Omelie riferite al libro: Deuteronomio, capitolo 4

CPM-ITALIA Centri di Preparazione al Matrimonio (coppie - famiglie)     (Omelia del 30 Agosto 2015)
Commento su Dt 4,1-2.6-8; Sal 14; Giac 1,17-18.21-22.27; Mc 7,1-8.14-15.21-23
I farisei radunati attorno a Gesù - come ci racconta Marco nel 7 capitolo del suo Evangelo (vv. 1-23) - sono molto religiosi. La loro attenzione scrupolosa alle prescrizioni della Legge, in particolare per quanto riguarda i temi degli alimenti, dell'igiene e delle tradizioni, rasentava, e ancora ogg ...
(continua)
don Giorgio Zevini     (Omelia del 30 Agosto 2015)
Video commento a Mc 7, 1-8.14-15.21-23

...
(continua)

Casa di Preghiera San Biagio FMA     (Omelia del 26 Marzo 2014)
Commento su Dt, 4,8
"Ma bada a te e guardati bene dal dimenticare le cose che i tuoi occhi hanno visto, non ti sfuggano dal cuore per tutto il tempo della tua vita..." Dt, 4,8
Come vivere questa Parola?
La memoria... il Deuteronomio oggi ammonisce gli sbadati, quelli che dopo aver godut ...

(continua)
Casa di Preghiera San Biagio FMA     (Omelia del 02 Marzo 2016)
Commento su Dt 4,1
"Le osserverete e le metterete in pratica perché viviate ed entriate nella terra che il Signore Dio dei vostri padri sta per darvi".
Dt 4,1

Come vivere questa Parola?
Quel che gli Israeliti sono invitati ad osservare e mettere in pratica sono le leggi che Dio ha consegnat ...

(continua)

don Luciano Cantini     (Omelia del 31 Maggio 2015)
Una storia traboccante d'amore
Interroga pure i tempi antichi L'umanità vive nella dimensione della storia, e nella storia vive l'esperienza di Dio. Dio parla, agisce, si rivela nella storia degli uomini, per quanto l'uomo lo immagini come Dio del cielo: Il Signore ha posto il suo trono nei cieli e il suo regno domina ...
(continua)
CPM-ITALIA Centri di Preparazione al Matrimonio (coppie - famiglie)     (Omelia del 03 Giugno 2012)
Commento su Deuteronomio 4,32-34.39-40; Salmo 32; Romani 8,14-17; Matteo 28,16-20
Il mistero della Trinità apre ai nostri occhi la novità del Dio del cristianesimo, come si rivela nel percorso e nel compimento delle Scritture.
Né un Dio lontano nei cieli, immane trascendenza che non possiamo neppure figurarci, né un Dio antropomorfico, scimmiottamento di una figura umana con ...

(continua)
don Giorgio Zevini     (Omelia del 31 Maggio 2015)
Video commento a Mt 28,16-20

...
(continua)

CPM-ITALIA Centri di Preparazione al Matrimonio (coppie - famiglie)     (Omelia del 31 Maggio 2015)
Commento su Dt 4,32-34.39-40; Sal 32; Rm 8,14-17; Mt 28,16-20
Terminato il tempo di Pasqua la liturgia, sulla scia degli eventi pasquali, ci propone ancora due domeniche, questa e la prossima, centrate sulla figura del Cristo risorto. Quella di oggi ci propone di fermarci a riflettere sul grande mistero della trinità
Nella prima lettura troviamo Mosè che ...

(continua)