Omelie riferite al libro: Lettera agli Ebrei, capitolo 7

CPM-ITALIA Centri di Preparazione al Matrimonio (coppie - famiglie)     (Omelia del 04 Novembre 2018)
Commento su Dt 6,2-6; Sal 17; Eb 7,23-28; Mc 12,28-34
Il primo vero gesto d'amore che un vero cristiano dovrebbe compiere è quello di "ascoltare", che viene ribadito da Gesù quando viene interrogato da uno scriba: "Quale è il primo di tutti i comandamenti?" Gesù rispose: "Il primo è: Ascolta, Israele! Il Signore nostro Dio è l'unico Signore; amerai ...
(continua)
CPM-ITALIA Centri di Preparazione al Matrimonio (coppie - famiglie)     (Omelia del 31 Ottobre 2021)
Commento su Dt 6,2-6; Sal 17; Eb 7,23-28; Mc 12,28-34
Il tema che troviamo oggi, nella prima lettura e nel vangelo, è quello dell'ascolto, cioè l'invito che Dio fa al suo popolo e che Gesù rimanda a tutti noi, lo "Shemà Israel", ascolta Israele, non un ordine, ma un invito all'Amore verso Lui e verso il prossimo, cioè verso ogni persona umana di qualsi ...
(continua)
Casa di Preghiera San Biagio FMA     (Omelia del 24 Gennaio 2019)
Commento su Eb 7,25 - 28
«Fratelli, Cristo può salvare perfettamente quelli che per mezzo di lui si avvicinano a Dio: egli infatti è sempre vivo per intercedere a loro favore. Questo era il sommo sacerdote che ci occorreva: santo, innocente, senza macchia, separato dai peccatori ed elevato sopra i cieli. Egli non ha biso ...
(continua)
don Raffaello Ciccone     (Omelia del 14 Dicembre 2014)
Commento su Is 11,1-10; Eb 7,14-17.22.25; Gv 1,19-27a.15c.27b-28
Isaia 11,1-10: il germoglio che salva
Il profeta Isaia sente insieme la povertà del suo popolo che si è sviluppata sempre più e la pietà per questo disfacimento palese. Questo popolo era nello splendore e nella potenza al tempo di Davide che germogliò come un virgulto da una radice pover ...

(continua)