Omelie riferite al libro: Salmi, capitolo 22

dom Luigi Gioia     (Omelia del 29 Aprile 2018)
Né autopunizione né autogiustificazione
Figlioli, non amiamo a parole, né con la lingua, ma con i fatti e nella verità (1Gv 3,18). Non ci si può confrontare con questo invito senza provare resistenza interiore e trepidazione. Malgrado il nostro desiderio di corrispondervi restiamo incapaci di gestire relazioni nelle quali amare e perdonar ...
(continua)
don Marco Pratesi     (Omelia del 24 Marzo 2013)
Ruminare i Salmi - Salmo 22,2 (Domenica delle Palme, anno C)
Ruminare i Salmi - Salmo 22 (Vulgata/liturgia 21),2 (Domenica delle Palme, anno C) CEI Dio mio, Dio mio, perché mi hai abbandonato? NV Deus, Deus meus, quare me dereliquisti? Fil 2,7-8: Dall'aspetto riconosciuto come uomo, Cristo Gesù umiliò se stesso facendosi obbediente fino alla morte e ...
(continua)
don Marco Pratesi     (Omelia del 03 Maggio 2015)
Ruminare i Salmi - Salmo 22,26 (V domenica di Pasqua, anno B)
Ruminare i Salmi - Salmo 22 (Vulgata / liturgia 21),26 (V domenica di Pasqua, anno B) CEI Da te la mia lode nella grande assemblea. (A te la mia lode, Signore, nella grande assemblea.) TILC Per quel che hai fatto ti loderò nella grande assemblea NV e V Apud te laus mea in ecclesia magna. At ...
(continua)