Omelie riferite al libro: Atti degli Apostoli, capitolo 1

Casa di Preghiera San Biagio FMA     (Omelia del 12 Maggio 2013)
Commento su Atti 1, 11
«Uomini di Galilea, perché state a guardare il cielo? Questo Gesù, che di mezzo a voi è stato assunto in cielo, verrà allo stesso modo in cui l'avete visto andare in cielo» At 1, 11
Come vivere questa parola?
Il calendario ufficiale, oggi, ci fa celebrare la solennità ...

(continua)
don Raffaello Ciccone     (Omelia del 20 Maggio 2012)
Commento su Atti 1, 15-26; Prima Timoteo 3, 14-16; Giovanni. 17, 11-19
Lettura degli Atti degli Apostoli. 1, 15-26
Luca racconta il clima e gli avvenimenti che si sono sviluppati nei 10 giorni tra l'ascensione e la Pentecoste. Sono giorni di attesa e di perplessità, perché gli apostoli non hanno delineato un loro futuro e continuano a sentirsi deboli e inca ...

(continua)
Casa di Preghiera San Biagio FMA     (Omelia del 01 Giugno 2014)
Commento su At 1, 9
Detto questo, mentre lo guardavano, fu elevato in alto e una nube lo sottrasse ai loro occhi.
At 1, 9
Come vivere questa Parola?
Il racconto dell'ascensione di Gesù al cielo chiude il vangelo di Luca e apre il libro degli atti degli Apostoli. In questo modo lo stesso ...

(continua)
don Luciano Cantini     (Omelia del 20 Maggio 2012)
Il cielo e la storia
«Signore, è questo il tempo nel quale ricostituirai il regno per Israele?» C'è un'ansia che fa parte del genere umano, quella di giungere al compimento dellecose; vorremmo veder realizzato presto quello che crediamo giusto e per il quale speriamo ed in qualche modo lottiamo. Eppure le aspira ...
(continua)
don Luciano Cantini     (Omelia del 12 Maggio 2013)
Confini: nube, terra, cuore
Regno di Dio Il libro degli Atti degli Apostoli inizia collegandosi al primo racconto con un sommario di estrema sintesi ma non meno significativo: nel tempo (dagli inizi all'assunzione), nei contenuti (i fatti egli insegnamenti), nelle aspettative (disposizioni agli apostoli), nella ...
(continua)
CPM-ITALIA Centri di Preparazione al Matrimonio (coppie - famiglie)     (Omelia del 20 Maggio 2012)
Commento su Atti 1,1-11; Efesini 1,17-23; Marco 16,15-20
Ascensione = come i discepoli di allora che stavano con gli occhi al cielo, anche noi oggi spesso tendiamo a stare con il naso all'insù, forse più per comodità o pigrizia o forse incapacità di sapere cosa fare - che tanti ci ricorda l'imbambolamento degli Apostoli nella Trasfigurazione...
L'Asc ...

(continua)
Casa di Preghiera San Biagio FMA     (Omelia del 17 Maggio 2015)
Commento su At 1, 11; Mc 16, 20
«Uomini di Galilea, perché state a guardare il cielo? Questo Gesù, che di mezzo a voi è stato assunto in cielo, verrà allo stesso modo in cui l'avete visto andare in cielo».
At 1, 11;

«Il Signore Gesù, dopo aver parlato con loro, fu elevato in cielo e sedette alla destra di Dio. ...

(continua)
CPM-ITALIA Centri di Preparazione al Matrimonio (coppie - famiglie)     (Omelia del 01 Giugno 2014)
Commento su At 1,1-11; Mt 28,16-20
Nell'arco di non pochi giorni i discepoli del Signore sono passati dalla disperazione alla speranza, dall'angoscia alla gioia. Prima, quella pietra rotolata dal sepolcro, e il grido disperato di Maria di Magdala: Hanno rubato il mio Signore; poi, l'annuncio dell'angelo: Gesù è risorto e vi aspetta i ...
(continua)
CPM-ITALIA Centri di Preparazione al Matrimonio (coppie - famiglie)     (Omelia del 12 Maggio 2013)
Commento su Atti 1,1-11; Salmo 46(47); Ebrei 9,24-28;10,19-23; Luca 24, 46-53
«Poi li condusse fuori verso Betània e, alzate le mani, li benedisse. Mentre li benediceva, si staccò da loro e veniva portato su, in cielo. Ed essi si prostrarono davanti a lui; poi tornarono a Gerusalemme con grande gioia e stavano sempre nel tempio lodando Dio(Lc 24,50-53).
Un atto di ...

(continua)
CPM-ITALIA Centri di Preparazione al Matrimonio (coppie - famiglie)     (Omelia del 08 Maggio 2016)
Commento su At 1,1-11; Sal 46; Eb 9,24-28;10,19-23; Lc 24,46-53
La liturgia della scorsa domenica ci ha presentato la vita della prima comunità cristiana. Gesù promette loro la sua pace, ma non come la intende il mondo; piuttosto promette lo Spirito Santo, il Paraclito che ha il compito di comunicare la verità di Dio nella sua interezza, presentando la figura de ...
(continua)
mons. Vincenzo Paglia     (Omelia del 12 Maggio 2013)
Commento su Atti 1,1-11; Salmo 46; Ebrei 9,24-28;10,19-23; Luca 24,46-53
Introduzione
La morte di Gesù ha costituito uno scandalo per i suoi discepoli, perché essi si erano plasmati un Cristo senza croce. Ma Gesù di Nazaret è il Messia; e non esiste altro Messia che il crocifisso e il glorificato. È attraverso la catechesi del Signore, risuscitato, che i disc ...

(continua)
don Giorgio Zevini     (Omelia del 08 Maggio 2016)
Video Commento a Lc 24,46-53

...
(continua)

Monastero Domenicano Matris Domini     (Omelia del 20 Maggio 2012)
Commento su Atti 1,1-11; Salmo 46; Efesini 4,1-13; Marco 16,15-20
La domenica dell'Ascensione del Signore ci presenta nei testi biblici che compongono la liturgia della Parola( At 1,1-11; Sal 46; Ef 4,1-13; Mc 16,15-20), un insieme ordinato con lo scopo di illustrare e farci penetrare nel significato di questa festa e del suo rapporto c ...
(continua)
don Giorgio Zevini     (Omelia del 17 Maggio 2015)
Video commento a Mc 16, 15-20

...
(continua)

don Raffaello Ciccone     (Omelia del 08 Aprile 2012)
Commento su Atti 1,1-8 a; Prima Corinti 15,3-10 a; Giovanni 20,11-18
Atti degli Apostoli 1,1-8 a
Tutto il testo degli Atti degli Apostoli vive in pienezza la speranza di una fioritura splendida nel mondo poiché la Comunità che si raccoglie attorno a Gesù sente con gioia questa continua presenza del risorto. Essa porta nel cuore l'esperienza della sua mort ...

(continua)
don Romeo Maggioni     (Omelia del 31 Marzo 2013)
Chi ci togliera' la pietra?
"Di buon mattino, il primo giorno della settimana - così comincia la cronaca di quella prima Pasqua a Gerusalemme - alcune donne vennero al sepolcro al levar del sole. Dicevano tra loro: Chi ci farà rotolare via la pietra dall'ingresso del sepolcro?" (Mc 16,2-3).
Ecco la domanda: che cosa più p ...

(continua)
don Raffaello Ciccone     (Omelia del 24 Aprile 2011)
Traccia di comprensione per At 1,1-8a; 1Cor 15,3-10a; Gv 20,11-18
Lettura degli Atti degli Apostoli. 1, 1-8a Nel libro degli Atti degli Apostoli, S. Luca inizia il racconto della prima Comunità cristiana, presentando Gesù vivo come garanzia e fondamento della testimonianza della vita piena. Gli Atti degli Apostoli sono la seconda parte di un'unica opera, s ...
(continua)
Casa di Preghiera San Biagio FMA     (Omelia del 05 Giugno 2011)
Commento su Atti 1,11
Uomini di Galilea, perché state a guardare il cielo? Atti 1,11
Come vivere questa Parola?
Quest'oggi, solennità dell'ascensione di Gesù, gli sguardi sono sollecitati a volgersi verso un cielo che sembra averci sottratto la sua presenza, proprio come riferiscono gli At ...

(continua)
Casa di Preghiera San Biagio FMA     (Omelia del 07 Ottobre 2010)

Dalla Parola del giorno Tutti questi erano perseveranti e concordi nella preghiera, in-sieme ad alcune donne e a Maria, la madre di Gesù, e ai fratelli di lui. Come vivere questa Parola? In un versetto gli elementi portanti di una vita autenticamente cristiana. Innanzitutto ...
(continua)
Casa di Preghiera San Biagio FMA     (Omelia del 14 Maggio 2011)
Commento su Atti 1,21-22
Bisogna dunque che, tra coloro che sono stati con noi per tutto il tempo nel quale il Signore Gesù ha vissuto fra noi, cominciando dal battesimo di Giovanni fino al giorno in cui è stato di mezzo a noi assunto in cielo, uno divenga testimone, insieme a noi, della sua risurrezione. ...
(continua)
Casa di Preghiera San Biagio FMA     (Omelia del 14 Maggio 2013)
Commento su Atti 1, 24
Tu, Signore, che conosci il cuore di tutti, mostra quale di questi due tu hai scelto. At 1, 24 Come vivere questa parola? Oggi si mette da parte la liturgia ordinaria per festeggiare san Mattia, ma il filo del discorso riesce a non interrompersi: sia gli Atti che il vangelo ...
(continua)
Casa di Preghiera San Biagio FMA     (Omelia del 14 Maggio 2014)
Commento su At 1, 24-26
Poi pregarono dicendo: «Tu, Signore, che conosci il cuore di tutti, mostra quale di questi due tu hai scelto per prendere il posto in questo ministero e apostolato, che Giuda ha abbandonato per andarsene al posto che gli spettava». Tirarono a sorte fra loro e la sorte cadde su Mattia, che fu a ...
(continua)
Casa di Preghiera San Biagio FMA     (Omelia del 14 Maggio 2015)
Commento su At 1,24- 25
«...Tu, Signore, che conosci il cuore di tutti, mostra quale di questi due tu hai scelto per prendere il posto in questo ministero e apostolato, che Giuda ha abbandonato per andarsene al posto che gli spettava».
At 1,24- 25

Come vivere questa Parola?
Nessuno aveva parlato ...

(continua)

don Romeo Maggioni     (Omelia del 20 Maggio 2012)
Custodiscili nel tuo nome
Gesù è salito al cielo e la Chiesa ricorda la sua promessa di assistenza nei passi che ora intraprende nel mondo. E' la grande preghiera di Gesù, fatta con commozione, come suo testamento alla vigilia della passione. "Padre, io non sono più nel mondo, essi invece sono nel mondo, e io vengo a te. Pad ...
(continua)
don Raffaello Ciccone     (Omelia del 05 Giugno 2011)
Traccia di comprensione per At 1,9a.12-14; 2Cor 4,1-6; Lc 24,13-35
Lettura degli Atti degli Apostoli. 1, 9a. 12-14 Il luogo dell'Ascensione è collocato sul monte degli ulivi: da qui è iniziata la passione, qui, con l'ascesa al cielo, è iniziato il trionfo totale di Gesù, vincitore del peccato e della morte. L'indicazione del cammino di un sabato ci ricorda ...
(continua)
don Raffaello Ciccone     (Omelia del 01 Giugno 2014)
Commento su At 1,9a.12-14; 2Cor 4,1-6; Lc 24,13-35
Atti 1, 9a. 12-14
Il testo che leggiamo segna una parentesi tra l'Ascensione e la Pentecoste. E' il tempo d'attesa che la piccola comunità di Gesù deve vivere con molta fiducia e chiarezza.
Tutti si sentono carichi di ricordi, dello stupore della risurrezione e, quindi, sorpresi e ...

(continua)