Omelie riferite al libro: Isaia, capitolo 41

Casa di Preghiera San Biagio FMA     (Omelia del 13 Dicembre 2012)
Commento su Isaia 41,20
...perché vedano e sappiano, considerino e comprendono questo tempo, che questo l'ha fatto la mano del Signore, lo ha creato il Santo d'Israele. Is 41,20
Come vivere questa parola?
Nel brano di Isaia, oggi, vediamo la tenerezza di Dio che si comporta come una madre, ...

(continua)
Casa di Preghiera San Biagio FMA     (Omelia del 12 Dicembre 2013)
Commento su Isaia 41, 14
Non temere vermiciattolo di Giacobbe, larva di Israele IS 41, 14
Come vivere questa Parola?
Se fosse un uomo a darci del "vermiciattolo" o della "larva" sicuramente ci offenderemmo, colpiti nella nostra dignità.
Nella lettura di Isaia è invece Dio a definire co ...

(continua)
Casa di Preghiera San Biagio FMA     (Omelia del 11 Dicembre 2014)
Commento su Is 41, 17
"I miseri e i poveri cercano acqua ma non c'è; la loro lingua è riarsa per la sete. Io, il Signore, risponderò loro, Io, Dio d'Israele, non li abbandonerò".
Is 41, 17

Come vivere questa Parola?
Questa immagine dei miseri che cercano acqua mi fa venire in mente la samarita ...

(continua)