Omelie riferite al libro: Lettera ai Romani, capitolo 15

don Raffaello Ciccone     (Omelia del 27 Ottobre 2013)
Commento su Atti 13, 1-5; Romani. 15, 15-20; Matteo 28, 16-20
Atti degli Apostoli. 13, 1-5a
Ad Antiochia si è già fatto l'esperimento della convivenza di ebrei e pagani convertiti: essi vivono insieme con attenzione e rispetto reciproco, consapevoli di avere alle spalle una cultura diversa che però va continuamente verificata sulla Parola di Gesù, ...

(continua)
don Raffaello Ciccone     (Omelia del 24 Novembre 2013)
Commento su Baruc 4, 36 - 5, 1-9; Romani 15, 1-13; Luca 3,1-18
Baruc 4, 36 - 5, 1-9
L'immagine di Gerusalemme, che ci viene data dal profeta, è quella della vedova a cui sono stati strappati anche i figli, oltre a quella dell'aver perso il marito. Essa siede per terra, con gli abiti del lutto e il velo sul capo. Non si alimenta più, non si lava, no ...

(continua)
CPM-ITALIA Centri di Preparazione al Matrimonio (coppie - famiglie)     (Omelia del 04 Dicembre 2016)
Commento su Is 11,1-10; Sal 71; Rm 15,4-9; Mt 3,1-12
Il periodo di Avvento ci viene proposto come preparazione alla venuta del Signore che si incarna in una donna per la nostra salvezza. Grande momento per l'uomo per rivedere il percorso della propria vita e "pulire da tutto ciò che non è perfetto e lasciarla libera per il Cristo che scende fra noi co ...
(continua)
don Giorgio Zevini     (Omelia del 04 Dicembre 2016)
Video Commento a Mt 3, 1-12

...
(continua)

dom Luigi Gioia     (Omelia del 04 Dicembre 2016)
La pazienza che ci salva
Il testo dell'omelia si trova in Luigi Gioia, "Mi guida la tua mano. Omelie sui vangeli domenicali. Anno A", ed. Dehoniane, disponibile online presso questo link https://goo.gl/NWRzYoClicca qui per scaricare il commento i ...
(continua)
don Raffaello Ciccone     (Omelia del 20 Novembre 2011)
Commento su Isaia 51, 7-12a; Romani 15, 15-21; Marco 13, 1-27
Lettura del profeta Isaia. 51, 7-12a
Il profeta vuole rincuorare il suo popolo, esasperato dalle sconfitte e dalle derisioni dei vincitori. Sa di avere come custode il Signore del creato e sa di dover conservare, egli stesso, la sua legge.
Possiamo leggere questo testo come nei mome ...

(continua)
don Raffaello Ciccone     (Omelia del 23 Novembre 2014)
Commento su Is 51,7-12a; Rm 15, 15-21; Mt 3,1-12
Is 51, 7-12a Con il capitolo 51 inizia il grande poema della restaurazione di Sion, annunciata ancora durante il periodo dell'esilio in Babilonia dal "DeuteroIsaia (secondo Isaia)". Sono i testi della speranza e della consolazione, ma iniziano con i richiami alla responsabilità e alla operosità: "A ...
(continua)
don Raffaello Ciccone     (Omelia del 29 Settembre 2013)
Commento su Isaia 56,1-7; Romani 15,2-7; Luca 6,27-38
Isaia 56,1-7
Il testo di oggi inizia il messaggio di un profeta anonimo che passa sotto il nome di Terzo Isaia e fa riferimento al ritorno degli ebrei dall'esilio nella terra di Giuda (sec VI).
Il clima è diverso. Esisteva, prima dell'esilio, un esclusivismo esigente e duro, destina ...

(continua)
don Raffaello Ciccone     (Omelia del 02 Febbraio 2014)
Commento su Ml 3, 1-4a; Rm 15, 8-12; Lc 2,22-40
Malachia 3, 1-4a
Questo profeta anonimo, chiamato Malachia, (il nome significa: "messaggero di Javhè" ) che vive in un periodo di grande decadenza religiosa e morale -siamo verso il 450 a.C. - porta una parola profetica al popolo che si rivolge a lui con speranza. Gli uomini agiati intr ...

(continua)
don Raffaello Ciccone     (Omelia del 18 Agosto 2013)
Commento su Neemia 1, 1-4; 2, 1-8.; Romani 15, 25-33; Matteo 21, 10-16
Neemia 1, 1-4; 2, 1-8
Finalmente Il Signore fa sorgere il tempo del ritorno a Gerusalemme. E' come un nuovo esodo che il re Ciro, re dei Persiani, vincitore di Babilonia, nell'anno 539 a.C. propone pubblicando, l'anno seguente: il 538 a.C., l'editto per cui concede di poter tornare nella ...

(continua)
Casa di Preghiera San Biagio FMA     (Omelia del 06 Novembre 2015)
Commento su Rm 15,14
«Fratelli miei, sono anch'io convinto, per quel che vi riguarda, che voi pure siete pieni di bontà, colmi di ogni conoscenza e capaci di correggervi l'un l'altro."
Rm 15,14

Come vivere questa Parola?
S. Paolo, quasi a farsi perdonare dai Romani di aver espresse alcune esi ...

(continua)

Monastero Domenicano Matris Domini     (Omelia del 08 Dicembre 2013)
Commento su Romani 15,4-9
Collocazione del brano
Come nella prima domenica di Avvento leggiamo un brano della lettera ai Romani. Anche questo fa parte delle raccomandazioni finali della lettera ed è dedicato alle relazioni fraterne all'interno della comunità. Nei versetti precedenti Paolo era intervenuto in una ...

(continua)