Omelie riferite al libro: Atti degli Apostoli, capitolo 14

Casa di Preghiera San Biagio FMA     (Omelia del 20 Maggio 2014)
Commento su At 14,21b-22
Barnaba e Paolo (... ) ritornarono a Listra, Icònio e Antiòchia, confermando i discepoli ed esortandoli a restare saldi nella fede «perché - dicevano - dobbiamo entrare nel regno di Dio attraverso molte tribolazioni».
Atti 14,21b-22
Come vivere questa Parola?
Barnaba ...

(continua)
Casa di Preghiera San Biagio FMA     (Omelia del 01 Maggio 2018)
Commento su At 14,22
?Paolo e Barnaba rianimavano i discepoli esortandoli a restare saldi nella fede?
Atti 14,22

Come vivere questa Parola?
Quel che gli Atti degli Apostoli narrano, ci rende consapevoli che questa nostra fede cristiana è una fiaccola continuamente ravvivata dai credenti. sì, ...

(continua)

Monastero Domenicano Matris Domini     (Omelia del 24 Aprile 2016)
Commento su Ap 21,1-5a
Collocazione del brano
La liturgia domenicale ci porta di colpo al termine dell'Apocalisse. Dopo grandi lotte, nel capitolo 20 l'antagonista di Cristo viene finalmente sconfitto, tutti i morti risorgono e vengono giudicati secondo le loro opere. Gli ultimi due capitoli dell'Apocalisse ( ...

(continua)
mons. Vincenzo Paglia     (Omelia del 28 Aprile 2013)
Commento su Atti 14,21-27; Salmo 144; Apocalisse 21,1-5; Giovanni 13,31-35
Introduzione
Il Vangelo di oggi ci trasmette il testamento di Gesù. È diretto ai suoi discepoli, turbati dalla partenza di Giuda. Ma è anche diretto ai numerosi discepoli che succedono a loro e vivono il periodo di Pasqua alla ricerca di un orientamento. Sono soprattutto essi che trovano ...

(continua)
don Alessandro Farano     (Omelia del 19 Maggio 2019)
Lectio Divina - V Domenica di Pasqua - Anno C

...
(continua)

don Giorgio Zevini     (Omelia del 24 Aprile 2016)
Video Commento a Gv 13, 31 - 35

...
(continua)

CPM-ITALIA Centri di Preparazione al Matrimonio (coppie - famiglie)     (Omelia del 24 Aprile 2016)
Commento su At 14,21-27; Sal 144; Ap 21,1-5; Gv 13,31-35
La liturgia di questa 5a Domenica dopo Pasqua, offre alla nostra riflessione dei brani del Nuovo Testamento, che ci fanno capire come la Pasqua si rinnovi tutte le volte che il sacerdote pronuncia le parole con le quali il pane e il vino sono trasformati nel corpo e nel sangue del Cristo, il Servo s ...
(continua)
CPM-ITALIA Centri di Preparazione al Matrimonio (coppie - famiglie)     (Omelia del 19 Maggio 2019)
Commento su At 14,21-27; Sal 144; Ap 21,1-5; Gv 13,31-35
Le letture di questo tempo di Pasqua ci portano a riflettere sulla nostra fede nel Signore risorto, che porta con sé l'esigenza dell'annuncio profetico di un mondo nuovo. Una parola ricorre per ben cinque volte "Nuovo": «un cielo nuovo e una terra nuova», «nuova Gerusalemme», «io faccio nuove tutte ...
(continua)
Casa di Preghiera San Biagio FMA     (Omelia del 19 Maggio 2014)
Commento su At 14,15
"Anche noi siamo esseri umani, mortali come voi, e vi annunciamo che dovete convertirvi da queste vanità al Dio vivente".
Atti 14,15
Come vivere questa Parola?
Questa pericope è inserita in una pagina che ha tinte drammatiche con venature tragicomiche. Un po' com'è sp ...

(continua)
Casa di Preghiera San Biagio FMA     (Omelia del 30 Aprile 2018)
Commento su Atti 14,15b
?Vi predichiamo di convertirvi da questa vanità al Dio vivente?
Atti 14,15b

Come vivere questa Parola?
È una pagina che afferra l'attenzione, anche perché quanto viene narrato si snoda tra l'emozionante e il divertente.
Paolo, insieme a Barnaba, col quale veniva annu ...

(continua)