Omelie riferite al libro: Malachia, capitolo 3

don Raffaello Ciccone     (Omelia del 15 Dicembre 2013)
Commento su Michea 5,1. Malachia 3,1-5a. 6-7b; Salmo 145(146); Galati 3,23-28; Gv 1,6-8.15-18
Michea 5,1. Malachia 3,1-5a. 6-7b
La lettura che porta l'intestazione del profeta Michea, in realtà, del profeta Michea ricorda solo un famoso versetto su Betlemme, che resterà come segnale fondamentale per l'indicazione della nascita del Messia ai magi (Mt2,6). Dopo il primo versetto l ...

(continua)
don Raffaello Ciccone     (Omelia del 02 Febbraio 2014)
Commento su Ml 3, 1-4a; Rm 15, 8-12; Lc 2,22-40
Malachia 3, 1-4a
Questo profeta anonimo, chiamato Malachia, (il nome significa: "messaggero di Javhè" ) che vive in un periodo di grande decadenza religiosa e morale -siamo verso il 450 a.C. - porta una parola profetica al popolo che si rivolge a lui con speranza. Gli uomini agiati intr ...

(continua)
CPM-ITALIA Centri di Preparazione al Matrimonio (coppie - famiglie)     (Omelia del 02 Febbraio 2014)
Commento su Malachia 3,1-4; Salmo 23; Ebrei 2,14-18; Luca 2,22-40
La liturgia di domenica scorsa ci ricordava come il Cristo, predicando la buona novella chiedeva come prima cosa agli uomini di "convertirsi"perché il "regno di Dio è vicino", e perché questo potesse avvenire sia necessario che ogni uomo lo segua.
La liturgia di questa quarta domenica ci ricord ...

(continua)
Casa di Preghiera San Biagio FMA     (Omelia del 12 Ottobre 2017)
Commento su Ml 3, 16
?Allora parlarono tra loro i timorati di Dio. Il Signore porse l'orecchio e li ascoltò.?
Ml 3, 16

Come vivere questa Parola?
Oggi incontriamo il profeta Malachia. Un minore, così piccolo che rischia di essere dimenticato. Ma le sue poche parole sono di una forza dirompent ...

(continua)

CPM-ITALIA Centri di Preparazione al Matrimonio (coppie - famiglie)     (Omelia del 13 Novembre 2016)
Commento su Ml 3,19-20; Sal 97; 2Ts 3,7-12; Lc 21,5-19
Alla fine di ogni anno liturgico ci viene proposto il discorso sulle realtà ultime, mediante il linguaggio apocalittico escatologico. Tra la fine del secolo scorso e l'inizio del nuovo secolo, non si fa altro che parlare e scrivere della fine del mondo, che sarà dovuta da questa o da quella catastro ...
(continua)
don Giorgio Zevini     (Omelia del 13 Novembre 2016)
Video Commento a Lc 21,5-19

...
(continua)