Omelie riferite al libro: Seconda lettera a Timoteo, capitolo 1

Casa di Preghiera San Biagio FMA     (Omelia del 01 Giugno 2016)
Commento su 2Tm 1, 6-9
«Ti ricordo di ravvivare il dono di Dio, che è in te mediante l'imposizione delle mie mani. Dio infatti non ci ha dato uno spirito di timidezza, ma di forza, di carità e di prudenza. Non vergognarti dunque di dare testimonianza al Signore nostro, né di me, che sono in carcere per lui; ma, con la ...
(continua)
Casa di Preghiera San Biagio FMA     (Omelia del 26 Gennaio 2016)
Commento su 2 Tm 1, 1-2
"Paolo, apostolo di Cristo Gesù per volontà di Dio e secondo la promessa della vita che è in Cristo Gesù, a Timòteo, figlio carissimo: grazia, misericordia e pace da parte di Dio Padre e di Cristo Gesù Signore nostro."
2 Tm 1, 1-2

Come vivere questa Parola?
S. Paolo è una ...

(continua)

Casa di Preghiera San Biagio FMA     (Omelia del 26 Gennaio 2017)
Commento su 2Tm 1, 6-8
«Per questo motivo ti ricordo di ravvivare il dono di Dio, che è in te mediante l'imposizione delle mie mani. Dio infatti non ci ha dato uno spirito di timidezza, ma di forza, di carità e di prudenza. Non vergognarti dunque di dare testimonianza al Signore nostro, né di me, che sono in carcere pe ...
(continua)
don Luciano Sanvito     (Omelia del 26 Gennaio 2011)
Inviati di Gesù incarnando il Cristo
Il servire prolunga le strade del Vangelo, attraverso il percorso della collaborazione e dell'intesa reciproca attorno a un unico centro: il Cristo. Essere collaboratori... A questo è chiamato il cristiano nella sua missione, lavorando anzitutto su se stesso, affinché la propria opera non ...
(continua)
Monastero Domenicano Matris Domini     (Omelia del 06 Ottobre 2013)
Commento su Seconda Timoteo, 1,6-8.13-14
Collocazione del brano
Cominciamo con questa domenica la lettura della seconda lettera a Timoteo. I toni sono un po' più cupi rispetto alla prima lettera a Timoteo. Paolo è ancora in catene e nella comunità di Timoteo sembra siano aumentate le persecuzioni. Quindi prevalgono le parole di ...

(continua)
Casa di Preghiera San Biagio FMA     (Omelia del 06 Ottobre 2013)
Commento su Seconda Timoteo 1,7
Dio non ci ha dato uno spirito di timidezza, ma di forza di amore e di saggezza. 2Tm 1,7
Come vivere questa Parola?
Seguire Gesù non è mai una passeggiata tra oleandri e rose in fiore. Seguirlo significa giocarci in un'avventura che coinvolge tutto di noi. L'esito sar ...

(continua)
Monastero Domenicano Matris Domini     (Omelia del 16 Marzo 2014)
Dio ci chiama e ci illumina
Collocazione del brano
Il nostro cammino di quaresima ci offre oggi un brano della seconda lettera a Timoteo. I toni sono un po' cupi, perché Paolo è in catene e nella comunità di Timoteo sono aumentate le persecuzioni. Paolo perciò cerca di mandare al suo figlio spirituale e caro colla ...

(continua)
CPM-ITALIA Centri di Preparazione al Matrimonio (coppie - famiglie)     (Omelia del 06 Ottobre 2013)
Commento su Abacuc 1,2-3;2,2-4; Seconda Timoteo 1,6-8.13-14; Luca 17,5-10
La liturgia della 27° settimana del tempo ordinario, ci parla di fede, di chi la ha, da chi è donata e come questo dono può essere accresciuto, almeno alle dimensioni di un granello di senape, per essere in grado di fare cose meravigliose, quali sradicare un gelso e piantarlo in mare. Così ci dice G ...
(continua)
mons. Vincenzo Paglia     (Omelia del 06 Ottobre 2013)
Commento su Abacuc 1,2-3;2,2-4; Salmo 94; Seconda Timoteo 1,6-8.13-14; Luca 17,5-10
Introduzione È un male molto diffuso tra i credenti quello di considerare la fede come un atteggiamento puramente intellettuale, come la semplice accettazione di alcune verità. Cioè una fede che si traduce in una presa di posizione teorica, senza una vera incidenza sulla vita. Questo squilib ...
(continua)
don Giorgio Zevini     (Omelia del 02 Ottobre 2016)
Video Commento a Lc 17,5-10

...
(continua)

CPM-ITALIA Centri di Preparazione al Matrimonio (coppie - famiglie)     (Omelia del 02 Ottobre 2016)
Commento su Ab 1,2-3;2,2-4; Sal 94; 2Tm 1,6-8.13-14; Lc 17,5-10
Il tema di riflessione che ci propongono le letture di questa domenica è quello della fede, una fede che porta a credere senza veder subito realizzato il contenuto (prima lettura), che aiuta ad andare avanti nonostante tutto (seconda lettura), che spinge a mettersi al servizio senza pretese di ricom ...
(continua)
CPM-ITALIA Centri di Preparazione al Matrimonio (coppie - famiglie)     (Omelia del 16 Marzo 2014)
Commento su Gen 12,1-4; 2Tm 1,8b-10; Mt 17,1-9
Abram partì. Senza opposizione, senza fare domande, senza obiezione e soprattutto senza sapere dove andava in una totale sottomissione di fiducia in Dio. Abram, che secondo la Genesi aveva 75 e una moglie, Saraì, considerata sterile, parte da Carran per una destinazione ignota. Solo quando avrà attr ...
(continua)
mons. Vincenzo Paglia     (Omelia del 16 Marzo 2014)
Commento su Gen 12,1-4; Sal 32; 2Tm 1,8b-10; Mt 17,1-9
Introduzione
Nelle Scritture, la montagna è sempre il luogo della rivelazione. Sono gli uomini come Mosè (Es 19) e Elia (1Re 19) che Dio incontra. Si racconta anche che il volto di Mosè venne trasfigurato da quell'incontro: "Quando Mosè scese dal monte Sinai - le due tavole della Testim ...

(continua)