Omelie riferite al libro: Atti degli Apostoli, capitolo 7

don Raffaello Ciccone     (Omelia del 06 Maggio 2012)
Commento su Atti 7, 2-8. 11-12a. 17. 20-22. 30-34. 36-42a. 44-48a. 51-54; Prima Corinzi 2, 6-12; Giovanni. 17, 1b-11
Lettura degli Atti degli Apostoli 7, 2-8. 11-12a. 17. 20-22. 30-34. 36-42a. 44-48a. 51-54
Stefano, uno dei sette scelti dalla comunitÓ per il servizio alle mense, si dimostra un credente adulto e appassionato che, insieme agli apostoli, a Gerusalemme, compie "prodigi davanti al popolo" e ...

(continua)
don Raffaello Ciccone     (Omelia del 12 Maggio 2013)
Commento su Atti 7, 48-57; Efesini 1, 17-23; Giovanni. 17, 1b. 20-26
Atti degli Apostoli. 7, 48-57
Stiamo celebrando una liturgia di attesa, carica di apertura e di speranza, tra l'Ascensione e la Pentecoste. I tre testi ci propongono, in modo diverso, il progetto di una ComunitÓ, voluta dal Padre, amata da Ges¨, costituita in un progetto che si allarg ...

(continua)