Omelie riferite al libro: Isaia, capitolo 2

Casa di Preghiera San Biagio FMA     (Omelia del 03 Dicembre 2012)
Commento su Isaia 2,5
Casa di Giacobbe, venite, camminiamo nella luce del Signore Is 2,5
Come vivere questa Parola?
La visione che oggi ci viene presentata dalla liturgia è di una grandiosità particolare: da ogni angolo della terra fiumi umani convergono verso il monte del tempio del Signo ...

(continua)
Casa di Preghiera San Biagio FMA     (Omelia del 01 Dicembre 2013)
Commento su Isaia 2,3
Venite, saliamo sul monte del Signore... Is 2,3
Come vivere questa Parola?
Inizia l'Avvento. Inizia un nuovo anno, una nuova strada si delinea di fronte a noi, conosciuta e nello stesso tempo sorprendentemente diversa. Mentre il nostro sguardo è già rivolto al Nata ...

(continua)
don Giorgio Zevini     (Omelia del 27 Novembre 2016)
Video Commento a Mt 24, 37-44

...
(continua)

Casa di Preghiera San Biagio FMA     (Omelia del 27 Novembre 2016)
Commento su Mt 24,42
«Vegliate dunque, perché non sapete in quale giorno il Signore vostro verrà»
Mt 24,42

Come vivere questa Parola?
Ogni uomo e donna sono invitati alla vigilanza: la loro salvezza o la loro perdizione dipendono dall'attenzione che essi pongono nel vivere ogni giorno il mess ...

(continua)

CPM-ITALIA Centri di Preparazione al Matrimonio (coppie - famiglie)     (Omelia del 27 Novembre 2016)
Commento su Is 2,1-5; Sal 121; Rm 13,11-14; Mt 24,37-44
L'anno liturgico che oggi ha inizio, si apre sulla prospettiva si apre sulla prospettiva della fine, ed è chiamato avvento. Il "sacramento" dell'attesa è il periodo di ventotto giorni prima del Natale esso è caratterizzato dall'attesa di due profezie.
La Chiesa attende la venuta del Signore, co ...

(continua)
CPM-ITALIA Centri di Preparazione al Matrimonio (coppie - famiglie)     (Omelia del 00 0000)
Commento su Isaia 2,1-5; Salmo: 121; Romani 13,11-14; Matteo 24,37-44
Iniziamo con questa domenica un nuovo anno liturgico, e con esso il tempo d'Avvento, in cui sarà il vangelo di Matteo ad offrirci la Parola che guida il nostro cammino di fede. L'avvento non può limitarsi alla semplice preparazione della festa del Natale, ma deve diventare un impegno a capire che co ...
(continua)
mons. Vincenzo Paglia     (Omelia del 01 Dicembre 2013)
Commento su Isaia 2,1-5; Salmo 121; Romani 13,11-14; Matteo 24,37-44
Introduzione
Questo testo non fa parte di quelli che si scelgono deliberatamente per trovarvi un conforto e risollevarsi il morale. Eppure la Chiesa mette un tale ostacolo all'inizio dell'anno liturgico. Si tratta di abbandonare il trantran, le abitudini, le usanze, di convertirsi e rip ...

(continua)