Omelie riferite al libro: Atti degli Apostoli, capitolo 5

CPM-ITALIA Centri di Preparazione al Matrimonio (coppie - famiglie)     (Omelia del 03 Aprile 2016)
Commento su At 5,12-16; Ap 1,9-11.12-13.17-19; Gv 20,19-31
Atti degli Apostoli 5,12-16 Episodio ambientato al tempio, con questo Luca ci da un messaggio sulla comunità cristiana di Gerusalemme avviata sulla strada della testimonianza pubblica che avviene attraverso due momenti: i fatti e la Parola. Attraverso i miracoli degli Apostoli si ha la misu ...
(continua)
don Alessandro Farano     (Omelia del 28 Aprile 2019)
Lectio Divina - II Domenica di Pasqua - Anno C

...
(continua)

Monastero Domenicano Matris Domini     (Omelia del 07 Aprile 2013)
Commento su Giovanni 20,19-31.
Collocazione del brano
Nelle domeniche del tempo pasquale la Chiesa ci propone il vangelo di Giovanni che approfondisce meglio alcuni temi legati alla morte e risurrezione di Cristo. Per questa seconda domenica di Pasqua tutti e tre gli anni liturgici (A, B e C) ci propongono Gv 20,19-31 ...

(continua)
don Giorgio Zevini     (Omelia del 03 Aprile 2016)
Video Commento a Gv 20,19-31

...
(continua)

mons. Vincenzo Paglia     (Omelia del 07 Aprile 2013)
Commento su Atti 5,12-16; Salmo 117; Apocalisse 1,9-11.12-13.17-19; Giovanni 20,19-31
Introduzione
Partecipando al sacrificio della Messa, noi ascoltiamo ogni volta le parole di Cristo che si rivolge agli apostoli: "Vi lascio la pace, vi do la mia pace". Inoltre, imploriamo il Signore di concederci "unità e pace secondo la sua volontà" e di donare "la pace ai nostri giorn ...

(continua)
Casa di Preghiera San Biagio FMA     (Omelia del 30 Aprile 2014)
Commento su At 5, 25
"Ecco, gli uomini che avete messo in carcere si trovano nel tempio a insegnare al popolo".
At 5, 25
Come vivere questa Parola?
Questo connubio nuovo tra Spirito Santo e uomini di Gesù, crea ai governanti religiosi e civili della Palestina di duemila anni fa, non poch ...

(continua)
Casa di Preghiera San Biagio FMA     (Omelia del 10 Aprile 2013)
Commento su Atti 5,20
"Andate e proclamate al popolo, nel tempio, tutte queste parole di vita" At 5,20
Come vivere questa Parola?
La Parola di Dio sta facendosi faticosamente strada tra l'ostilità dei capi giudei e il favore del popolo. Si cerca di far tacere le voci scomode degli apostoli ...

(continua)
don Alessandro Farano     (Omelia del 05 Maggio 2019)
Lectio Divina - III Domenica di Pasqua - Anno C

...
(continua)

mons. Vincenzo Paglia     (Omelia del 14 Aprile 2013)
Commento su Atti 5,27-32.40-41; Salmo 29; Apocalisse 5,11-14; Giovanni 21,1-19
Introduzione
La terza volta che Gesù si manifesta ai suoi, dopo la risurrezione, è densa di avvenimenti e di insegnamenti.
Egli si ferma sulla riva del lago a cuocere il pesce per loro, e a presentarsi ancora come uno che serve, perché il Risorto è tutto Amore, Spirito vivificante. ...

(continua)
don Giorgio Zevini     (Omelia del 10 Aprile 2016)
Video Commento a Gv 21,1-19

...
(continua)

CPM-ITALIA Centri di Preparazione al Matrimonio (coppie - famiglie)     (Omelia del 05 Maggio 2019)
Commento su At 5,27-32.40-41; Sal 29; Ap 5,11-14; Gv 21,1-19
Le letture che la liturgia di oggi ci propone ci stimolano a soffermarci sulla Chiesa, voluta e fondata da Gesù Cristo che, come ci ricorda san Paolo, è sua sposa e l'ha fondata sugli uomini che hanno percorso con lui la sua parabola terrena, cioè gli Apostoli, ma che si portavano, e si portano anco ...
(continua)
Casa di Preghiera San Biagio FMA     (Omelia del 11 Aprile 2013)
Commento su Atti 5,30-32
Il Dio dei nostri padri ha risuscitato Gesù, che voi avete ucciso appendendolo a una croce. Dio lo ha innalzato alla sua destra come capo e salvatore, per dare a Israele conversione e perdono dei peccati. E di questi fatti siamo testimoni noi e lo Spirito Santo, che Dio ha dato a quelli che gl ...
(continua)
Casa di Preghiera San Biagio FMA     (Omelia del 16 Aprile 2015)
Commento su At 5, 29-33
«Rispose allora Pietro insieme agli apostoli: "Bisogna obbedire a Dio invece che agli uomini. Il Dio dei nostri padri ha risuscitato Gesù, che voi avete ucciso appendendolo a una croce. Dio lo ha innalzato alla sua destra come capo e salvatore... E di questi fatti siamo testimoni noi e lo Spirito ...
(continua)
Monastero Domenicano Matris Domini     (Omelia del 14 Aprile 2013)
Commento su Atti 5,27b-32.40b-41; Salmo 29/30; Apocalisse 5,11-14; Giovanni 21,1-19.
Collocazione del brano
Ci troviamo al termine del vangelo di Giovanni. Il capitolo 21 è infatti l'ultimo, anche se, per le sue caratteristiche sembra proprio essere un'aggiunta posteriore, redatta da uno dei discepoli di Giovanni, forse lo stesso editore del quarto Vangelo. In questo cap ...

(continua)
Casa di Preghiera San Biagio FMA     (Omelia del 02 Maggio 2014)
Commento su At 5, 38-39
"Ora perciò io vi dico: non occupatevi di questi uomini e lasciateli andare. Se infatti questo piano o quest'opera fosse di origine umana, verrebbe distrutta; ma, se viene da Dio, non riuscirete a distruggerli. Non vi accada di trovarvi addirittura a combattere contro Dio!"
At 5, 38-3 ...

(continua)
Casa di Preghiera San Biagio FMA     (Omelia del 12 Aprile 2013)
Commento su Atti 5,41-42
Essi allora se ne andarono via dal sinedrio, lieti di essere stati giudicati degni di subire oltraggi per il nome di Gesù. E ogni giorno, nel tempio e nelle case, non cessavano di insegnare e di annunciare che Gesù è il Cristo At 5,41-42
Come vivere questa Parola?
Gli ...

(continua)