Omelie riferite al libro: Lettera ai Romani, capitolo 13

CPM-ITALIA Centri di Preparazione al Matrimonio (coppie - famiglie)     (Omelia del 10 Settembre 2017)
Commento su Ez 33,1.7-9; Sal 94; Rm 13,8-10; Mt 18,15-20
Ezechiele 33,7-9
Gerusalemme è caduta. L'annuncio del profeta è un annuncio di speranza che invita tutti a superare la sfiducia e l'avvilimento. Ezechiele si fa portavoce di un oracolo, ricco di speranza e di purificazione del popolo dai suoi peccati. Ezechiele deve sostenere gli esiliat ...

(continua)
don Giorgio Zevini     (Omelia del 10 Settembre 2017)
Video Commento a Mt 18, 15 - 20

...
(continua)

don Giorgio Zevini     (Omelia del 10 Settembre 2017)
Video Commento a Mt 18,21-35

...
(continua)

CPM-ITALIA Centri di Preparazione al Matrimonio (coppie - famiglie)     (Omelia del 06 Settembre 2020)
Commento su Ez 33,1.7-9; Sal 94; Rm 13,8-10; Mt 18,15-20
Le letture che la liturgia di oggi ci propone ci portano a riflettere su uno dei compiti che ci è affidato come credenti: la correzione fraterna.
Nella prima lettura questo compito viene evidenziato dal profeta Ezechiele ricordandoci il ruolo a cui tutti siamo chiamati: essere sentinelle, custo ...

(continua)
CPM-ITALIA Centri di Preparazione al Matrimonio (coppie - famiglie)     (Omelia del 07 Settembre 2014)
Commento su Ez 33,1.7-9; Rm 13,8-10; Mt 18,15-20
Poco meno di 600 anni prima di Cristo, una lunga fila di deportati esce dalla città di Gerusalemme e si avvia verso Babilonia, la città dei vincitori. Il dominatore di turno si chiama Nabucodonosor, al quale gli abitanti del regno di Giuda avevano inutilmente tentato di resistere.
Fra questi pr ...

(continua)
dom Luigi Gioia     (Omelia del 10 Settembre 2017)
Liberi e solleciti
Quando qualcuno ci fa del male, ci ferisce, agisce male, Gesù ci chiede di avere il coraggio di correggerlo: Se il tuo fratello commetterà una colpa contro di te, va' e ammoniscilo. A prima vista, sembra che ciò contraddica quanto il Vangelo dichiara altrove: Ma io vi dico di non opporvi al malvagi ...
(continua)
dom Luigi Gioia     (Omelia del 10 Settembre 2017)
Liberi e solleciti
Quando qualcuno ci fa del male, ci ferisce, agisce male, Gesù ci chiede di avere il coraggio di correggerlo: Se il tuo fratello commetterà una colpa contro di te, va' e ammoniscilo. A prima vista, sembra che ciò contraddica quanto il Vangelo dichiara altrove: Ma io vi dico di non opporvi al malvagi ...
(continua)
Casa di Preghiera San Biagio FMA     (Omelia del 27 Novembre 2016)
Commento su Mt 24,42
«Vegliate dunque, perché non sapete in quale giorno il Signore vostro verrà»
Mt 24,42

Come vivere questa Parola?
Ogni uomo e donna sono invitati alla vigilanza: la loro salvezza o la loro perdizione dipendono dall'attenzione che essi pongono nel vivere ogni giorno il mess ...

(continua)

don Giorgio Zevini     (Omelia del 27 Novembre 2016)
Video Commento a Mt 24, 37-44

...
(continua)

CPM-ITALIA Centri di Preparazione al Matrimonio (coppie - famiglie)     (Omelia del 27 Novembre 2016)
Commento su Is 2,1-5; Sal 121; Rm 13,11-14; Mt 24,37-44
L'anno liturgico che oggi ha inizio, si apre sulla prospettiva si apre sulla prospettiva della fine, ed è chiamato avvento. Il "sacramento" dell'attesa è il periodo di ventotto giorni prima del Natale esso è caratterizzato dall'attesa di due profezie.
La Chiesa attende la venuta del Signore, co ...

(continua)
Casa di Preghiera San Biagio FMA     (Omelia del 04 Novembre 2015)
Commento su Rm 13, 8-16
"Fratelli, non abbiate alcun debito con nessuno, se non quello di un amore vicendevole; perché chi ama il suo simile ha adempiuto la legge... L'amore non fa nessun male al prossimo: pieno compimento della legge è l'amore."
Rm 13, 8-16

Come vivere questa Parola?
Il teologo ...

(continua)

Monastero Domenicano Matris Domini     (Omelia del 07 Settembre 2014)
Commento su Rm 13,8-10
Collocazione del brano
Le esortazioni di Paolo nel capitolo 13 riguardano l'atteggiamento da assumere nei confronti dei poteri civili. L'apostolo ricorda ai Romani che devono essere sottomessi alle autorità, che partecipano della signoria di Dio su tutte le cose. I Romani vengono dunque ...

(continua)