Omelie riferite al libro: Isaia, capitolo 7

CPM-ITALIA Centri di Preparazione al Matrimonio (coppie - famiglie)     (Omelia del 22 Dicembre 2013)
Commento su Isaia 7,10-14; Romani 1,1-7; Matteo 1,18-24
Isaia 7,10-14
Questi primi versetti sono narrati nel segno dell'Emmanuelle. Il racconto è imperniato tra Isaia, il profeta dell'annunzio e Acaz re di Giuda. Tra i due c'è la narrazione o meglio, l'annunzio della nascita di una figura gloriosa che la storia giudaica interpreterà in chiav ...

(continua)
don Romeo Maggioni     (Omelia del 25 Dicembre 2012)
L'Emmanuele
La Liturgia vespertina che apre la celebrazione del Natale mette in luce l'iniziativa di Dio di prender carne tra noi ed essere "l'Emmanuele, che significa Dio con noi". Quel Bambino che nasce a Betlemme è in realtà il Figlio Unigenito del Padre che assume la natura umana per rendere fisicamente vis ...
(continua)
don Giorgio Zevini     (Omelia del 18 Dicembre 2016)
Video Commento a Mt 1, 18 - 24

...
(continua)

CPM-ITALIA Centri di Preparazione al Matrimonio (coppie - famiglie)     (Omelia del 18 Dicembre 2016)
Commento su Is 7,10-14; Sal 23; Rm 1,1-7; Mt 1,18-24
Continua il nostro cammino di preparazione alla venuta di quel "bambino" annunciato che cambierà il volto della storia. La nostra preparazione deve consistere nel svuotare il nostro cuore per accoglierlo.
Nella terza domenica detta anche domenica della Gioia e della speranza per la prossima ven ...

(continua)
dom Luigi Gioia     (Omelia del 18 Dicembre 2016)
"Dove fuggire dalla tua presenza?"
Il testo dell'omelia si trova in Luigi Gioia, "Mi guida la tua mano. Omelie sui vangeli domenicali. Anno A", ed. Dehoniane, disponibile online presso questo link https://goo.gl/NWRzYoClicca qui per scaricare il commento i ...
(continua)
mons. Vincenzo Paglia     (Omelia del 22 Dicembre 2013)
Commento su Isaia 7,10-14; Romani 1,1-7; Matteo 1,18-24
Introduzione
Il Vangelo secondo san Matteo comincia con la "genealogia di Gesù Cristo" (Mt 1,1-17).
L'evangelista sottolinea così che la storia che Dio ha cominciato con Abramo ha ora raggiunto il suo obiettivo in Gesù Cristo. L'obiettivo non è la fine della storia, poiché essa co ...

(continua)
don Maurizio Prandi     (Omelia del 19 Dicembre 2010)
Umano per essere divino
La liturgia della parola di oggi è un forte invito a lasciarci visitare da Dio, da quel Dio che una volta di più si rivela come il Dio della misericordia: non si stanca di cercare l'uomo e, sempre rispettando la sua libertà, continua ad offrire la sua grazia (prima lettura); il suo sguardo è sempre ...
(continua)
Casa di Preghiera San Biagio FMA     (Omelia del 20 Dicembre 2010)

Dalla Parola del giorno Il Signore stesso vi darà un segno. Ecco: la vergine concepirà e partorirà un figlio, che chiamerà Emmanuele. Come vivere questa Parola? Il profeta Isaia è stato mandato al re Acaz, intento con le sue truppe ad assediare Gerusalemme. La missione del ...
(continua)