Omelie riferite al libro: Lettera agli Ebrei, capitolo 1

Casa di Preghiera San Biagio FMA     (Omelia del 14 Gennaio 2019)
Commento su Eb 1, 1
«Dio, che molte volte e in diversi modi nei tempi antichi aveva parlato ai padri per mezzo dei profeti, ultimamente, in questi giorni, ha parlato a noi per mezzo del Figlio, che ha stabilito erede di tutte le cose e mediante il quale ha fatto anche il mondo»
Eb 1, 1

Come vivere qu ...
(continua)

Monastero Domenicano Matris Domini     (Omelia del 25 Dicembre 2015)
Commento su Eb 1,1-6
Collocazione del brano
La messa del giorno di Natale ci presenta alcune riflessioni sulla persona di Gesù Cristo. Chi era? Qual era la sua missione? Ecco che la lettera agli Ebrei, proprio nel suo prologo ci ricorda che Gesù si colloca in una lunga storia in cui Dio non ha mai mancato di ...

(continua)
CPM-ITALIA Centri di Preparazione al Matrimonio (coppie - famiglie)     (Omelia del 25 Dicembre 2017)
Commento su Is 52,7-10; Sal 97; Eb 1,1-6; Gv 1,1-18
?In principio era il Verbo, e il Verbo era presso Dio e il Verbo era Dio. Egli era, in principio, presso Dio.?... ?...E il Verbo si fece carne e venne ad abitare in mezzo a noi, e noi abbiamo contemplato la sua gloria come del Figlio unigenito che viene dal padre, pieno di grazia e verità.?
(continua)
CPM-ITALIA Centri di Preparazione al Matrimonio (coppie - famiglie)     (Omelia del 25 Dicembre 2016)
Commento su Is 52,7-10; Sal 97; Eb 1,1-6; Gv 1,1-18
"All'inizio era la Parola" (Gv 1,1). Così inizia l'Evangelo di questo nuovo Natale che siamo chiamati a vivere nell'ultimo scorcio dell'anno 2016.
La Parola, il Logos. Giovanni, il più greco tra gli evangelisti, usa proprio questo termine, Logos, che ha molteplici significati: pa ...

(continua)
CPM-ITALIA Centri di Preparazione al Matrimonio (coppie - famiglie)     (Omelia del 25 Dicembre 2019)
Commento su Is 52,7-10; Sal 97; Eb 1,1-6; Gv 1,1-18
Le letture che leggiamo in questo Natale 2019 sono ciclicamente declamate in tutte le Chiese e Comunità religiose dell'universo cristiano-cattolico.
Lasciamo perdere la questione del 25 dicembre come Natale ?bianco?, visto che Luca ci racconta che c'erano dei pastori a vegliare il gregge nella ...

(continua)
dom Luigi Gioia     (Omelia del 25 Dicembre 2017)
Pazienza nel guardare
L'atmosfera che avvolge la celebrazione eucaristica del giorno di Natale è quella di un calmo stupore dopo le tante emozioni della notte, una lenta ruminazione di quello che è avvenuto. Nella liturgia della notte tutto ruota intorno a un bambino, in quella del giorno le letture ci propongono una med ...
(continua)
dom Luigi Gioia     (Omelia del 25 Dicembre 2016)
L'io stesso di Dio
Il testo dell'omelia si trova in Luigi Gioia, "Mi guida la tua mano. Omelie sui vangeli domenicali. Anno A", ed. Dehoniane, disponibile online presso questo link https://goo.gl/NWRzYo ...
(continua)
don Raffaello Ciccone     (Omelia del 25 Dicembre 2013)
Commento su Isaia 8, 23b-9, 6; Ebrei 1, 1-8; Luca 2, 1-14
Isaia 8, 23b-9, 6
Il profeta ripensa inorridito alle invasioni degli eserciti orientali e alle deportazioni che gli ebrei del nord, probabilmente dopo l'occupazione di Tiglat-Pileser IlI del 732 a.C., hanno subìto, disperdendosi nella immensa regione della Mesopotamia. Egli però, come p ...

(continua)
don Raffaello Ciccone     (Omelia del 25 Dicembre 2014)
Commento su Is 8,23b - 9,6a; Eb 1,1-8a; Lc 2,1-14
Isaia. 8, 23b - 9, 6a
La via del mare, famosissima, percorsa da carovane, eserciti e commercianti, collegava l'Egitto, a sud, con la Mesopotamia a nord, passando attraverso il territorio di Zàbulon e di Nèftali, a settentrione d'Israele. E questa strada era la vena del sangue infetto, ch ...

(continua)