Omelie riferite al libro: Salmi, capitolo 32

dom Luigi Gioia     (Omelia del 11 Febbraio 2018)
Non angeli ma "carne"
Occorre interrogarsi sulla ragione per la quale, nella pagina evangelica odierna, quando il lebbroso si avvicina a Gesù non gli chieda di essere guarito. Non gli dice infatti: "Se vuoi, puoi guarirmi", ma Se vuoi, puoi purificarmi (Mc 1,40). E Gesù gli risponde: Lo voglio, sii purificato! (Mc 1,41) ...
(continua)
don Marco Pratesi     (Omelia del 16 Giugno 2013)
Ruminare i Salmi - Salmo 32,1 (XI domenica del tempo ordinario, anno C)
Ruminare i Salmi - Salmo 32 (Vulgata / liturgia 31),1 (XI domenica del tempo ordinario, anno C) Beato l'uomo a cui è tolta la colpa e coperto il peccato. TILC Felice l'uomo al quale Dio ha perdonato la colpa e condonato il peccato. NV Beatus, cui remissa est iniquitas, et obtectum est pec ...
(continua)
don Marco Pratesi     (Omelia del 15 Febbraio 2015)
Ruminare i Salmi - Salmo 32,5 (VI domenica del tempo ordinario, anno B)
Ruminare i Salmi - Salmo 32 (Vulgata / liturgia 31),5 (V domenica del tempo ordinario, anno B) CEI Ho detto: «Confesserò al Signore le mie iniquità» e tu hai tolto la mia colpa e il mio peccato. TILC Ho deciso di confessarti il mio errore e tu hai perdonato il peccato e la colpa. 1Corinzi 1 ...
(continua)