Omelie riferite al libro: Lettera ai Romani, capitolo 1

CPM-ITALIA Centri di Preparazione al Matrimonio (coppie - famiglie)     (Omelia del 22 Dicembre 2013)
Commento su Isaia 7,10-14; Romani 1,1-7; Matteo 1,18-24
Isaia 7,10-14
Questi primi versetti sono narrati nel segno dell'Emmanuelle. Il racconto è imperniato tra Isaia, il profeta dell'annunzio e Acaz re di Giuda. Tra i due c'è la narrazione o meglio, l'annunzio della nascita di una figura gloriosa che la storia giudaica interpreterà in chiav ...

(continua)
don Giorgio Zevini     (Omelia del 18 Dicembre 2016)
Video Commento a Mt 1, 18 - 24

...
(continua)

CPM-ITALIA Centri di Preparazione al Matrimonio (coppie - famiglie)     (Omelia del 18 Dicembre 2016)
Commento su Is 7,10-14; Sal 23; Rm 1,1-7; Mt 1,18-24
Continua il nostro cammino di preparazione alla venuta di quel "bambino" annunciato che cambierà il volto della storia. La nostra preparazione deve consistere nel svuotare il nostro cuore per accoglierlo.
Nella terza domenica detta anche domenica della Gioia e della speranza per la prossima ven ...

(continua)
CPM-ITALIA Centri di Preparazione al Matrimonio (coppie - famiglie)     (Omelia del 22 Dicembre 2019)
Commento su Is 7,10-14; Sal 23; Rm 1,1-7; Mt 1,18-24
Le letture di questa quarta domenica di Avvento, anno A e della solennità della Annunciazione del Signore, 25 marzo, si devono leggere in funzione ?mariana? oltre che messianica, a motivo della doppia lettura del termine ?vergine?, come indicato nel brano di Isaia, ma è un altro punto di vista che v ...
(continua)
mons. Vincenzo Paglia     (Omelia del 22 Dicembre 2013)
Commento su Isaia 7,10-14; Romani 1,1-7; Matteo 1,18-24
Introduzione
Il Vangelo secondo san Matteo comincia con la "genealogia di Gesù Cristo" (Mt 1,1-17).
L'evangelista sottolinea così che la storia che Dio ha cominciato con Abramo ha ora raggiunto il suo obiettivo in Gesù Cristo. L'obiettivo non è la fine della storia, poiché essa co ...

(continua)
Monastero Domenicano Matris Domini     (Omelia del 22 Dicembre 2013)
Commento su Romani 1,1-7
Collocazione del brano
In questa domenica leggiamo l'inizio della lettera ai Romani di san Paolo apostolo. Come tutte le lettere anche questa si apre con l'indirizzo, contenente il mittente, il destinatario e i saluti iniziali. In questo caso però il mittente occupa quasi tutto lo spazi ...

(continua)
Casa di Preghiera San Biagio FMA     (Omelia del 13 Ottobre 2015)
Commento su Rm.1,16
"Io non mi vergogno del Vangelo, poiché è potenza di Dio per la salvezza di chiunque crede"
Rm.1,16

Come vivere questa Parola?
La Parola di Dio, riesce a scavare là dove trova cuori disponibili, facendo emergere quell'impronta divina che neppure il peccato riesce a cancel ...

(continua)

don Raffaello Ciccone     (Omelia del 22 Giugno 2014)
Commento su Sir 17,1-4.6-11b.12-14; Rm 1,22-25.28-32, Mt 5,2.43-48
Siracide. 17,1-4. 6-11b. 12-14
Il mondo si presenta nella sua bellezza, capolavoro del Dio creatore. Attrezzato perché potesse diventare la casa dell'uomo, si presenta come dono, complesso e articolato, per rendere possibile la vita di ciascuno. L'autore biblico si rende conto di un suo ...

(continua)