Omelie riferite al libro: Isaia, capitolo 65

don Raffaello Ciccone     (Omelia del 31 Agosto 2014)
Commento su Is 65,13-19;Ef 5,6-14;Lc 9,7-11
Isaia 65, 13-19
Siamo nel periodo del post- esilio, il tempo del ritorno dopo la deportazione a Babilonia (sec VI-V a.C). Il popolo, solo una parte degli esiliati, ha accettato di ritornare, ricco di sogni di grandezza. Ma tutti scoprono la povertà e la fatica, popolo povero nei confron ...

(continua)
don Michele Cerutti     (Omelia del 31 Agosto 2014)

Paolo ci invita a essere saldi e ancorati al messaggio cristiano. C'è la preoccupazione che le Comunità cristiane si disperdano dietro a falsi predicatori a coloro che dopo la morte di Gesù iniziano a diffondere eresie. D'altra parte nelle prime comunità vi era un fermento dovuto a provenienze diver ...
(continua)
Casa di Preghiera San Biagio FMA     (Omelia del 27 Marzo 2017)
Comento su Is 65, 18
Si godrà e si gioirà sempre di quello che sto per creare...
Is 65, 18

Come vivere questa Parola?
Una settimana all'insegna della gioia, della speranza. La profezia di Isaia ci sollecita a riconoscere la novità di Dio che rivitalizza, ristabilisce la bellezza delle origini ...

(continua)

Casa di Preghiera San Biagio FMA     (Omelia del 01 Aprile 2019)
Commento su Is 65,17
?Ecco, io creo nuovi cieli e nuova terra, non si ricorderà più il passato, non verrà più in mente.?
Is 65,17

Come vivere questa Parola?
Bellissima questa asserzione del Profeta che dice parole ispirate da Dio, quindi vere fino in fondo.
Si tratta di quella ?nuova cre ...

(continua)

don Raffaello Ciccone     (Omelia del 12 Ottobre 2014)
Commento su Is 65,8-12; 1Cor 9,7-12; Mt 13,3b-23
Isaia 65, 8-12
Tutto il capitolo 65 sviluppa il contrasto religioso esistente sul territorio della Palestina dopo il ritorno da Babilonia (siamo dopo il 539 a.C.). I nuovi venuti dall'esilio portano il loro bagaglio di sofferenza, ma insieme riscoprono il proprio entusiasmo e la propria ...

(continua)