Omelie riferite al libro: Isaia, capitolo 61

dom Luigi Gioia     (Omelia del 17 Dicembre 2017)
Una graziosità nuova
La gioia e l'esultanza espresse da Maria nel salmo responsoriale di questa domenica sono l'eco di quelle del profeta Isaia nella prima lettura. Io gioisco pienamente nel Signore (Is 61,10), dice il profeta, come Maria esclamava: La mia anima magnifica il Signore (Lc 1,49). Isaia poi continua: La mia ...
(continua)
CPM-ITALIA Centri di Preparazione al Matrimonio (coppie - famiglie)     (Omelia del 14 Dicembre 2014)
Commento su Is 61,1-2.10-11; 1Ts 5,16-24; Gv 1,6-8.19-28
Questa terza domenica di avvento invita tutti noi ad essere testimoni della lieta novella.

Nella prima lettura Isaia racconta che Dio affida il suo messaggio ad una persona, il profeta, perché porti la lieta notizia -quella della salvezza- alle persone più sfortunate o più dimenticate tra gli uo ...
(continua)

don Alessandro Farano     (Omelia del 17 Dicembre 2017)
Video commento - III Domenica di Avvento - Anno B

...
(continua)

CPM-ITALIA Centri di Preparazione al Matrimonio (coppie - famiglie)     (Omelia del 17 Dicembre 2017)
Commeto su Is 61,1-2.10-11; Lc 1; 1Ts 5,16-24; Gv 1,6-8.19-28
?Et nemo nisi per amicitiam cognoscitur? (?Non si conosce nessuno se non per amicizia?) scrisse Sant'Agostino qualche anno fa. Frase che richiama perfettamente a quanto dice Giovanni a chi lo interrogava chi fosse. Egli non si preoccupa di dare la risposta di sé, ?Tu chi sei? Egli confessò ...
(continua)
don Giorgio Zevini     (Omelia del 17 Dicembre 2017)
Video Commento a Gv 1,6-8.19-28
Ecco il commento della liturgia della III Domenica di Avvento (Anno B), fatto da Don Giorgio Zevini, decano emerito della Facoltà di Teologia dell'UPS.