Omelie riferite al libro: Prima lettera di Pietro, capitolo 2

don Claudio Doglio     (Omelia del 11 Maggio 2014)
Siamo stati ricondotti al pastore delle nostre anime
Clicca qui per scaricare il commento in formato MP3.

Per ascoltare il commento, clicca sul play sulla sinistra del lettore:


(continua)

Monastero Domenicano Matris Domini     (Omelia del 11 Maggio 2014)
Commento su 1Pt 2,20b-25
Collocazione del brano Nel secondo capitolo della lettera prevalgono le indicazioni pratiche sul comportamento dei cristiani. Essi infatti venivano guardati con sospetto e spesso calunniati come malfattori poiché nell'impero romano risultavano come elementi "estranei", quindi la loro condot ...
(continua)
don Claudio Doglio     (Omelia del 18 Maggio 2014)
Come pietre viventi siamo costruiti per fare le opere di Gesù
Clicca qui per scaricare il commento in formato MP3.

Per ascoltare il commento, clicca sul play sulla sinistra del lettore:


(continua)

Monastero Domenicano Matris Domini     (Omelia del 18 Maggio 2014)
Commento su 1Pt 2,4-9
Collocazione del brano
La liturgia ci fa fare un passo indietro. Infatti domenica scorsa abbiamo letto un brano (1Pt 2,20-25) che è seguente a questo. Continuando le esortazioni a quanti hanno iniziato una nuova vita e li invita a costruire insieme a Cristo un nuovo edificio, un nuovo t ...

(continua)
CPM-ITALIA Centri di Preparazione al Matrimonio (coppie - famiglie)     (Omelia del 07 Maggio 2017)
Commento su At 2,14.36-41; Sal 22; 1Pt 2,20-25; Gv 10,1-10
La liturgia di questa domenica è in continuazione con quella di domenica scorsa centrata sulla figura di Gesù, il risorto, con particolare riferimento alla sua immagine di "Buon Pastore".
Nella prima lettura troviamo Pietro, scelto da Gesù come pastore che guida la Chiesa che si sta formando, c ...

(continua)
CPM-ITALIA Centri di Preparazione al Matrimonio (coppie - famiglie)     (Omelia del 11 Maggio 2014)
Commento su At 2,14.36-41; Sal 22; 1Pt 2,20-25; Gv 10,1-10
La liturgia della terza domenica di Pasqua ha cercato di farci comprendere il vero significato della Pasqua cristiana, del valore della vita e della morte, della risurrezione del Cristo che con la sua passione ha definitivamente sconfitto la morte per la salvezza di tutti gli uomini. La liturgia di ...
(continua)
CPM-ITALIA Centri di Preparazione al Matrimonio (coppie - famiglie)     (Omelia del 04 Giugno 2017)
Commento su At 6,1-7; Sal 32; 1Pt 2,4-9; Gv 14,1-12
Pentecoste...non si può comprendere la Chiesa, corpo visibile di Cristo, la sua vita, la sua attività, la sua storia, senza riportarci alla sua origine, senza tenere conto della presenza "fisica" dello Spirito Santo nelle diverse religioni.
Lo Spirito Santo è un "persona" che troviamo anche nel ...

(continua)
don Giorgio Zevini     (Omelia del 14 Maggio 2017)
Video commento Gv 14,1-12

...
(continua)

don Giorgio Zevini     (Omelia del 14 Maggio 2017)
Video Commento a Mt 14, 15-21

...
(continua)

don Giorgio Zevini     (Omelia del 14 Maggio 2017)
Video Commento a Mt 28, 16-20

...
(continua)

don Giorgio Zevini     (Omelia del 04 Giugno 2017)
Video Commento a Gv 20, 19-23

...
(continua)

CPM-ITALIA Centri di Preparazione al Matrimonio (coppie - famiglie)     (Omelia del 14 Maggio 2017)
Commento su At 6,1-7; Sal 32; 1Pt 2,4-9; Gv 14,1-12
L'evento dell'Ascensione al Cielo di Cristo è molto defilato nei racconti evangelici di Matteo, Marco e Luca ed è completamente assente in quello di Giovanni, mentre trova un certo rilievo negli Atti degli Apostoli. Ma non è questo il contendere, ma bensì il comando finale di Cristo verso i suoi Apo ...
(continua)
don Giorgio Zevini     (Omelia del 14 Maggio 2017)
Video Commento a Gv 3, 16-18

...
(continua)

don Giorgio Zevini     (Omelia del 14 Maggio 2017)
Video Commento a Mt 6, 51-58

...
(continua)

CPM-ITALIA Centri di Preparazione al Matrimonio (coppie - famiglie)     (Omelia del 14 Maggio 2017)
Commento su At 6,1-7; Sal 32; 1Pt 2,4-9; Gv 14,1-12
Leggendo il Vangelo di questa domenica non è difficile immedesimarsi negli Apostoli: hanno fatto esperienza con Gesù, hanno visto e stanno vedendo il mondo con occhi e prospettiva nuovi, si rendono conto che le Sue opere e il Suo modo di agire lasciano chi viene a contatto con una felicità e una spe ...
(continua)