Omelie riferite al libro: Isaia, capitolo 58

don Raffaello Ciccone     (Omelia del 09 Marzo 2014)
Commento su Is 58, 4b-12b;2Cor 5, 18 - 6, 2;Mt 4,1-11
Isaia. 58, 4b-12b
La pratica del digiuno si sviluppa in molti popoli come segno di supplica e ricerca di misericordia da parte di Dio in condizioni di pericolo o di sofferenza. Al digiuno si accompagnano preghiere, suppliche, atteggiamenti di povertà e gesti di miseria: abiti strappati, ...

(continua)
Casa di Preghiera San Biagio FMA     (Omelia del 07 Marzo 2014)
Commento su Is 58, 4
"Non digiunate più come fate oggi, così da fare udire in altro il vostro chiasso." Is 58, 4
Come vivere questa Parola?
Possiamo sentire rivolto a noi il richiamo di Isaia perché anche il nostro digiuno ha bisogno di cambiare. Spesso digiuniamo come se lo Sposo non fo ...

(continua)
Casa di Preghiera San Biagio FMA     (Omelia del 12 Febbraio 2016)
Commento su Is 58, 6-7
"Non è piuttosto questo il digiuno che voglio: sciogliere le catene inique, togliere i legami del giogo, rimandare liberi gli oppressi e spezzare ogni giogo? Non consiste forse nel dividere il pane con l'affamato, nell'introdurre in casa i miseri, senza tetto, nel vestire uno che vedi nudo, senza ...
(continua)
Casa di Preghiera San Biagio FMA     (Omelia del 08 Marzo 2019)
Commento su Is 58, 6
?Non è piuttosto questo il digiuno che voglio: sciogliere le catene inique, togliere i legami del giogo, rimandare liberi gli oppressi e spezzare ogni giogo??
Is 58, 6

Come vivere questa Parola?
L'impegno per la vita, il comando di amare che abbiamo meditato ieri, si sost ...

(continua)

Casa di Preghiera San Biagio FMA     (Omelia del 16 Febbraio 2013)
Commento su Isaia 58,18
Ti chiameranno riparatore di brecce, e restauratore di strade perché siano popolate. Is 58,18
Come vivere questa Parola?
Isaia sta prospettando al popolo la possibilità di un glorioso ritorno in patria, dopo l'amaro esilio babilonese. Un dono che tuttavia non si reali ...

(continua)
Casa di Preghiera San Biagio FMA     (Omelia del 15 Febbraio 2013)
Commento su Isaia 58,6-7
Non è piuttosto questo il digiuno che voglio: sciogliere le catene inique, togliere i legami del giogo, rimandare liberi gli oppressi e spezzare ogni giogo? Non consiste forse nel dividere il pane con l'affamato, nell'introdurre in casa i miseri, senza tetto, nel vestire uno che vedi nudo, sen ...
(continua)
don Giorgio Zevini     (Omelia del 05 Febbraio 2017)
Video Commento a Mt 5, 38 - 48

...
(continua)

don Giorgio Zevini     (Omelia del 05 Febbraio 2017)
Video Commento a Mt 4, 1-11

...
(continua)

CPM-ITALIA Centri di Preparazione al Matrimonio (coppie - famiglie)     (Omelia del 05 Febbraio 2017)
Commento su Is 58,7-10; Sal 111; 1Cor 2,1-5; Mt 5,13-16
ISAIA 58,7-10
Attraverso Isaia, Dio ci fa riflettere sul digiuno. Con esso si impara ad apprezzare ciò che abbiamo e si capiscono le difficoltà in cui versano molti fratelli. Isaia dice quale sia il modo giusto per digiunare. Dividendo il cibo con gli affamati, accogliere in casa nostra ...

(continua)
dom Luigi Gioia     (Omelia del 05 Febbraio 2017)
Luce riflessa
Il testo dell'omelia si trova in Luigi Gioia, "Mi guida la tua mano. Omelie sui vangeli domenicali. Anno A", ed. Dehoniane. Clicca qui ...
(continua)
mons. Vincenzo Paglia     (Omelia del 09 Febbraio 2014)
Commento su Is 58,7-10; Sal 111; 1Cor 2,1-5; Mt 5,13-16
Introduzione
Se metto un grosso cucchiaio di sale nella zuppa, sarà immangiabile. Ce ne vuole solo un pizzico, che basta ad insaporirla. O, senza utilizzare un'immagine, anche se non ci sono che pochi uomini a sopportare con buon umore, bontà e indulgenza le debolezze del loro prossimo ...

(continua)
Casa di Preghiera San Biagio FMA     (Omelia del 13 Febbraio 2016)
Commento su Is 58, 11
"Ti guiderà sempre il Signore, ti sazierà in terreni aridi, rinvigorirà le tue ossa."
Is 58, 11

Come vivere questa Parola?
Siamo invitati a partecipare attivamente al prolungamento della salvezza nel mondo: per la nostra salvezza e perché altri uomini dicano sì alla salve ...

(continua)