, sicuri che le nostre suppliche saranno ascoltate e accolte. Te lo chiediamo per Cristo nostro Signore.

Preghiera sulle offerte
Salga a te, Signore,
il sacrificio che la Chiesa ti offre
nella festa di Maria Vergine assunta in cielo,
e per sua intercessione i nostri cuori,
ardenti del tuo amore,
aspirino continuamente a te.
Per Cristo nostro Signore.


PREFAZIO
Maria icona della Chiesa pellegrinante.

È veramente cosa buona e giusta,
nostro dovere e fonte di salvezza,
rendere grazie sempre e in ogni luogo
a te, Signore, Padre santo,
Dio onnipotente ed eterno.
Oggi la Vergine Maria,
madre di Cristo, tuo Figlio e nostro Signore,
è stata assunta nella gloria del cielo.
In lei, primizia e immagine della Chiesa,
hai rivelato il compimento del mistero di salvezza
e hai fatto risplendere per il tuo popolo,
pellegrino sulla terra,
un segno di consolazione e di sicura speranza.
Tu non hai voluto
che conoscesse la corruzione del sepolcro
colei che ha generato il Signore della vita.
E noi,
uniti agli angeli e ai santi,
cantiamo con gioia
l’inno della tua lode: Santo...


Antifona di comunione
Tutte le generazioni mi chiameranno beata,
perché grandi cose
ha fatto in me l’Onnipotente. (Lc 1,48-49)


Preghiera dopo la comunione
O Dio, che in questo sacrificio eucaristico
ci hai resi partecipi della tua salvezza,
fa’ che per l’intercessione della Vergine Maria
assunta in cielo
giungiamo alla gloria della risurrezione.
Per Cristo nostro Signore.


O M E L I E
a cura di
Qumran2.net

don Giovanni Berti     (Omelia del 15-08-2015)
La rivoluzione di Dio
Clicca qui per la vignetta della settimana. Il contesto intimo e famigliare che ci viene descritto in questo passo del Vangelo, dove due donne incinte si incontrano per un sostegno reciproco, non ci deve far diminuire la portata profetica del racconto. L'evangelista Luca ci sta raccontando gli in ...
(continua)
Wilma Chasseur     (Omelia del 15-08-2015)
Audio commento alla liturgia - Lc 1,39-56
Clicca qui per scaricare il commento in formato MP3.Per ascoltare il commento, clicca sul play sulla sinistra del lettore: ...
(continua)
don Maurizio Prandi     (Omelia del 15-08-2015)
Il cielo ha un cuore
Leggevo, in un commento alla solennità che celebriamo, che la liturgia interpreta l'Assunzione di Maria al cielo, non come qualcosa di straordinario, soprannaturale, legato alla figura di una donna "speciale"... si rischierebbe di allontanare dalla nostra vita colei che Dio ha scelto per entrare nel ...
(continua)
don Claudio Doglio     (Omelia del 15-08-2015)
Dio innalza gli umili e disperde i superbi
Clicca qui per scaricare il commento in formato MP3.Per ascoltare il commento, clicca sul play sulla sinistra del lettore: ...
(continua)
mons. Antonio Riboldi     (Omelia del 15-08-2015)
Maria Assunta in Cielo: una mamma che ci attende
Ricordo la prima volta che mi staccai da mia madre. Avevo dodici anni e volendo seguire la chiamata del Signore partii per il seminario che doveva ospitarmi. Quel giorno ci fu in famiglia una grande confusione per i preparativi. Arrivai a destinazione e fui accolto premurosamente dai Padri rosminia ...
(continua)
don Alberto Brignoli     (Omelia del 15-08-2015)
Sapore di cielo
Siamo giunti a quella che tradizionalmente riteniamo essere la metà dell'estate. Una metà un po' anomala, a dire la verità, perché in realtà ci avviamo già inesorabilmente verso la sua conclusione, eppure siamo contenti di avere a disposizione ancora qualche ora di sole in più, nonostante le giornat ...
(continua)
don Lello Ponticelli     (Omelia del 15-08-2015)
Prediche senza Pulpito - Commento al Vangelo
...
(continua)
Omelie.org - autori vari     (Omelia del 15-08-2015)

COMMENTO ALLE LETTURE Commento a cura di Giuseppe Di Stefano UNA DONNA FATTA DELLA "NOSTRA PASTA" Una donna della "nostra pasta", impastata come noi di terra e cielo. Maria, con tutta la sua grandezza, non è una donna diversa dalle altre donne della terra. Ella è interamente donna, non un es ...
(continua)
fr. Massimo Rossi     (Omelia del 15-08-2015)
Commento su Luca 1,39-56
Questa solennità cade a metà estate, quando molta gente si sta meritatamente godendo le ferie: il clima vacanziero potrebbe raffreddare la fede...anche con il solleone. E così l'Assunta rischia di rimanere un po', come dire, sottotono? e con essa, il mistero sotteso: mistero di morte e di risurrezio ...
(continua)
padre Antonio Rungi     (Omelia del 15-08-2015)
Maria, giardino di Dio, dove attende tutti i suoi figli
La solennità dell'Assunzione dal cielo della Madonna, in anima e corpo, ci porta istintivamente a pensare al Paradiso. In fondo, il paradiso non è altro il giardino di Dio, dove tutti i fiori più belli vengono accolti e costituiscono l'armonia dell'insieme nell'eternità di Dio. In questo giardino et ...
(continua)
padre Gian Franco Scarpitta     (Omelia del 15-08-2015)
La magnificenza di Dio è munificenza
In Gesù suo Figlio Dio ci ha dimostrato in queste settimane di essere il Re di gloria il cui splendore si manifesta nelle vesti bianche che sfavillavano sul monte Tabor davanti agli occhi entusiasti di Pietro, Giacomo e Giovanni (Mc 9, 2 - 10), ma di proporsi a noi uomini come alimento di vita e "pa ...
(continua)
Agenzia SIR     (Omelia del 15-08-2015)

Maria è assunta in cielo, simbolo della gloria di Dio, accolta alla presenza immediata di Dio, pervenuta all'esperienza diretta di lui. Maria è introdotta nella Trinità, più vicina degli angeli e dei santi, assunta in anima e corpo, con tutta la sua persona ha raggiunto la beatitudine e la felicità ...
(continua)
CPM-ITALIA Centri di Preparazione al Matrimonio (coppie - famiglie)     (Omelia del 15-08-2015)
Commento su Ap 11,19; 12,1-6.10; Sal 44; 1Cor 15,20-27a; Lc 1,39-56
Eccoci, anche quest'anno, a celebrare il ricordo dell'Assunzione della Beata Vergine Maria in anima e corpo, ed accolta dalla santissima trinità come la regina del cielo. L'Assunzione è una delle tante feste dedicate, specialmente in Italia, alla Madre del Salvatore. La devozione dei fedeli verso ...
(continua)
mons. Antonio Riboldi     (Omelia del 15-08-2014)
Maria SS.ma Assunta in cielo
Il mese di agosto ci offre una grande festa: l'Assunzione di Maria al Cielo, una festa che dà un senso, anche se non lo vogliamo, al momento di svago, di riposo e di quanto altro chiamiamo ferragosto. Il ferragosto raggiunge tutti e sa come cambiare il volto delle nostre città e, se vogliamo, della ...
(continua)
don Claudio Doglio     (Omelia del 15-08-2014)
Le potenze malefiche non vincono la Donna
Clicca qui per scaricare il commento in formato MP3.Per ascoltare il commento, clicca sul play sulla sinistra del lettore: ...
(continua)
Omelie.org - autori vari     (Omelia del 15-08-2014)

COMMENTO ALLE LETTURE Commento a cura di don Davide Arcangeli L'apocalisse sembra parlare il linguaggio misterioso della fine del mondo, in realtà i suoi simboli sono talmente potenti da attraversare tutta la storia dell'umanità. Da un lato troviamo la sagoma enorme e spaventosa del drago rosso ...
(continua)
don Alberto Brignoli     (Omelia del 15-08-2014)
Umili, umiliati, innalzati al Cielo
Dio innalza Maria nella Gloria del Cielo: questo è il Mistero che celebriamo nella Liturgia di oggi. E al di là del profondo significato teologico di questa solennità (ovvero, l'assimilazione di Maria alla Risurrezione di suo Figlio, così come fu assimilata al mistero della sua incarnazione e morte) ...
(continua)
don Luca Garbinetto     (Omelia del 15-08-2014)
Maria, donna dal passo leggero
C'è tanta leggerezza, nel corpo e nello spirito della Vergine Maria. Non la leggerezza di chi prende le cose con superficialità. È invece la leggerezza del passo veloce, dell'incontro appassionato, del canto gioioso. Non la leggerezza di chi finge di non sentire la fatica e il dolore. È piuttosto la ...
(continua)
Monastero Domenicano Matris Domini     (Omelia del 15-08-2014)
Commento su 1Cor 15,20-27a
Collocazione del brano Maria è stata assunta in cielo corpo e anima, cioè con tutto il suo essere è già partecipe della risurrezione dei morti che aspetta tutti noi, senza aver subito la corruzione del corpo di carne. Per questo motivo la Chiesa ha scelto come seconda lettura questo brano della le ...
(continua)
Monastero Domenicano Matris Domini     (Omelia del 15-08-2014)
Commento su Lc 1,39-56
Collocazione del brano Il vangelo scelto per la solennità dell'Assunzione al cielo di Maria Santissima ci ricorda i motivi per cui Maria è stata assunta al cielo: la Madre di Dio dopo aver ricevuto l'annuncio della sua maternità da parte dell'angelo si reca in fretta da Elisabetta sua parente, per ...
(continua)
don Michele Cerutti     (Omelia del 15-08-2014)
Commento su Luca 1,39-56
La solennità dell'Assunta ci invita ad avere gli occhi ancora una volta verso la nostra patria. Una festa che ci aiuta a ricuperare la dimensione sulle realtà ultime quando la vita quotidiana è interpretata in chiave esclusivamente razionale e i problemi su queste realtà vengono demandate a filosofi ...
(continua)
padre Antonio Rungi     (Omelia del 15-08-2014)
Una gioia immensa sapere che Maria ci attende nel Paradiso
Una mamma non può che avere un posto eccezionale nella vita dei suoi figli. Lo è da un punto di vista umano, lo è soprattutto da un punto di vista spirituale e cristiano. Gesù, infatti, ha riservato per la sua e nostra mamma un trattamento speciale, in vista proprio del piano della salvezza del gene ...
(continua)
padre Gian Franco Scarpitta     (Omelia del 15-08-2014)
Un Dio davvero munifico
Della festa definita "Dormitio Mariae" si hanno testimonianze in Oriente sin dal VI secolo, sia in ambito cattolico che nel mondo ortodosso, dove appunto in questo periodo si fissava al 15 Agosto la festa solenne della "Dormizione" (l'addormentamento della Vergine accerchiata dalla schiera degli apo ...
(continua)
Movimento Apostolico - rito romano     (Omelia del 15-08-2014)
Grandi cose ha fatto per me l'Onnipotente
La Vergine Maria, Madre di Dio e Madre nostra, va esaltata, benedetta, cantata, osannata, celebrata. La sua bellezza spirituale incanta, attrae, conquista, seduce cuore, spirito, mente, desideri, volontà. Dinanzi al suo fulgore ogni altro pensiero di bellezza si perde, si annienta, evapora. Tutte le ...
(continua)
Agenzia SIR     (Omelia del 15-08-2014)

Due donne gravide s'incontrano e si raccontano la storia in chiave di felicità ed esaltazione di Dio. Tutto in un saluto nato da un gesto d'amore di una donna, un viaggio fatto in fretta per amore verso un'altra. L'amore di Dio porta a quello per il prossimo. Maria è partita per dire bene; a noi cap ...
(continua)
CPM-ITALIA Centri di Preparazione al Matrimonio (coppie - famiglie)     (Omelia del 15-08-2014)
Commento su Lc 1,39-56
La festa dell'Assunta, che si posiziona nel cuore delle vacanze estive, ha una duplice veste: laica legata alla festa di ferragosto (tradizione antica pagana) e religiosa di più recente istituzione, ma che ha radici popolari di antichissima tradizione. Possiamo accogliere questo invito, discreto ed ...
(continua)
Paolo Curtaz     (Omelia del 15-08-2013)
Commento su Lc 1,39-56
Ferragosto: il cuore dell'estate, la festa più grande delle vacanze. Per noi, però, ricorda la festa dell'Assunzione di Maria, che ci richiama all'opera di Dio in Maria di Nazareth, discepola del Signore. Bella festa, quella di oggi, che porta con sé un rischio: quello di sottolineare le così tante ...
(continua)
Monastero Domenicano Matris Domini     (Omelia del 15-08-2013)
Commento su Luca 1,39-56
Collocazione del brano Il vangelo scelto per la solennità dell'Assunzione al cielo di Maria Santissima ci ricorda i motivi per cui Maria è stata assunta al cielo: la Madre di Dio dopo aver ricevuto l'annuncio della sua maternità da parte dell'angelo si reca in fretta da Elisabetta sua parente, per ...
(continua)
Monastero Domenicano Matris Domini     (Omelia del 15-08-2013)
Commento su Prima Corinti 15,20-27a
Collocazione del brano Maria è stata assunta in cielo corpo e anima, cioè con tutto il suo essere è già partecipe della risurrezione dei morti che aspetta tutti noi, senza aver subito la corruzione del corpo di carne. Per questo motivo la Chiesa ha scelto come seconda lettura questo brano della let ...
(continua)
Riccardo Ripoli     (Omelia del 15-08-2013)
L'anima mia magnifica il Signore
Non passa giorno in cui non ringrazi Dio per tutto ciò che mi ha donato e spesso ripeto ai miei ragazzi di guardarsi intorno. Purtroppo siamo sempre annebbiati da quello che hanno gli altri per poter assaporare ciò che abbiamo, troppo tristi per i problemi che incombono per accorgersi di quanta gioi ...
(continua)
mons. Giuseppe Giudice     (Omelia del 15-08-2013)
Alla scuola di Maria
Maria è assunta in cielo. Ella condivide tutta la storia del Figlio; la sua sorte è unita a quella di Gesù: è sotto la croce ed è nella gloria. La sua carne, il suo corpo, abitato dal Figlio, è in cielo. Il suo corpo è rivestito di gloria; il suo è, dall'eternità, un vestito firmato da Dio. Dopo ...
(continua)
don Marco Pedron     (Omelia del 15-08-2013)
Chi è vivo si emoziona, canta e abbraccia
Oggi la chiesa celebra la festa dell'Assunzione di Maria vergine in corpo e anima. La festa non vuol dire che Maria non sia morta. Dice solo che Maria, nella sua integralità (corpo e anima), è in cielo. Dice: "Maria, prima persona, si trova in paradiso, in Dio. Lei è la prima di tutti noi". La fe ...
(continua)
Omelie.org - autori vari     (Omelia del 15-08-2013)
Pellegrini e non vagabondi!
COMMENTO ALLE LETTURE Commento a cura di Paolo Matarrese Fermandoci a meditare su questa festa dell'Assunzione di Maria in cielo, sembra essere proprio questa una delle chiavi di lettura: come Maria, ognuno di noi è pellegrino e non vagabondo! C'è infatti una differenza sostanziale tra il pelle ...
(continua)
Agenzia SIR     (Omelia del 15-08-2013)
Commento su Lc 1,39-56
Il Magnificat è un'altissima lode di ringraziamento. Anche noi dobbiamo ringraziare il Signore. Per le persone, le parole, il pane, i segni che ci dona ogni giorno. Gratitudine per Maria. La gratitudine è una forma alta di spiritualità e s'impara; ci vuole una vera scuola. Maria visita Elisabetta ...
(continua)
Movimento Apostolico - rito romano     (Omelia del 15-08-2013)
Maria rimase con lei circa tre mesi, poi tornò a casa sua
Il tempo è un vero mistero nella relazione dell'uomo con Dio e con se stesso. Il Dio eterno, senza tempo, lavora nel tempo, con il tempo. È un mistero. Lui che è Onnipotente ha bisogno di sei giorni cosmici per creare l'universo visibile e invisibile. Tutta la storia della salvezza è avvolta dal mis ...
(continua)
padre Gian Franco Scarpitta     (Omelia del 15-08-2013)
Maria, munificenza di Dio e nostra vittoria
La Vergine Maria viene esaltata nella Chiesa sotto molteplici titoli e tante sono le forme di devozione nei suoi confronti, ma forse quello relativo alla Festa del Ferragosto è il titolo più significativo, perché esprime quanto Dio sia generoso e munifico nei confronti di Maria e per esteso anche ve ...
(continua)
padre Sergio Tellan, OFM cap.     (Omelia del 15-08-2013)
Video commento a Lc 1,39-56
...
(continua)
fr. Massimo Rossi     (Omelia del 15-08-2013)

In occasioni come questa, Maria viene presentata in modo per lo più devozionale, apologetico, scontato e retorico, in fin dei conti, inutile. Pessimo modo di iniziare l'omelia sull'Assunta! Vi chiedo scusa. Provo comunque a dire qualcosa per il bene della nostra vita quotidiana, nella speranza che ...
(continua)
CPM-ITALIA Centri di Preparazione al Matrimonio (coppie - famiglie)     (Omelia del 15-08-2013)
Commento su Apocalisse 11,19a; 12,1-6a.10ab; Salmo 44; Prima Corinzi 15,20-27a; Luca 1,39-56
In quei giorni Maria si alzò e andò in fretta verso la regione montuosa, in una città di Giuda Lc 1,39 La tradizione (risalente al VI secolo) vuole che questa località sia il villaggio di Ain Karim, sei chilometri ad ovest di Gerusalemme. Il viaggio che Maria compie non è di poco conto, consideran ...
(continua)
don Marco Pratesi     (Omelia del 11-08-2013)
Ruminare i Salmi - Salmo 45,12 (Assunzione della B. V. Maria, messa del giorno)
Ruminare i Salmi - Salmo 45, (Vulgata / liturgia 44),12 (Assunzione della B. V. Maria, messa del giorno) CEI Il re è invaghito della tua bellezza. È lui il tuo signore: rendigli omaggio. TILC Il re s'innamori della tua bellezza! È il tuo signore, inchinati a lui. NV concupiscet rex speciem tu ...
(continua)
Paolo Curtaz     (Omelia del 15-08-2012)
Commento su Luca 1,39-56
Ferragosto segna l'inizio della fine dell'estate. Le giornate cominciano ad accorciarsi e si intravvede all'orizzonte il clima settembrino, specialmente dalle mie parti, in alta montagna. E nel cuore dell'estate, ogni anno, in questa giornata di gite all'aria aperta e di pic-nic, la Chiesa volge lo ...
(continua)
Riccardo Ripoli     (Omelia del 15-08-2012)
In quei giorni Maria si mise in viaggio verso la montagna
Quando Maria era in attesa di Gesù seppe che anche sua cugina Elisabetta stava aspettando un figlio e non ci pensò due volte nell'affrontare un lungo viaggio per andare ad aiutarla. Il Signore aveva scelto una donna semplice e, nonostante il grande dono ricevuto da Dio, non si montò la testa e pensò ...
(continua)
don Marco Pozza     (Omelia del 15-08-2012)
Assunta a tempo indeterminato. Per troppa bellezza
Se i personaggi del vangelo avessero una specie di contachilometri incorporato, penso che la classifica di camminatore più infaticabile - Gesù a parte - l'avrebbe vinta la giovane ragazza di Nazareth. Sempre in cammino... Da quel mattino tutto ebraico in cui l'hanno immortalata mentre s'avvia lentam ...
(continua)
don Luciano Cantini     (Omelia del 15-08-2012)
Per me
Elisabetta fu colmata di Spirito Santo Nell'incontro tra Maria ed Elisabetta lo Spirito Santo ha agito con grande forza in quelle donne, quasi con prepotenza, rivelando quanto umanamente non sarebbe stato possibile. Dio non ha smesso di agire nella storia degli uomini, non li ha abbandonati a se st ...
(continua)
don Roberto Rossi     (Omelia del 15-08-2012)

Dag Hammarskjold, che è stato integerrimo segretario dell'ONU, un giorno disse: Quando l'uomo smette di credere nel Paradiso, trasforma la terra in un inferno: lo spettacolo che appare tante volte davanti ai nostri occhi. Oggi il Paradiso da molti è ritenuto una favola, ma la conseguenza del tagl ...
(continua)
padre Gian Franco Scarpitta     (Omelia del 15-08-2012)
Dio munifico fino in fondo
Se la Bibbia è davvero Parola di Dio e non parola d'uomo, essa lo è in senso pieno e profondo. Ciò significa che se è Dio che ci parla nel testo per realizzare la comunione con noi, seppure fa sempre in modo che noi accogliamo il suo messaggio con facilità, non tutto ciò che egli ci dice è immediata ...
(continua)
padre Paul Devreux     (Omelia del 15-08-2012)

Prima di tutto diciamo che: "la donna vestita di sole, con la luna sotto i suoi piedi e sul capo una corona di dodici stelle" non è Maria, ma il popolo di Dio, la Chiesa, perseguitata ai tempi dell'autore dell'Apocalisse, per cui deve fuggire da Gerusalemme. Il fatto che ha la luna sotto i piedi sig ...
(continua)
don Alberto Brignoli     (Omelia del 15-08-2012)
"Assumiamoci" l'impegno di vivere!
Quando festeggiamo una persona cara, lo facciamo in occasione del giorno anniversario della sua nascita, ovvero del compleanno. Quando invece festeggiamo un santo, generalmente ricordiamo il giorno della sua morte. E questo perché, secondo la fede cristiana che ci è stata trasmessa, la morte di un c ...
(continua)
Agenzia SIR     (Omelia del 15-08-2012)

Maria assunta in cielo è un'apertura vertiginosa e incontenibile sull'amore di Dio per gli uomini. Anche per Maria, la Parola ricevuta dall'Angelo, divenne resurrezione per lei e apertura agli altri. Ed Elisabetta, raggiunta dal saluto di Maria, è piena di Spirito Santo, l'apertura infinita di Dio. ...
(continua)
padre Sergio Tellan, OFM cap.     (Omelia del 15-08-2012)
Video commento a Lc 1,39-56
...
(continua)
CPM-ITALIA Centri di Preparazione al Matrimonio (coppie - famiglie)     (Omelia del 15-08-2012)
Commento su Apocalisse 11,19;12,1-6.10; Salmo 44; Prima Corinzi 15,20-26; Luca 1,39-56
La festa dell'Assunta, che si posiziona nel cuore delle vacanze estive, ha una duplice veste: laica legata alla festa di ferragosto (tradizione antica pagana) e religiosa di più recente istituzione, ma che ha radici popolari di antichissima tradizione. Possiamo accogliere questo invito, discreto ed ...
(continua)
don Luciano Cantini     (Omelia del 15-08-2011)
Il sussulto dell'esultanza
La fretta della Fede ha fatto alzare Maria e raggiungere la casa di Elisabetta. Quella stessa Fede che, all'angelo, ha fatto dire "eccomi" in un dono generoso della sua vita, l'ha messa in cammino. Perché la Fede non è una mera accettazione passiva di qualcosa che non si comprende nell'attesa della ...
(continua)
don Luigi Trapelli     (Omelia del 15-08-2011)

Proprio nel mezzo delle ferie, celebriamo la Solennità che ci richiama la gloria di Maria, la sua Assunzione. Ovviamente, riguarda la nostra realtà futura di persone che, come Cristo e Maria, saremo chiamate a risorgere. L'attenzione della liturgia di oggi, si concentra sul brano del Vangelo che na ...
(continua)
don Marco Pedron     (Omelia del 15-08-2011)
Guardando a lei, anch'io
Questa festa nasce con la definizione del dogma dell'Assunta da parte di Pio XII il 1 Novembre 1950. In questo dogma si afferma che Maria è stata presa (in latino assunta, assumptus) in cielo in corpo e anima. I primi cristiani si ponevano questa domanda: "Ma, Maria che fine ha fatto?". In effetti, ...
(continua)
don Nazareno Galullo (giovani)     (Omelia del 15-08-2011)
Evviva chi ci ha preceduto!!!
Oggi grande festa per la Chiesa, per i credenti, per quanti davvero vogliono seguire il Signore. È la festa dell'Assunzione di Maria al Cielo. Una festa, questa, che mette nuovamente a dura prova la nostra fede, soprattutto quella fede che lega l'Assunzione di Maria a tradizioni non proprio cristian ...
(continua)
Omelie.org - autori vari     (Omelia del 15-08-2011)

COMMENTO ALLE LETTURE a cura di Mauro Manganozzi Il Vangelo, con il Magnificat, ci spinge a riflettere e a partecipare alla gioia di Maria. Nel momento in cui la madre di Gesù incontra la parente Elisabetta gioisce innanzitutto perché, in giovane età, viene confermata nella vocazione appena ric ...
(continua)
don Alberto Brignoli     (Omelia del 15-08-2011)
Con Maria, sulle strade del nostro tempo
Il mio ricordo della Solennità dell'Assunzione di Maria al Cielo è legato, come credo per molti altri credenti, alla festa. Non solo a questa festa di mezz'estate, giocata tra il civile e il religioso, che segna il giro di boa di un periodo di riposo più o meno prolungato, anzi spesso da molti nemme ...
(continua)
padre Sergio Tellan, OFM cap.     (Omelia del 15-08-2011)
Video commento a Lc 1, 39-56
...
(continua)
padre Gian Franco Scarpitta     (Omelia del 15-08-2011)
Dio amore e munificenza.
Era il 1 Novembre 1950 quando il papa Pio XII definì dottrina rivelata inconfutabile (Dogma) che Maria sia stata assunta al Cielo in anima e corpo. Come più volte si è detto, quando un pontefice si rivela definitivamente su una verità di fede, quella diventa assolutamente inconfutabile e nessuno può ...
(continua)
Gaetano Salvati     (Omelia del 15-08-2011)
Sposa e via dell'Amore
"Grandi cose ha fatto in me l'Onnipotente" (Lc 1,49), proclamò l'Immacolata Madre di Dio sempre Vergine Maria (Munificentissimus Deus) quando ricevette il saluto di sua cugina Elisabetta. Le meraviglie compiute in lei da Dio, testimoniati dai titoli dogmatici attribuiti a lei, manifestano alla Chies ...
(continua)
Agenzia SIR     (Omelia del 15-08-2011)
Assunzione della Beata Vergine Maria
Mentre diceva questo, una donna dalla folla alzò la voce e gli disse: "Beato il grembo che ti ha portato e il seno che ti ha allattato!". Ma egli disse: "Beati piuttosto coloro che ascoltano la parola di Dio e la osservano!". (Lc 11, 27-28) Una donna - anonima - ammira un'altra donna, Maria, la m ...
(continua)
CPM-ITALIA Centri di Preparazione al Matrimonio (coppie - famiglie)     (Omelia del 15-08-2011)
Commento su Apocalisse. 11, 19; 12, 1-6a, 10a-b,1 Corinzi 15, 20-26, Luca 1, 39-56
Una festa particolare data la sua caratteristica religiosa-laica che ormai si è consolidata nel tempo come le facce di una medaglia che però collimano perfettamente: da una parte la festa di un grande mistero mariano quale l'Assunzione in corpo e spirito della Madre del Figlio di Dio, dall'altra la ...
(continua)
Movimento Apostolico - rito romano     (Omelia del 15-08-2011)
D'ora in poi tutte le generazioni mi chiameranno beata
La Vergine Maria magnifica il Signore con il suo cantico di lode. La Chiesa magnifica oggi la Vergine Maria cantando le sue lodi, manifestando al mondo intero la sua grandezza, la sua beatitudine, la gloria con la quale il Signore l'ha rivestita. Ella oggi è celebrata assunta in Cielo in corpo ed an ...
(continua)
don Domenico Luciani     (Omelia del 15-08-2010)
Video commento su Lc 1,39-56
...
(continua)
Wilma Chasseur     (Omelia del 15-08-2010)
Audio commento a Luca 1,39-56
Clicca qui per scaricare il commento in formato MP3.Per ascoltare il commento, clicca sul play sulla sinistra del lettore: ...
(continua)
don Mario Campisi     (Omelia del 15-08-2010)
Audio commento a Lc 1,39-56
Nel giorno di ferragosto, giorno che per tutti è simbolo delle ferie (anche per coloro che ci sono già andati e stanno lavorando e anche per coloro che per vari motivi non le possono fare), la Chiesa ricorda Maria che si mette in viaggio. Non credo sia una forzatura vedere in questo viaggio un para ...
(continua)
don Daniele Muraro     (Omelia del 15-08-2010)
Perfettamente davanti a Dio
Giorgio Manganelli ormai trent'anni fa scriveva: "Fra tutte le epidemie, i sismi, i tifoni, gli sbarchi di cavallette, le alluvioni torrenziali, solo certo e prevedibile resta il ferragosto... Durante le non molte, ma fatali ore del ferragosto, trionfa una colossale eclissi dell'esistenza. Nulla vie ...
(continua)
don Alberto Brignoli     (Omelia del 15-08-2010)
Madre, per favore, un frammento di cielo...
"Sono stanchi i miei occhi di guardare in alto": quando Isaia mette in bocca al re Ezechia queste parole, il re si trova in uno stato di profonda depressione perché - in occasione di una grave malattia - riceve dal profeta l'annuncio di una morte imminente. Allora, stanco di rivolgere il suo sguardo ...
(continua)
LaParrocchia.it     (Omelia del 15-08-2010)
Un "corpo" segno di consolazione e sicura speranza
Cari amici, siamo nel pieno dell'estate e la splendida icona che oggi siamo chiamati a contemplare è quella di Maria Assunta in cielo. La calura estiva non ci potrà dissuadere dal sostare dinanzi all'immagine stupenda di questa donna vestita di sole e con la luna sotto i piedi: donna che diventa pri ...
(continua)
Wilma Chasseur     (Omelia del 15-08-2010)
Maria nello splendore della gloria
1) Qual è l'ultimo dogma della Chiesa Cattolica? Sapete qual è l'ultimo dogma della chiesa Cattolica? E quando è stato proclamato? L'ultimo dogma è proprio quello dell'assunzione di Maria, salita in Cielo anima e corpo, ed è stato proclamato da Papa Pio XII nel 1950. Il dogma ( = verità di fede) n ...
(continua)
mons. Antonio Riboldi     (Omelia del 15-08-2010)
Maria Assunta in cielo
È certamente grande festa il 15 agosto, Festa di Maria Assunta in Cielo. Una ricorrenza che coincide con il ferragosto, ossia quel tempo in cui la gente riposa dal lavoro -una breve tregua allo stress che si è accumulato in questi ultimi tempi davvero dolorosi per la crisi che ha tolto il lavoro a ...
(continua)
don Roberto Rossi     (Omelia del 15-08-2010)
Assunzione di Maria Ss. in Cielo
La solennità di oggi, dell'Assunzione della Madonna in cielo, corona il ciclo delle grandi celebrazioni liturgiche nelle quali siamo chiamati a contemplare il ruolo di Maria Ss. nella Storia della salvezza. Infatti, l'Immacolata Concezione, l'Annunciazione, il Natale e la Divina Maternità, l'Assunzi ...
(continua)
padre Ermes Ronchi     (Omelia del 15-08-2010)
Siamo germogli di luce nel mondo
L'Assunzione di Ma­ria al cielo in anima e corpo è l'icona del nostro futuro, anticipazione di un comune destino: an­nuncia che l'anima è santa, ma che il Creatore non spre­ca le sue meraviglie: anche il corpo è santo e avrà, trasfi­gurato, lo stesso destino del­l'anima. Perché l'uomo è u­no. I dog ...
(continua)
mons. Gianfranco Poma     (Omelia del 15-08-2010)
Il corpo della donna
Il 15 di Agosto, la Chiesa cattolica celebra la festa della "Assunzione della Beata Vergine Maria". Non possiamo non chiederci, oggi, che senso abbia parlare di "Maria assunta in cielo, in corpo e anima": come è possibile anche solo proporre alla mentalità scientifica attuale, post-metafisica, post- ...
(continua)
don Giovanni Berti     (Omelia del 15-08-2010)
Le ferie di Maria
Clicca qui per la vignetta della settimana. Nel giorno di ferragosto, giorno che per tutti è simbolo delle ferie (anche per coloro che ci sono già andati e stanno lavorando e anche per coloro che per vari motivi non le possono fare), la Chiesa ricorda Maria che si mette in viaggio. Fare una vaca ...
(continua)
don Marco Pedron     (Omelia del 15-08-2010)
Donne che danzano e uomini che lottano
Oggi la chiesa celebra la festa dell'Assunzione di Maria in cielo: celebriamo Maria, una di noi, già arrivata in anima e corpo alla meta dove tutti noi un giorno arriveremo. Anche Gesù, vero uomo, è asceso al cielo, ma in quanto figlio di Dio potremmo sentirlo diverso da noi. Maria no, Maria è come ...
(continua)
don Claudio Doglio     (Omelia del 15-08-2010)
Video commento a Lc 1,39-56
...
(continua)
don Roberto Seregni     (Omelia del 15-08-2010)
Il tuo magnificat
Nel cuore dell'estate la liturgia ci fa puntare gli occhi su Maria per contemplare il compimento della sua vita e di tutto il mistero pasquale: l'assunzione. Mi sembra molto significativo che il testo evangelico proposto sia quello dell'incontro con la cugina Elisabetta e, soprattutto, quello del M ...
(continua)
Monastero Janua Coeli     (Omelia del 15-08-2010)
Ando' in fretta
Maria, quale bellezza ... Di fronte a lei puoi solo stupirti, oggi più che mai. Lei, la trasparenza di Dio sulla terra, è per noi come una nostalgia, come l'eco delle parole di Gesù pronunciate e mai esaurite. Quante volte le avrà lei pronunciate e quante volte le avrà meditate, masticate, accarezz ...
(continua)
don Remigio Menegatti     (Omelia del 15-08-2010)
Risplende la regina, Signore, alla tua destra
PREGHIERA DI COLLETTA Dio onnipotente ed eterno, che hai innalzato alla gloria del cielo in corpo e anima l'immacolata Vergine Maria, madre di Cristo tuo Figlio, fa' che viviamo in questo mondo costantemente rivolti ai beni eterni, per condividere la sua stessa gloria. Per il nostro Signore Gesù Cr ...
(continua)
Omelie.org - autori vari     (Omelia del 15-08-2010)

La parola "assunzione", nella nostra cultura, fa venire subito in mente qualcosa avente a che fare con il mondo del "lavoro". "E' stato assunto finalmente", sospirano i genitori preoccupati per il futuro dei loro figli... "Finalmente ho trovato una sistemazione" dicono tanti giovani al termine di un ...
(continua)
mons. Roberto Brunelli     (Omelia del 15-08-2010)
Grandi cose ha fatto per me
"Grandi cose ha fatto per me l'Onnipotente", dice Maria nel suo cantico di lode a Dio, che si legge nel vangelo di oggi e che molti conoscono con la prima parola della sua traduzione in latino, "Magnificat". Le "grandi cose" che l'Onnipotente, vale a dire Colui per il quale nulla è impossibile, ha f ...
(continua)
Paolo Curtaz     (Omelia del 15-08-2010)
Video commento a Lc 1,39-56
...
(continua)
Paolo Curtaz     (Omelia del 15-08-2010)
Guide alpine
Ferragosto: l'inizio della fine dell'estate. Dalle mie parti questo giorno segna la fine della brevissima estate: dopo il 15, al primo temporale, la temperatura precipita e il lieve tepore dell'alta montagna lascia intravedere l'autunno incombente. Per noi, però, il 15 agosto ha poco a che fare co ...
(continua)
Agenzia SIR     (Omelia del 15-08-2010)

Vivere la parola ed essere madre. Dinanzi a Maria di Nazareth e di Gerusalemme, la fanciulla del villaggio galileo e la regina della città celeste, il Figlio offre un nuovo vertice del suo insegnamento, svelando il legame stretto che c'è tra l'accoglienza della Parola e la capacità di mostrare nella ...
(continua)
Ileana Mortari - rito romano     (Omelia del 15-08-2010)
Il dogma dell'Assunzione
Da "Maria di Nazareth, la Madre del Signore" di Ileana Mortari (dispensa) Nel quarto e ultimo dogma mariano, proclamato nella Festa di Ognissanti del 1950 dal Papa Pio XII, possiamo dire che siano ripresi gli altri tre dogmi e che la Chiesa cattolica concluda l'esposizione della sua dottrina su M ...
(continua)
don Luciano Sanvito     (Omelia del 15-08-2010)
Riassunto universale
Riassumere tutto di noi e del mondo in Cristo: è il senso della festa dell'Assunta e la sua missione Se vogliamo fare un riassunto della storia umana e divina, ecco che ne abbiamo la possibilità, oggi, lasciandocela raccontare da lei: Maria. Questo ci ricorda anche come il centro non sia Lei, ma ...
(continua)
Il pane della domenica     (Omelia del 15-08-2010)
Figli fatti per il cielo, come la madre
Grandi cose ha fatto in me l'Onnipotente Una nave in crociera, i cui passeggeri non ricordano più dove siano diretti e neanche si curano delle comunicazioni sulla rotta date dal capitano, accanitamente interessati - come sono - molto di più alle informazioni sul menù del giorno, fornite con insis ...
(continua)
padre Gian Franco Scarpitta     (Omelia del 15-08-2010)
Do munifico fino in fondo
Non solamente l'anima, ma anche il corpo di Maria è stato elevato alla dignità celeste. Non perché Maria fosse una donna naturalmente eccezionale rispetto alle altre, non perché avesse delle facoltà o dei privilegi straordinari rispetto ai comuni mortali, ma perché non poteva conoscere corruzione né ...
(continua)
padre Sergio Tellan, OFM cap.     (Omelia del 15-08-2010)
Video commento a Lc 1,39-56
...
(continua)
CPM-ITALIA Centri di Preparazione al Matrimonio (coppie - famiglie)     (Omelia del 15-08-2010)

La liturgia odierna propone alla nostra contemplazione la festa dell'Assunzione di Maria Vergine in cielo. La dormitio Mariae, durante i primi secoli dell'era cristiana, cadeva durante le ferie augustee; anche ai nostri giorni la festività cade in piena estate ed in periodo di ferie allorché, questo ...
(continua)
Paolo Curtaz     (Omelia del 15-08-2009)

Oggi è la festa dell'Assunzione, la storia di una discepola che ha creduto, che insegna a noi, tiepidi credenti, l'ardire di Dio, la follia dell'Assoluto. Questa donna, noi crediamo, dopo la lunga esperienza di una fede abitata dal Mistero, è tornata, prima tra i credenti, al Dio che l'aveva chiamat ...
(continua)
padre Sergio Tellan, OFM cap.     (Omelia del 15-08-2009)
Video commento a Lc 1,39-56
...
(continua)
don Daniele Muraro     (Omelia del 15-08-2009)
Il sacrificio di Maria
Gesù è Figlio di Dio e Figlio di Maria. Per una lunga parte della sua vita Gesù abitò dove risedeva Maria. L'episodio dello smarrimento all'età di dodici anni rimane nel Vangelo come una dolorosa parentesi di questa comunanza di vita. L'ultima preoccupazione di Gesù sulla croce fu per sua Madre, aff ...
(continua)
mons. Antonio Riboldi     (Omelia del 15-08-2009)
Maria Assunta in Cielo: una mamma che ci attende
L'Assunzione è la grande festa, che dà un senso, anche se non lo vogliamo, al momento di festa, di riposo e di quanto altro chiamiamo ferragosto. Il ferragosto raggiunge tutti e sa come cambiare il volto delle nostre città e, se vogliamo della nostra vita feriale, cercando di darle un volto diverso ...
(continua)
LaParrocchia.it     (Omelia del 15-08-2009)
Il grande segno
In questo giorno dedicato alla solennità di Maria Santissima Assunta in cielo, la liturgia della Parola ci permette di sottolineare alcune caratteristiche della Madonna utili alla nostra riflessione e meditazione. La vicenda spirituale di Maria, come ci riferiscono i vangeli, inizia ufficialmente co ...
(continua)
don Maurizio Prandi     (Omelia del 15-08-2009)
Il discepolato: lo stupore che nasce dall'ascolto, la gioia che nasce dalla gratuità
La solennità che celebriamo è desiderio di portare la parola. Maria ha appena ricevuto un annuncio importantissimo: sarà madre e Madre di Dio! Bello che tutto questo muova in lei il desiderio di partire, di andare; non vuole conservare, conservarsi, non risparmia energie ma va sospinta da uno slanci ...
(continua)
padre Antonio Rungi     (Omelia del 15-08-2009)
Con Maria aspiriamo all'eterno paradiso
Con la Vergine Santissima Assunta alla gloria del cielo tra i cori festosi degli angeli anche noi fissiamo il nostro sguardo ed orizzonte nell?eternità. Con Maria aspiriamo all?eterno Paradiso, ove ci attende la Madre di Dio e Madre nostra, ma soprattutto la Santissima Trinità che in Maria ha operat ...
(continua)
padre Paul Devreux     (Omelia del 15-08-2009)

Oggi festa dell'Assunta, proviamo a contemplare Maria. Prima di tutto diciamo che: ?la donna vestita di sole, con la luna sotto i suoi piedi e, sul capo, una corona di dodici stelle? non è Maria, ma il popolo di Dio, dal quale nascerà il Messia e la Chiesa, perseguitata ai tempi dell'autore dell' ...
(continua)
Omelie.org - autori vari     (Omelia del 15-08-2009)

COMMENTO ALLE LETTURE a cura di Padre Gianmarco Paris Guardare il cielo per amare la terra Spesso mi sorprendo a guardare il cielo stellato del sud del Mozambico; sembra di poter toccare con le mani le luminose stelle che lo popolano, sembrano molto vicine, nonostante siano lontane milioni d ...
(continua)
don Marco Pedron     (Omelia del 15-08-2009)
Che donna
Questa festa nasce con la definizione del dogma dell?Assunta da parte di Pio XII il 1 Novembre 1950. In questo dogma si afferma che Maria è stata presa (in latino assunta, assumptus) in cielo in corpo e anima. I primi cristiani si ponevano questa domanda: ?Ma, Maria che fine ha fatto??. In effetti, ...
(continua)
padre Gian Franco Scarpitta     (Omelia del 15-08-2009)
Un Dio amore e giusta ricompensa
Specialmente fra i giovani che aspirano a raggiungere un determinato traguardo, le mete che ci si prefigge non di rado appaiono come esorbitanti e irraggiungibili, spesso si dubita di poterle raggiungere e di vedere il frutto delle nostre fatiche i giusti risultati delle nostre lotte; questo sopratt ...
(continua)
CPM-ITALIA Centri di Preparazione al Matrimonio (coppie - famiglie)     (Omelia del 15-08-2009)

Singolare festa questa della Assunzione di Maria. In effetti viene ricordata la ?fine? della vita terrena della Madre di Gesù. La figura di Maria è tratteggiata, nella memoria popolare, più dalla iconografia e dall?immaginario collettivo che dai brani evangelici e dalle Sacre scritture. Maria è un ...
(continua)
Suor Giuseppina Pisano o.p.     (Omelia del 15-08-2009)

"Nel cielo apparve poi un segno grandioso: una donna vestita di sole, con la luna sotto i suoi piedi e sul suo capo una corona di dodici stelle."; l'immagine dell'Apocalisse, sintetizza in poche parole, la grandezza della Vergine Maria, che oggi celebriamo nella sua assunzione al cielo in anima e co ...
(continua)
Paolo Curtaz     (Omelia del 15-08-2008)

Nel cuore dell'estate, la Chiesa gioisce per Maria, madre di Gesù e madre dei discepoli, che, per prima, vive l'esperienza della resurrezione del corpo, che crediamo non avere conosciuto la corruzione della morte. Oggi è l'Assunta, amici, non san Ferragosto martire. Dalle mie parti, qui in Valle ...
(continua)
   > Translate this page (italian > english) with Google