Omelie riferite al libro: Lettera ai Romani, capitolo 8

dom Luigi Gioia     (Omelia del 30 Luglio 2017)
L'abbraccio che trasforma
Le parabole del vangelo odierno ci invitano a interrogarci su una delle espressioni che vi ricorrono più frequentemente, vale a dire regno dei cieli. Dimora, nel vangelo di Matteo, qualcosa della tendenza della pietà ebraica a non nominare il nome di Dio invano. Quando dunque parla del ?regno dei ci ...
(continua)
dom Luigi Gioia     (Omelia del 30 Luglio 2017)
L'abbraccio che trasforma
Le parabole del vangelo odierno ci invitano a interrogarci su una delle espressioni che vi ricorrono più frequentemente, vale a dire regno dei cieli. Dimora, nel vangelo di Matteo, qualcosa della tendenza della pietà ebraica a non nominare il nome di Dio invano. Quando dunque parla del ?regno dei ci ...
(continua)
CPM-ITALIA Centri di Preparazione al Matrimonio (coppie - famiglie)     (Omelia del 30 Luglio 2017)
Commento su 1Re 3,5.7-12; Sal 118; Rm 8,28-30; Mt 13,44-52
Continuando la lettura di Matteo 13, l'odierno brano di Vangelo presenta ancora tre parabole: la rete gettata nel mare, che raccoglie pesci di ogni genere; il tesoro nascosto in un campo; il mercante che va in cerca di pietre preziose. È abbastanza evidente la continuità logica della prima parabola ...
(continua)
don Giorgio Zevini     (Omelia del 30 Luglio 2017)
Video Commento a Mt 13,44-52

...
(continua)

don Giorgio Zevini     (Omelia del 15 Maggio 2016)
Video Commento a Gv 14,15-16.23-26

...
(continua)

CPM-ITALIA Centri di Preparazione al Matrimonio (coppie - famiglie)     (Omelia del 05 Giugno 2022)
Commento su At 2,1-11; Sal 103; Rm 8,8-17; Gv 14,15-16.23-26
L'ufficio delle letture di questa domenica di Pentecoste, riferita come è negli Atti degli Apostoli, sembra essere, in positivo, l'immagine della costruzione della torre di Babele (Gn 11,9). Come descritto in questi vv., gli esseri umani, si rifiutano di andare ad occupare le terre loro assegnate da ...
(continua)
CPM-ITALIA Centri di Preparazione al Matrimonio (coppie - famiglie)     (Omelia del 27 Maggio 2018)
Commento su Dt 4,32-34.39-40; Sal 32; Rm 8,14-17; Mt 28,16-20
La liturgia di domenica scorsa si improntava sul mistero della morte e risurrezione di Cristo che è sempre presente nella Chiesa per opera dello Spirito Santo che agisce costantemente in essa.
Tutta la liturgia presentava il Padre che diffondeva sulla sua Chiesa, sino ai confini della terra, i ...

(continua)
CPM-ITALIA Centri di Preparazione al Matrimonio (coppie - famiglie)     (Omelia del 30 Maggio 2021)
Commento su Dt 4,32-34.39-40; Sal 32; Rm 8,14-17; Mt 28,16-20
La dottrina della Santissima Trinità appare solamente nel Nuovo Testamento come un dogma di fede, fin dalle origini della Chiesa, vale a dire dal giorno di pentecoste, allorché si è rivelato il Consolatore come fiammelle che vanno a posarsi sopra gli apostoli radunati nel cenacolo. La rivelazione de ...
(continua)
dom Luigi Gioia     (Omelia del 27 Maggio 2018)
L'immersione che ci illumina
Alla fine del prologo al suo vangelo Giovanni afferma: Dio nessuno lo ha mai visto (Gv 1,18). Non si tratta di un'affermazione relativa al passato, ma che vale ancora oggi: Dio resta non evidente, inaccessibile, invisibile, anche quando Gesù ce lo rivela, ce lo fa conoscere. A volte si dice che Ges ...
(continua)
CPM-ITALIA Centri di Preparazione al Matrimonio (coppie - famiglie)     (Omelia del 02 Aprile 2017)
Commento su Ez 37,12-14; Sal 129; Rm 8,8-11; Gv 11,1-45
Nella quarta domenica di Quaresima Gesù ci veniva presentato quale luce che illumina il cammino di ogni battezzato e attraverso il miracolo della guarigione del cieco nato ci veniva svelato il significato del perché Cristo sia la nostra luce.
Il cieco vede la luce quando si lava nella piscina d ...

(continua)
CPM-ITALIA Centri di Preparazione al Matrimonio (coppie - famiglie)     (Omelia del 29 Marzo 2020)
Commento su Ez 37,12-14; Sal 129; Rm 8,8-11; Gv 11,1-45
Siamo quasi al termine del lungo periodo quaresimale di "conversione", nel senso figurato di una nostra "resurrezione" a tempo e nel tempo.
Gli spunti della parola di questa domenica sono tanti, ma vorrei soffermarmi su alcuni particolari del vangelo giovanneo, ossia: La resurrezione di Lazzaro ...

(continua)
don Giorgio Zevini     (Omelia del 09 Aprile 2017)
Video Commento a Mt 26, 14 - 27, 66

...
(continua)

don Giorgio Zevini     (Omelia del 02 Aprile 2017)
Video Commento a Gv 20, 1 - 9

...
(continua)

dom Luigi Gioia     (Omelia del 02 Aprile 2017)
L'amore più forte della morte
Il testo dell'omelia si trova in Luigi Gioia, "Mi guida la tua mano. Omelie sui vangeli domenicali. Anno A", ed. Dehoniane. Clicca qui ...
(continua)
dom Luigi Gioia     (Omelia del 02 Aprile 2017)
L'amore più forte della morte
Nel mezzo del Vangelo di oggi risuona una frase terribile, che forse più di ogni altra esprime l'essenza di ogni incredulità, di ogni nostra chiusura del cuore nei confronti del Signore. Irrompe in un momento di grande dolore per Gesù. Il suo amico Lazzaro è morto. Gesù è nel dolore, piange, ma alcu ...
(continua)
CPM-ITALIA Centri di Preparazione al Matrimonio (coppie - famiglie)     (Omelia del 15 Maggio 2016)
Commento su At 2,1-11; Sal 103; Rm 8,8-17; Gv 14,15-16.23-26
La liturgia di domenica scorsa si snodava tutta intorno alla figura del Cristo che avvolto da una nube ascendeva al cielo.
Cristo siede ora alla destra del Padre, ma continua la sua missione nella Chiesa attraverso lo Spirito. Bellissima l'immagine dei discepoli, uomini di Galilea, che alzano l ...

(continua)
CPM-ITALIA Centri di Preparazione al Matrimonio (coppie - famiglie)     (Omelia del 25 Febbraio 2018)
Commento su Gen 22,1-2.9.10-13.15-18; Sal 115; Rm 8,31-34; Mc 9,2-10
L'episodio della trasfigurazione di Gesù, che Marco descrive nel nono capitolo del suo Vangelo e che la Chiesa propone al nostro ascolto in questa seconda domenica di Quaresima, può essere analizzato da varie prospettive. Da parte mia, non essendo un teologo, vorrei tralasciare almeno provvisoriamen ...
(continua)
CPM-ITALIA Centri di Preparazione al Matrimonio (coppie - famiglie)     (Omelia del 28 Febbraio 2021)
Commento su Gen 22,1-2.9.10-13.15-18; Sal 115; Rm 8,31-34; Mc 9,2-10
La liturgia di domenica scorsa ci presentava la lotta che il Cristo fa per smascherare il male, lotta che ogni cristiano deve a sua volta affrontare per poter vivere il vangelo.
Gesù vive quaranta giorni da solo nel deserto e lotta con satana che esce sconfitto, perché il Cristo sceglie di segu ...

(continua)
dom Luigi Gioia     (Omelia del 25 Febbraio 2018)
Da Padre a padre
Se Dio è per noi, chi sarà contro di noi? (Rm 8,31b) Abbiamo bisogno di armarci di questa frase di Paolo per affrontare la difficile pagina odierna tratta del libro della Genesi: In quei giorni, Dio mise alla prova Abramo e gli disse: "Prendi tuo figlio, il tuo unigenito che ami, Isacco, e offrilo i ...
(continua)
dom Luigi Gioia     (Omelia del 13 Agosto 2017)
Liberi dalle paure
Quanto bisogno non abbiamo anche noi di sentirci ripetere dal Signore Coraggio, sono io, non abbiate paura!. È un invito a riconoscere il vero volto di Dio, a distinguerlo dalle false immagini che ci facciamo di lui, da quelli che l'Antico Testamento chiama ?idoli'. La più grande tentazione del pop ...
(continua)
dom Luigi Gioia     (Omelia del 13 Agosto 2017)
Liberi dalle paure
Quanto bisogno non abbiamo anche noi di sentirci ripetere dal Signore Coraggio, sono io, non abbiate paura!. È un invito a riconoscere il vero volto di Dio, a distinguerlo dalle false immagini che ci facciamo di lui, da quelli che l'Antico Testamento chiama ?idoli'. La più grande tentazione del pop ...
(continua)
CPM-ITALIA Centri di Preparazione al Matrimonio (coppie - famiglie)     (Omelia del 16 Luglio 2017)
Commento su Is 55,10-11; Sal 64; Rm 8,18-23; Mt 13,1-23
La liturgia d domenica scorsa ci ha fatto ricordare il "sì" incondizionato che il Cristo dice al Padre per compiere la sua missione di salvezza. Cristo è consapevole del progetto che il Padre ha su di lui, e lo accoglie con umiltà e benevolenza.
Cristo rende lode al Padre perché ha nascosto le ...

(continua)
dom Luigi Gioia     (Omelia del 16 Luglio 2017)
L'inesauribile sorgente di senso
La Parola di Dio, per bocca di Paolo, ci invita audacemente ad entrare nella libertà della gloria dei figli di Dio. La nostra identità cristiana rappresenta uno straordinario titolo di nobiltà: ciascuno di noi è figlio di Dio, Dio stesso ci è promesso in eredità, non per donarci soltanto qualcosa, m ...
(continua)
dom Luigi Gioia     (Omelia del 16 Luglio 2017)
L'inesauribile sorgente di senso
La Parola di Dio, per bocca di Paolo, ci invita audacemente ad entrare nella libertà della gloria dei figli di Dio. La nostra identità cristiana rappresenta uno straordinario titolo di nobiltà: ciascuno di noi è figlio di Dio, Dio stesso ci è promesso in eredità, non per donarci soltanto qualcosa, m ...
(continua)
Monastero Domenicano Matris Domini     (Omelia del 02 Novembre 2016)
Commento su Rm 8,14-23
Collocazione del brano
La seconda messa per la commemorazione dei fedeli defunti ci presenta il capitolo 8 della lettera ai Romani, il cui tema portante è la vita del cristiano che è animata, guidata dallo Spirito. Questa presenza dello Spirito ci rende figli di Dio. Essere figli signif ...

(continua)
Monastero Domenicano Matris Domini     (Omelia del 15 Maggio 2016)
Commento su Rm 8,22-27
Collocazione del brano
In questa vigilia della solennità della Pentecoste ci viene offerto un brano del capitolo 8 delle lettera ai Romani. Questo capitolo è quanto mai indicato perché è dedicato al tema dello Spirito che anima l'esistenza cristiana. Chi segue Cristo non è più sotto il ...

(continua)
Monastero Domenicano Matris Domini     (Omelia del 01 Marzo 2015)
Commento su Rm 8,31-34
Collocazione del brano
La seconda domenica di Quaresima ci propone un brano del capitolo 8 della lettera ai Romani. Paolo, dopo aver affermato che giudei e pagani sono posti sullo stesso piano davanti alla croce di Cristo, parla della vita del credente, che non è più sotto il dominio del ...

(continua)
dom Luigi Gioia     (Omelia del 23 Luglio 2017)
Avvertire la brezza
Fratelli -ci dice oggi Paolo- lo Spirito viene in aiuto alla nostra debolezza: non sappiamo infatti come pregare. Lungi dal voler scoraggiare la nostra vita di preghiera, questa constatazione di Paolo intende provocarci a scoprirne lo spessore autentico. Va detto innanzitutto che la nostra incapaci ...
(continua)
dom Luigi Gioia     (Omelia del 23 Luglio 2017)
Avvertire la brezza
Fratelli -ci dice oggi Paolo- lo Spirito viene in aiuto alla nostra debolezza: non sappiamo infatti come pregare. Lungi dal voler scoraggiare la nostra vita di preghiera, questa constatazione di Paolo intende provocarci a scoprirne lo spessore autentico. Va detto innanzitutto che la nostra incapaci ...
(continua)
don Giorgio Zevini     (Omelia del 09 Luglio 2017)
Video Commento a Mt 13, 24 - 43

...
(continua)

CPM-ITALIA Centri di Preparazione al Matrimonio (coppie - famiglie)     (Omelia del 23 Luglio 2017)
Commento su Sap 12,13.16-19; Sal 85; Rm 8,26-27; Mt 13,24-43
Continuiamo in questa domenica la meditazione del 13° capitolo dell'Evangelo di Matteo in cui l'evangelista raccoglie le "parabole del Regno". In esse il "Regno" viene presentato non come realtà futura, ma come realtà attuale, presente qui e ora nella nostra storia quotidiana e nei nostri spazi geog ...
(continua)
CPM-ITALIA Centri di Preparazione al Matrimonio (coppie - famiglie)     (Omelia del 09 Luglio 2017)
Commento su Zc 9,9-10; Sal 144; Rm 8,9.11-13; Mt 11,25-30
La liturgia di domenica scorsa ci ha fatto meditare su una frase forte di Gesù: "Chi non prende la sua croce e non mi segue, non è degno di me".
La presenza di Cristo nella nostra vita deve essere anteposta anche agli affetti familiari più cari, la sua presenza in mezzo a noi modifica completam ...

(continua)
CPM-ITALIA Centri di Preparazione al Matrimonio (coppie - famiglie)     (Omelia del 05 Luglio 2020)
Commento su Zc 9,9-10; Sal 144; Rm 8,9.11-13; Mt 11,25-30
Il tema dominante delle letture di questa domenica è la valorizzazione dell'umiltà e l'invito a praticarla.

Umiltà intesa non come nascondimento, falsa modestia, ignavia, paura di agire ma come virtù di semplicità, trasparenza, pacificità, comprensione del debole e del povero, ricerca dell'essen ...
(continua)

dom Luigi Gioia     (Omelia del 09 Luglio 2017)
L'illusione della perfezione
Paolo afferma: Fratelli, voi non siete sotto il dominio della carne, ma dello Spirito, dal momento che lo Spirito di Dio abita in voi. Nel linguaggio paolino, ?carné non indica prima di tutto la sessualità, ma invidie, gelosie, tristezze, risentimenti, cioè tutta la negatività che prolifera in noi q ...
(continua)
dom Luigi Gioia     (Omelia del 09 Luglio 2017)
L'illusione della perfezione
Paolo afferma: Fratelli, voi non siete sotto il dominio della carne, ma dello Spirito, dal momento che lo Spirito di Dio abita in voi. Nel linguaggio paolino, ?carne' non indica prima di tutto la sessualità, ma invidie, gelosie, tristezze, risentimenti, cioè tutta la negatività che prolifera in noi ...
(continua)