Omelie riferite al libro: Lettera ai Romani, capitolo 5

padre Antonio Rungi     (Omelia del 23 Marzo 2014)
Con la samaritana in dialogo con Gesù
La terza domenica di Quaresima ci presenta uno dei brani evangeli più belli e significativi per concretizzare un percorso di vera conversione in questo tempo di preparazione alla Pasqua. E' il brano del Vangelo di Giovanni su Gesù al pozzo di Giacobbe che dialoga con una donna della Samaria, alla qu ...
(continua)
CPM-ITALIA Centri di Preparazione al Matrimonio (coppie - famiglie)     (Omelia del 23 Marzo 2014)
Commento su Es 17,3-7; Rm 5,1-2.5-8; Gv 4,5-42
Esodo 17, 3-7
Nell'esodo assistiamo alla nascita e alla ristrutturazione d'Israele come popolo. Il problema di questa ristrutturazione è la difficoltà di questo popolo a credere e avere fiducia nell'iniziativa del Signore.
Mosè viene ritenuto il responsabile di tutta questa vicenda ...

(continua)
Casa di Preghiera San Biagio FMA     (Omelia del 02 Novembre 2014)
Commento su Gb 19,1.23-27a; Sal 26; Rm 5,5-11; Gv 6,37-40
Con l'autunno termina un anno liturgico e ne inizia uno nuovo fra tre settimane con l'avvento. In quest'ultimo periodo del tempo ordinario celebriamo la memoria dei defunti. Sono stati i celti a collocare in questo periodo dell'anno solare la memoria dei morti. La Chiesa ha solo cristianizzato quest ...
(continua)
don Raffaello Ciccone     (Omelia del 03 Luglio 2011)
Traccia di comprensione Gen 2,4b-17; Rm 5,12-17; Gv 3,16-21
Lettura del libro della Genesi. 2, 4b-17 L'autore biblico vuole dare una spiegazione agli infiniti interrogativi che ciascuno di noi pone sulla propria vita, sul bene e male, sul progresso, sul lavoro, sulla propria collocazione nel mondo che si trova già fatto e in cui è, però, chiamato ad ...
(continua)
CPM-ITALIA Centri di Preparazione al Matrimonio (coppie - famiglie)     (Omelia del 09 Marzo 2014)
Commento su Gen 2,7-9; 3,1-7; Sal 50; Rm 5,12-19; Mt 4,1-11
Inizia con questa domenica il tempo di quaresima, un tempo forte, privilegiato, di preghiera, di discernimento e di conversione. Per dirla con Enzo Bianchi: "La Quaresima è il tempo del ritrovamento della propria verità ed autenticità ancor prima che tempo di penitenza: non è un tempo in cui fare ...
(continua)
mons. Vincenzo Paglia     (Omelia del 09 Marzo 2014)
Commento su Gen 2,7-9; 3,1-7; Sal 50; Rm 5,12-19; Mt 4,1-11
Introduzione
Gesù viene presentato come il nuovo Adamo che, contrariamente al primo, resiste alla tentazione. Ma egli è anche il rappresentante del nuovo Israele che, contrariamente al popolo di Dio durante la traversata del deserto che durò quarant'anni, rimette radicalmente la sua vita ...

(continua)
don Raffaello Ciccone     (Omelia del 29 Giugno 2014)
Commento su Gn 2,4b-17; Rm 5,12-17; Gv 3,16-21
Genesi. 2, 4b-17
Dio è il creatore di tutto, ma il credente si trova in un mondo complesso, con responsabilità e attenzioni, governatore di una tesoro che il Signore ha creato e gli ha messo a disposizione.
Le domande sorgono poiché abbiamo bisogno di capire e di vivere con giustiz ...

(continua)
don Raffaello Ciccone     (Omelia del 09 Giugno 2013)
Commento su Genesi. 3, 1-20; Romani 5, 18-21; Matteo 1,20b-24
Genesi. 3, 1-20
Il primo testo, che leggiamo oggi, è tratto dai primi 11 capitoli del libro della Genesi. Sono capitoli preziosissimi poiché indicano l'inizio ed il sorgere della vita (capp 1-2), e quindi la storia di 5 generazioni da Adamo ad Abramo (inizio del mondo ed inizio del popol ...

(continua)
don Raffaello Ciccone     (Omelia del 01 Settembre 2013)
Commento su Isaia. 30, 8-15b; Romani. 5, 1-11; Matteo. 4, 12-17
Isaia. 30, 8-15b
Siamo negli anni 705-701 a.C. e la potenza Assira si fa sempre più minacciosa. Il cap. 30 inizia con la descrizione della carovana che scende in Egitto, carica di doni per la sperata alleanza con l'Egitto.
Il cammino si svolge attraverso il Negheb a sud della Giudea ...

(continua)
mons. Vincenzo Paglia     (Omelia del 08 Settembre 2013)
Commento su Proverbi 8,22-31; Salmo 8; Romani 5,1-5; Giovanni 16,12-15
Introduzione
Il giorno di Pentecoste Gesù comunica se stesso ai discepoli per mezzo dell'effusione dello Spirito Santo. La piena rivelazione di Dio come Padre, Figlio e Spirito Santo si ha nel mistero della Pasqua, quando Gesù dona la vita per amore dei suoi discepoli. Bisognava che ques ...

(continua)
CPM-ITALIA Centri di Preparazione al Matrimonio (coppie - famiglie)     (Omelia del 26 Maggio 2013)
Commento su Proverbi 8,22-31.; Salmo 8; Romani 5, 1-5.; Giovanni 16, 12-15.
Questa è una solennità che riassume tutto il messaggio della nostra fede, il mistero del Dio cristiano.
Quando iniziamo e terminiamo ogni momento di preghiera, ogni momento liturgico, facciamo un segno di croce e diciamo nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo, questa è la sintesi ...

(continua)
mons. Vincenzo Paglia     (Omelia del 26 Maggio 2013)
Commento su Proverbi 8,22-31; Salmo 8; Romani 5,1-5; Giovanni 16,12-15
Introduzione
Il giorno di Pentecoste Gesù comunica se stesso ai discepoli per mezzo dell'effusione dello Spirito Santo. La piena rivelazione di Dio come Padre, Figlio e Spirito Santo si ha nel mistero della Pasqua, quando Gesù dona la vita per amore dei suoi discepoli. Bisognava che ques ...

(continua)
Casa di Preghiera San Biagio FMA     (Omelia del 22 Ottobre 2013)
Commento su Romani 5, 20
Ma dove abbondò il peccato, sovrabbondò la grazia. Rm 5, 20
Come vivere questa Parola?
La lettera ai Romani che da qualche giorno ci accompagna, ci porta a meditare su aspetti fondamentali della nostra vita di cristiani. In questa parte dello scritto la dinamica pec ...

(continua)
Casa di Preghiera San Biagio FMA     (Omelia del 23 Marzo 2014)
Commento su Rm 5,5
"La speranza poi non delude, perché l'amore di Dio è stato riversato nei nostri cuori per mezzo dello Spirito Santo che ci è stato dato." Rm 5,5
Come vivere questa Parola?
Una ricchezza che sovrasta, un'abbondanza che non si com-prende! Non ci sta proprio! Ci ...

(continua)
Monastero Domenicano Matris Domini     (Omelia del 23 Marzo 2014)
Commento su Rm 5,1-2.5-8
Collocazione del brano
Il nostro cammino di Quaresima ci porta a riflettere sulla lettera ai Romani. Dopo quattro capitoli dal taglio un po' più teologico dedicati al rapporto tra fede e salvezza, Paolo passa ora a delle affermazioni più pratiche, legate all'esperienza personale dei cre ...

(continua)
Casa di Preghiera San Biagio FMA     (Omelia del 09 Marzo 2014)
Commento su Rm 5,15
"Ma il dono di grazia non è come la caduta: se infatti per la caduta di uno solo tutti morirono, molto di più la grazia di Dio e il dono concesso in grazia del solo uomo Gesù Cristo si sono riversati in abbondanza su tutti". Rm 5,15 Come vivere questa Parola? Tutta la lette ...
(continua)
Monastero Domenicano Matris Domini     (Omelia del 09 Marzo 2014)
Commento su Rm 5,12-19
Collocazione del brano
La lettera ai Romani è un vero e proprio trattato che riguarda alcune questioni importanti della fede cristiana. Nei primi 4 capitoli Paolo ha affrontato la giustificazione che si ottiene mediante la fede e non più attraverso l'osservanza della legge. Ma cosa si o ...

(continua)
Casa di Preghiera San Biagio FMA     (Omelia del 22 Giugno 2008)
Commento su Rm 5,15
Dalla Parola del giorno "Il dono di grazia non è come la caduta: se infatti per la caduta di uno solo morirono tutti, molto più la grazia di Dio e il dono concesso in grazia del solo uomo Gesù Cristo, si sono riversati in abbondanza su tutti gli uomini." Come vivere questa Parol ...
(continua)
Casa di Preghiera San Biagio FMA     (Omelia del 30 Maggio 2010)

Dalla Parola del giorno La speranza non delude perché l'amore di Dio è stato riversato nei nostri cuori per mezzo dello Spirito Santo che ci è stato dato. Come vivere questa Parola? La speranza cristiana, quella virtù teologale che insieme alla fede e alla carità è l'intimo ...
(continua)
Casa di Preghiera San Biagio FMA     (Omelia del 02 Novembre 2008)

Dalla Parola del giorno La speranza non delude perché l?amore di Dio è stato riversato nei nostri cuori per mezzo dello Spirito Santo che ci è stato dato. Come vivere questa Parola? C?è speranza e Speranza. C?è la piccola speranza di vincere al totocalcio o di mettere da pa ...
(continua)
Monastero Domenicano Matris Domini     (Omelia del 02 Novembre 2014)
Commento su Rm 5,5-11
Collocazione del brano
Questa pagina di Paolo non riguarda direttamente la morte, bensì la situazione nuova in cui noi ci troviamo grazie alla morte di Gesù Cristo e alla riconciliazione che egli ci ha meritato proprio mediante la sua morte.
Paolo ha dedicato i capitolo 1-4 della su ...

(continua)
Casa di Preghiera San Biagio FMA     (Omelia del 07 Giugno 2013)
Commento su Romani 5,8
Cristo è morto per noi Rm 5,8
Come vivere questa Parola?
"Cristo è morto per noi"! Cristo, un personaggio di cui, anche i non credenti, non possono negare l'indicibile grandezza: un eccezionale profeta, un saggio, uno che, comunque, ha segnato la storia impr ...

(continua)