Omelie riferite al libro: Isaia, capitolo 25

Casa di Preghiera San Biagio FMA     (Omelia del 05 Dicembre 2018)
Commento su Is 25, 7-8
«Egli strapperà su questo monte il velo che copriva la faccia di tutti i popoli e la coltre distesa su tutte le nazioni. Eliminerà la morte per sempre. Il Signore Dio asciugherà le lacrime su ogni volto, l'ignominia del suo popolo farà scomparire da tutta la terra...»
Is 25, 7-8

C ...
(continua)

don Raffaello Ciccone     (Omelia del 18 Gennaio 2015)
Commento su Is 25,6-10a; Col 2,1-10a; Gv 2,1-11
Isaia 25, 6-10a
Agli occhi ed alla immaginazione del mondo ebraico, povero per il proprio lavoro di agricoltore e di pastore, i racconti e gli annunci di grandi banchetti erano l'apertura di un sogno splendido, ancor più prezioso se fatto da un re dopo una vittoria. In quel caso non si b ...

(continua)
don Giorgio Zevini     (Omelia del 15 Ottobre 2017)
Video Commento a Mt 22, 1 - 14

...
(continua)

CPM-ITALIA Centri di Preparazione al Matrimonio (coppie - famiglie)     (Omelia del 15 Ottobre 2017)
Commento su Is 25,6-10a; Sal 22; Fil 4,12-14.19-20; Mt 22,1-14
La liturgia d domenica scorsa ci ricordava, attraverso le parole del profeta Isaia, il difficile rapporto che è sempre esistito fra il Signore e il suo amato popolo. Il popolo è paragonato ad una vigna e il Signore è il vignaiolo.
Un uomo possedeva un terreno, lo curò, lo attrezzò al fine di fa ...

(continua)
CPM-ITALIA Centri di Preparazione al Matrimonio (coppie - famiglie)     (Omelia del 11 Ottobre 2020)
Commento su Is 25,6-10a; Sal 22; Fil 4,12-14.19-20; Mt 22,1-14
Le letture di oggi ci propongono un salto di qualità rispetto a quanto abbiamo ascoltato nelle scorse domeniche, si passa dalla vigna al suo frutto, il vino, e da questo al banchetto di nozze dove, come ci racconta san Giovanni nelle nozze di Cana (Gv, 2,1-11), il vino scorre in abbondanza.
La ...

(continua)
dom Luigi Gioia     (Omelia del 15 Ottobre 2017)
Ancora bisognosi di sperare
Il re di cui parla il vangelo di oggi è il Signore. I servi che egli invia, sono in modo particolare gli apostoli e i loro successori, i ministri della Chiesa, coloro ai quali il Signore, alla fine del Vangelo di Matteo dice: Andate, e di tutte le nazioni fate i miei discepoli. Questo è l'invito all ...
(continua)
dom Luigi Gioia     (Omelia del 15 Ottobre 2017)
Ancora bisognosi di sperare
Il re di cui parla il vangelo di oggi è il Signore. I servi che egli invia, sono in modo particolare gli apostoli e i loro successori, i ministri della Chiesa, coloro ai quali il Signore, alla fine del Vangelo di Matteo dice: Andate, e di tutte le nazioni fate i miei discepoli. Questo è l'invito all ...
(continua)
CPM-ITALIA Centri di Preparazione al Matrimonio (coppie - famiglie)     (Omelia del 12 Ottobre 2014)
Commento su Is 25,6-10a; Fil 4,12-14.19-20; Mt 22,1-14
ISAIA 25,6-10
Versetti improntati sul banchetto divino. Convocato sul monte del Signore, monte considerato luogo centrale per il mondo, dove sono invitati tutti i popoli. Dalla descrizione dell'abbondanza di vini e vivande possiamo capire quanto questa festa sia importante considerando i ...

(continua)