Omelie riferite al libro: Esodo, capitolo 33

don Raffaello Ciccone     (Omelia del 03 Giugno 2012)
Es 33, 18-23; 34, 5-7a; Rm 8, 1-9b; Gv 15, 24-27
Lettura del libro dell'Esodo. 33, 18-23; 34, 5-7a
Nel testo che stiamo leggendo, quasi alla conclusione del libro dell'Esodo, viene messa in luce, fondamentalmente, la mediazione di Mosé e quindi la ricerca della presenza di Dio. Mosé. Il mediatore, vuole garantirsi, dopo la lacerazion ...

(continua)
don Raffaello Ciccone     (Omelia del 20 Luglio 2014)
Commento su Es 33,18-34,10; 1Cor 3,5-11; Lc 6,20-31
Esodo. 33, 18 - 34, 10
Quando Mosč sale sul Sinai, per ricevere la legge e sancire l'Alleanza, c'č piena sintonia con la volontą del Signore e grande attesa. I comandamenti erano gią stati proclamati (Es 20) e Mosč, per popolo, sul monte, č rimasto un tempo enorme (40 giorni e 40 notti ...

(continua)
don Raffaello Ciccone     (Omelia del 15 Marzo 2015)
Commento su Es 33,7-11a; 1Ts 4,1b-12; Gv 9,1-38b
Esodo 33, 7-11a
Questo capitolo unisce insieme diverse tradizioni, ma il brano che stiamo leggendo sembra essere il nucleo pił antico in cui confluiscono grandi e drammatiche scelte che Dio e Mosč, in reciproca sinceritą, proporranno, arrivando quindi ad un accordo.
Dio dice: "Su, e ...

(continua)