Omelie riferite al libro: Lettera ai Romani, capitolo 2

don Raffaello Ciccone     (Omelia del 11 Agosto 2013)
Commento su Secondo Re 25, 1-17; Romani 2, 1-10; Matteo 23, 37 - 24, 2.
2Re 25, 1-17
La sottomissione a potenze straniere veniva sempre più considerata un affronto a Dio e alla propria indipendenza di popolo privilegiato, scelto da Dio stesso.
D'altra parte il quadro del medio oriente era costituito da due potenze che si scontravano: gli Assiri prima e ...

(continua)
Casa di Preghiera San Biagio FMA     (Omelia del 16 Ottobre 2013)
Commento su Romani 2,1
Chiunque tu sia, o uomo che giudichi, non hai nessun motivo di scusa; perché, mentre giudichi l'altro, condanni te stesso: tu che giudichi, infatti, fai le medesime cose Rom 2,1
Come vivere questa Parola?
San Paolo nel primo capitolo della lettera ai Romani ha descrit ...

(continua)