Omelie riferite al libro: Esodo, capitolo 3

Monastero Domenicano Matris Domini     (Omelia del 29 Novembre 2015)
Commento su 1Tes 3,12-4,2
Collocazione del brano
Il nostro cammino di Avvento si apre con la prima lettera ai Tessalonicesi. Si tratta della lettera di Paolo più antica. Risale infatti agli anni 50/51 d.C. ed è una preziosa testimonianza della vita delle prime comunità cristiane. Paolo aveva fondato la comunità ...

(continua)
don Raffaello Ciccone     (Omelia del 08 Luglio 2012)
Commento su Esodo. 3, 1-15; Prima Corinzi. 2, 1-7; Matteo. 11, 27-30
Lettura del libro dell'Esodo. 3, 1-15
Mosè, che è cresciuto alla corte del Faraone, ha preso coscienza della sua appartenenza al popolo schiavo degli ebrei che lavora per i dominatori, e quindi vive con sofferenza il dover assistere alla violenza, all'ingiustizia ed alla sopraffazione de ...

(continua)
Movimento Apostolico - rito ambrosiano     (Omelia del 01 Luglio 2018)
Il mio giogo è dolce e il mio peso leggero
Vi è l'antropologia biblica e anche quella anti-biblica. Nell'antropologia biblica la Legge del Signore è soave, leggera, fa gioire il cuore, può essere osservata dall'uomo, sempre per grazia del Signore. Nell'antropologia anti-biblica invece viene esaltata la fragilità dell'uomo, l'impossibilità di ...
(continua)
don Raffaello Ciccone     (Omelia del 15 Giugno 2014)
Commento su Es 3,1-15; Rm 8,14-17; Gv 16,12-15
Esodo. 3, 1-15
Mosè è fuggito dall'Egitto, avendo messo a repentaglio la sua vita. Ha infatti difeso uno schiavo ebreo da un aguzzino egiziano che, nella colluttazione con Mosè, è rimasto ucciso. Mosè non sopporta che i sottomessi siano sfruttati e maltrattati. Ha un cuore misericordios ...

(continua)
Casa di Preghiera San Biagio FMA     (Omelia del 28 Febbraio 2016)
Commento su Es 3, 14
"Così dirai agli Israeliti: "IO SONO mi ha mandato a voi"
Esodo 3, 14

Come vivere questa Parola?
Quando sul monte OREB Mosè ha la grande rivelazione di Dio che gli consegna i 10 comandamenti come strada di vita per gli Israeliti, è un momento di grande importanza. Non so ...

(continua)

don Alessandro Farano     (Omelia del 24 Marzo 2019)
Lectio Divina - III Domenica di Quaresima - Anno C

...
(continua)

mons. Vincenzo Paglia     (Omelia del 03 Marzo 2013)
Commento su Esodo 3,1-8.13-15; Salmo 102; Prima lettera ai Corinzi 10,1-6.10-12; Luca 13,1-9
Introduzione
L'uomo non è stato creato per rovinarsi la vita. Non si può neanche immaginare che, fornito di ragione, egli lo desideri. E tuttavia tutto sembra svolgersi in modo che ciò avvenga, a tale punto che si arriva a dubitare dei propri desideri di pienezza e perfino a negare la lo ...

(continua)
CPM-ITALIA Centri di Preparazione al Matrimonio (coppie - famiglie)     (Omelia del 24 Marzo 2019)
Commento su Es 3,1-8.13-15; Sal 102; 1Cor 10,1-6.10-12; Lc 13,1-9
La liturgia di domenica scorsa ci ha presentato oltre la chiamata di Abramo da parte di Dio ad essere il capostipite del popolo eletto e di tutti i credenti, l'emozionante pagina di vangelo della trasfigurazione di Gesù.
In compagnia di Pietro, Giacomo e Giovanni, Gesù sale sul monte e qui avvi ...

(continua)
don Giorgio Zevini     (Omelia del 28 Febbraio 2016)
Video Commento a Lc 13, 1­ - 9

...
(continua)

Monastero Domenicano Matris Domini     (Omelia del 17 Febbraio 2013)
Commento su Lc 21,25-28.34-36.
Collocazione del brano
Incominciamo un nuovo anno liturgico. Durante questo nuovo anno ci accompagnerà il vangelo di Luca (anno C). Il tempo di avvento ci introduce al ricordo semrpe attuale dell'incarnazione del Verbo di Dio. La prima domenica di avvento però ci proietta già verso la se ...

(continua)
Wilma Chasseur     (Omelia del 03 Marzo 2013)
Audio commento a Es 3,1-8.13-15 e Lc 13,1-9
Clicca qui per scaricare il commento in formato MP3.

Per ascoltare il commento, clicca sul play sulla sinistra del lettore:

(continua)